Vai al contenuto

Recommended Posts

Ho deciso di iniziare una discussione sul tosca.. perchè dopo ben 45 minuti di ricerca sul forum e sul web non sono riuscito a trovare discussioni che non andavano off topic.. perciò.. chiedo pareri da chi lo a.. da chi lo ha provato e non lo ha acquistato per vari fattori.. io l'ho appena comprato..scriverò le mie considerazioni più avanti..:)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 85
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Io rientro nella seconda famiglia, ovvero di quelli che l'hanno provato estesamente e non l'hanno gradito... Nello specifico, me l'ha prestato un mio amico estremamente buono e gentile mentre il mio rc era in riparazione, quindi c'ho studiato per una buona settimana...

La sensazione è di avere per le mani una Ferrari: emissione semplice, suono brillante ed intonato... Però avevo la sensazione di non controllare lo strumento: infatti mi capitava, a volte, di usare male la colonna d'aria e di avere comunque un buon risultato! O_o In pratica, non avevo bisogno di controllare niente! Altra cosa: con l'rc riesco facilmente a cambiare il colore del mio suono; con il tosca la cosa è praticamente impossibile! La mia sensazione è poi confermato dal fatto che tutte le persone che hanno un Tosca hanno un suono molto simile e costante nelle varie occasioni...

Insomma, è una bomba, ma non riesco a renderlo la mia bomba...!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho deciso di iniziare una discussione sul tosca.. perchè dopo ben 45 minuti di ricerca sul forum e sul web non sono riuscito a trovare discussioni che non andavano off topic.. perciò.. chiedo pareri da chi lo a.. da chi lo ha provato e non lo ha acquistato per vari fattori.. io l'ho appena comprato..scriverò le mie considerazioni più avanti..:)

ci avrei scommesso k avresti fatto una discussione apposta! alla fine usi il cristallo?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io rientro nella seconda famiglia, ovvero di quelli che l'hanno provato estesamente e non l'hanno gradito... Nello specifico, me l'ha prestato un mio amico estremamente buono e gentile mentre il mio rc era in riparazione, quindi c'ho studiato per una buona settimana...

La sensazione è di avere per le mani una Ferrari: emissione semplice, suono brillante ed intonato... Però avevo la sensazione di non controllare lo strumento: infatti mi capitava, a volte, di usare male la colonna d'aria e di avere comunque un buon risultato! O_o In pratica, non avevo bisogno di controllare niente! Altra cosa: con l'rc riesco facilmente a cambiare il colore del mio suono; con il tosca la cosa è praticamente impossibile! La mia sensazione è poi confermato dal fatto che tutte le persone che hanno un Tosca hanno un suono molto simile e costante nelle varie occasioni...

Insomma, è una bomba, ma non riesco a renderlo la mia bomba...!

Concordo.. Sono ormai 5 giorni che ho il tosca..Mi sto abituando piano piano alla meccanica venendo da uno scassatissimo yamaha 250 di 4 anni...e devo dire.. che la differenza..scontatamente si sente tra questi due, ma l'ho riscontrata molto tra il tosca l'rc ed il prestige.. cioè.. totalmente diverso come strumento il tosca.. dal prestige si caratterizzava con un suono più pastoso nel registo dello chameleu " non so se è scritto bene" e più brillante e voluminoso nel registro medio medio-alto.. e poi i sovracuti.. veramente facili da far uscire.. invece l'rc non mi è piaciuto come strumento.. troppo "leggero" il suono era molto chiaro e fragile.. e i sovracuti non erano così aggraziati come nei 2 precedenti modelli.. la meccanica tosca è totalmente differente da questi due.. essendo tutta bombata...ecc..:) E secondo me.. Il fine giustifica i mezzi.. il Tosca li vale i 4400 euro.. :) Comunque di Glissare in questo momento non se ne parla.. magari fra un mesetto.. quando si sarà stuppato lo strumento.. per ora è molto difficile controllare il glissato con la colonna d'aria.. cosa che con lo yamaha faceva con gli occhi chiusi" anche se non centrano niente gli occhi con il glissato" comunque.. e vero.. è uno strumento un po fermo.. ma penso che tra un po si sbloccherà..:)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ci avrei scommesso k avresti fatto una discussione apposta! alla fine usi il cristallo?

No.. Il B40 mi da già un suono bello e agile.. ottimo nello staccato.. come già ti avevo accennato su FB.. non ha senso mettere su il cristallo che mi farebbe rallentare il gioco.. anche se qualche volta.. magari nell'adagio del primo di weber non ci starebbe male.. :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo.. Sono ormai 5 giorni che ho il tosca..Mi sto abituando piano piano alla meccanica venendo da uno scassatissimo yamaha 250 di 4 anni...e devo dire.. che la differenza..scontatamente si sente tra questi due, ma l'ho riscontrata molto tra il tosca l'rc ed il prestige.. cioè.. totalmente diverso come strumento il tosca.. dal prestige si caratterizzava con un suono più pastoso nel registo dello chameleu " non so se è scritto bene" e più brillante e voluminoso nel registro medio medio-alto.. e poi i sovracuti.. veramente facili da far uscire.. invece l'rc non mi è piaciuto come strumento.. troppo "leggero" il suono era molto chiaro e fragile.. e i sovracuti non erano così aggraziati come nei 2 precedenti modelli.. la meccanica tosca è totalmente differente da questi due.. essendo tutta bombata...ecc..:) E secondo me.. Il fine giustifica i mezzi.. il Tosca li vale i 4400 euro.. :) Comunque di Glissare in questo momento non se ne parla.. magari fra un mesetto.. quando si sarà stuppato lo strumento.. per ora è molto difficile controllare il glissato con la colonna d'aria.. cosa che con lo yamaha faceva con gli occhi chiusi" anche se non centrano niente gli occhi con il glissato" comunque.. e vero.. è uno strumento un po fermo.. ma penso che tra un po si sbloccherà..:)

Personalmente, penso tu abbia beccato un rc un po' sfigato: io lo sento molto più corposo del Tosca, solitamente... Fammi sapere se riesci a controllarlo, tra qualche tempo, soprattutto a livello di timbro!!! (anche se, quando dovrò cambiare il cl, credo mi porterò comunque a casa un prestige...)

Ah, altra cosa che credo sia utile: Meloni, a quanto ho capito, si è completamente fatto modificare il suo Tosca in fabbrica, quindi non ha niente a che fare con i tosca che compri in negozio... In pratica, non è significativo, per capire l'effetto sonoro...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente, penso tu abbia beccato un rc un po' sfigato: io lo sento molto più corposo del Tosca, solitamente... Fammi sapere se riesci a controllarlo, tra qualche tempo, soprattutto a livello di timbro!!! (anche se, quando dovrò cambiare il cl, credo mi porterò comunque a casa un prestige...)

Ah, altra cosa che credo sia utile: Meloni, a quanto ho capito, si è completamente fatto modificare il suo Tosca in fabbrica, quindi non ha niente a che fare con i tosca che compri in negozio... In pratica, non è significativo, per capire l'effetto sonoro...

Allora.. in negozio avevano 2 rc e un prestige.. il suono dei due rc non mi è piaciuto minimamente..troppo chiaro.. strumento leggero..un pochino tuppato.. invece.. d'altro canto il prestige aveva un suono Scuretto ma con dei limiti.. mi spiego..ho provato a fari i fff con il Prestige.. e devo dire che il suono non perdeva gran'che però si sentiva che aveva come perso di volume.. ciò succedeva anche negli rc dove il fff equivaleva a f.. "proprio sti rc non mi sono piaciuti" Comunque.. provai più tardi a fare i fff nel tosca.. Ragazzi.. Cioè.. e talmente di facile emissione che con lo stesso fiato che mettevo per fare un f nel prestige mi usciva un fff con il tosca.. infatti i primi due giorni.. sembrava che non avessi suonato mai.. suoni sguaiati d'appertutto.. non essendo abituato alla pressione dell'aria perchè con lo yamaha dovevo spingere tantissimo.. comunque..Come timbro.. ancora è un pò poverello.." e va beh.. lo uso da 6 giorni.." sto facendo 40 minuti mattina e 40 pomeriggio..:) Per non sfogarlo tutto in una volta e farlo abituare piano piano" i miei genitori mi linciano se lo faccio crepare e penso di dover usare lo yamaha fino al diploma. ahah " Comunque anche se il timbro ancora non rende al massimo si sente che i legati sono mostruosi.. " provavo il rondò vivace di spohr del 1 concerto e assolutamente sublime..Una cosa mai provata.."giudizio inutile perchè provengo da un ycl250.."Comunque.. secondo me.. secondo me è un gran strumento che ha bisogno di un po di tempo per dare il meglio di se.. magari un mesetto e mezzo.. :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora.. in negozio avevano 2 rc e un prestige.. il suono dei due rc non mi è piaciuto minimamente..troppo chiaro.. strumento leggero..un pochino tuppato.. invece.. d'altro canto il prestige aveva un suono Scuretto ma con dei limiti.. mi spiego..ho provato a fari i fff con il Prestige.. e devo dire che il suono non perdeva gran'che però si sentiva che aveva come perso di volume.. ciò succedeva anche negli rc dove il fff equivaleva a f.. "proprio sti rc non mi sono piaciuti" Comunque.. provai più tardi a fare i fff nel tosca.. Ragazzi.. Cioè.. e talmente di facile emissione che con lo stesso fiato che mettevo per fare un f nel prestige mi usciva un fff con il tosca.. infatti i primi due giorni.. sembrava che non avessi suonato mai.. suoni sguaiati d'appertutto.. non essendo abituato alla pressione dell'aria perchè con lo yamaha dovevo spingere tantissimo.. comunque..Come timbro.. ancora è un pò poverello.." e va beh.. lo uso da 6 giorni.." sto facendo 40 minuti mattina e 40 pomeriggio..:) Per non sfogarlo tutto in una volta e farlo abituare piano piano" i miei genitori mi linciano se lo faccio crepare e penso di dover usare lo yamaha fino al diploma. ahah " Comunque anche se il timbro ancora non rende al massimo si sente che i legati sono mostruosi.. " provavo il rondò vivace di spohr del 1 concerto e assolutamente sublime..Una cosa mai provata.."giudizio inutile perchè provengo da un ycl250.."Comunque.. secondo me.. secondo me è un gran strumento che ha bisogno di un po di tempo per dare il meglio di se.. magari un mesetto e mezzo.. :)

Il timbro non cambierà con il tempo, gli strumenti con il tempo si sfogano e basta.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono possessore di un Tosca dal 2005 posso testimoniare che è veramente un Ferrari sotto i punti di vista che dicevi anche tu...l'unico difetto che ha è che a livello di volume di suono è abbastanza scarso avendo la cameratura piccola infatti sotto consiglio di professionisti che lo usano mi hanno fatto montare barilotto e campana Backun e le cose sono decisamente migliorate...Ciao

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io penso che il tosca sia un ottimo clarinetto, ma che semplicemente non valga 4500 euro nemmeno da lontano. ho avuto modo di paragonarlo con il mio RC e ne è uscito sconfitto. il mio RC aveva suono migliore, emissione migliore, dinamica migliore, insomma, tutto migliore eccetto la meccanica che nel tosca è veramente comoda e ben solida. è uno strumento che ha (a detta di meloni) rispetto all'rc una proiezione migliore in teatro, ma nella musica da camera non cambia nulla. insomma, è uno strumento che non comprerei mai e poi mai, un solo clarinetto costa quanto una coppia di rc!

comprerei la coppia solamente se avessi 10000 euro in eccesso, altrimenti farei una spesa mirata su una coppia di rc (che sono buoni uguale) o rc prestige, o meglio ancora mi butterei sul recital.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono possessore di un Tosca dal 2005 posso testimoniare che è veramente un Ferrari sotto i punti di vista che dicevi anche tu...l'unico difetto che ha è che a livello di volume di suono è abbastanza scarso avendo la cameratura piccola infatti sotto consiglio di professionisti che lo usano mi hanno fatto montare barilotto e campana Backun e le cose sono decisamente migliorate...Ciao

Simon's se posso chiedere.. che barilotto hai montato..? anche io avevo intenzione di comprarmene uno per scurire anche un po il suono.. mi stavo per buttare sul ringless.. Tu qualche hai messo..?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si sfogano..Perciò il suono diventerà più calmo e meno sforzato.. no..?

Io ho sempre definito uno strumento "sfogato" uno strumento che abbia un suono che viaggia bene in tutte le direzioni, perché il legno interno si è adattato alla pressione del fiato dello strumentista... Credo suonerà ancora di più, sei tu che dovrai imparare a controllarti...

Per quanto riguarda il prestige, suona meno per una questione di canneggio, mentre continuo a pensare che hai beccato due rc sfigati!! ^_^

E quoto nevotheeb in toto (a parte il fatto che con 10000 euro in più mi farei un bel basso...! XD)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non penso siano i rc sfigati.. ma i miei gusti di strumentista.. essendo pigro ho, come si sul dire, scelto la strada più facile comprando un clarinetto "più semplice".. comunque il tosca mi piace.. è un gran strumento meccanica eccezzionale.. e che cavolo.. provengo da uno yamaha.. xD sono al settimo cielo..ritornando al discorso di prima con simon's penso veramente di prendermi il ringless per scurire un pò il suono che mi pare un po troppo chiaro anche se mai squillante e sempre aggraziato ...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sono abbastanza d'accordo con Annamela e Nevotheeb, perchè ho provato parecchi Tosca e ho avuto anche gli Rc. Ora come ora mi trovo benissimo con i Patricola e li preferisco sia agli Rc che ai Tosca però ognuno deve comprare lo strumento con cui si trova meglio. De gustibus non disputandum est...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è bellissimo l'entusiasmo che si ha quando si acquista il primo clarinetto professionale (e nel tuo caso che clarinetto!), però dopo nemmeno una settimana mi sembra affrettato dire che vuoi comprare il backun per scurire il suono! sei giovane, stai ancora studiando. non dare all'accessoristica un peso maggiore di quel che ha... meloni è diventato primo clarinetto della scala con un rc, come carbonare penso che da giovane suonasse un normalissimo selmer recital, senza varie diavolerie made by backun

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è bellissimo l'entusiasmo che si ha quando si acquista il primo clarinetto professionale (e nel tuo caso che clarinetto!), però dopo nemmeno una settimana mi sembra affrettato dire che vuoi comprare il backun per scurire il suono! sei giovane, stai ancora studiando. non dare all'accessoristica un peso maggiore di quel che ha... meloni è diventato primo clarinetto della scala con un rc, come carbonare penso che da giovane suonasse un normalissimo selmer recital, senza varie diavolerie made by backun

Anch'io aspetterei, il suono bisogna avercelo innanzitutto nella testa, una volta che si ha ben chiaro che tipo di suono si vuole ottenere si passa a lavorare sull'emissione. Gli accessorsi possono fornire un aiuto, ma più psicologico che reale (effetto Placebo), non proprio sempre, ma molto spesso.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho scambiato il mio RC con un patricola in ebano del 2010,come nuovo,con garanzia e tre barilotti.

Prime impressioni: facilità di emissione,omogeneità,buona intonazione,bellissimo design soprattutto del barilotto,la meccanica sembra fragile ma non lo è in quanto le chiavi hanno un'anima d'acciaio e mi fido. Credo che l'RC avesse maggiore potenza di suono ma penso perchè molto più sfogato (aveva 9 anni di vita).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io rientro nella seconda famiglia, ovvero di quelli che l'hanno provato estesamente e non l'hanno gradito... Nello specifico, me l'ha prestato un mio amico estremamente buono e gentile mentre il mio rc era in riparazione, quindi c'ho studiato per una buona settimana...

La sensazione è di avere per le mani una Ferrari: emissione semplice, suono brillante ed intonato... Però avevo la sensazione di non controllare lo strumento: infatti mi capitava, a volte, di usare male la colonna d'aria e di avere comunque un buon risultato! O_o In pratica, non avevo bisogno di controllare niente! Altra cosa: con l'rc riesco facilmente a cambiare il colore del mio suono; con il tosca la cosa è praticamente impossibile! La mia sensazione è poi confermato dal fatto che tutte le persone che hanno un Tosca hanno un suono molto simile e costante nelle varie occasioni...

Insomma, è una bomba, ma non riesco a renderlo la mia bomba...!

Confermo,ho provato un Tosca green line molto selezionato (scelto in fabbrica fra 3 normali e 3 green line). Emissione semplice (ma è più duro del Patricola) , timbro un pò spersonalizzato , note gravi un pò stonate. Tuttavia questo strumento mi è sembrato buono,soprattutto quando lo ha suonato il mio amico (molto più bravo di me) che è nella banda dei carabinieri ed è stato allievo di Beltramini.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo,ho provato un Tosca green line molto selezionato (scelto in fabbrica fra 3 normali e 3 green line). Emissione semplice (ma è più duro del Patricola) , timbro un pò spersonalizzato , note gravi un pò stonate. Tuttavia questo strumento mi è sembrato buono,soprattutto quando lo ha suonato il mio amico (molto più bravo di me) che è nella banda dei carabinieri ed è stato allievo di Beltramini.

Ma.. io sono molto scettico verso il green line.. non mi andrebbe di pagare 4000 mila euro per suonare con la segatura.. Anche se mi hanno detto che sono più facili da suonare non lo prenderei mai...E comunque si parlava di Tosca di normalissimo e sacrosantissimo ebano..xDD

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy