Vai al contenuto

Sibelius


Recommended Posts

https://en.wikipedia.org/wiki/Sibelius_(film)

Qualcuno lo vide? Esiste con qualche sottotitolo?

In finlandese? XD Sul tubo c'è un documentario in tedesco Jean Sibelius - Musikgigant aus dem Norden, mentre di quel film del nord trovi il trailer. Mi sembra l'ennesima love story. Promettono sottotitoli in inglese e svedese.

>https://www.youtube.com/watch?v=B027ST9E6zE

SIBELIUS

Feature film, drama fiction.

2003, Artista Filmi production

Distribution

Finland (Buena Vista International Finland)

TV distribution: YLE, Finland and Artsworld, UK

Awards

Platinum record 2004 - "Sibelius - Music from Timo Koivusalo's film" Sinfonia Lahti

Synopsis

The movie tells the unique story of Jean Sibelius. It is a life story, a love story and a story about the music that changed history. The frame tale is the aged Sibelius, who recalls his life in the silence of his home "Ainola". The story begins from the early childhood of the composer, who looses his father at the age of two. The movie follows the young Sibelius and his colourful study years in Helsinki, Berlin and Vienna. The young composer is almost constantly penniless but he is rich of ideas. Sibelius falls in love with Aino Järnefelt, the sister of his studying friend and they get romantically engaged in secret. Later they marry and get several children. Finland lives under the pressure of Russia, who tries to suppress the nationalistic mood of the Finnish people. The Russians forbid any kind of performance of Sibelius work "Finlandia", therefore he has to perform it under assumed names in concerts. To ease the pain after the loss of the youngest daughter, Sibelius takes his family to Rapallo in Italy and there he finds the inspiration to his second symphony. When time of the revolution finally comes in Russia, Finland gets its independency. Little earlier Sibelius has written a song for the Finnish soldiers called "March of the jaegers". This song is too much for the communists, who put Sibelius on the blacklist. The aged Sibelius fights alone against the notes as he tries to compose his 8. Symphony. The world is waiting for the new masterpiece, but working is not so easy anymore. He withdraws from the world and finally he throws his last symphony into fire. Aino, that strong and brave woman, stays beside her husband till the end. One day in autumn a block of cranes comes to carry Jean Sibelius out of this world and slowly they disappear to the horizon.

Potresti provare a contattare i distributori.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 312
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

In finlandese? XD Sul tubo c'è un documentario in tedesco Jean Sibelius - Musikgigant aus dem Norden, mentre di quel film del nord trovi il trailer. Mi sembra l'ennesima love story. Promettono sottotitoli in inglese e svedese.

>https://www.youtube.com/watch?v=B027ST9E6zE

SIBELIUS

Feature film, drama fiction.

2003, Artista Filmi production

Distribution

Finland (Buena Vista International Finland)

TV distribution: YLE, Finland and Artsworld, UK

Awards

Platinum record 2004 - "Sibelius - Music from Timo Koivusalo's film" Sinfonia Lahti

Synopsis

The movie tells the unique story of Jean Sibelius. It is a life story, a love story and a story about the music that changed history. The frame tale is the aged Sibelius, who recalls his life in the silence of his home "Ainola". The story begins from the early childhood of the composer, who looses his father at the age of two. The movie follows the young Sibelius and his colourful study years in Helsinki, Berlin and Vienna. The young composer is almost constantly penniless but he is rich of ideas. Sibelius falls in love with Aino Järnefelt, the sister of his studying friend and they get romantically engaged in secret. Later they marry and get several children. Finland lives under the pressure of Russia, who tries to suppress the nationalistic mood of the Finnish people. The Russians forbid any kind of performance of Sibelius work "Finlandia", therefore he has to perform it under assumed names in concerts. To ease the pain after the loss of the youngest daughter, Sibelius takes his family to Rapallo in Italy and there he finds the inspiration to his second symphony. When time of the revolution finally comes in Russia, Finland gets its independency. Little earlier Sibelius has written a song for the Finnish soldiers called "March of the jaegers". This song is too much for the communists, who put Sibelius on the blacklist. The aged Sibelius fights alone against the notes as he tries to compose his 8. Symphony. The world is waiting for the new masterpiece, but working is not so easy anymore. He withdraws from the world and finally he throws his last symphony into fire. Aino, that strong and brave woman, stays beside her husband till the end. One day in autumn a block of cranes comes to carry Jean Sibelius out of this world and slowly they disappear to the horizon.

Potresti provare a contattare i distributori.

Grazie Flaux, proverò a contattare i distributori o a vedere se qualche fansubber appassionato lo ha sottotitolato.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho comperato questo film, lo trovo molto bello, ma devi conoscere un po' della biografia di Sibelius per comprenderlo.


Non è affatto una sdolcinata storia d'amore, ma rispecchia fedelmente il rapporto che c'è stato tra Jean e Aino.


Chiaramente mancano diverse fasi della vita del compositore. E' sottotitolato in inglese.


Alcune scene sono davvero toccante, come ad esempio il funerale della figlia morta a 2 anni.


Lo stile è nordico, quindi non c'è da aspettarsi scene melodrammatiche all'italiana.


A me piace molto. Ma ripeto, è necessario leggersi un minimo di biografia, prima.


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho comperato questo film, lo trovo molto bello, ma devi conoscere un po' della biografia di Sibelius per comprenderlo.

Non è affatto una sdolcinata storia d'amore, ma rispecchia fedelmente il rapporto che c'è stato tra Jean e Aino.

Chiaramente mancano diverse fasi della vita del compositore. E' sottotitolato in inglese.

Alcune scene sono davvero toccante, come ad esempio il funerale della figlia morta a 2 anni.

Lo stile è nordico, quindi non c'è da aspettarsi scene melodrammatiche all'italiana.

A me piace molto. Ma ripeto, è necessario leggersi un minimo di biografia, prima.

Se è sottotitolato in inglese, provo a vedere se riesco a trovarlo, mi interessa molto; finora di Sibelius ho ascoltato solo le sue 7 sinfonie. Quale è la musica che si sente nel trailer?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' il finale della prima sinfonia

grazie, le ho ascoltate una volta sola, per memorizzarle le devo riprendere.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 year later...

Salve, segnalo che l'ultimo numero (del 7 ottobre, se non erro) della raccolta in dvd delle lezioni di Bernstein sulla musica classica è interamente dedicato a Sibelius e si intitola "omaggio a Sibelius".

Io non possiedo questi dvd, ma ricordo che le lezioni in tv erano molto belle.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, ken dice:

Salve, segnalo che l'ultimo numero (del 7 ottobre, se non erro) della raccolta in dvd delle lezioni di Bernstein sulla musica classica è interamente dedicato a Sibelius e si intitola "omaggio a Sibelius".

Io non possiedo questi dvd, ma ricordo che le lezioni in tv erano molto belle.

Ma per caso sono queste?

Nello specificus:

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, sono queste, bravo kraus, in edicola hanno fatto la collana dvd, l'ultimo numero era proprio dedicato a Sibelius, per chi ha ha soldini vale la pena, sono lezioni molto belle.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 years later...

Nell'ambito della mia "quest sinfonica" ieri ho recuperato la settima sinfonia di Sibelius, brano che ho sempre sottovaluto o mal valutato o non valutato affatto. Mentre tempo fa mi metteva a disagio la sua forma singolare e senza evidenti punti di riferimento, ora è proprio il perdermi in labirinti sinfonici quello che bramo. E direi che qui ci siamo in pieno. È un pezzo misteriosissimo, per lo più cupo, oscuro, illuminato da vampate di fuoco e lapilli incandescenti, completamente privo di qualsiasi tipo di venatura leggera o umoristica, compattissimo e stilisticamente di granitico omogeneità, eppure si ha sempre l'impressione di non sapere che cosa nasconde il prossimo vortice di magma.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 months later...

Per la prima volta in vita mia ho ascoltato The Maiden in the Tower, l'unica opera che Sibelius ha portato a termine. 'Opera" un po' per modo di dire, non dura molto più dell'ouverture del Tannhauser. Non ho trovato il libretto in rete, per cui so vagamente che cosa prevede l'esile trama. La musica è carina e sempre abbastanza leggera, c'è un duetto (evidentemente d'amore) che avrebbe potuto avere fortuna in giro per il mondo come brano a sé stante (o meglio, da recital lirico), decisamente piacevole. Orchestrazione tipicissima, anche se non raffinata come in seguito (è del 1896).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 19/4/2020 at 20:14, Eduard Hanslick dice:

Nell'ambito della mia "quest sinfonica" ieri ho recuperato la settima sinfonia di Sibelius, brano che ho sempre sottovaluto o mal valutato o non valutato affatto. Mentre tempo fa mi metteva a disagio la sua forma singolare e senza evidenti punti di riferimento, ora è proprio il perdermi in labirinti sinfonici quello che bramo. E direi che qui ci siamo in pieno. È un pezzo misteriosissimo, per lo più cupo, oscuro, illuminato da vampate di fuoco e lapilli incandescenti, completamente privo di qualsiasi tipo di venatura leggera o umoristica, compattissimo e stilisticamente di granitico omogeneità, eppure si ha sempre l'impressione di non sapere che cosa nasconde il prossimo vortice di magma.

Prova questa esecuzione di Szell, da un concerto in tour con la Cleveland a Helsinki. Szell fu un grande sibeliano, a me piacciono soprattutto le tessiture trasparenti, nitide, quasi cameristiche che dà in questa pagina.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Eduard Hanslick dice:

Per la prima volta in vita mia ho ascoltato The Maiden in the Tower, l'unica opera che Sibelius ha portato a termine. 'Opera" un po' per modo di dire, non dura molto più dell'ouverture del Tannhauser. Non ho trovato il libretto in rete, per cui so vagamente che cosa prevede l'esile trama. La musica è carina e sempre abbastanza leggera, c'è un duetto (evidentemente d'amore) che avrebbe potuto avere fortuna in giro per il mondo come brano a sé stante (o meglio, da recital lirico), decisamente piacevole. Orchestrazione tipicissima, anche se non raffinata come in seguito (è del 1896).

Vicina anche a un'opera - anche se c'è solo un soprano ed è anch'essa abbastanza breve - è la bellissima Luonnotar (la figlia della natura, o dell'aria, tratta dal Kalevala)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy