Vai al contenuto

"Pensieri" 3


mirougil
 Condividi

Recommended Posts

11 ore fa, Endymion dice:

una delle cose che più mi inquieta è vedere chi si fa i selfie sul ponte di Londra con i feriti sullo sfondo. Stesso ribrezzo degli applausi ai funerali.

Due esempi, fra gli innumerevoli, di caduta di stile, di gusto grossolano. Hai capito adesso ,Endy, perche' Orazio scrisse "Odi profanum vulgus et arceo"?

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 754
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

13 minuti fa, noone dice:
So a memoria tutta la musica e i libretti della trilogia mozartiana-dapontiana, e gran parte delle partiture.
 
Utilità? Nessuna.
Soddisfazione? Massima.

Quando io dico che tu sei un tesoro non parlo per modo di dire.

Link al commento
Condividi su altri siti

19 minuti fa, OldFashioned97 dice:

Ho avuto delle belle discussioni in passato per difendere le mie convinzioni sull'inutilità dell'arte, rispetto alle quali non ho ancora cambiato opinione.

Assolutamente d'accordo.

Però l'arte è bella perchè nonostante sia una cosa NON fondamentale per l'umanità, ci fa ricordare cosa possiamo fare con l'intelletto, l'ingegno, l'anima e la costanza.

Siamo riusciti ad elevare questa attività "oziosa" così tanto che alle volte sembra diventare indispensabile. Mica poco.

p.s.= "possiamo", "siamo"...era un discorso generale, non certo riferito a me stesso, visto che non riesco a mettere due note una dopo l'altra e se solo provassi a disegnare qualcosa, apparirebbe Picasso con un randello chiodato :D

Link al commento
Condividi su altri siti

27 minuti fa, noone dice:

[......] nella Trilogia popolare, nella cara vecchia adorabile Trilogia popolare, in questo grande pezzo di storia del nostro paese,........ahinoi......c'è da mettersi le mani nei capelli... uno sfacelo...sono ignobile...rigorosamente rimandata a settembre...

Occorre rimediare Maddalena!

Comincia imparando per bene questi dieci minuti:

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

16 ore fa, noone dice:

Io comunque non mi riferivo tanto all' inutilità dell' arte in sé, sulla quale affermazione peraltro avrei qualcosa da ridire, quanto piuttosto all' inutilità che questo sapere esercita nella mia vita quotidiana, dato che professionalmente non mi occupo affatto di musica.

Anche per me è così. Più che altro il problema si apre al concetto di utilitá. Per esempio non giustifico l'utilità dell'arte col lavoro che ad essa puo essere associato. Nemmeno al suo valore economico

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, OldFashioned97 dice:

 Più che altro il problema si apre al concetto di utilita'.

L'arte, Old, la vera arte qualunque sia il suo livello qualitativo, e' inutile per sua stessa natura, "deve" esserlo, e se qualche volta ha un'utilita' pratica, cio' avviene forzatamente o per caso e comunque sempre suo malgrado.

Stabilito che e' inutile, nel senso che non nasce e non puo' essere utilizzata per averne un beneficio concreto, va detto altresi' che non e' priva di effetti positivi, a patto che si creda in lei. L'arte, che ha origini divine, e' una fede e, in questa dimensione, non solo non e' inutile ma puo' fare miracoli.

Link al commento
Condividi su altri siti

51 minuti fa, Pinkerton dice:

L'arte, Old, la vera arte qualunque sia il suo livello qualitativo, e' inutile per sua stessa natura, "deve" esserlo, e se qualche volta ha un'utilita' pratica, cio' avviene forzatamente o per caso e comunque sempre suo malgrado.

Stabilito che e' inutile, nel senso che non nasce e non puo' essere utilizzata per averne un beneficio concreto, va detto altresi' che non e' priva di effetti positivi, a patto che si creda in lei. L'arte, che ha origini divine, e' una fede e, in questa dimensione, non solo non e' inutile ma puo' fare miracoli.

Non riesco ancora a estendere il legame divino a tutta l' "offerta" artistica, ma per il resto siamo d'accordo. Anche se non credo sia una prerogativa dell'arte.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 months later...

Prima o poi mi piacerebbe scrivere una tassonomia del sandalo femminile e anche - per derivazione o estensione della varietà - della ciabatta. Questo perché ho sempre trovato irresistibilmente sensuale la sciatteria ergonomico-funzionale - ora indolente, ora disinvolta o entrambe le cose - della Birkenstock, modello Madrid, calzata dalle donne.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 months later...
On 6/9/2017 at 15:00, noone dice:

Vorrei essere una poetessa per poter scrivere una poesia sulla grazia, eleganza, chiarezza, bellezza e leggerezza della mano sinistra del Maestro Claudio Abbado mentre dirigeva.

 

Ma tu, se ben ricordo, una poetessa lo sei già. O per lo meno scrivi come tale. (ciao)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 months later...
  • 1 month later...

In giorni come questi, oltre a concedersi al rituale collettivo e molto “social” della commemorazione, della partecipazione e contrizione calendarizzata o dell’indignazione après coup bisognerebbe forse trovare anche un po’ di tempo per scandagliare le nostre stanze interiori guidati dal debole bagliore di domande come queste.

8509-3.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

On 27/1/2018 at 22:22, zeitnote dice:

In giorni come questi, oltre a concedersi al rituale collettivo e molto “social” della commemorazione, della partecipazione e contrizione calendarizzata o dell’indignazione après coup bisognerebbe forse trovare anche un po’ di tempo per scandagliare le nostre stanze interiori guidati dal debole bagliore di domande come queste.

8509-3.jpg

Non lo sapremo mai, Zeit. Naturalmente.

Come tu ben sai, caro amico filosofo, la vita e' fatta di opportunità e di scelte, QUASI sempre conseguenti ad esse. In quel "quasi" ci sono tutte le nostre virtù  teologali: Fede, Speranza, Carità. E tutta la nostra dignità. Tutto il resto e' solo pura strategia di sopravvivenza. 

Link al commento
Condividi su altri siti

14 ore fa, Pinkerton dice:

Non lo sapremo mai, Zeit. Naturalmente.

Come tu ben sai, caro amico filosofo, la vita e' fatta di opportunità e di scelte, QUASI sempre conseguenti ad esse. In quel "quasi" ci sono tutte le nostre virtù  teologali: Fede, Speranza, Carità. E tutta la nostra dignità. Tutto il resto e' solo pura strategia di sopravvivenza. 

Naturalmente, cher Pink. Nondimeno potrebbe essere un buon esercizio spirituale.

Link al commento
Condividi su altri siti

On 27/1/2018 at 22:22, zeitnote dice:

In giorni come questi, oltre a concedersi al rituale collettivo e molto “social” della commemorazione, della partecipazione e contrizione calendarizzata o dell’indignazione après coup bisognerebbe forse trovare anche un po’ di tempo per scandagliare le nostre stanze interiori guidati dal debole bagliore di domande come queste.

8509-3.jpg

Mmmm...grazie della segnalazione. Non sapevo nulla di questo libro e mi sembra un utile approfondimento dopo l'appassionante lettura dei due fondamentali testi di Tzvetan Todorov "Memoria del male, tentazione del bene" (letto l'estate scorsa) e "Fino all'estremo" (terminato pochi giorni fa)., che pure trattano (ancorché non in modo esclusivo) delle dinamiche interiori sottese al rapporto con i totalitarismi e i sistemi concentrazionari.

Link al commento
Condividi su altri siti

On 29/1/2018 at 19:59, giobar dice:

Mmmm...grazie della segnalazione. Non sapevo nulla di questo libro e mi sembra un utile approfondimento dopo l'appassionante lettura dei due fondamentali testi di Tzvetan Todorov "Memoria del male, tentazione del bene" (letto l'estate scorsa) e "Fino all'estremo" (terminato pochi giorni fa)., che pure trattano (ancorché non in modo esclusivo) delle dinamiche interiori sottese al rapporto con i totalitarismi e i sistemi concentrazionari.

Sfogliando il libello alla Feltrinelli mi è capitato di vedere citato in nota proprio Di fronte all’estremo di Todorov, autore che non ha mai attizato la mia curiosità, eppure si è occupato sempre di cose molto interessanti.

Link al commento
Condividi su altri siti

37 minuti fa, zeitnote dice:

Sfogliando il libello alla Feltrinelli mi è capitato di vedere citato in nota proprio Di fronte all’estremo di Todorov, autore che non ha mai attizato la mia curiosità, eppure si è occupato sempre di cose molto interessanti.

Sono testi che mi sono piaciuti moltissimo, così come La conquista dell'America. Alla profondità e all'acume delle riflessioni Todorov abbina un elevato tasso di leggibilità che rende i suoi scritti appassionanti e coinvolgenti persino quando non condividi del tutto le sue tesi. Ciò che mi attrae nel suo approccio intellettuale è la profonda passione per l'uomo in carne e ossa, non per un uomo idealizzato, tanto che le sue riflessioni, almeno nei due libri che ho citato, fanno preciso riferimento alla vita concreta di molte persone.

* ieri ho scritto di fretta e il secondo libro è diventato, non so perché, Fino all'estremo e non Di fronte all'estremo come hai correttamente riportato tu.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 month later...
2 ore fa, glenngould dice:

Sì, più o meno la mia stessa situazione

Sicuramente invece, glenn, quest'altro elettore avrà optato per un voto di protesta, di cui spiega dettagliatamente le motivazioni.

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 8 months later...

È incredibile il senso di profonda autostima che inonda l'animo quando, per forza di cose, sei costretto a recarti in qualche ufficio pubblico (o privato) di servizi vari e noti con grande stupore che, a causa dell'imperizia degli impiegati, sei diventato così esperto nel settore da spiegare al malcapitato di turno quello che dovrebbe spiegarti lui stesso. Il problema è che quel tassello mancante doveva servirgli per risolvere il problema per il quale ti eri recato lì. Che, naturalmente, non avrà soluzione. Perciò il senso di profonda autostima lascia il posto allo scoramento e alla consapevolezza di avere un altro argomento nel quale dovrai divenire esperto.

So che lo fate per noi, per il nostro bene, per farci camminare con le nostre gambe e così da non dipendere da alcuno. Grazie!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 6 months later...

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy