Vai al contenuto

in Nidu Rundinis


Recommended Posts

Sapevo inoltre che l'organo Stellwagen è l'organo "piccolo" di quella chiesa di Lubecca. Ho cercato così una foto dell'organo "grande" (che grande lo è per davvero), scoprendo che è appolaiato su ben TRE nidi... e

Caro Antiphonal,

io ti calo giù un poker d'assi. Peccato che l'organo in questione (Marienkirche, sempre a Lubecca) non esista più.

Buxtehudes_organ_in_Marienkirche_in_.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 197
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Aggiungo un nido di rondine molto bello: quello della cattedrale di Perpignano, in Francia

con tanto di simpatico baffone sorridente (e comunque piuttosto inquietante)

Bene, J.S. Bach2, in effetti quello di Perpignano è uno dei nidi più grandi mai costruiti!

Lo avevo citato all'inizio del Topic: grazie per le foto e per il dettaglio della testa-di-moro alla base del nido. Quando l'organo fu costruito, la testa di moro -con apposito comando sulla consolle- roteava gli occhi, teneva la bocca chiusa che veniva aperta a comando cacciando fuori una lunga lingua rosso sangue (il comando veniva azionato nei momenti più impressionanti delle esecuzioni).

Inoltre, l'organo aveva le portelle più grandi mai costruite, che esistono tuttora e sono conservate nella cappella di fronte all'organo (peccato che non ho mai trovato le foto di esse... se casomai le hai tu, ti sarei molto grato!) :D

Caro Antiphonal,

io ti calo giù un poker d'assi. Peccato che l'organo in questione (Marienkirche, sempre a Lubecca) non esista più.

Infatti è stato distrutto dai bombardamenti con tutti i suoi quattro nidi cinquecenteschi! Hai ragione un vero peccato...

:embarassed_kid:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ormai ci siamo incaponiti co 'sti nidi.

Un salto a Leiden, in Olanda, Hoogland Church, organo de Swart van Hagerbeer.

Bello!

Un salto a VERNOLE, in provincia di Lecce, dove l'organo costruito da Bevilacqua nel 2000 nella chiesa di Santa Maria Assunta è collocato su una bella cantoria barocca e sotto un soffitto a volte i cui pennacchi hanno la forma di "nidi di rondine". Per una volta... l'organo è sotto e non sopra i nidi!

vernole.JPG

Foto dal sito dell'organaro Pronestì che ha manutenuto recentemente questo strumento

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bello!

Un salto a VERNOLE, in provincia di Lecce, dove l'organo costruito da Bevilacqua nel 2000 nella chiesa di Santa Maria Assunta è collocato su una bella cantoria barocca e sotto un soffitto a volte i cui pennacchi hanno la forma di "nidi di rondine". Per una volta... l'organo è sotto e non sopra i nidi!

Nidi interessanti, senza commentare l'organo. :stitchface:

Qui sotto propongo due nidi sulla testa dell'organista alla cattedrale di Chester, UK.

4497582383_044042754b_z.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavolta Halastjarna e gli altri cacciatori di nidi si sconcerteranno come mi sono sconcertato io:

36_OrganScreen-476x600.jpg

Una serie di nidi di rondine "fini a se stessi" senza servire praticamente a nulla.

Si tratta, in effetti, non di una bizzarria medievale ma di una scultura contemporanea realizzata dall'artista Andrew Moore assemblando elementi neo-gotici di decorazioni rimosse ed edifici demoliti. La scultura è stata esposta nell'United Artist Theatre di Detroit.

Dimenticavo: il titolo dell'opera è ORGAN SCREEN (="schermo di un organo", che in genere vuol dire facciata di un organo, ma in questo caso anche "schermatura di un organo")...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Li ho visti di persona qualche anno fa, se non ricordo male il titolare allora era un italiano.

Naturalmente per arrivare a questa chiesa vi tocca passare dal famoso quartiere... :D

:laughingsmiley:

Torniamo a un nido di rondine senza "se" e senza "ma". Nido di rondine duro e puro, che più nido non si può, quello della chiesa di Notre-Dame-du-Réal a EMBRUN, in Francia:

39985098.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eccovene un altro nella cattedrale di Berna.

Bello!

Ho un CD di musica trecentesca registrato su questo strumento (ricostruito sulla base di disegni d'epoca gotica una ventina d'anni fa) e devo dire che ha un'intonazione molto interessante.

Come è facile immaginare -data la mole della chiesa- l'organo postato da Halastjarna è quello "piccolo". L'organo "grande", che conserva la sua magnifica cassa del 1726 poggiata su una bella cantoria gotica, è stato costruito da Kuhn nel 1965 ed è visibile cliccando QUI

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...

Ricominciamo l'anno come l'avevamo lasciato, perseverando...

:D

E dopo due organi moderni, ecco un altro organo antico.

Quello di LUXEUIL-LES-BAINS, appollaiato su uno dei più grandi Nidi di Rondine dell'epoca barocca, talmente grande che alla sua base è sostenuto da una figura mitologica (Ercole o, secondo altri, Atlante) scolpita in legno

33vgr4m.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:D

E dopo due organi moderni, ecco un altro organo antico.

Quello di LUXEUIL-LES-BAINS, appollaiato su uno dei più grandi Nidi di Rondine dell'epoca barocca, talmente grande che alla sua base è sostenuto da una figura mitologica (Ercole o, secondo altri, Atlante) scolpita in legno

Bellissimo Antiphonal! :good: :good:

The Cathedral Church of the Holy and Undivided Trinity of Ely

IMG_0749.JPG

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The Cathedral Church of the Holy and Undivided Trinity of Ely

Ottima scelta, Hastjarna!

Già che ci siamo, sottolineo che gli Inglesi sono veri virtuosi dello stile gotico! Specie se applicato a organi e cantorie, soprattutto quelle "a nido"!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amiens, Cattedrale di Notre Dame

Ottima scelta, Hastjarna, una delle casse più antiche di Francia tuttora esistenti. Su impeccabile cantoria a più "nidi di rondine" nello stesso stile gotico della grande cattedrale!

:thumbsup_still:

P.S. le innumerevoli croci svastiche del pavimento sono abbastanza inquietanti, anche perché sono proprio del tipo destrorso, e l'effetto labirintico dell'insieme non è proprio rassicurante...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

...

3451996593_11a2e1b0b9.jpg

e infine l'organo di Trèves, che a differenza dei precedenti due non mi dispiace assolutamente. peraltro non ho trovato da nessuna parte la sua disposizione fonica, nessuno potrebbe illuminarmi in questo senso?

Ed ecco una curiosità sull'organo di Trèves (in Tedesco Trier, in Italiano TREVIRI) e cioè il "dio Pan" sul lato sinistro del nido di rondine:

[media]http://www.youtube.com/watch?v=4HeFgt3eCAw

cortese segnalazione di Luca Di Donato

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orgues_1.jpg

L'organo della Basilica di Saint-Remi a Reims, inaugurato nel 2000 (quello storico andò perduto nella I Guerra Mondiale), alla cui costruzione hanno partecipato le maggiori Case Produttrici di Champagne della campagna di Reims (storia: leggere QUI)

Ne avevo già parlato nel topic su "Organi e designer" molto tempo fa. Riporto il mio post:

Aggiungiamone un altro, per la collezione di immagini di questo sito.

REIMS - la città nella cui Cattedrale venivano incoronati i Re di Francia - al centro della storica regione della Champagne dove si producono i nobili vini eponimi.

Ebbene, secoli fa i contadini si spaventavano poiché il vino che ottenevano dalle loro povere uve... faceva esplodere botti e bottiglie! Temendo che ciò fosse opera del demonio, esposero la situazione ai monaci dell'Abbazia di Saint-Remi.

Uno dei monaci, Dom Pérignon, studiò il fenomeno e -lungi dall'attribuirlo al demonio- ideò un processo di vinificazione che riuscisse a imbrigliare la potenza esplosiva dei mosti e producesse un vino effervescente e gradevole. Il processo appunto noto come "méthode Dom Pérignon" per produrre lo Champagne.

L'abbazia aveva ovviamente un organo bellissimo del 1627 che però andò perduto nel 1914 quando la zona fu soggetta a gravissimi bombardamenti. La chiesa fu restaurata ma l'organo è stato costruito solo tra il 1998 e il 2000 dall'organaro Bertrand Cattiaux.

Sapete chi l'ha pagato? Beh... l'hanno pagato i discendenti della Vedova Clicquot, famiglia cui -oltre la vedova- appartenne anche l'organaro dei Re di Francia. E, insieme a queste persone, tutti i titolari delle magnifiche marche di Champagne: Piper & Charles Heidseick, Pommery, Roederer, Ruinart e Taittinger!

Ecco il sito http://www.maisons-champagne.com/orga_prof..._saint_remi.htm

Ed ecco lo splendido organo, "in nidu rundinis" come si usava nel periodo gotico, dove le PedalTurmen sono disposte a mo' di "trompes" (ma anche a mo' di "columnae sonantes") e OVVIAMENTE i tiranti dei registri a forma di tappo di Champagne e non poteva essere davvero altrimenti:

reimsstremibertandcattiov3.jpgbouchonsgdfz9.jpg

e il sito http://www.orgues-saint-remi-reims.com/

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy