Vai al contenuto

Padre Pio Benedetto Nocilli


Recommended Posts

Oggi ho avuto l'onore di vedere in azione il Maestro con un'organo elettronico Viscount

Ha oltre 90 anni e grossi problemi alla schiena ............... ma fa paura !!!!!!!!!!

Suona Bach in modo Divino, peccato che dopo un po' la schiena gli duole a usare la pedaliera

Altro che tutte le "belinate" tipo "Scavezza", "Tocco", "Sonatina nel quinto tono arrangiata al burro e salvia" , "Autori Padani del paleolitico", "Autori Fiamminghi del mesozoico" e altri barbiturici

Veramente un mito !!!!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massi'... di cose da dire su Padre Nocilli ce ne sarebbero molte e in fondo, nel bene e nel male, dedicargli un Topic è il minimo... sepoffa'

:sleeping_01:

P.S. non per essere pedante, ma anche se elettronico, organo è sostantivo maschile. Un organo (non un'organo).

Mi sembra che organo sia femminile nella lingua tedesca, ma non vorrei sbilanciarmi. :rolleyes_anim:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massi'... di cose da dire su Padre Nocilli ce ne sarebbero molte e in fondo, nel bene e nel male, dedicargli un Topic è il minimo... sepoffa'

:sleeping_01:

P.S. non per essere pedante, ma anche se elettronico, organo è sostantivo maschile. Un organo (non un'organo).

Mi sembra che organo sia femminile nella lingua tedesca, ma non vorrei sbilanciarmi. :rolleyes_anim:

All'esame di maturità, nella prova scritta di elettronica generale ho scritto "Cirquito" con la "q"

A momenti mi retrocedono in terza elementare ............ :thumbsup_still: :thumbsup_still:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

All'esame di maturità, nella prova scritta di elettronica generale ho scritto "Cirquito" con la "q"

A momenti mi retrocedono in terza elementare ............ :thumbsup_still: :thumbsup_still:

:D

In Questa Pagina WEB ci sono due fotografie dell'organo di San Michele Arcangelo ad Aprilia (LT) costruito nel 1993 da Francesco Michelotto su progetto di Padre Nocilli.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:D

In Questa Pagina WEB ci sono due fotografie dell'organo di San Michele Arcangelo ad Aprilia (LT) costruito nel 1993 da Francesco Michelotto su progetto di Padre Nocilli.

Padre Nocilli, diplomato in organo presso il conservatorio A. Boito di Parma, fu organista della chiesa di S. Giovanni nella stessa città fino al 1972, anno in cui fu trasferito presso il convento della basilica di S. Giustina in Padova. Qui progettò un ampliamento dell'organo allora esistente, effettuato da Michelotto nel 1974, che lo portò grossomodo all'attuale fisionomia, con 4 tastiere e c.a 8000 canne (anche se, a onor del vero, molti registri del pedale sono in derivazione o in prolungamento).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...molti registri del pedale sono in derivazione o in prolungamento...

Già, esattamente come nel grosso organo di Michelotto ad Aprilia. Come mi disse lo stesso organaro (poco prima di star male durante la realizzazione di tale strumento) non era solo un problema di spazio ma era soprattutto una prescrizione del progettista...
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 year later...

Essendo padovano, ho avuto modo, mentre studiavo organo , di assistere a molti concerti di padre Pio Nocilli.

L'ho sempre ritenuto un grande interprete della musica organistica romantica ( Guilmant era uno dei suoi cavalli di battaglia, per non parlare di Widor) mentre ho sempre avuto qualche perplessita' nell'interpretazione di Bach e della musica barocca in generale.

Essendo io piuttosto "tettesco di Cermania" , prediligo le interpretazioni alla Walcha, mentre padre Nocilli utilizzava registrazioni un po' poco filologiche.

Forse anche l'organo di S Giustina non e' particolarmente adatto alle esecuzioni barocche .

Comunque ha segnato in maniera indelebile la mia formazione musicale .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Essendo padovano, ho avuto modo, mentre studiavo organo , di assistere a molti concerti di padre Pio Nocilli.

L'ho sempre ritenuto un grande interprete della musica organistica romantica ( Guilmant era uno dei suoi cavalli di battaglia, per non parlare di Widor) mentre ho sempre avuto qualche perplessita' nell'interpretazione di Bach e della musica barocca in generale.

Essendo io piuttosto "tettesco di Cermania" , prediligo le interpretazioni alla Walcha, mentre padre Nocilli utilizzava registrazioni un po' poco filologiche.

Forse anche l'organo di S Giustina non e' particolarmente adatto alle esecuzioni barocche .

Comunque ha segnato in maniera indelebile la mia formazione musicale .

Non ho mai avuto modo di ascoltare sue esecuzioni. Però dal tipo di organi che ha progettato si desume che le sue idee musicali fossero piuttosto distanti dalla filologia bachiana.

Certo, con i registri di pedale tutti in prolungamento (anche negli organi più grandi), anche Guilmant e Widor vengono ad essere eseguiti in modo non proprio corretto (specie quando prescrivono le ottave parallele al pedale...).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy