Vai al contenuto
luciaa

masterclass di Leister e Meloni

Recommended Posts

Leister verra' lunedi prox nel mio conservatorio a tenere una master e l'8 giugno verraì il maestro Meloni....ora ilmio insegnante dice che non è il caso che tipo io che a settembre devo dare l'esame di compimento inferiore mi faccia sentire dai maestri,e nemmeno gli altri interni.....e vusto che è gratis volevo farmi sentire una volta, insomma quando mai mi capitera' piu di suonare davanti a Leister o Meloni? non so che fare, io pensavo almeno con leister che so che nn mi urlera' addosso se sbaglio qualcosa di portare un tempo del concerto d'esame, il 1 di Weber, con meloni ancora non lo so...ho una mezza idea di nn ascoltare il mio insegnnate e farmi snetire....cosa ne pensate?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leister verra' lunedi prox nel mio conservatorio a tenere una master e l'8 giugno verraì il maestro Meloni....ora ilmio insegnante dice che non è il caso che tipo io che a settembre devo dare l'esame di compimento inferiore mi faccia sentire dai maestri,e nemmeno gli altri interni.....e vusto che è gratis volevo farmi sentire una volta, insomma quando mai mi capitera' piu di suonare davanti a Leister o Meloni? non so che fare, io pensavo almeno con leister che so che nn mi urlera' addosso se sbaglio qualcosa di portare un tempo del concerto d'esame, il 1 di Weber, con meloni ancora non lo so...ho una mezza idea di nn ascoltare il mio insegnnate e farmi snetire....cosa ne pensate?

grazie

penso che io sto in un conservatorio minuscolo dove non c'è mai nulla di nulla di nulla di nulla di nulla e se mi dicessero che viene leister probabilmente correri i 100 metri più veloce di bolt per andarci...

un'occasione del genere è raro che ti ricapiti (anche perchè leister ha i suoi annetti....) quindi io mi fionderei!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leister verra' lunedi prox nel mio conservatorio a tenere una master e l'8 giugno verraì il maestro Meloni....ora ilmio insegnante dice che non è il caso che tipo io che a settembre devo dare l'esame di compimento inferiore mi faccia sentire dai maestri,e nemmeno gli altri interni.....e vusto che è gratis volevo farmi sentire una volta, insomma quando mai mi capitera' piu di suonare davanti a Leister o Meloni? non so che fare, io pensavo almeno con leister che so che nn mi urlera' addosso se sbaglio qualcosa di portare un tempo del concerto d'esame, il 1 di Weber, con meloni ancora non lo so...ho una mezza idea di nn ascoltare il mio insegnnate e farmi snetire....cosa ne pensate?

grazie

vai e fagli senitire tutto quello che puoi, sia gli studi che il concerto sia a Leister che a Meloni senza farti tanti problemi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

penso che io sto in un conservatorio minuscolo dove non c'è mai nulla di nulla di nulla di nulla di nulla e se mi dicessero che viene leister probabilmente correri i 100 metri più veloce di bolt per andarci...

un'occasione del genere è raro che ti ricapiti (anche perchè leister ha i suoi annetti....) quindi io mi fionderei!

si..ho sentito pareri contrastanti da colleghi clarinettisti.......sembra che non sia tollerante...almeno un minimo, come uno studente dovrebbe chiedere...insomma la possibilita' che se ne esca con le ossa rotte e demoralizzati c'è...soprattutto con meloni.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si..ho sentito pareri contrastanti da colleghi clarinettisti.......sembra che non sia tollerante...almeno un minimo, come uno studente dovrebbe chiedere...insomma la possibilita' che se ne esca con le ossa rotte e demoralizzati c'è...soprattutto con meloni.....

Vorrei davvero conoscere chi ti ha detto queste cose..

non ho mai incontrato un "grande" che "mangi" gli allievi.. vai tranquilla a farti sentire e cerca di immagazzinare più possibile i loro consigli

(non capisco il tuo insegnante sinceramente)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si..ho sentito pareri contrastanti da colleghi clarinettisti.......sembra che non sia tollerante...almeno un minimo, come uno studente dovrebbe chiedere...insomma la possibilita' che se ne esca con le ossa rotte e demoralizzati c'è...soprattutto con meloni.....

se leister ti dicesse che sei brava, complimenti ecc... saresti felicissima ma non ti servirebbe a nulla. considera che più ti criticano più puoi imparare. per meloni non so, il mio insegnante lo conosce bene, posso chiedere a lui

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se leister ti dicesse che sei brava, complimenti ecc... saresti felicissima ma non ti servirebbe a nulla. considera che più ti criticano più puoi imparare. per meloni non so, il mio insegnante lo conosce bene, posso chiedere a lui

lo so benissimo, purtroppo nel mio caso ho un insegnante che pensa "a un professionista posso mandare solo uno bravo" quindi secondo lui nn servirebbero a noi pivellini i consigli di uno dei piu grandi clarinettisti del mondo...insomma io non gli bado piu e domani portero' lo strumento...a costo di farlo scappare via a gambe levate(tanto dubito che mai piu lo rivedro') io mi faccio sentire, mi sputera' addosso me ne dira' di tutti i colori ma non accetto che un insegnante si vergogni dei propri allievi...perchè comincio ad avere la sensazione che sia cosi....e cio' sarebbe molto grave

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lo so benissimo, purtroppo nel mio caso ho un insegnante che pensa "a un professionista posso mandare solo uno bravo" quindi secondo lui nn servirebbero a noi pivellini i consigli di uno dei piu grandi clarinettisti del mondo...insomma io non gli bado piu e domani portero' lo strumento...a costo di farlo scappare via a gambe levate(tanto dubito che mai piu lo rivedro') io mi faccio sentire, mi sputera' addosso me ne dira' di tutti i colori ma non accetto che un insegnante si vergogni dei propri allievi...perchè comincio ad avere la sensazione che sia cosi....e cio' sarebbe molto grave

So che sto per scrivere una malignità, ma non pensi che il tuo insegnante tema più che altro il confronto con dei clarinettisti di altissimo livello più che vergognarsi di te? Se Leister o Meloni ti insegnassero delle cose diverse da quelle che ti insegna lui la sua figura verrebbe screditata, e secondo me è questo il vero problema. Comunque tu fregatene e vai, e se ti "romperanno le ossa" tanto meglio, vorrà dire che avrai imparato moltissimo, andar li per sentirti dire cose che sai già ti servirebbe a poco e niente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest mau70

So che sto per scrivere una malignità, ma non pensi che il tuo insegnante tema più che altro il confronto con dei clarinettisti di altissimo livello più che vergognarsi di te? Se Leister o Meloni ti insegnassero delle cose diverse da quelle che ti insegna lui la sua figura verrebbe screditata, e secondo me è questo il vero problema. Comunque tu fregatene e vai, e se ti "romperanno le ossa" tanto meglio, vorrà dire che avrai imparato moltissimo, andar li per sentirti dire cose che sai già ti servirebbe a poco e niente.

come diceva andreotti......."a pensar male è peccato,ma qualche volta ci si prende".......credo che maestro abbia centrato il problema.In ogni caso vai tranquilla,nessuno ti sputerà addosso,meloni e leister sono sicuramente in pace con loro stessi,visto che non hanno niente da dimostrare.Certamente uscita dalle loro master non avrai risolto tutti i problemi inerenti alla tecnica del clarinetto,ma sicuramente avrai acquisito delle nozioni utili per stimolare qualche riflessione.saluti....maurizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

come è andata??

è andata un po' cosi..come poi mi aspettavo..gli ho fatto sentire il concertino di weber, ero cosi agitata e fuori di testa che la prima esecuzione è andata MALISSIMO....MALISSIMO! poi lui mi ha curato ogni battuta, molto bravo, si è fatto capire benissimo e è stato pure simpatico e severo quando occorreva...nulla da dire, un gioiello quell'uomo!ha voluto persino la foto di tutti noi!!!pero'...perchè c'è sempre un pero'....ha chiesto quanti anni ho ...18... sono troppo giovane per lui per studiare weber, perchè a suo parere mi manca la tecnica....(rendiamoci conto che io i nn mi reggevo in piedi dall'agitazione)...la 2 variazione qll staccata nn riuscivo a farla..ha detto di studiare per ora roba di baermann, se riusciro' a fare quello riusciro' fare qualsiasi altro autore.....e qui ho un po' di amarezza...i mei problemi alla gola nn mi permettono di studiare piu di 30 minuti al giorno....figuratevi....bisognerebbe fare almeno 3 ore....qui mi dispiace ma finchè non si trova la causa( e dubito dopo 3 anni) dovro' accontentarmi, consapevole che a settembre avro' il diplomino di 5 anno e non sapro' come fare..un consiglio del maestro Leister...studiare piu che le stace gli intervalli..che sono in ogni concerto e molto importanti...ad una ragazza privatista che ha portato mozart...ha fatto rifare lo stesso intervallo 10-11 volte..

aspetto pareri e grazie per le vostre gentili risposte

per maestro:no le cose che mi ha detto sono le stesse che poi mi dice il mio insegnante...ma su di lui ho qualche riserva...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

una curiosità: lui suonava anche o ha fatto solo lezione a voce?

suonava sempre, ogni cosa te la faceva sentire, ogni battuta te la suonava anche 20 volte se non capivi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è andata un po' cosi..come poi mi aspettavo..gli ho fatto sentire il concertino di weber, ero cosi agitata e fuori di testa che la prima esecuzione è andata MALISSIMO....MALISSIMO! poi lui mi ha curato ogni battuta, molto bravo, si è fatto capire benissimo e è stato pure simpatico e severo quando occorreva...nulla da dire, un gioiello quell'uomo!ha voluto persino la foto di tutti noi!!!pero'...perchè c'è sempre un pero'....ha chiesto quanti anni ho ...18... sono troppo giovane per lui per studiare weber, perchè a suo parere mi manca la tecnica....(rendiamoci conto che io i nn mi reggevo in piedi dall'agitazione)...la 2 variazione qll staccata nn riuscivo a farla..ha detto di studiare per ora roba di baermann, se riusciro' a fare quello riusciro' fare qualsiasi altro autore.....e qui ho un po' di amarezza...i mei problemi alla gola nn mi permettono di studiare piu di 30 minuti al giorno....figuratevi....bisognerebbe fare almeno 3 ore....qui mi dispiace ma finchè non si trova la causa( e dubito dopo 3 anni) dovro' accontentarmi, consapevole che a settembre avro' il diplomino di 5 anno e non sapro' come fare..un consiglio del maestro Leister...studiare piu che le stace gli intervalli..che sono in ogni concerto e molto importanti...ad una ragazza privatista che ha portato mozart...ha fatto rifare lo stesso intervallo 10-11 volte..

aspetto pareri e grazie per le vostre gentili risposte

per maestro:no le cose che mi ha detto sono le stesse che poi mi dice il mio insegnante...ma su di lui ho qualche riserva...

Mi fa piacere che non abbia criticato gli isegnamenti del tuo maestro, ma io rimango comunque della mia idea e cioè che il tuo insegnante temeva un pò il confronto.

Per quanto riguarda i consigli che ti ha dato come si potrebbe contraddirlo? Gli itervalli sono molto più importanti delle scale anche perchè si trovano in qualsiasi tipo di musica, anche quella non tonale. Per quanto riguarda Baermann mi sa che forse hai capito male, non credo che intendesse dirti di studiare le composizioni di Heirich J. Barmann, il famoso clarinettista per cui Weber scrisse i due concerti, ma molto più probabilmente lui ti ha consigliato di studiare il libro di Carl Barmanns distrubuito dalle edizioni Hofmeister di studi giornalieri dove tra le tante cose vi sono tutti gli intervalli sino all'ottava in tutte le tonalità maggiori e minori, più quelli cromatici e quelli basati sulle scale esatonali. Inoltre gli esercizi contenuti in questo metodo coprono tutta l'estensione del clarinetto, dalla nota più grave a quella più acuta. Se ti interessa si chiama Tagliche Studien aus Carl Barmanns "Clarinett-Schule" op.63, è un gran bel testo che, se studiato bene e quotidianamente, permette a chiunque di risolvere qualsiasi problema legato alla tecnica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi fa piacere che non abbia criticato gli isegnamenti del tuo maestro, ma io rimango comunque della mia idea e cioè che il tuo insegnante temeva un pò il confronto.

Per quanto riguarda i consigli che ti ha dato come si potrebbe contraddirlo? Gli itervalli sono molto più importanti delle scale anche perchè si trovano in qualsiasi tipo di musica, anche quella non tonale. Per quanto riguarda Baermann mi sa che forse hai capito male, non credo che intendesse dirti di studiare le composizioni di Heirich J. Barmann, il famoso clarinettista per cui Weber scrisse i due concerti, ma molto più probabilmente lui ti ha consigliato di studiare il libro di Carl Barmanns distrubuito dalle edizioni Hofmeister di studi giornalieri dove tra le tante cose vi sono tutti gli intervalli sino all'ottava in tutte le tonalità maggiori e minori, più quelli cromatici e quelli basati sulle scale esatonali. Inoltre gli esercizi contenuti in questo metodo coprono tutta l'estensione del clarinetto, dalla nota più grave a quella più acuta. Se ti interessa si chiama Tagliche Studien aus Carl Barmanns "Clarinett-Schule" op.63, è un gran bel testo che, se studiato bene e quotidianamente, permette a chiunque di risolvere qualsiasi problema legato alla tecnica.

per caso durante la gita a monaco ho comprato proprio quello! NE rimasi colpita e lo presi! ho fatto bene!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è andata un po' cosi..come poi mi aspettavo..gli ho fatto sentire il concertino di weber, ero cosi agitata e fuori di testa che la prima esecuzione è andata MALISSIMO....MALISSIMO! poi lui mi ha curato ogni battuta, molto bravo, si è fatto capire benissimo e è stato pure simpatico e severo quando occorreva...nulla da dire, un gioiello quell'uomo!ha voluto persino la foto di tutti noi!!!pero'...perchè c'è sempre un pero'....ha chiesto quanti anni ho ...18... sono troppo giovane per lui per studiare weber, perchè a suo parere mi manca la tecnica....(rendiamoci conto che io i nn mi reggevo in piedi dall'agitazione)...la 2 variazione qll staccata nn riuscivo a farla..ha detto di studiare per ora roba di baermann, se riusciro' a fare quello riusciro' fare qualsiasi altro autore.....e qui ho un po' di amarezza...i mei problemi alla gola nn mi permettono di studiare piu di 30 minuti al giorno....figuratevi....bisognerebbe fare almeno 3 ore....qui mi dispiace ma finchè non si trova la causa( e dubito dopo 3 anni) dovro' accontentarmi, consapevole che a settembre avro' il diplomino di 5 anno e non sapro' come fare..un consiglio del maestro Leister...studiare piu che le stace gli intervalli..che sono in ogni concerto e molto importanti...ad una ragazza privatista che ha portato mozart...ha fatto rifare lo stesso intervallo 10-11 volte..

aspetto pareri e grazie per le vostre gentili risposte

per maestro:no le cose che mi ha detto sono le stesse che poi mi dice il mio insegnante...ma su di lui ho qualche riserva...

Sulle legittime riserve riguardo all'insegnante, ricordo pure come ti ha scoraggiato

sul post-diploma mentre stavi sotto esame...

A prescindere dalle sue capacità musicali (sulle quali non sono affatto in grado di discutere),

se aggiungiamo questo ulteriore scoraggiamento a partecipare ad un'esperienza così importante

per uno studente, si può affermare che il tuo insegnante,

perlomeno dal punto di vista pedagogico e didattico,

si è comportato in modo veramente pessimo !

Coraggio Luciaa, rafforza il tuo carattere,

fai tesoro di questo incontro così importante

(oltre che dei preziosi consigli che ti danno qui,

soprattutto del nostro Maestro)

Vedi come si rende meno quando si è troppo ansiosi ed emozionati ?

P.S.

Scusate se mi sono intromesso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy