Vai al contenuto
ANCESTRALE

Franz Schubert

Recommended Posts

5 ore fa, Doutdes dice:

Buongiorno!

Volevo sapere da lor professori :lol: cosa ne pensano dei Drei Klavierstücke D 946, fra le mie composizioni preferite del buon Franz, opera del 1828 ma pubblicata postuma solo nel 1868 da un certo Brahms, il quale ammirava molto (e vorrei vedere) il nostro campione. Attualmente le possiedo suonate da Kempff ed è un bell'ascoltare imho, ma sicuramente ci saranno interpretazioni anche più interessanti e "vive".

Per la nona ho scelto Kertész con la Vienna Ph. (1963), che trovo molto valida, ma vi chiedo consiglio per approfondire altre interpretazioni (ho letto Abbado e Furt, altro?)

Per l'ottava ho scelto Carlos Kleiber e lì mi fermo :wub:

Mi pare di capire che ti butti sul tradiscional... un buon compromesso:

di sognante levità (esecuzione da non confondere con l'incisione in studio degli anni '90 e col live del 2010).

Appoggio inoltre la riscoperta di Maag - anche se le orchestre che dirigeva erano spesso non all'altezza del suo talento. 

Se hai curiosità ti inviterei ad ascoltare Fischer (la mia rece qualche post più su), è un direttore moderno - nel senso che non è ancora morto - molto agganciato alla tradizione, piuttosto in agio col repertorio romantico, generalmente apprezzato anche da chi bazzica abitualmente tra le vecchie incisioni.

3 ore fa, giobar dice:

Per i pezzi D.946 a me piacciono molto Sokolov e Pollini, interpretazioni ben diverse da quella di Kempff ma altrettanto valide (secondo me: non diciamolo a Maja, soprattutto per Pollini :D)

Ormai mi sono abituato..... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Majaniello dice:

Mi pare di capire che ti butti sul tradiscional... un buon compromesso:

di sognante levità (esecuzione da non confondere con l'incisione in studio degli anni '90 e col live del 2010).

Appoggio inoltre la riscoperta di Maag - anche se le orchestre che dirigeva erano spesso non all'altezza del suo talento. 

Se hai curiosità ti inviterei ad ascoltare Fischer (la mia rece qualche post più su), è un direttore moderno - nel senso che non è ancora morto - molto agganciato alla tradizione, piuttosto in agio col repertorio romantico, generalmente apprezzato anche da chi bazzica abitualmente tra le vecchie incisioni.

Di Brendel ho già gli Impromptus D 899 e 935 (anche di Schiff ahimé :unsure:) e poi le sonate D 894 e la bellissima D 840 "Unvollendet" (qui ricordo di aver preso spunto da un qlc libro di Murakami).

Brendel per me è una sicurezza su quel repertorio, ha una raffinatezza quasi "artigianale" :o, mai sopra le righe, sempre coinvolgente. Mi piace molto anche nel repertorio mozartiano.

Kempff mi è piaciuto molto nei concerti beethoveniani e certo non delude in questi pezzi; di suo ho anche la Wanderer. Non è coinvolgente né ha la tecnica di Brendel (forse a volte esagera col pedale?), ma ad esempio non è tamarro come Ashkenazy di cui ho anche qualche pezzo.

Per la Nona (o Grande per distinguerla dalla Piccola 6° che non conosco:P) allora mi annoto Abbado (:wub:) e Fischer (e Maag se trovo qc) e vediamo.

Grazieee :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, Doutdes dice:

Per la Nona (o Grande per distinguerla dalla Piccola 6° che non conosco:P) allora mi annoto Abbado (:wub:) e Fischer (e Maag se trovo qc) e vediamo.

Grazieee :D

Che Abbado, che Fischer, dai retta a me, e passa al lato oscuro della forza:;)

 

Con tante scuse a @Majaniello, ma non ce l'ho proprio fatta a trattenermi!:P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Snorlax dice:

Che Abbado, che Fischer, dai retta a me, e passa al lato oscuro della forza:;)

 

Con tante scuse a @Majaniello, ma non ce l'ho proprio fatta a trattenermi!:P

Tanto con youtube ascolta e sceglie lui... Pensa che per me Abbado e Fischer sono conservatori! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Majaniello dice:

Tanto con youtube ascolta e sceglie lui... Pensa che per me Abbado e Fischer sono conservatori! :D

Probabilmente lo intendiamo in maniera diversa, ma lo sono anche per me!;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque a proposito di youtube, e a proposito della Nona, ora mi sto riascoltando questa valevolissima registrazione, ricordando così che gran bel direttore è stato Abendroth:

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, giobar dice:

Grazie, ma penso che mi accontenterò di un confronto sul tubo, almeno per il momento. :)

Cmq anche Kertesz mi è piaciuto molto:

Schubert: Symphonies Nos 5 & 9 https://www.amazon.co.uk/dp/B00000JQJH/ref=cm_sw_r_cp_apa_i_wrv6AbG7H6M5G

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto che t'interessano i confronti, ecco una rarità dal mio canale

 

Jansug Kakhidze dirige l'Orchestra Sinfonica di Stato dell'URSS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Wittelsbach dice:

Visto che t'interessano i confronti, ecco una rarità dal mio canale

 

Jansug Kakhidze dirige l'Orchestra Sinfonica di Stato dell'URSS

Dunque per il momento ho ascoltato Abbado, che ovviamente non ha deluso le aspettative e che metto in testa rispetto a Kertesz (poi è sempre emozionante vederlo dirigere).

Domani ascolto Kakhidze dal momento che Maag e Fischer non li ho trovati sul tubo a dirigere la nona :mellow:

Poi ci sarà il buon Furt.

Confrontare è divertente, quello che manca è il tempo purtroppo :unsure:

Grazie a tutti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, Doutdes dice:

dal momento che Maag e Fischer non li ho trovati sul tubo a dirigere la nona :mellow:

 

Che ricerca hai fatto? Io, semplicemente, "schubert maag".

Maag: questa è la Nona del box che ti ho indicato. Vedo che su  youtube c'è anche una Nona dal vivo di Maag in Giappone, ma non ho avuto il tempo di ascoltarla.

Quanto a Fischer, ho trovato il primo tempo:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, giobar dice:

Che ricerca hai fatto? Io, semplicemente, "schubert maag".

Maag: questa è la Nona del box che ti ho indicato. Vedo che su  youtube c'è anche una Nona dal vivo di Maag in Giappone, ma non ho avuto il tempo di ascoltarla.

Quanto a Fischer, ho trovato il primo tempo:

 

Perché ho letto 1st e ho pensato fosse la prima :unsure:

Va bene piano piano ascolto tutto :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Occhio che la 9 di Fischer postata da giobar è un vecchio live, non la recente incisione più snella, danzante e rifinita a cui mi riferivo io. Si trova tutto su Spotify, se non si vuol scaricare il programma si può usare open Spotify da browser.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premesso che tutte le none postate sono di ottimo livello, direi che Abbado emerge a livello emozionale (per me interpretazione da brivido), ma anche Abendroth è stata una picevole sorpresa.

Per pigrizia mi sono limitato ai primi due movimenti, che sono i miei preferiti :P

Mi manca ancora Fischer, che ascolterò appena possibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 3/5/2018 at 13:16, Doutdes dice:

Premesso che tutte le none postate sono di ottimo livello, direi che Abbado emerge a livello emozionale (per me interpretazione da brivido), ma anche Abendroth è stata una picevole sorpresa.

Per pigrizia mi sono limitato ai primi due movimenti, che sono i miei preferiti :P

Mi manca ancora Fischer, che ascolterò appena possibile.

Se hai apprezzato Abbado, mi permetto di aggiungere un suggerimento che non avevo inserito nelle mie recensioni:

0886443971783_600.jpg

Tra le letture tradizionali che guardano verso Bruckner (ma senza imitarlo, come fa Giulini) appoggio la mozione Sinopoli. Ripeto, evita l'ultima incisione di Abbado su DGG, uscita quando lui era morto (ma probabilmente, a giudicare dal risultato, era morto già quando la dirigeva), non ha niente a che fare col video di sopra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Majaniello, questa la conosci?

R-6210271-1413806529-9871.jpeg.jpg

...così, a naso, mi sa che potrebbe aggradarti parecchio ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Snorlax dice:

@Majaniello, questa la conosci?

...così, a naso, mi sa che potrebbe aggradarti parecchio ;)

No Snorl... ma non parlavamo della "Grande"? :huh: 

Di Britten direttore conosco solo Mozart (il classico Mozart cicisbeo come si faceva all'epoca - certo meglio lui che altri) e Bach (no comment). Britten auto-direttore mi piace molto, tipo qua:

20012305940.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Majaniello dice:

No Snorl... ma non parlavamo della "Grande"? :huh: 

Di Britten direttore conosco solo Mozart (il classico Mozart cicisbeo come si faceva all'epoca - certo meglio lui che altri) e Bach (no comment). Britten auto-direttore mi piace molto, tipo qua:

20012305940.jpg

 

Hai ragione, vedo solo ora che è la 8 in Do maggiore, scusa sono abituato a vederla come 9! Comunque, se ti capita, dacci un'ascolto a quell'Incompiuta di Britten, di romanticherie ne ha ben poche, vista anche la scarsa affinità che l'inglese aveva con certo repertorio...scommetto che per una volta verrò incontro alle tue esigenze!:P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, Snorlax dice:

Hai ragione, vedo solo ora che è la 8 in Do maggiore, scusa sono abituato a vederla come 9! Comunque, se ti capita, dacci un'ascolto a quell'Incompiuta di Britten, di romanticherie ne ha ben poche, vista anche la scarsa affinità che l'inglese aveva con certo repertorio...scommetto che per una volta verrò incontro alle tue esigenze!:P

Sono "le esigenze del compositore" non le mie -_-:rofl: scherzo...

Sì, dovrebbero decidersi ad utilizzare una numerazione uguale per tutti... del resto la sinfonia 7 esiste, è stata ritrovata per intero, solo non completamente orchestrata, quindi il completamento postumo è pure verosimile:

solita sinfonietta con marcate influenze italiane (mi ricorda vagamente Mendelssohn), che ha il pregio della gradevolezza di alcuni temi inconfondibilmente schubertiani. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 10/05/2018 at 14:18, Majaniello dice:

Se hai apprezzato Abbado, mi permetto di aggiungere un suggerimento che non avevo inserito nelle mie recensioni:

0886443971783_600.jpg

Tra le letture tradizionali che guardano verso Bruckner (ma senza imitarlo, come fa Giulini) appoggio la mozione Sinopoli. Ripeto, evita l'ultima incisione di Abbado su DGG, uscita quando lui era morto (ma probabilmente, a giudicare dal risultato, era morto già quando la dirigeva), non ha niente a che fare col video di sopra.

C'ero cascato anch'io :P grazie vedrò di ascoltare anche questo.

Su Abbado mi faccio bastare l'ascolto sul tubo allora, non voglio rovinarmi il palato.B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno sa darmi qualche informazione sul fortepiano usato da Bilson nella integrale delle sonate?

Trovo che abbia un timbro meraviglioso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, Michel dice:

Qualcuno sa darmi qualche informazione sul fortepiano usato da Bilson nella integrale delle sonate?

Trovo che abbia un timbro meraviglioso.

Informazioni più o meno ufficiali:
Fortepiano built by Conrad Graf, (Wien ca. 1835), restored by Edwin Beunk and Johan Wennink (NL).

 

Altre recensioni riportano altro, ma credo che quello che ho trovato prima sia scritto sulla confezione-

"Bilson’s six-octave fortepiano is modeled after a Viennese instrument circa 1814"

https://www.classicstoday.com/review/review-5571/

"The instrument, too, was a reconstruction, a copy of an 1824 pianoforte"

https://www.bostonglobe.com/arts/2013/06/16/pianist-bilson-plays-with-history-restore-schubert-sonatas/5SgYyf49uYGkxKUVUU4uON/story.html

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×