Vai al contenuto

Cosa state studiando....??


Chopin25
 Condividi

Recommended Posts

Guest sPaCeMaN
amico, nulla è impossibile B)

è ovvio che da interni è più semplice perché le audizioni per l'orchestra ci sono con cadenza annuale, altrimenti bisogna fare come la Foster-JenkinS e affittarsi un'orchestra ^_^ (e io sposerò un marito ricco e farò esattamente questo).

Ho preso il modulo di ammissione al biennio... ora devo compilare la parte relativa al programma d'esame.

Devo riempire 45 minuti di musica, ovviamente riutilizzando cose che so già fare, sapendo però che nei prossimi esami di pianoforte non posso riproporre alcuno dei pezzi che porterò all'ammissione. Sono molto dubbiosa :scratch_one-s_head:

Adesso vado a spammare nel relativo topic :blum:

hauahuahuahauah però tra il fittare l'orchestra e il suonarci c'è lo studio del concerto, da non sottovalutare :D :D

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 5,2k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

Io non studio più ora no no no no

Finché almeno non sento il maestro. Le mani non vanno più, son tutte intorpidite come quando non si suona da troppo tempo, le dita non sono più autonome mi sembra di essere come quando sei piccola e ancora non hai iniziato a suonare e quindi le dita non hanno mai fatto esercizi e sono tutte impatoccate... eh già, nonostante tutto quello che ho suonato questa settimana, ogni giorno peggio e ogni giorno mi fanno stare male sempre più perché non è possibile mettersi alla tastiera con una voglia pazza di sgranare note e riuscire soltanto a strisciare sui tasti. E' una roba strana che non mi era mai capitata e non ne voglio più sapere. Io ascolto a manetta, addio.

tlu<

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest sPaCeMaN

avendo di nuovo tempo per fare tecnica, scale e studi, inizio a riscoprire cosa voglia dire agilità della mano sinistra.

ad aprile era un miraggio questo risultato, a maggio, tolta la stecca, ancora di più e, invece, nonostante qualche dolore residuo, quel mio povero quarto dito si sta riprendendo alla grande e il tendine del terzo pare apposto dato che finalmente non mi fa più male e non avverto più quell'ambigua sensazione che il dito si stia staccando :ninja:

ora devo solo velocizzare tutto il programma d'esame, allegria! :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Non ce l'ho fatta :mellow: oggi mi sono messo a studiare un po' ò.ò

Preludio e fuga n.9 e rapsodia op.79 n.2 di Brahms :ph34r:

Fortunatamente il primo impatto con le fughe non è stato traumatizzante ò_ò Cioé... E' come un'invenzione a tre voci difficile ò_ò

Inoltre ho deciso il programma da studiare ora ò_ò'

Bach: Preludio e Fuga n.9 dal 1° libro del Clavicembalo Ben Temperato

Clementi: Studio n.2 dal Gradus ad Parnassum

Beethoven: Sonata in do maggiore op.53 "Waldstein"

Chopin: Ballata in sol minore op.23

Brahms: Rapsodia op.79 n.2

Debussy: dal II libro delle Images "Et la lune descende sur le temple que fut"

Liszt-Paganini: Studio n.5 "La Caccia"

(Degli ultimi due però devo stampare lo spartito da internet o.ò')

E poi stavo devo fare uno studio di Chopin ò.ò ma non so quale ò.ò pensavo a op.25 n.6 o a op.10 n.4 boh :to_become_senile: secondo voi?

Link al commento
Condividi su altri siti

Non ce l'ho fatta :mellow: oggi mi sono messo a studiare un po' ò.ò

Preludio e fuga n.9 e rapsodia op.79 n.2 di Brahms :ph34r:

Fortunatamente il primo impatto con le fughe non è stato traumatizzante ò_ò Cioé... E' come un'invenzione a tre voci difficile ò_ò

Inoltre ho deciso il programma da studiare ora ò_ò'

Bach: Preludio e Fuga n.9 dal 1° libro del Clavicembalo Ben Temperato

Clementi: Studio n.2 dal Gradus ad Parnassum

Beethoven: Sonata in do maggiore op.53 "Waldstein"

Brahms: Rapsodia op.79 n.2

Debussy: dal II libro delle Images "Et la lune descende sur le temple que fut"

Liszt-Paganini: Studio n.5 "La Caccia"

(Degli ultimi due però devo stampare lo spartito da internet o.ò')

E poi stavo devo fare uno studio di Chopin ò.ò ma non so quale ò.ò pensavo a op.25 n.6 o a op.10 n.4 boh :to_become_senile: secondo voi?

A me piace molto op.25 n. 6, poi però sono gusti..

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest sPaCeMaN
riferito a coloro che devono sostenere il quinto/l'hanno appena sostenuto: mi dite gli ultimi pezzi che avete studiato per puro diletto che non avessero nulla a che fare con il programma d'esame?

i miei sono i soliti: seconda metà dei quadri di moussorgsky, seconda ballata e (seconda)* ciaccona.

poi da un po' mi sto leggedo scarbo, ma solo, come hai detto tu, per puro diletto, oltre al fatto che ho finalmente uno spartito leggibile, per il resto non capisco come si possa studiare una cosa del genere, perchè "escono" note e posizioni scomode da ogni parte: da impazzire.

poi ancora c'è la sesta rapsodia ungherese di liszt che mi diverto un sacco a leggere ma che non so se studiare o meno, deciderò dopo l'esame.

*non che ce ne sia una prima, però ci stava bene :D

ps: perchè hai fatto questa domanda?

Link al commento
Condividi su altri siti

Dopo il concerto di sabato sera, ho scelto di darmi un po' al cazzeggio pianistico, e ho provato a leggere:

Granados, allegro de concierto

Granados, danze spagnole

Granados, da Goyescas, Los Requiebros (ma è una robba teribbileee!!)

:wub_anim::wub_anim::wub_anim:

ma è una cosa bellissima, straordinaria, ti invidio da morire!!!!

io ci ho provato ma è troppo difficile per me. Appena hai finito registralo, ormai colleziono tutte le intrpretazioni sul mercato :ninja:

dovrei studiarlo pure io quel pezzo <_<

:crying_anim02: ma...hai detto che ti piaceva...dai dai, ti prego cosa aspetti? (potresti venire a suonarlo da me??)

8032442203710.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Complimenti B)

Quanto sei soddisfatta quando arrivi alle ultime due pagine in maggiore? Io mi sentivo esattamente così: un misto tra ^_^ e :cat_biggrin:

:mellow:

Grazie mirougil! :D

E' una soddisfazione immensa, è un pezzo grandioso e possederlo è una sensazione unica...anche se adesso devo consolidarlo e renderlo più sicuro, soprattutto le ultimissime pagine in cui ancora sono costretta a pensare molto alle note quando lo eseguo...

Link al commento
Condividi su altri siti

:wub_anim::wub_anim::wub_anim:

ma è una cosa bellissima, straordinaria, ti invidio da morire!!!!

io ci ho provato ma è troppo difficile per me. Appena hai finito registralo, ormai colleziono tutte le intrpretazioni sul mercato :ninja:

E' vero sono pezzi straordinari, ma non è certo da meno "El Corpus Christi en Sevilla", terzo brano del primo quaderno di Iberia di Isaac Albeniz. Adesso sto lavorando su quello, sulla Rondalla Aragonesa e sull'Allegro de Concierto. Los Requiebros magari un giorno lo riprendo, ma quando ho finito di leggere El Corpus, che è veramente terrificante ma bellissimo.

Amo la musica spagnola....

Ehm, P.S., per una registrazione mi sa che dovrai aspettare un po'.... le prossime cose che posterò saranno il primo libro delle images completo e lo scherzo op. 20

Magari se ho voglia di farmi del male a mettere tutto su internet registro anche la sonata op. 2 n. 3 di Beethoven

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie mirougil! :D

E' una soddisfazione immensa, è un pezzo grandioso e possederlo è una sensazione unica...anche se adesso devo consolidarlo e renderlo più sicuro, soprattutto le ultimissime pagine in cui ancora sono costretta a pensare molto alle note quando lo eseguo...

Spring, per curiosità, cosa porti al diploma oltre al "Preludio, corale e fuga"?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho appena visto il video di Spring studio di Chopin :ph34r:

Anch'io voglio suonare così *_*

Comunque: per chi sta studiando durante l'estate senza essere seguito/a da un maestro, quanto "osate" studiare di nuovo del programma per l'anno successivo? Per esempio chi fa il corso medio, quanti preludi e fughe osate? Quanti Clementi? Oppure vi dedicate proprio ad altro, pezzi completamente OP (Out (of) Program :ph34r: ) e trascurate Bach e gli studi?

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest sPaCeMaN
Bach-Busoni Preludio Corale Nun komm' der Heiden Heiland

Beethoven Sonata op.110

Skrjabin studio op. 42 n. 4

Chopin Sonata op. 35

e poi i concerti...Mozart KV449 e l'op.11 di Chopin

:give_heart: dov'è la faccina che sbava? :D

(vale anche per franck)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho appena visto il video di Spring studio di Chopin :ph34r:

Anch'io voglio suonare così *_*

Comunque: per chi sta studiando durante l'estate senza essere seguito/a da un maestro, quanto "osate" studiare di nuovo del programma per l'anno successivo? Per esempio chi fa il corso medio, quanti preludi e fughe osate? Quanti Clementi? Oppure vi dedicate proprio ad altro, pezzi completamente OP (Out (of) Program :ph34r: ) e trascurate Bach e gli studi?

trascurare? :mellow:

io se un giorno non facevo clementi il giorno dopo già avevo perso tutto :ph34r:

è chiaro che d'estate un pezzo OP ci sta benissimo :rolleyes: (vedi apposito topic), ma non puoi mollare neanche un attimo bach e clementi! Io ti consiglio, visto che ne hai fatti parecchi quest'anno, di fare solo altri due o tre bach e iniziare a prendere confidenza con qualche clementi "tosto", come il numero 23 (mi riferisco alla numerazione dei 23), oppure il 17 o il 14 che uno studia una vita intera e solitamente ancora non viene... almeno per me è stato così :P (ma tu sei tu :dirol: , e questa è un'altra storia B) ).

Link al commento
Condividi su altri siti

Dunque *_* oggi ho fatto *_*

Bach ò_ò il preludio va beh si fa a prima vista ò_ò' la fuga va meglio rispetto a ieri, sono soddisfatto :to_become_senile:

Come prevedevo, lo studio di Liszt da leggere è molto facile (anche se nello spartito che ho scaricato da internet manca la penultima pagina :ph34r: ora però ho trovato un altro spartito completo), l'unico problema sono i glissandi da fare col pollice :mellow: (i consigli sono ben accetti eh :ph34r: )

Brahms inizia ad prendere forma ò.ò

Ho iniziato a leggere l'image "Et la lune descende sur le temple que fut" di Debussy :mellow: come lettura è molto difficile, è completamente diverso da tutte le altre opere di Debussy che abbia mai letto ò_ò' Però tra tutte le note sbagliate etc. etc. si avverte ugualmente quell'atmosfera indescrivibile :rolleyes_anim:

B)

Link al commento
Condividi su altri siti

Non ce l'ho fatta :mellow: oggi mi sono messo a studiare un po' ò.ò

Preludio e fuga n.9 e rapsodia op.79 n.2 di Brahms :ph34r:

Fortunatamente il primo impatto con le fughe non è stato traumatizzante ò_ò Cioé... E' come un'invenzione a tre voci difficile ò_ò

Inoltre ho deciso il programma da studiare ora ò_ò'

Bach: Preludio e Fuga n.9 dal 1° libro del Clavicembalo Ben Temperato

Clementi: Studio n.2 dal Gradus ad Parnassum

Beethoven: Sonata in do maggiore op.53 "Waldstein"

Chopin: Ballata in sol minore op.23

Brahms: Rapsodia op.79 n.2

Debussy: dal II libro delle Images "Et la lune descende sur le temple que fut"

Liszt-Paganini: Studio n.5 "La Caccia"

(Degli ultimi due però devo stampare lo spartito da internet o.ò')

E poi stavo devo fare uno studio di Chopin ò.ò ma non so quale ò.ò pensavo a op.25 n.6 o a op.10 n.4 boh :to_become_senile: secondo voi?

ammazza figlio mio hai le idee ben chiare e soprattutto...

non ti spaventa nulla!!! :D

io pure se non fosse che io giorno dopo il mio V era domenica e che il GIORNO STESSO era il mio compleanno mi sarei volentieri fatta divorare dalla voglia di studiare + o meno gli stessi pezzi che hai messo tu :D

e infatti il lunedì come prima cosa mi andai a comprare il Gradus( :upsidedown: ) e il II volume del Clavicembalo...l'unico che trovai a disposizione data l'enorme fornitura del nostro negozio cittadino :stitchface: :stitchface:

capii che volevo andare per gradi....e che volevo cominciare col piede giusto il mio lungo cammino verso l'ottavo...

poi incontrai il maestro e mi disse: perchè non ti leggi la I ballata???

e lì mi "scombinò" tutto perchè io volevo fare un passettino alla volta...

invece mi si aprì il cuore in 2 dalla gioia e sapendo che "avevo il suo permesso" lo feci...

ma...

veramente nota per nota...

senza tascurare nulla...sapete com'è...ormai ero "ottavista"....e non dovevo farmi sfuggire nulla :D :D

per questo io se posso fare sempre la "vecchietta" ti consiglierei di andarci coi piedi di piombo...

soprattutto con Beethoven...

io leggerei prima un'altra sonata prima della Waldstein...

non è difficile solo tecnicamente..

ma secondo me richiede una certa padronanza e maturità...."già pronta"...

cioè non è il tipico pezzo "con cui farsi le ossa"....

io ho letto prima l'op 10 n°2 durante tutto il VI e mi è servito davvero tantissimo...

in ogni caso in bocca al lupoooo!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

E' la mia terza sonata di beethoven questa :to_become_senile: (ho già fatto op.2 n.1 e op.27 n.2)

E poi muoio dalla voglia di mettermi alla prova con una sonata del genere *_*

beh che c'entra....

dipende IN CHE MOMENTO e con che "testa" li hai studiati...

cioè puoi averne studiate anche a 10 all'età di 11 anni...ma non vuol dire che a quell'età avevi le doti per assorbirne spirito e capirne le sfumature....e capire che stavi suonando Beethoven...e farne tesoro...non so se mi spiego...

io anche morivo dalla voglia di leggere la Waldstein...

ma non lo feci che a ottobre...un'occhiatina al I tempo...velocissima...

quando il mio maestro mi disse che era meglio aspettare lo appoggiai...

e ora a posteriori lo ringrazio ogni giorno...

non è nè la quantità di pezzi nè la loro prestigiosità a darti "esperienza"....

sono le singole tappe e cose imparate che la determinano....

almeno io ho imparato questo...

cioè io non dico che "siccome ho in repertorio la I ballata studiata al VI anno" ho varcato la soglia del "posso osare"...

ma piuttosto affermo che ho "letto"(soltanto)la I ballata di Chopin e che avere a che fare con passaggi "nuovi" rispetto a studi di Cramer e sonatine di Cimarosa mi è servito per aprirmi nuovi orizzonti...

ma non è che il giorno dopo ho messo in esecuzione il III di Rachmaninov .... :D

Link al commento
Condividi su altri siti

beh che c'entra....

dipende IN CHE MOMENTO e con che "testa" li hai studiati...

cioè puoi averne studiate anche a 10 all'età di 11 anni...ma non vuol dire che a quell'età avevi le doti per assorbirne spirito e capirne le sfumature....e capire che stavi suonando Beethoven...e farne tesoro...non so se mi spiego...

io anche morivo dalla voglia di leggere la Waldstein...

ma non lo feci che a ottobre...un'occhiatina al I tempo...velocissima...

quando il mio maestro mi disse che era meglio aspettare lo appoggiai...

e ora a posteriori lo ringrazio ogni giorno...

non è nè la quantità di pezzi nè la loro prestigiosità a darti "esperienza"....

sono le singole tappe e cose imparate che la determinano....

almeno io ho imparato questo...

cioè io non dico che "siccome ho in repertorio la I ballata studiata al VI anno" ho varcato la soglia del "posso osare"...

ma piuttosto affermo che ho "letto"(soltanto)la I ballata di Chopin e che avere a che fare con passaggi "nuovi" rispetto a studi di Cramer e sonatine di Cimarosa mi è servito per aprirmi nuovi orizzonti...

ma non è che il giorno dopo ho messo in esecuzione il III di Rachmaninov .... :D

Penso che sia necessario anche provare, altrimenti non si va oltre le sonatine di clementi pensando così... Io ci provo, se vedrò che proprio non va la metto da parte per tornarci più tardi ò.ò

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy