Vai al contenuto
luciaa

edizione concerto n1 di Weber

Recommended Posts

allora.. di edizioni ce ne sono diverse.. evita quella della ricordi.. io uso quella della Henle(urtext) ma la parte del piano ha qualche differenza xò in più hai la parte originale di come l'ha scritta Weber e quella con la cadenza.. frequentando i grandi clarinettisti ho visto che fanno un misto tra le 2.. c'è anche la Breitkopf che non è niente male... A te la scelta..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ecco la Breitkopf intendevo io.

si,anche il mio maestro infatti consiglia quella e non la ricordi..mi ha fatto l'esempio del concerto di mozart....lui trova assurdo il fatto che per ogni passaggio tecnico o comunque dove vi sono presenti legature e staccato siano presenti delle gran variazioni come se fosse un esercizio....grazie del consiglio!! :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes::lol: :lol: :lol: :lol: :lol::D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
evidentemente hanno puntato su dei diritti d'autore per la trascrizione,

il risultato però non è stato apprezzato da quel che vedo.

Chi lo ha trascritto mica giampieri?

Esattamente, l'edizione Ricordi del K622 è stata curata da Alamiro Giampieri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Evita sempre le versioni italiane, se possibile usa la versione originale, in alternativa quelle tedesche

La musica classica è principalmente in pubblico dominio, vuol dire che chiunque con un minimo di spirito d'impresa può diventare un'editore e pubblicare il 90% della musica classica mondiale, gli editori hanno due opzioni 1°lasciare la versione in originale, 2°trascriverla ... quando la versione è originale l'editore guadagna solo sulla vendita dello spartito, quando invece è trascritta è sotto diritto d'autore (20 anni) e il guadagno è sulle incisioni di CD e di conseguenza esecuzioni sulle radio, sulle esecuzioni di concerti vari

Perchè secondo voi Sabine Mayer incide le sue trascrizioni? Così riesce ad avere i diritti d'esecuzione + diritti d'autore, ovviamente la parte per essere accettata e andare in diritto d'autore deve avere delle modifiche rilevanti, cioè non basta mettere un semplice abbellimento

Per esempio il concerto di Mozart l'originale non ha punteggiatura, quindi chiunque può aggiungerci legature e dinamiche e diventa protetto, ecco perchè le edizioni ogni una decina di anni continuano a rimettere in commercio nuove versioni

Quindi il mio consiglio è di usare edizioni francesi e detesche, costano il triplo della R*co*di ma hai la carta più spessa, più ingiallita e soprattutto una parte di qualità la tieni tutta la vita

RICORDATE TUTTI UNA COSA, mi sono accorto parlando con molti musicisti che non hanno idea di cosa siano i diritt d'autore ... SE USATE edizioni trascritte o mi sembra si chiamino urtex o una roba simile, se queste sono sotto diritto quando fate un'esecuzione si deve essere pagata la SIAE ... ma vi rendete conto? Suonate Mozart e pagate la SIAE? Basterebbe fare un minicorso di due ore in conservatorio e lo saprebbero tutti, ma evidentemente anche gli insegnanti ignorano questo! SE USATE versioni trascritte cercatene una che abbia il copyright non oltre il 1989, cioè passati i 20 anni dalla pubblicazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy