Vai al contenuto

licostini in carbonio


Recommended Posts

salve a tutti,

leggendo il forum ho preso coscienza dell'esistenza di bocchini in carbonio manufatti da alessandro licostini

volevo chiedere maggiori informazioni riguardo questi becchi e (da chi se ne intende) quali differenze timbriche e non (emissione ecc.) sono causate da questo materiale a livello fisico-acustico. inoltre vorrei chiedere di confrontare tali i suddetti becchi con quelli in ebanite, cristallo e legno, indicandone le differenze, pregi, difetti.

grazie anticipatamente

farzo

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve a tutti,

leggendo il forum ho preso coscienza dell'esistenza di bocchini in carbonio manufatti da alessandro licostini

volevo chiedere maggiori informazioni riguardo questi becchi e (da chi se ne intende) quali differenze timbriche e non (emissione ecc.) sono causate da questo materiale a livello fisico-acustico. inoltre vorrei chiedere di confrontare tali i suddetti becchi con quelli in ebanite, cristallo e legno, indicandone le differenze, pregi, difetti.

grazie anticipatamente

farzo

Io ne ho provati divesri modelli, anche copie di bocchini già esistenti e riguardo a questi ultimi secondo me il materiale con cui sono costruiti influenza proprio l'emissione in maniera positiva, mentre a livello timbrico mi pare che il suono non ne trovi giovamento, anzi direi che risulta più chiaro rispetto agli originali in ebanite e naturalmente in legno e cristallo

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io suono con un Licostini modello 5GL non in carbonio, ma ho provato anche lo stesso modello (ed altri) in carbonio....ti posso dire che a livello di emissione non c'è moltissima differenza, ma a livello timbrico invece sì. Io sulla linea dei 5G preferisco quelli non in carbonio, perché (come mi è stato confermato da Calogero Palermo e dallo stesso Licostini) il carbonio (su questi modelli) schiarisce un pò troppo il timbro, anche se ci sono in giro signor clarinettisti che invece usano il 5G in carbonio...è una cosa assolutamente soggettiva che si basa anche sui gusti personali

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io suono con un Licostini modello 5GL non in carbonio, ma ho provato anche lo stesso modello (ed altri) in carbonio....ti posso dire che a livello di emissione non c'è moltissima differenza, ma a livello timbrico invece sì. Io sulla linea dei 5G preferisco quelli non in carbonio, perché (come mi è stato confermato da Calogero Palermo e dallo stesso Licostini) il carbonio (su questi modelli) schiarisce un pò troppo il timbro, anche se ci sono in giro signor clarinettisti che invece usano il 5G in carbonio...è una cosa assolutamente soggettiva che si basa anche sui gusti personali

grazie mille della risposta. come li trovi i licostini in generale ?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questo 5G che tipo di bocchino è? è aperto, chiuso, che ance regge?

io comunque ho suonato per pochi mesi un licostini in carbonio (di cui non conosco il modello), bel suono, bello staccato, però era faticosissimo e soprattutto nell'acuto tendeva sempre ad essere calante, ragione per cui lo ho dovuto abbandonare...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è da qualche giorno che il mio maestro mi ha prestato un licostini 5G. Lo sto suonando con le 3 blu. Devo dire che il suono non è male e anche l'intonazione un po su tutti i registri. Non so se sia effettivamente in carbonio oppure, ma osservandolo non mi sembra che lo sia. In passato ne avevo provati altri che un altro maestro si era fatto spedire per un suo allievo, ce n'era uno che mi era piaciuto particolarmente, era un pochino faticoso a livello di emissione ma aveva veramente un bel suono purtroppo piaceva anche al quel'allievo che l'ha perso, non mi ricordo che apertura fosse ma comunque era in carbonio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il modello 5GL è un bocchino abbastanza aperto (per fare un paragone con Vandoren come apertura è simile ad un B40 o un B45 Lyre). Io lo suono con ance 3.5 V12 (selezionando quelle più leggere però). Ma penso che anche le 3 blu vadano bene (essendo una via di mezzo tra le le 3 e le 3.5 V12). Anzi le proverò anche io Per me sono dei bocchini fantastici, sono usati da tanti clarinettisti italiani e non solo. Mi danno un suono ricco e pieno di armonici, anche se la cosa è sempre soggettiva. Come intonazione sono più bassi dei Vandoren...relativamente al materiale siamo sempre nel campo del gusto personale e anche del proprio modo di suonare lo strumento: ci sono alcuni (e sono anche in parecchi) che preferiscono il carbonio e altri invece no...io preferisco quelli non in carbonio

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 month later...

Il modello 5GL è un bocchino abbastanza aperto (per fare un paragone con Vandoren come apertura è simile ad un B40 o un B45 Lyre). Io lo suono con ance 3.5 V12 (selezionando quelle più leggere però). Ma penso che anche le 3 blu vadano bene (essendo una via di mezzo tra le le 3 e le 3.5 V12). Anzi le proverò anche io Per me sono dei bocchini fantastici, sono usati da tanti clarinettisti italiani e non solo. Mi danno un suono ricco e pieno di armonici, anche se la cosa è sempre soggettiva. Come intonazione sono più bassi dei Vandoren...relativamente al materiale siamo sempre nel campo del gusto personale e anche del proprio modo di suonare lo strumento: ci sono alcuni (e sono anche in parecchi) che preferiscono il carbonio e altri invece no...io preferisco quelli non in carbonio

Volevo sapere una cosa da voi che siete "esperti" di questi becchi.. Ho trovato un becco Licostini con scritto solo "5",; si tratta di un 5g oppure di un'altra serie? se lo avete provato, come vi siete trovati?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 10 months later...

Il modello 5GL è un bocchino abbastanza aperto (per fare un paragone con Vandoren come apertura è simile ad un B40 o un B45 Lyre). Io lo suono con ance 3.5 V12 (selezionando quelle più leggere però). Ma penso che anche le 3 blu vadano bene (essendo una via di mezzo tra le le 3 e le 3.5 V12). Anzi le proverò anche io Per me sono dei bocchini fantastici, sono usati da tanti clarinettisti italiani e non solo. Mi danno un suono ricco e pieno di armonici, anche se la cosa è sempre soggettiva. Come intonazione sono più bassi dei Vandoren...relativamente al materiale siamo sempre nel campo del gusto personale e anche del proprio modo di suonare lo strumento: ci sono alcuni (e sono anche in parecchi) che preferiscono il carbonio e altri invece no...io preferisco quelli non in carbonio

IL BOCCHINO B 45 LYRA,HA APERTURA DI 127,IL B 40 119,QUINDI NON SONO DELLA STESSA APERTURA MA MOLTO DIVERSI TRA LORO,GIUSTO PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE PER CHI LEGGE E NON CERTO PER PRESUNZIONE.QUINDI AFFERMARE CHE B 40 E B 45 LYRE,HANNO LA STESSA APERTURA,SI DA UNA ERRATA INFORMAZIONE,A CHI QUESTE COSE NON LE SA.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il modello 5GL è un bocchino abbastanza aperto (per fare un paragone con Vandoren come apertura è simile ad un B40 o un B45 Lyre). Io lo suono con ance 3.5 V12 (selezionando quelle più leggere però). Ma penso che anche le 3 blu vadano bene (essendo una via di mezzo tra le le 3 e le 3.5 V12). Anzi le proverò anche io Per me sono dei bocchini fantastici, sono usati da tanti clarinettisti italiani e non solo. Mi danno un suono ricco e pieno di armonici, anche se la cosa è sempre soggettiva. Come intonazione sono più bassi dei Vandoren...relativamente al materiale siamo sempre nel campo del gusto personale e anche del proprio modo di suonare lo strumento: ci sono alcuni (e sono anche in parecchi) che preferiscono il carbonio e altri invece no...io preferisco quelli non in carbonio

il modello in questione ha un'apertura di 123,quindi abbastanza aperto.IO.lo suono agevolmente con ance vandoren v 12 n. 3,ha una timbrica molto bella,facile di emissione,ma,impegnativo se si suona poco.Bisogna essere belli allenati,per resistere a lungo con questo bocchino,che,ti ripaga ampiamente,per le sensazioni che ti da.ho notato come caratteristica,quando sto suonando usando il portavoce,un certo timbro graffiato,molto bello,che mi piace molto,magari è un tantino chiaro,e non scuro come piace a me come suono,però,ha altri pregi,che ti fanno sorvolare su questo aspetto.adesso che ho provato Licostini,accantonerò del tutto Vandoren,perchè,davvero ho trovato il bocchino giusto per me,e,per chi suona questo meraviglioso strumento che è il clarinetto,con passione,anche ricercando gli accessori giusti che ti migliorano nello studio e anche nella prestazione,è una gran cosa.signori colleghi,io vi consiglio di provarne alcuni,è tutta un'altra cosa.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy