Vai al contenuto
webfarer

Violino per principiante

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Mia figlia, iscritta alla prima media, è stata selezionata per una classe sperimentale i cui alunni studieranno, anche con lezioni individuali, uno strumento musicale. La scelta, nel suo caso, è stata quella del violino.

Da premettere che nella mia famiglia, tranne me che strimpello un pò la chitarra, non ci sono musicisti che possano appellarsi con digità di tale nome. All'incontro con l'insegnante di violino, anzichè chiarirci le idee su che violino acquistare, siamo tornati ancora più confusi.

In pratica ci sono stati fatti i nomi di qualche marca (Stentor, Stealton, Bruck) oppure ci è stato proposto di andare da un liutaio che ci avrebbe fornito uno Stealton modificato.

Qualcuno tra noi genitori, per i quali figli era stato consigliato un 4/4, hanno acquistato uno Stentor "student". Nel caso di mia figlia, alla quale serviva un 3/4, abbiamo dovuto ordinarlo.

Io all'inizio ero stato tentato di acquistare uno dei Yamaha più economici (circa 300 Euro) ma poi pensando al fatto che nel giro di uno o due anni la massimo avrei dovuto riacquistare un 4/4, ho ripiegato anch'io sullo stesso Stentor.

La sorpresa è arrivata quando i ragazzini col violino nuovo di negozio sono andati a lezione: infatti l'insegnante ha detto loro che il violino "non suonava" (???) e che erano necessarie modifiche da parte di un liutaio "di fiducia". :scratch_one-s_head:

Questo, a parte aver gettato il panico tra quelli che avevano già effettuato l'acquisto, ha fatto sorgere il dubbio a coloro che, come noi, avevano ordinato lo stesso violino. :crying_anim02:

Sarò io pessimista e malfidato, ma ho il sospetto, che l'insegnante tragga un qualche beneficio dal consigliare l'intervento del liutaio.

Comunque adesso mi ritrovo confuso sul da fare.

Cosa mi consigliate?

Grazie in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

Mia figlia, iscritta alla prima media, è stata selezionata per una classe sperimentale i cui alunni studieranno, anche con lezioni individuali, uno strumento musicale. La scelta, nel suo caso, è stata quella del violino.

Da premettere che nella mia famiglia, tranne me che strimpello un pò la chitarra, non ci sono musicisti che possano appellarsi con digità di tale nome. All'incontro con l'insegnante di violino, anzichè chiarirci le idee su che violino acquistare, siamo tornati ancora più confusi.

In pratica ci sono stati fatti i nomi di qualche marca (Stentor, Stealton, Bruck) oppure ci è stato proposto di andare da un liutaio che ci avrebbe fornito uno Stealton modificato.

Qualcuno tra noi genitori, per i quali figli era stato consigliato un 4/4, hanno acquistato uno Stentor "student". Nel caso di mia figlia, alla quale serviva un 3/4, abbiamo dovuto ordinarlo.

Io all'inizio ero stato tentato di acquistare uno dei Yamaha più economici (circa 300 Euro) ma poi pensando al fatto che nel giro di uno o due anni la massimo avrei dovuto riacquistare un 4/4, ho ripiegato anch'io sullo stesso Stentor.

La sorpresa è arrivata quando i ragazzini col violino nuovo di negozio sono andati a lezione: infatti l'insegnante ha detto loro che il violino "non suonava" (???) e che erano necessarie modifiche da parte di un liutaio "di fiducia". :scratch_one-s_head:

Questo, a parte aver gettato il panico tra quelli che avevano già effettuato l'acquisto, ha fatto sorgere il dubbio a coloro che, come noi, avevano ordinato lo stesso violino. :crying_anim02:

Sarò io pessimista e malfidato, ma ho il sospetto, che l'insegnante tragga un qualche beneficio dal consigliare l'intervento del liutaio.

Comunque adesso mi ritrovo confuso sul da fare.

Cosa mi consigliate?

Grazie in anticipo

Un violino economico è un violino economico per cui da esso non ci possiamo aspettare un suono decente e potenza quindi qualsiasi operazione su di esso (sostituzione dell'anima, delle corde, spostamento della catena)è costosa e non può modificare sensibilmente lo strumento.

In parole povere, io non ci spenderei in più neanche un centesimo. Gli strumenti piccoli( 2/4 3/4 ) vengono adoperati per poco tempo poichè poi si passa al 4/4 e, se è vero che il periodo iniziale dello studio è il più importante e deve essere fatto con un buon strumento, è anche vero che non si può prendere uno strumento economico per poi "modificarlo" (come, poi? ). Quindi la scelta è fra tenere quello così per com'è o prendere uno strumento migliore.

Ciao. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un violino economico è un violino economico per cui da esso non ci possiamo aspettare un suono decente e potenza quindi qualsiasi operazione su di esso (sostituzione dell'anima, delle corde, spostamento della catena)è costosa e non può modificare sensibilmente lo strumento.

In parole povere, io non ci spenderei in più neanche un centesimo. Gli strumenti piccoli( 2/4 3/4 ) vengono adoperati per poco tempo poichè poi si passa al 4/4 e, se è vero che il periodo iniziale dello studio è il più importante e deve essere fatto con un buon strumento, è anche vero che non si può prendere uno strumento economico per poi "modificarlo" (come, poi? ). Quindi la scelta è fra tenere quello così per com'è o prendere uno strumento migliore.

Ciao. :)

sono completamente d'accordo...

giusto per capire meglio, sarebbe utile sapere (anche a grandi linee) quali sono le modifiche che bisognerebbe fare allo strumento, così possiamo farci un'idea e dare consigli più precisi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono completamente d'accordo...

giusto per capire meglio, sarebbe utile sapere (anche a grandi linee) quali sono le modifiche che bisognerebbe fare allo strumento, così possiamo farci un'idea e dare consigli più precisi.

Cambiare ponte, sistemare anima, capotasto e insomma fare un set up dello strumento lo cambia da così a così, anche e soprattutto se è un violinetto economico. Fare quegli interventi è necessario per farlo suonare un po', dire che non vale la pena non ha senso: quel violino almeno per qualche anno lo suonerà, quindi investire 150 euro di settaggio certo non manderà in rovina nessuno e darà la possibilità di suonare uno strumento al massimo della sua resa, anche se modesta. Fidati, gli strumenti cambiano voce quando li dai in mano a liutai che ci sanno fare.

Modificato da Fede_Rinhos
anche così il post rende benissimo il suo contenuto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dite una marea di cazzate.

Non fidarti delle boiate che questi esperti della cippa ti dicono: come vedi breaking manco ha una pallida idea di che interventi si tratti...sta proprio su un suo pianeta personale fatto di amore per il violino, panna montata e minchiate

Che dire, chi si esprime così è indegno di far parte di questo forum.

Vai a sfoggiare il tuo turpiloquio in sedi più adatte a te :thumbsdown_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che dire, chi si esprime così è indegno di far parte di questo forum.

Vai a sfoggiare il tuo turpiloquio in sedi più adatte a te :thumbsdown_anim:

Hai ragione, questo è da sempre il forum in cui dire le cose sbaglaite, l'importante è dirle senza parolacce. Torno nella sede più adatta a me ciaaaooo :queen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai ragione, questo è da sempre il forum in cui dire le cose sbaglaite, l'importante è dirle senza parolacce. Torno nella sede più adatta a me ciaaaooo :queen:

Si può anche dissentire senza dire le parolacce. La tua poteva essere un'opinione rispettabilissima, ma così ha perso di credibilità :bye:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Fede_Rinhos

Hai ragione, questo è da sempre il forum in cui dire le cose sbaglaite, l'importante è dirle senza parolacce. Torno nella sede più adatta a me ciaaaooo :queen:

questo è il forum dove si dice quello che si dice senza superare i limiti consentiti dal MIO regolamento...

e io sono un moderatore cattivo :diablo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai ragione, questo è da sempre il forum in cui dire le cose sbaglaite, l'importante è dirle senza parolacce. Torno nella sede più adatta a me ciaaaooo :queen:

puoi andare e restarci per quello che mi riguarda

nessuno sa di quali interventi e modifiche si sta parlando, io gli ho chiesto di scriverle per essere sicuro. tu invece fagli pure spendere 150 euro a scatola chiusa su uno strumento che ne vale 120, questo si che è un bel consiglio.

magari gli fa spedere 100 euro solo per cambiare due corde (che ne sappiamo noi?) solo perchè il liutaio (ammesso che esista) è suo amico. per questo ho detto che in linea di massima sono d'accordo ma dovrebbe essere più chiaro.

impara a stare in un forum, visto che evidentemente non sai bene come funziona. ho letto 4 messaggi tuoi stamattina, 3 erano off topic di cui uno pieno di insulti, se ne salavava praticamente solo uno.

vedi un po' se questo ti pare un atteggiamento normale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Fede_Rinhos

Un violino economico è un violino economico per cui da esso non ci possiamo aspettare un suono decente e potenza quindi qualsiasi operazione su di esso (sostituzione dell'anima, delle corde, spostamento della catena)è costosa e non può modificare sensibilmente lo strumento.

In parole povere, io non ci spenderei in più neanche un centesimo. Gli strumenti piccoli( 2/4 3/4 ) vengono adoperati per poco tempo poichè poi si passa al 4/4 e, se è vero che il periodo iniziale dello studio è il più importante e deve essere fatto con un buon strumento, è anche vero che non si può prendere uno strumento economico per poi "modificarlo" (come, poi? ). Quindi la scelta è fra tenere quello così per com'è o prendere uno strumento migliore.

Ciao. :)

quoto

Cambiare ponte, sistemare anima, capotasto e insomma fare un set up dello strumento lo cambia da così a così, anche e soprattutto se è un violinetto economico. Fare quegli interventi è necessario per farlo suonare un po', dire che non vale la pena non ha senso: quel violino almeno per qualche anno lo suonerà, quindi investire 150 euro di settaggio certo non manderà in rovina nessuno e darà la possibilità di suonare uno strumento al massimo della sua resa, anche se modesta. Fidati, gli strumenti cambiano voce quando li dai in mano a liutai che ci sanno fare.

spiacente, ma non posso essere d'accordo. ok che è sempre meglio avere uno strumento più valido di quanto siano le nostre capacità effettive piuttosto che peggiore ;) ma stiamo parlando sempre di un 3/4 di violino, assolutamente temporaneo e nulla più. 'sti tosi devono ancora imparare a mettere le dita sulla tastiera diamine!

ora, siccome violini che non suonano non ne ho mai sentiti (a meno che non siano senza corde), anch'io mi sento di sconsigliare di buttare 150 euro per un violino che verrà usato sì e no 4-5 mesi!

ma, scusa la domanda webfarer...tua figlia è in prima media e le hanno consigliato il 3/4?? di solito a quell'età si usa già il 4/4, ma da un pezzo anche :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

impara a stare in un forum, visto che evidentemente non sai bene come funziona. ho letto 4 messaggi tuoi stamattina, 3 erano off topic di cui uno pieno di insulti, se ne salavava praticamente solo uno.

vedi un po' se questo ti pare un atteggiamento normale...

figurati...

poi non vi lamentate però se il forum è deserto

veramente ciccio pasticcio, quando io frequentavo il forum era altro che deserto, era pieno così di gente, era il suo periodo d'oro. E venirci era divertente. La desertificazione è avvenuta in concomitanza con la mia (e di altri amichetti miei) dipartita. Quindi direi che il mio atteggiamento non ha mai desertificato un fico secco, semmai il contrario. Ma tu che ne sai, noob.

:give_heart:

@fede: in prima media una bambina ha tipo 10 anni, se è di costituzione minuta un 4/4 è troppo grosso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque questo signore pensa che la maestra voglia farci i soldi fraudolentemente, in combutta col liutaio, e fare interventi fantasma. Anche se ci sono spesso casi simili, secondo me questo non è uno dei casi. Si può essere o no d'accordo sull'intervento, perchè per alcuni vale la pena e per altri no (per me si, l'ho già detto), bisognerebbe anche capire come suona effettivamente questo violino per valutare.. ma secondo me la maestra è in buona fede.

E giusto per la cronaca, parliamo di tipo 100 euro di intervento eh...

Il punto è che è meglio abituarsi fin da subito con un o strumento decente, anche per non prendere vizi fisici o mentali... un capotasto sbagliato, troppo alto, troppo basso, storto, un ponte mal fatto... cambiano le distanze, cambia l'intonazione, cambiano le quinte, cambia la pressione che devi usare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fede sei pregato di non modificarmi i messaggi, la cosa mi irrita molto. Piuttosto me lo dici e apporto io qualche modifica. Oppure lo cancelli. Però non lo modifichi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

veramente ciccio pasticcio, quando io frequentavo il forum era altro che deserto, era pieno così di gente, era il suo periodo d'oro. E venirci era divertente. La desertificazione è avvenuta in concomitanza con la mia (e di altri amichetti miei) dipartita. Quindi direi che il mio atteggiamento non ha mai desertificato un fico secco, semmai il contrario. Ma tu che ne sai, noob.

evidentemente non sai che io sono iscritto da settembre 2005. solo che, poichè sapevo quando tenere la bocca chiusa, non scrivevo mai niente ma consultavo solo alcune sezioni, tanto più che mi venne cancellato l'account perchè passò troppo tempo tra un post e l'altro o tra un login e l'altro, non ricordo bene. quindi registrai questo account... dopo. ho ben presente l'emorragia di iscritti che c'è stata dopo, e sicuramente non è dipesa soltanto dalla dipartita di 3-4 utenti.

come diavolo pretendete che arrivi altra gente nuova se trattate (molti di voi, non tutti chiaramente) con questa arroganza chi scrive?

tu prova a scrivere e a comportarti così in qualsiasi altro forum, e vedi cosa succede. da altre parti (la stragrande maggioranza), basterebbe mezzo post di quelli che ho letto tuoi di stamattina per farti bannare all'istante.

chiudiamo qui, che siamo già OT, se hai da fare altre utilissime considerazioni su quello che faccio, o qualche altro nomignolo scherzoso da affibiarmi, o qualsiasi altra cosa che non c'entri con il violino di questo signore dimmelo pure in privato che agli altri non frega niente immagino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Fede_Rinhos

veramente ciccio pasticcio, quando io frequentavo il forum era altro che deserto, era pieno così di gente, era il suo periodo d'oro. E venirci era divertente. La desertificazione è avvenuta in concomitanza con la mia (e di altri amichetti miei) dipartita. Quindi direi che il mio atteggiamento non ha mai desertificato un fico secco, semmai il contrario. Ma tu che ne sai, noob.

:give_heart:

@fede: in prima media una bambina ha tipo 10 anni, se è di costituzione minuta un 4/4 è troppo grosso

quello che dici è in parte vero. il problema è che, se qualche amichetto era un simpatico spammone (non faccio nomi ma potrei), altri erano decisamente meno amichevoli e simpatici. Poi c'è stata la sommossa popolare :D e quindi il grande capo non ha potuto fare altro che buttare fuori tutti quelli che avevano un atteggiamento anche vagamente equivoco (come qualche utente che stava pure molto simpatico a lui).

E' vero, il forum è cambiato con quell'avvenimento, ma qui è questione di tempo....c'è stato un ricambio generazionale, è ovvio che ci voglia un po' prima che ci si conosca tutti e si rompa il ghiaccio ricominciando a "divertirci" ;)

Comunque questo signore pensa che la maestra voglia farci i soldi fraudolentemente, in combutta col liutaio, e fare interventi fantasma. Anche se ci sono spesso casi simili, secondo me questo non è uno dei casi. Si può essere o no d'accordo sull'intervento, perchè per alcuni vale la pena e per altri no (per me si, l'ho già detto), bisognerebbe anche capire come suona effettivamente questo violino per valutare.. ma secondo me la maestra è in buona fede.

E giusto per la cronaca, parliamo di tipo 100 euro di intervento eh...

Il punto è che è meglio abituarsi fin da subito con un o strumento decente, anche per non prendere vizi fisici o mentali... un capotasto sbagliato, troppo alto, troppo basso, storto, un ponte mal fatto... cambiano le distanze, cambia l'intonazione, cambiano le quinte, cambia la pressione che devi usare...

Fede sei pregato di non modificarmi i messaggi, la cosa mi irrita molto. Piuttosto me lo dici e apporto io qualche modifica. Oppure lo cancelli. Però non lo modifichi.

mi spiace, ma se si contravviene al regolamento è l'unica cosa che posso fare. E a me non piace cancellare messaggi, quel messaggio era perfettamente sensato, senza la premessa e la postmessa (esattamente come il tuo post sopra). comunque vorrà dire che ti avviserò...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me le modifiche del violino andrebbero fatte. Ho letto svariate volte, altrove, che un buon setup (non necessariamente da spenderci l'ira di dio) su un violino anche molto mediocre può far cambiare il suono da così a così; ok che il violino in questione sarà usato qualche mese, ma se veramente è insuonabile la ragazzina rischia di demotivarsi anzitempo, se non proprio di prender su dei difetti. E comunque, temporaneo per temporaneo, io ricordo che passai al 4/4 definitivo alla fine della seconda media, e non sono nemmeno così piccola di costituzione. Forse era addirittura ancora un po' presto, ma mi sono affrettata perchè il mio 3/4 era così inascoltabile che non ne potevo più..

Non credo che l'insegnante sia in cattiva fede nel consigliare il liutaio, semplicemente magari conosce quello e s'è sempre trovata bene. Nulla ti vieta di chiedere vari pareri e preventivi in giro e poi scegliere di rivolgerti a chi vuoi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

comunque taglierebbe la testa al toro se ci spiegasse di che modifiche si tratta, perchè se chiede 100 euro per cambiare le corde è un conto, se chiede 50 euro per fare la messa a punto è un altro, su questo spero che siamo tutti d'accordo almeno...

siamo stati subito scettici (almeno io) perchè si è parlato direttamente di modifiche, non di messa a punto, il che mi ha fatto pensare a interventi pesanti che secondo me sono inutili. magari invece vuole solo, che so, fargli correggere la posizione dell'anima, che costa poco ed è una cosa sicuramente utile e consigliabile, ma noi ora come ora non lo sappiamo.

ho avuto per 4 anni un insegnante in conservatorio che aveva l'unico scopo di rifilarci delle cose, rischiando fregature anche pesanti. a me avrebbe fatto comodo che qualcuno mi spiegasse queste cose (parliamo di credo 10 anni fa). sicuramente non avrei comprato l'arco che ho adesso, la mentoniera (mai usata) che mi ha rifilato e avrei tirato sul prezzo del violino che mi ha venduto. non è che ho comprato sta roba a scatola chiusa, ho chiesto dei consigli, ma oggettivamente sono stato male assistito (due violinisti diplomati e un liutaio, anche se alle prime armi, non si sono accorti che il manico del violino era fuori asse di qualche millimetro rispetto alla cassa... che ci potevo fare?)

SICURAMENTE non sarà questo il caso del signore, per carità, ma prima di dirgli "fai questo" o "fai quello" il mio consiglio è (e lo è dal primo post che ho scritto!): non fare niente, spiegaci meglio cosa vogliono farti fare, e vediamo di darti spiegazioni più precise.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un violino economico è un violino economico per cui da esso non ci possiamo aspettare un suono decente e potenza quindi qualsiasi operazione su di esso (sostituzione dell'anima, delle corde, spostamento della catena)è costosa e non può modificare sensibilmente lo strumento.

In parole povere, io non ci spenderei in più neanche un centesimo. Gli strumenti piccoli( 2/4 3/4 ) vengono adoperati per poco tempo poichè poi si passa al 4/4 e, se è vero che il periodo iniziale dello studio è il più importante e deve essere fatto con un buon strumento, è anche vero che non si può prendere uno strumento economico per poi "modificarlo" (come, poi? ). Quindi la scelta è fra tenere quello così per com'è o prendere uno strumento migliore.

Ciao. :)

Resto sempre di più della mia opinione: cosa vai a spendere su un violino di 100(?) euro? A questo punto ne compri uno migliore. Ma li avete presente questi violini? Sono praticamente di compensato, inaccordabili, col sono tipo tromba e non ditemi che questo può variare, ci ho studiato anch'io da bambino. Per non parlare del manico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi è capitato di sentire da diversi amici violisti che il loro primo violino (quindi un violino da studio pagato intorno ai 150 euro) è stato venduto senza anima! Si tratta di un piccolo cilindretto di legno posto tra le due tavole all'altezza del ponticello, e si tratta di un pezzo importantissimo, se infatti viene posta non correttamente il suono ne risente tantissimo. Se poi l'anima manca il violino praticamente non suona! Quindi se si tratta di un problema come questo è necessario fare delle modifiche. Altri possibili modifiche che generalmente si fanno riguardano il cambio delle corde (spesso vendono lo strumento con corde molto vecchie e poco buone).

Se si tratta di altre modifiche sarebbe meglio che desse maggiori spiegazioni per poterle indicare se il consiglio è in buona fede o meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Fede_Rinhos

OT

è tornata fry?!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

più spammona e cinica che mai :D

ma adesso come mod ci sono io, quindi non si scherza più -_-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mia figlia di sette anni deve passare dal quartino al mezzo, il problema è che si passa da 27 cm a 32 cm di cassa.

Sto cercando un violino che abbia 30 cm di cassa, per ora senza successo, tuttavia mi sembra strano che la differenza tra queste misure sia di quasi 5 cm mentre tra 1/2, 3/4 e 4/4 è di circa 2 cm.

Probabilmente ho acquistato un quartino piccolo e un mezzo abbondante ma dalle misurazioni che ho fatto in vari negozi e anche da un liutaio la differenza ammonta comunque a circa 4 cm.

Non credo che mia figlia sia l'unica a doversi misurare con questa difficoltà anche se tutti danno per scontato che le cose stanno così e bisogna fare quel salto.

Qualcuno ha avuto problemi simili?

Esistono violini sui 30 cm di cassa?

Grazie mille.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la tua domanda mi ha veramente spiazzato parecchio perchè non mi sono mai messo a misurare violini nè mi sono mai posto questo problema! :)

io se non ricordo male iniziai con un 2/4, poi passai al 3/4 e all'intero. ricordo chiaramente che ebbi le stesse identiche difficoltà nei due cambi di strumento.

comunque non penso che tu debba preoccuparti se il cambio non è proprio graduale. cambiare strumento comporta il rimettere in discussione buona parte di quello che si è studiato perchè cambiano le dimensioni della tastiera, i rapporti tra le note... in poche parole: tutto :) quindi secondo me anche se trovassi uno strumento di dimensioni intermedie (ammesso che esistano, e sinceramente non ne ho proprio idea) costringeresti tua figlia a doversi adattare ad uno strumento diverso una volta in più, il che sarebbe controproducente secondo me, perchè ci vuole del tempo. oltretutto a quell'età si cresce in fretta e tempo un anno o al massimo un anno e mezzo saresti già costretta a prendere il 2/4.

comunque io lascerei sempre l'ultima parola all'insegnante che ha ben presente le manine e il fisico di tua figlia e sicuramente può darti consigli più attendibili di quanto possiamo fare noi a scatola chiusa :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volendo seguire una regola generale universalmente accettata, se il violino 1/2 risulta troppo grande è meglio continuare con quello piccolo ancora per un po'. Questo per evitare un peso eccessivo che dà luogo a uno sbilanciamento in avanti (sappiamo tutti che i bambini tendono a tenere il violino troppo basso e questo problema viene peggiorato da uno strumento troppo grande), allungamenti delle dita esagerati e via dicendo. suonare su un violino troppo piccolo non comporta invece controindicazioni, anzi tutta la tecnica ne risulta facilitata. per me è meglio non avere fretta, ma ovviamente l'ultima parola spetta all'insegnante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quello che dici è in parte vero. il problema è che, se qualche amichetto era un simpatico spammone (non faccio nomi ma potrei), altri erano decisamente meno amichevoli e simpatici. Poi c'è stata la sommossa popolare :D e quindi il grande capo non ha potuto fare altro che buttare fuori tutti quelli che avevano un atteggiamento anche vagamente equivoco (come qualche utente che stava pure molto simpatico a lui).

E' vero, il forum è cambiato con quell'avvenimento, ma qui è questione di tempo....c'è stato un ricambio generazionale, è ovvio che ci voglia un po' prima che ci si conosca tutti e si rompa il ghiaccio ricominciando a "divertirci" ;)

Ma si può sapere che facevate? Organizzavate rave party? :laughingsmiley:

[scusatemi l'OT]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...