Vai al contenuto
clarinico

Consiglio clarinetto da studio

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Devo comprarmi un clarinetto nuovo per il conservatorio, per buttare questo giocattolo che ho ora (comet) :suicide_anim: .

Siccome sono già 5 anni che suono, volevo puntare su un clarinetto di fascia media, non proprio professionale.

Ho pensato ad un buffet E-11, ma poi ho sentito parlare del 450 di yamaha, che sembra essere migliore.

Ho visto anche l'E-13, ma non voglio arrivare a spendere 1300 euro (per ora ovviamente).

Cosa mi consigliate? Grazie a tutti :laughingsmiley:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.

Devo comprarmi un clarinetto nuovo per il conservatorio, per buttare questo giocattolo che ho ora (comet) :suicide_anim: .

Siccome sono già 5 anni che suono, volevo puntare su un clarinetto di fascia media, non proprio professionale.

Ho pensato ad un buffet E-11, ma poi ho sentito parlare del 450 di yamaha, che sembra essere migliore.

Ho visto anche l'E-13, ma non voglio arrivare a spendere 1300 euro (per ora ovviamente).

Cosa mi consigliate? Grazie a tutti :laughingsmiley:

Gli strumenti da te citati sono buoni per i primi anni di conservatorio. Ma è anche evidente che, o per scelta o per obbligo, all'esame di compimento ci si arriva con uno strumento professionale (tipo Rc, Patricola, Recital...) o semi-professionale (vedi l'E13), non sicuramente con uno da studio.

Il mio consiglio è di trovare un buon usato tra quelli che hai citato tu (io ho comprato da poco un 450E e nonostante sia ancora nuovo, mi trovo più che bene) provandolo o facendolo provare al tuo professore di fiducia, che ti porti tranquillamente per i primi 2-3 anni e che potrai sempre usare come muletto e poi, se continuerai gli studi, comprare uno strumento professionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli strumenti da te citati sono buoni per i primi anni di conservatorio. Ma è anche evidente che, o per scelta o per obbligo, all'esame di compimento ci si arriva con uno strumento professionale (tipo Rc, Patricola, Recital...) o semi-professionale (vedi l'E13), non sicuramente con uno da studio.

Il mio consiglio è di trovare un buon usato tra quelli che hai citato tu, che ti porti tranquillamente per i primi 2-3 anni e che potrai sempre usare come muletto e poi, se continuerai gli studi, comprare uno strumento professionale.

Grazie per la risposta.

Sinceramente usato non preferisco prenderlo, per questioni di principio.

Uno strumento deve essere mio dalla nascita, devo crescerlo :laughingsmiley:

Quindi quale mi consigli tra E-11 e yamaha 450?

E tra E-13 e yamaha 650?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta.

Sinceramente usato non preferisco prenderlo, per questioni di principio.

Uno strumento deve essere mio dalla nascita, devo crescerlo :laughingsmiley:

Quindi quale mi consigli tra E-11 e yamaha 450?

E tra E-13 e yamaha 650?

Ti ripeto, io ho preso da poco un 450 e mi trovo benissimo, nonostante abbia un mese di vita e vada ancora sfogato.

Ma ognuno ha i suoi gusti personali; devi andare in un negozio dove li fanno provare e.... provarli, solo così potrai renderti conto quale è meglio per te. Tuttavia, se hai la possibilità di comprare l'E13 o il 650, allora forse è meglio che restringi la scelta a questi due: se selezionati bene, puoi farci anche il diploma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta.

Sinceramente usato non preferisco prenderlo, per questioni di principio.

Uno strumento deve essere mio dalla nascita, devo crescerlo :laughingsmiley:

Quindi quale mi consigli tra E-11 e yamaha 450?

E tra E-13 e yamaha 650?

E-13 e Yamaha 650 sono entrambi strumenti semi-professionali e hanno delle caratteristiche sonore molto simili, ma lo Yamaha a mio avviso ha una meccanica migliore. Tuttavia io sconsiglio sempre di comprare degli strumenti semi-professionali, meglio un buon strumento da studio come lo Yamaha 450 da tenere come muletto il giorno che comprerai un clarinetto professionale per fare diplomino e diploma, piuttosto che spendere tanti soldi in un semi-professionale per poi doverlo cambiare comunque e farne lo stesso uso di uno strumento da studio senza trarne alcun vantaggio significativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E-13 e Yamaha 650 sono entrambi strumenti semi-professionali e hanno delle caratteristiche sonore molto simili, ma lo Yamaha a mio avviso ha una meccanica migliore. Tuttavia io sconsiglio sempre di comprare degli strumenti semi-professionali, meglio un buon strumento da studio come lo Yamaha 450 da tenere come muletto il giorno che comprerai un clarinetto professionale per fare diplomino e diploma, piuttosto che spendere tanti soldi in un semi-professionale per poi doverlo cambiare comunque e farne lo stesso uso di uno strumento da studio senza trarne alcun vantaggio significativo.

Grazie per la risposta.

Io pensavo di poter fare anche il diploma con uno semi-professionale, però se bisogna passare per forza a uno professionale a questo punto si, prendo un 450

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta.

Io pensavo di poter fare anche il diploma con uno semi-professionale, però se bisogna passare per forza a uno professionale a questo punto si, prendo un 450

Potere si può tutto, si può fare anche il diploma con uno strumento da studio, la legge non lo vieta, ma io non l'ho mai visto fare a nessuno. Il mio consiglio è di prenderti uno Yamaha 450 o meglio ancora un 450 L e poi quando arrivi al 4°/5° anno passare ad un Patricola o ad uno strumento più o meno di pari livello. Volendo potresti addiritttura cominciare direttamente con uno strumento professionale e non cambiarlo più, ma anche questo te lo sconsiglio perchè non te ne faresti assolutamente nulla e dovresti investire una cifra piuttosto importante per uno studente. In più lo strumento da studio il giorno che compri quello professionale te lo puoi tenere come muletto o per la banda se ci suoni, quindi ti tornerebbe anche utile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potere si può tutto, si può fare anche il diploma con uno strumento da studio, la legge non lo vieta, ma io non l'ho mai visto fare a nessuno. Il mio consiglio è di prenderti uno Yamaha 450 o meglio ancora un 450 L e poi quando arrivi al 4°/5° anno passare ad un Patricola o ad uno strumento più o meno di pari livello. Volendo potresti addiritttura cominciare direttamente con uno strumento professionale e non cambiarlo più, ma anche questo te lo sconsiglio perchè non te ne faresti assolutamente nulla e dovresti investire una cifra piuttosto importante per uno studente. In più lo strumento da studio il giorno che compri quello professionale te lo puoi tenere come muletto o per la banda se ci suoni, quindi ti tornerebbe anche utile.

Grazie delle delucidazioni, penso che prenderò uno yamaha 450.

Saluti :laughingsmiley:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.

Devo comprarmi un clarinetto nuovo per il conservatorio, per buttare questo giocattolo che ho ora (comet) :suicide_anim: .

Siccome sono già 5 anni che suono, volevo puntare su un clarinetto di fascia media, non proprio professionale.

Ho pensato ad un buffet E-11, ma poi ho sentito parlare del 450 di yamaha, che sembra essere migliore.

Ho visto anche l'E-13, ma non voglio arrivare a spendere 1300 euro (per ora ovviamente).

Cosa mi consigliate? Grazie a tutti :laughingsmiley:

Scusa!!!!!! cinque anni che suoni e stai ancora a pensare se prenderti uno strumento come si deve o andarne a prenderne un'altro +/- come quello che hai (vedi E11 & company) cosi spendi ancora dei soldi e non ottieni nulla di buono.

E giunto il momento di mettervi in testa cari studenti di clarinetto che se volete raggiungere la meta dove sono arrivati altri dovete avere il mezzo giusto, differentemente rimarrete sempre nella mischia dove stanno tutti e non verrete mai fuori da li.

Il talento se lo si ha bisogna che sia abbinato con un buon strumento (e oggi noi Italiani un ottimo strumento lo abbiamo in Italia) e bisogna mettervi in testa che è un investimento per il vostro futuro.

Scusate lo sfogo ma sono stufo di vedere bravi ragazzi non potersi esprimersi al meglio per via dello "strumentaccio" che hanno in mano, questo fà scappare la voglia di insegnare.

Ricordatevi che lo strumento è la base di tutto ed è quello che se al posto della "pernacchia" vi dà una nota bella vi carica al 100%.

Meditate gente, meditate,

Un caro saluto

Musicss80

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa!!!!!! cinque anni che suoni e stai ancora a pensare se prenderti uno strumento come si deve o andarne a prenderne un'altro +/- come quello che hai (vedi E11 & company) cosi spendi ancora dei soldi e non ottieni nulla di buono.

E giunto il momento di mettervi in testa cari studenti di clarinetto che se volete raggiungere la meta dove sono arrivati altri dovete avere il mezzo giusto, differentemente rimarrete sempre nella mischia dove stanno tutti e non verrete mai fuori da li.

Il talento se lo si ha bisogna che sia abbinato con un buon strumento (e oggi noi Italiani un ottimo strumento lo abbiamo in Italia) e bisogna mettervi in testa che è un investimento per il vostro futuro.

Scusate lo sfogo ma sono stufo di vedere bravi ragazzi non potersi esprimersi al meglio per via dello "strumentaccio" che hanno in mano, questo fà scappare la voglia di insegnare.

Ricordatevi che lo strumento è la base di tutto ed è quello che se al posto della "pernacchia" vi dà una nota bella vi carica al 100%.

Meditate gente, meditate,

Un caro saluto

Musicss80

Lo so, hai ragione in tutto, una bella nota carica al massimo, vorrei già provare un patricola che dicono abbia un bellissimo suono ma, non essendo ancora maggiorenne e non avendo ancora iniziato il conservatorio cosa faccio, vado dai miei e dico voglio uno strumento professionale come quello che usano in orchestra di 2500 euro? :suicide_anim: Magari

P.S. ieri suonando e facendo il mi basso ho notato che si "alza" (anche se non si vede) la chiavetta del sol# (sempre basso) perchè si è allentata, e il mi usciva come se facessi il frullato. Ho buttato lo strumento sul letto e ho smesso di suonare perchè mi era venuto il disgusto. Ho controllato la vite ed è apposto, come posso risolvere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo so, hai ragione in tutto, una bella nota carica al massimo, vorrei già provare un patricola che dicono abbia un bellissimo suono ma, non essendo ancora maggiorenne e non avendo ancora iniziato il conservatorio cosa faccio, vado dai miei e dico voglio uno strumento professionale come quello che usano in orchestra di 2500 euro? :suicide_anim: Magari

P.S. ieri suonando e facendo il mi basso ho notato che si "alza" (anche se non si vede) la chiavetta del sol# (sempre basso) perchè si è allentata, e il mi usciva come se facessi il frullato. Ho buttato lo strumento sul letto e ho smesso di suonare perchè mi era venuto il disgusto. Ho controllato la vite ed è apposto, come posso risolvere?

Secondo me è andata la molla... E' inutile che ti dica di ripararla se pensi di dover acquistare un nuovo strumento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è andata la molla... E' inutile che ti dica di ripararla se pensi di dover acquistare un nuovo strumento

Si grazie ho controllato si è allentata la molla, si vende solo la molla oppure tutto il pezzettino?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo so, hai ragione in tutto, una bella nota carica al massimo, vorrei già provare un patricola che dicono abbia un bellissimo suono ma, non essendo ancora maggiorenne e non avendo ancora iniziato il conservatorio cosa faccio, vado dai miei e dico voglio uno strumento professionale come quello che usano in orchestra di 2500 euro? :suicide_anim: Magari

P.S. ieri suonando e facendo il mi basso ho notato che si "alza" (anche se non si vede) la chiavetta del sol# (sempre basso) perchè si è allentata, e il mi usciva come se facessi il frullato. Ho buttato lo strumento sul letto e ho smesso di suonare perchè mi era venuto il disgusto. Ho controllato la vite ed è apposto, come posso risolvere?

Se non hai ancora cominciato il conservatorio uno Yamaha 450 L va più che bene anche se sono 5 anni che suoni (a meno che tu non sia a livello di un 5° anno di conservatorio). Comprendo benissimo lo sfogo di musicss80, io stesso suono con una coppia di Patricola e so benissimo quanto siano buoni, anzi sono sempre stato un grande sostenitore di questi strumenti, tuttavia comprendo anche lo sforzo che dovrebbero fare i tuoi genitori per comprarti uno strumento del genere, sicuramente non lo cambieresti più però tra 800 euro e 2300 ci passa di mezzo un buono stipendio e bisogna vedere se i tuoi genitori hanno le possibilità per affrontare una spesa del genere. Per imparare la cosa più importante è che i tamponi dello strumento chiudano perfettamente e che lo stesso non abbia grandi problemi d'intonazione (lo Yamaha 450 risponde a questi due requisiti) se poi ha le straordinarie caratteristiche di un Patricola tanto meglio, ma secondo il mio modesto parere non è indispensabile avere uno strumento così performante nei primi 4 anni di corso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non hai ancora cominciato il conservatorio uno Yamaha 450 L va più che bene anche se sono 5 anni che suoni (a meno che tu non sia a livello di un 5° anno di conservatorio). Comprendo benissimo lo sfogo di musicss80, io stesso suono con una coppia di Patricola e so benissimo quanto siano buoni, anzi sono sempre stato un grande sostenitore di questi strumenti, tuttavia comprendo anche lo sforzo che dovrebbero fare i tuoi genitori per comprarti uno strumento del genere, sicuramente non lo cambieresti più però tra 800 euro e 2300 ci passa di mezzo un buono stipendio e bisogna vedere se i tuoi genitori hanno le possibilità per affrontare una spesa del genere. Per imparare la cosa più importante è che i tamponi dello strumento chiudano perfettamente e che lo stesso non abbia grandi problemi d'intonazione (lo Yamaha 450 risponde a questi due requisiti) se poi ha le straordinarie caratteristiche di un Patricola tanto meglio, ma secondo il mio modesto parere non è indispensabile avere uno strumento così performante nei primi 4 anni di corso.

Forse in settimana prenderò il 450.. Ma più che per la spesa di 2300 il problema è la doppia spesa. Cioè se compro ora un e13 per esempio e spendo 1300 euro, poi in 5° dovrò spenderne altri 2300? Mentre per adesso appunto come dici tu il 450 va bene, poi la spesa si farà, ma più in la.. Ora non vedo l'esigenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo so, hai ragione in tutto, una bella nota carica al massimo, vorrei già provare un patricola che dicono abbia un bellissimo suono ma, non essendo ancora maggiorenne e non avendo ancora iniziato il conservatorio cosa faccio, vado dai miei e dico voglio uno strumento professionale come quello che usano in orchestra di 2500 euro? :suicide_anim: Magari

P.S. ieri suonando e facendo il mi basso ho notato che si "alza" (anche se non si vede) la chiavetta del sol# (sempre basso) perchè si è allentata, e il mi usciva come se facessi il frullato. Ho buttato lo strumento sul letto e ho smesso di suonare perchè mi era venuto il disgusto. Ho controllato la vite ed è apposto, come posso risolvere?

Scusami, forse ho calcato un pò la mano quando ti ho risposto, ma non sai quanto mi dispiace vedere i miei ragazzi andare a due velocità, spiego:

In classe ho tre ragazzi con tre Patricola e si vede chiaramente che riescono in modo molto semplice a eseguire un pezzo, un passaggio in modo veramente quasi naturale, mentre altri fanno fatica.

Questo porta in alcuni casi a far sembrare che io prediliga per i primi e questo non è vero e più volte devo dimostrarglielo facendogli scambiare gli strumenti tra loro, inutile dire che tutto si ribalta.

Questo per dire ancora una volta che lo strumento è quello che fà l'80%.

Scusa ancora è stato uno sfogo da chi ha a cuore la musica e tiene ai suoi allievi.

Saluti

Musicss80

P.s Perchè non parli di tutto questo ai tuoi, spiegando quello che vorresti fare e come, a volte sopravvalutate i genitori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusami, forse ho calcato un pò la mano quando ti ho risposto, ma non sai quanto mi dispiace vedere i miei ragazzi andare a due velocità, spiego:

In classe ho tre ragazzi con tre Patricola e si vede chiaramente che riescono in modo molto semplice a eseguire un pezzo, un passaggio in modo veramente quasi naturale, mentre altri fanno fatica.

Questo porta in alcuni casi a far sembrare che io prediliga per i primi e questo non è vero e più volte devo dimostrarglielo facendogli scambiare gli strumenti tra loro, inutile dire che tutto si ribalta.

Questo per dire ancora una volta che lo strumento è quello che fà l'80%.

Scusa ancora è stato uno sfogo da chi ha a cuore la musica e tiene ai suoi allievi.

Saluti

Musicss80

P.s Perchè non parli di tutto questo ai tuoi, spiegando quello che vorresti fare e come, a volte sopravvalutate i genitori.

Non preoccuparti.. capisco

Ne ho parlato e sono indeciso tra buffet E13 e yamaha 650, li proverò e vedrò con quale mi trovo meglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non preoccuparti.. capisco

Ne ho parlato e sono indeciso tra buffet E13 e yamaha 650, li proverò e vedrò con quale mi trovo meglio

Vedo che alla fine hai deciso di non ascoltare i consigli di nessuno. Che dirti fai come credi, sappi comunque che ti ritroverai sempre con un clarinetto troppo costoso per essere utilizzato nelle processioni con la banda e troppo poco performante per farci un diplomino o un diploma e tanto meno ancora la professione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vedo che alla fine hai deciso di non ascoltare i consigli di nessuno. Che dirti fai come credi, sappi comunque che ti ritroverai sempre con un clarinetto troppo costoso per essere utilizzato nelle processioni con la banda e troppo poco performante per farci un diplomino o un diploma e tanto meno ancora la professione.

Si. Ma ci ho pensato bene, e ho deciso che per ora nella banda continuerò ad usare questo che ho (comet), poi quando passerò uno strumento professionale tra 4 o 5 anni, userò questo semi-professionale in banda. Alla fine il vantaggio sta che mi ritroverò un clarinetto semi-professionale invece che intermedio da usare nella banda, per 300 euro di differenza..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si. Ma ci ho pensato bene, e ho deciso che per ora nella banda continuerò ad usare questo che ho (comet), poi quando passerò uno strumento professionale tra 4 o 5 anni, userò questo semi-professionale in banda. Alla fine il vantaggio sta che mi ritroverò un clarinetto semi-professionale invece che intermedio da usare nella banda, per 300 euro di differenza..

Appunto... il tuo ragionamento proprio non sta in piedi. Di solito per fare le processioni in banda ci si compra lo sturmento meno costoso possibile perchè tanto si rovina, un pò per gli sbalzi di temperatura, un pò per l'umidità, un pò perchè capita di appoggiarlo da ogni parte. Tu in pratica pensi sia meglio spendere 300 euro in più (che poi non sono 300 ma sono circa 500) per comprare uno strumento da rovinare da maltrattare in futuro portandolo nelle processioni con la banda, facendogli subire sbalzi di temperatura considerevoli, appogiandolo da ogni parte dove potrebbe venire scontrato facilmente, dove i temponi si rovinerebbero subito, le molle arruginiribbero ecc... Non mi sembra proprio un vantaggio... inoltre anche gli strumenti professionali ogni tanto hanno bisogno di manutenzione, e quando è dal tecnico cosa fai? Suoni con lo strumento che porti in processione? La cosa più logica è comprare una cineseria da 100 euro per fare le sfilate in banda e lo strumento da studio portarlo al limite nei concerti, mentre quello professionale va tenuto con la massima cura e meno esce dagli ambienti chiusi con temperature e umidità abbastanza costanti e meglio è.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ascolta, ma perchè invece di fare tutti questi discorsi non ti compri un RC usato? Ne trovi di OTTIMI (in genere sui 10-15 anni di vita) sui 1.100 euro.

Suonando uno strumento professionale, sicuramente avresti dei vantaggi (mi riferisco all'RC perchè è sicuramente il modello che ha l'80% del mercato dell'usato, ma potrebbe essere anche un R13 o uno strumento professionale di altri produttori).

- lo puoi rivendere e prendere sempre qualcosa. Uno strumento professionale lo rivendi anche tra 10 anni, uno da studio o professionale tra 10 puoi buttarlo nel :censored:

- in genere se sono presi bene hanno una meccanica più resistente, legno stagionato (molte meno possibilità che si crepi) per cui hai in genere più facilità a suonarli e ad essere intonato. GLi strumenti da studio hanno le chiavi in metalli leggeri, basta un colpo per spostare le chiavi e avere uno strumento stonato e che non chiude.

- Sono già sfogati

- Possono tranquillamente portarti fino al 5 e, perchè no, fino al diploma

Quindi: consiglio, cerca un buon usato (non dovresti aver problemi a provarne più d'uno) e tieni il tuo vecchio come "muletto" per sfilate con la banda, o altro. Non costringerai i tuoi a spese folli e avrai la soddisfazione di suonare con un clarinetto vero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy