Vai al contenuto

Miglior clarinetto Buffet Crampon


Guest Zanuso

Recommended Posts

Sono nuovo in questo forum e vi vorrei chiedere una cosa: qual'è il miglior clarinetto della Buffet Crampon tra RC, RC Prestige, Festival, Vintage ? Qual'è il migliore per uno studente di conservatorio? Vorrei comprarne uno e non mi dispiacerebbe se mi metteste anche il prezzo di listino....

Grazie infinitamente

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sono nuovo in questo forum e vi vorrei chiedere una cosa: qual'è il miglior clarinetto della Buffet Crampon tra RC, RC Prestige, Festival, Vintage ? Qual'è il migliore per uno studente di conservatorio? Vorrei comprarne uno e non mi dispiacerebbe se mi metteste anche il prezzo di listino....

Grazie infinitamente

Per studiare in conservatorio ti conviene prenderti un Rc, tra tutti quelli che hai citato è quello che costa meno e non suona peggio degli altri. Chiaramente poi scegli anche un pò in base ai tuoi gusti, però vedrai che non ci sono differenze rilevanti tra un modello e l'altro. Se trovi un Rc buono prendi quello, almeno risparmi qualcosa. Una volta finito il conservatorio poi deciderai tu se prendere un modello di categoaria superiore come il Tosca oppure cambiare proprio marca. Potrei anche consigliarti altre marche, ma generalmente nei conservatori sono ben accetti solo i clarinetti Buffet.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 weeks later...
  • 3 months later...

allora, se vuoi prendere un buffet lanciati sull'rc. è il cavallo di battaglia della buffet, e sicuramente il loro strumento meglio riuscito. i prezzi attuali sono intorno ai 2200 euro.

Se non sbaglio c'è un negozio in sicilia dove lo vendono a 1900 , ha anche il sito

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 month later...
  • 2 weeks later...

Sono nuovo in questo forum e vi vorrei chiedere una cosa: qual'è il miglior clarinetto della Buffet Crampon tra RC, RC Prestige, Festival, Vintage ? Qual'è il migliore per uno studente di conservatorio? Vorrei comprarne uno e non mi dispiacerebbe se mi metteste anche il prezzo di listino....

Grazie infinitamente

Ciao mi permetto di farti presente che al giorno d'oggi non esiste (come al solito) solo Buffet.

Se vogliamo parlare di uno strumento di qualità, vale la pena provare dei buoni strumenti Italiani come i Patricola.

Il SIb lo prendi a 2150 tutto compreso e credimi vale la pena almeno provarli prima di decidere cosa prendere.

Ultimamente un mio conoscente mi ha detto che li hanno migliorati ancora e non di poco, bè erano già ottimi prima figuriamoci adesso, aspetto di provarli appena verranno a Roma.

Ciao Musicss80

PROVATE, PROVATE TUTTO PRIMA DI DECIDERE.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 6 months later...

Guarda, al giorno d'oggi non c'è più solo la buffet, come ti avranno detto ci sono i patricola o anche i clarinetti selmer che non sono male se uno riesce a gestirli.

Però ovviamente vanno per la maggiore i buffet; io personalmente suono un Vintage acquistato da poco al prezzo di circa 3000 euro ma sono molto buoni anche gli RC e se hai proprio soldi da spendere ci sono i Prestige.

questi però tieni bene conto che sono solo consigli, perchè uno strumento che porta lo stesso nome di un altro non potrà essere uguale nella qualità ci sarà sempre quello più adatto a te perciò è bene che tu li possa provare e in quantità davvero elevate accertandoti che sia quello giusto per te anche perchè se cerchi uno strumento professionale sarà destinato a durarti allungo.

Ciao!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, al giorno d'oggi non c'è più solo la buffet, come ti avranno detto ci sono i patricola o anche i clarinetti selmer che non sono male se uno riesce a gestirli.

Però ovviamente vanno per la maggiore i buffet; io personalmente suono un Vintage acquistato da poco al prezzo di circa 3000 euro ma sono molto buoni anche gli RC e se hai proprio soldi da spendere ci sono i Prestige.

questi però tieni bene conto che sono solo consigli, perchè uno strumento che porta lo stesso nome di un altro non potrà essere uguale nella qualità ci sarà sempre quello più adatto a te perciò è bene che tu li possa provare e in quantità davvero elevate accertandoti che sia quello giusto per te anche perchè se cerchi uno strumento professionale sarà destinato a durarti allungo.

Ciao!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 months later...
  • 2 months later...

io sn tanto curioso di provare il buffet festival!!!!!! :scratch_one-s_head:

Ciao, fai bene a essere curisoso prova pure il Festival.

Io sino a poco tempo fà pensavo che prendere un Buffet rimaneva sempre la soluzione migliore anche se bisognava mettere in conto di avere sempre qualche problematica, vedi intonazione, omogenità delle note etc.. etc..

Sento molti clarinettisti lamentarsi della qualità che scende sempre più su questi strumenti ma nonostante tutto spendono delle cifre a mio parere da "pazzi" dicendo "tanto è sempre un Buffet".

Per curiosità sono andato al ClarinetFest Europeo in Belgio la settimana scorsa dove ho trovato e provato diversi Buffet pensando che quelli che avrebbero avuto li fossero "speciali" ma mi sbagliavo, inoltre allo stand della Buffet non vi era nessuno che guardava gli strumenti, lo stand era come abbandonato.

Visto che vi era presente anche la Patricola da Italiano mi sono fermato a parlare con loro ed a provare i loro clarinetti, beh devo dire che quelli che avevano li mi hanno lasciato molto ma molto contento.

Sono clarinetti di alta qualità (indubbia direi) e mi fermo qui per non passare come quello che vuole fargli pubblicità.

Finisco per dirti che mi sono convinto di doverli andare a trovare nuovamente in fabbrica perchè secondo me ne vale veramente la pena approfondire la conoscenza di questi strumenti ed è quello che ti suggerisco di fare anche a tè.

Ciao Sandro :thumbsup_still:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, fai bene a essere curisoso prova pure il Festival.

Io sino a poco tempo fà pensavo che prendere un Buffet rimaneva sempre la soluzione migliore anche se bisognava mettere in conto di avere sempre qualche problematica, vedi intonazione, omogenità delle note etc.. etc..

Sento molti clarinettisti lamentarsi della qualità che scende sempre più su questi strumenti ma nonostante tutto spendono delle cifre a mio parere da "pazzi" dicendo "tanto è sempre un Buffet".

Per curiosità sono andato al ClarinetFest Europeo in Belgio la settimana scorsa dove ho trovato e provato diversi Buffet pensando che quelli che avrebbero avuto li fossero "speciali" ma mi sbagliavo, inoltre allo stand della Buffet non vi era nessuno che guardava gli strumenti, lo stand era come abbandonato.

Visto che vi era presente anche la Patricola da Italiano mi sono fermato a parlare con loro ed a provare i loro clarinetti, beh devo dire che quelli che avevano li mi hanno lasciato molto ma molto contento.

Sono clarinetti di alta qualità (indubbia direi) e mi fermo qui per non passare come quello che vuole fargli pubblicità.

Finisco per dirti che mi sono convinto di doverli andare a trovare nuovamente in fabbrica perchè secondo me ne vale veramente la pena approfondire la conoscenza di questi strumenti ed è quello che ti suggerisco di fare anche a tè.

Ciao Sandro :thumbsup_still:

Ho appena preso un Buffet R13, veramente sorprendente. E' troppa la differenza (in meglio) dal mio vecchio Selmer Centered Tone completo ! Forse il suono è un po più chiaro. Non avevo mai suonato un Buffet e so che in tanti si lamentano per l'intonazione e l'omogeneità del suono di questi strumenti, anche dei modelli più prestigiosi, che si dice siano alquanto disomogenei. Ecco quindi che la scelta di un usato anche vecchiotto, ma collaudato, può diventare buona (comunque dipende poi dall'uso che se ne deve fare).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena preso un Buffet R13, veramente sorprendente. E' troppa la differenza (in meglio) dal mio vecchio Selmer Centered Tone completo ! Forse il suono è un po più chiaro. Non avevo mai suonato un Buffet e so che in tanti si lamentano per l'intonazione e l'omogeneità del suono di questi strumenti, anche dei modelli più prestigiosi, che si dice siano alquanto disomogenei. Ecco quindi che la scelta di un usato anche vecchiotto, ma collaudato, può diventare buona (comunque dipende poi dall'uso che se ne deve fare).

i buffet in generale sono strumenti ottimi. io suono con un rc di cui sono molto contento, qualche giorno fa ho però avuto l'occasione di provare un prestige veramente bellissimo, in termini di suono, intonazione e fluidità. l'r13 non l'ho mai provato ma dovrebbe essere simile al vintage (sono gli strumenti per il mercato americano), hanno tipo una cameratura più larga che forse da ancora più fluidità, anche se come suono preferisco quelli "francesi"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

i buffet in generale sono strumenti ottimi. io suono con un rc di cui sono molto contento, qualche giorno fa ho però avuto l'occasione di provare un prestige veramente bellissimo, in termini di suono, intonazione e fluidità. l'r13 non l'ho mai provato ma dovrebbe essere simile al vintage (sono gli strumenti per il mercato americano), hanno tipo una cameratura più larga che forse da ancora più fluidità, anche se come suono preferisco quelli "francesi"

Come dicevo non ho mai provato altri modelli professionali di Buffet, tranne l'E10, e quindi non posso dare giudizi, ma questo R13 mi soddisfa molto. Non mi fa spolmonare come il mio vecchio Selmer, ha una meccanica molto scorrevole e, soprattutto, è intonato. Ora che sono entrato nel mondo di Buffet (quasi per caso), credo che proverò altri modelli per curiosità. Avrei anche preso un Patricola ma ancora di usati se ne trovano pochi e quei pochi costicchiano un po troppo per me, visto l'uso modesto che ne faccio.

Saluti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come dicevo non ho mai provato altri modelli professionali di Buffet, tranne l'E10, e quindi non posso dare giudizi, ma questo R13 mi soddisfa molto. Non mi fa spolmonare come il mio vecchio Selmer, ha una meccanica molto scorrevole e, soprattutto, è intonato. Ora che sono entrato nel mondo di Buffet (quasi per caso), credo che proverò altri modelli per curiosità. Avrei anche preso un Patricola ma ancora di usati se ne trovano pochi e quei pochi costicchiano un po troppo per me, visto l'uso modesto che ne faccio.

Saluti.

Sono convinto Sauro che non avrai da pentirti............i buffet,in generale sono strumenti "femminili",quindi molto "bizzosi",vogliono l'ancia giusta,vogliono la temperatura giusta ed in certe occasioni non sono facili da suonare.Quando però tutto si trova al punto giusto,la gamma di colori che possono offrire è fantastica........tidanno veramente la possibilità di "timbrare " il suono a tuo piacimento essendo molto sensibili alle modulazioni del flusso d'aria sia articolate nella laringe che nella cavità orale......a differenza dei selmer,molto più facili da suonare ,ma ,nello stesso tempo ,molto più statici.....saluti....Maurizio

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono convinto Sauro che non avrai da pentirti............i buffet,in generale sono strumenti "femminili",quindi molto "bizzosi",vogliono l'ancia giusta,vogliono la temperatura giusta ed in certe occasioni non sono facili da suonare.Quando però tutto si trova al punto giusto,la gamma di colori che possono offrire è fantastica........tidanno veramente la possibilità di "timbrare " il suono a tuo piacimento essendo molto sensibili alle modulazioni del flusso d'aria sia articolate nella laringe che nella cavità orale......a differenza dei selmer,molto più facili da suonare ,ma ,nello stesso tempo ,molto più statici.....saluti....Maurizio

Io per facilità intendevo dire, minor fatica e attenzione rispetto al mio Selmer completo nell'ottenere il suono comunque esso sia. Quello che tu mi dici invece, se ho capito bene, è che il Buffet è più capriccioso, meno addomesticabile e più assoggettabile a vari fattori, del Selmer per ottenere un suono perfetto o migliore, a secondo del genere di musica che si affronta ! A questa tua affermazione, nuova per me e di cui farò tesoro in seguito, non posso dare riscontro in quanto difetto di esperienza ed il genere di musica in cui mi cimento e gli ambienti, non richiedono certo valutazioni così certosine (perdonatemi se ho scritto una cazzata). Io al momento suono l'R13 con un bocchino in ebanite Vandoren 5RV Prof. 88(mi piace molto), ance Danzi o Vandoren V12 n. 2,5/3 e devo dire che l'insieme mi soddisfa.

Grazie dei consigli e saluti.

P.S. Ora che suono Buffet non dico che sia migliore del Selmer,del Patricola o di altre marche, dico solo che è certamente migliore, ma di molto, del mio vecchio Selmer al quale comunque resto affezionato.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 5 years later...

Ciao a tutti,
io ho un RC antecedente al nuovo, del 2014, ma ho problemi di suono cosiddetto “grosso”.
Ossia, non riesco ad ottenere suoni pieni come vorrei.
Il mio insegnante dice che non è sfogato, ma come posso fare per sfogarlo appieno? Ci sono tecniche specifiche?
Io studio 2 ore al giorno (Cavallini, concerti, tecnica), sono al primo anno del triennio accademico, ma non riesco a trovare il suono pieno e, soprattutto, anche cambiando bocchini, ance, barilotti, faccio fatica quando devo dare profondità.
Il suono rimane fermo.
Consigli?
Premetto, il legno non presenta crepe.
Sono disperato! :crying_anim02:

Grazie mille!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 11 months later...

Salve a tutti. Io sono uno studente 7^anno V.o.  Quattro  anni fa presi un clarinetto buffet r13 usato ma praticamente nuovo. Durante gli ultimi quattro anni ho provato vari clarinetti tutti buffet dei miei amici del conservatorio e non solo e devo dire che mi sono ritrovato a suonare strumenti consumo piccolo o troppo squillante per i miei gusti. Quest'anno ho riconfermato la mia scelta, ho preso l'r13 in LA e ne sono molto contento. Entrambi riescono a darmi quel suono pieno e caldo che cerco. Sono curioso di provare i patricola come futuro rimpiazzo per il mio sib. Altro consiglio il becco bd5 vandoren con ance 3,5 magari v12. Buone feste e buona musica a tutti!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 9 months later...
On 11/6/2009 at 10:56, Guest Zanuso dice:

Sono nuovo in questo forum e vi vorrei chiedere una cosa: qual'è il miglior clarinetto della Buffet Crampon tra RC, RC Prestige, Festival, Vintage ? Qual'è il migliore per uno studente di conservatorio? Vorrei comprarne uno e non mi dispiacerebbe se mi metteste anche il prezzo di listino....

 

Grazie infinitamente

Io ho provato tanti buffet ma messuno è di qualità come un Patricola! Io l'ho comprato, è leggerissimo soprattutto il modello realizzato in legno rosewood. Il suono e meraviglioso e l'intonazione è davvero perfetta su tutte le note, cosa che dopo due anni che ce l'ho ancora mi sorprende😂. Fai una scelta attenta, non seguire il mito buffet prova anche i Patricola perché ne vale davvero la pena!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy