Vai al contenuto
alfiocarrettiere

Alfredo Kraus

Recommended Posts

Come è ben noto amo molto Pippo Di Stefano per cui è curioso il mio approcciarmi a un tenore dallo stile signorile e totalmente opposto a quello di Pippo ma quando un cantante, e scopro l' acqua calda, ti canta così il duca non si può fare finta di nulla e quando leggo il seguente giudizio del mito Lauri-Volpi: "Kraus? Il primo tenore lirico del mondo: voce, intelligenza, consapevolezza, nobiltà lo rendono senza rivali" e in più so quanto fosse lontano mille miglia da certe pagliacciate chiamate concertoni che non ho mai amato, allora non posso far finta di nulla e, quindi, vi sottopongo il link alla seguente lista d' incisioni anche live per sapere quali potete consigliarmi o anche sconsigliarmi


/>http://www.operaclass.com/catalogo/cantante.asp?idioma=en&idCantante=1062&idCat=oc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come è ben noto amo molto Pippo Di Stefano per cui è curioso il mio approcciarmi a un tenore dallo stile signorile e totalmente opposto a quello di Pippo ma quando un cantante, e scopro l' acqua calda, ti canta così il duca non si può fare finta di nulla e quando leggo il seguente giudizio del mito Lauri-Volpi: "Kraus? Il primo tenore lirico del mondo: voce, intelligenza, consapevolezza, nobiltà lo rendono senza rivali" e in più so quanto fosse lontano mille miglia da certe pagliacciate chiamate concertoni che non ho mai amato, allora non posso far finta di nulla e, quindi, vi sottopongo il link alla seguente lista d' incisioni anche live per sapere quali potete consigliarmi o anche sconsigliarmi


/>http://www.operaclass.com/catalogo/cantante.asp?idioma=en&idCantante=1062&idCat=oc

Ti consiglio senz'altro la Traviata del '58 a Lisbona, con Maria Callas e Franco Ghione alla direzione. Kraus inarrivabile.


/>http://www.youtube.com/watch?v=kTG9e6j3yc8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie x il consiglio. Lessi che Kraus disegnò un Alfredo raffinato anche se ammetto che non amo troppo ascoltare la Callas declinante, anche se è noto che qui offrì una interpretazione magistrale.

Sono incuriosito dal Così fan tutte mozartiano che a guardare su internet pare che sia una edizione da incorniciare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono incuriosito dal Così fan tutte mozartiano che a guardare su internet pare che sia una edizione da incorniciare

Concordo sulla valutazione di Giordano riguardo all'Alfredo del '58 ( un po' attempato e inamidato invece quello con Muti di vent'anni dopo). Con Mozart Kraus è comunque in un repertorio più congeniale ai suoi mezzi e al suo stile di canto.

Leggerezza e pulizia di emissione, dizione chiara e aristocratica. Qualche inflessione timbrica un po' senile e la tendenza a "schiacciare" qualche acuto, dal vivo erano poco percepibili mentre risaltava molto il luminoso impasto dei centri. Un signor tenore.


/>http://www.youtube.com/watch?v=ipuuVOJoyBY

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qui però è una bella lotta :-) non so proprio dire chi la canta meglio perchè sò tutti bravi


/>http://www.youtube.com/watch?v=85DubPcB6nY


/>http://www.youtube.com/watch?v=x1wEvZ5x94k&feature=related


/>http://www.youtube.com/watch?v=6_zYm3dU7_Y

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un caro saluto a tutti i forumisti e in particolare a wittelsbach.  Intervengo poco ma non è che non vi legga. Riprendo questa mia discussione perchè come mi capita, che io talvolta sono uno che va a periodi, sono in un periodo di Kraus mania. Mi son dedicato esclusivamente agli ascolti nei ritagli di tempo e pensate che son giunto pure, io che sono solitamente sensibile alle belle voci alle quali perdono tutto, a considerare il suo timbro bello anche se realisticamente lo era sino a un certo punto. Non ho nemmeno consultato più di tanto internet quindi, senza averne l' assoluta certezza, mi chiedo e vi chiedo se Kraus avrebbe potuto eseguire almeno una volta dal vivo o perlomeno registrare il Guglielmo Tell, del quale abbia credo inciso solo estratti. Alla sua epoca lo cantò anche Gianni Raimondi che aveva forse sicuramente più volume di Kraus, ma mica era uno spinto.Teniamo anche conto che recentemente l' ha cantato Florez ... Inoltre temo manchi anche un suo disco dell' elisir d' amore (ci sono però live). Ecco, forse Kraus ci avrebbe potuto registrare qualche opera in più in studio. Per il resto, come già scrissi, io che sono un fan di Di Stefanoi, cioè del genio e sregolatezza, sono rapito dalla integrità e serietà di quest' uomo che gli ha permesso (come anche alla Sutherland, altro mio amore di questo periodo), di cantare a fine carriera le opere che era solito eseguire nel suo prime, senza sfigurare nel confronto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, alfiocarrettiere dice:

, mi chiedo e vi chiedo se Kraus avrebbe potuto eseguire almeno una volta dal vivo o perlomeno registrare il Guglielmo Tell, del quale abbia credo inciso solo estratti. 

No, Alfio, non avrebbe potuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, alfiocarrettiere dice:

Tra l' altro kraus del tell registrò magistralmente l' aria del piccol legno ascendi normalmente appunto riservata ai tenori leggeri

L'esecuzione di quest'aria, Alfio, ha una levigatezza e una pulizia singolari. Tuttavia per me è troppo squadrata e rigida, troppo puntata. Kraus infatti, pur disponendo di una voce per natura delicata, tendeva, specie in acuto, a spingere molto, a "sparare" il suono, quasi fosse un lirico spinto. Questa è un'anomalia per un tenore lirico-leggero quale lui era.

In compenso Kraus non cercò mai di ispessire, di gonfiare i suoni.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quello che può valere un ascolto non in teatro, nelle luci e anni 80 con la Sutherland non sembra patIre troppo il confronto in termini di volume. Sbaglio se x modalità di esecuzione il suo conte d' almaviva può essere un anello di congiunzione tra le esecuzioni alla tagliavini/schipa e quelle filologicamente più corrette alla Flores ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, alfiocarrettiere dice:

Per quello che può valere un ascolto non in teatro, nelle luci e anni 80 con la Sutherland non sembra patIre troppo il confronto in termini di volume. Sbaglio se x modalità di esecuzione il suo conte d' almaviva può essere un anello di congiunzione tra le esecuzioni alla tagliavini/schipa e quelle filologicamente più corrette alla Flores ?

Non sbagli Alfio. Trovo pertinente la tua osservazione. D'altra parte Kraus era uno stilista di alto livello, un tenore che aveva un senso innato dell'eleganza e della misura. Florez è  un mostro di vocalità e un professionista scrupoloso ma ha meno personalità di Kraus. Filologicamente il miglior Almaviva  è stato Dano Raffanti e, per certi versi, il primo Di Stefano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non vedo perché Kraus non avrebbe potuto approcciare il Tell almeno in sala di registrazione, era adattissimo alla sua voce.
Comunque questi sono discorsi da loggionisti un tanto al chilo, la fantalirica mi intrippa poco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Wittelsbach dice:

Non vedo perché Kraus non avrebbe potuto approcciare il Tell almeno in sala di registrazione, era adattissimo alla sua voce.
Comunque questi sono discorsi da loggionisti un tanto al chilo, la fantalirica mi intrippa poco.

Non sono d'accordo Wittel, il Tell non era adatto alla sua voce né  in teatro né in sala di registrazione. È  una questione di timbro, non di volume.Il timbro di Kraus non ha nulla di eroico.

Poi non dire così, se no mi mandi via ancora Alfio e qui restiamo solo noi due.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahahahah nooooooo!
Non ci penso neanche, hai visto che feste gli ho fatto quando è tornato? :D

Comunque almeno un "one shot" discografico poteva starci. Per il resto credo tu possa aver ragione.
Alla fine ho mentito: ci ho provato a immaginarmelo fantaliricamente nel ruolo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×