Vai al contenuto
frastor

La canzone più bella mai scritta

Recommended Posts

Non abbiamo mai fatto un sondaggino sulla canzone per noi più bella. Strano! O mi sbaglio?

La mia preferita:

Per me, irraggiungibile.

Forse anche la nostalgia di quel bambino che guardava "Avventura" 40 anni fa alla TV dei ragazzi...

Però anche il suo significato, la speranza, il sollievo, forse finale, chissà... e quel capitano, così crudele, così amato... Dio stesso, forse...

non so, ogni volta una lacrima.

1000 altre ne avrei, dal 1950 (Edith Piaf, L'Hymne a l'amour) a oggi (Bjork, All is full of love), canzoni d'amore (Almeno tu nell'universo, la donna cannone) o poesie (Creuza de mà, o velho e a flor di Vinicius de Moraes), storie dolcissime (Enya, Caribbean blue) o violente fino all'inverosimile (Starfuckers inc., dei Nine Inch Nails :ph34r: ) ecc. ecc.

Up to you!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La "canzone più bella mai scritta" secondo me non esiste. Così come non esiste "l'album più bello di tutti i tempi" o la "composizione classica migliore di sempre". Non riuscirei mai a ridurre il tutto a un solo brano... e non riuscirei nemmeno a ridurre a un singolo disco od autore. Insomma, sostengo ci siano troppe cose che meriterebbero la "palma d'oro" in troppi generi... e subentra oltretutto il concetto del "TANTO è relativo" (non tutto, certo). Certo, soggettivamente parlando ognuno di noi avrebbe svariati brani favoriti, particolarmente significativi o vicini al proprio spirito più di altri... ma questa è ovviamente un'altra storia. :rolleyes_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non abbiamo mai fatto un sondaggino sulla canzone per noi più bella. Strano! O mi sbaglio?

La mia preferita:

Per me, irraggiungibile.

Forse anche la nostalgia di quel bambino che guardava "Avventura" 40 anni fa alla TV dei ragazzi...

Però anche il suo significato, la speranza, il sollievo, forse finale, chissà... e quel capitano, così crudele, così amato... Dio stesso, forse...

non so, ogni volta una lacrima.

Bellissima!

Ho una lontanissima reminescenza di questa canzone, ma non sarei mai riuscita a trovarla, perciò grazie frastor! :)

Mi permetto di postare il testo:

'All hands on deck, we've run afloat!' I heard the captain cry

'Explore the ship, replace the cook: let no one leave alive!'

Across the straits, around the Horn: how far can sailors fly?

A twisted path, our tortured course, and no one left alive

We sailed for parts unknown to man, where ships come home to die

No lofty peak, nor fortress bold, could match our captain's eye

Upon the seventh seasick day we made our port of call

A sand so white, and sea so blue, no mortal place at all

We fired the gun, and burnt the mast, and rowed from ship to shore

The captain cried, we sailors wept: our tears were tears of joy

Now many moons and many Junes have passed since we made land

A salty dog, this seaman's log: your witness my own hand

cover_414320722008.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La "canzone più bella mai scritta" secondo me non esiste. Così come non esiste "l'album più bello di tutti i tempi" o la "composizione classica migliore di sempre". Non riuscirei mai a ridurre il tutto a un solo brano... e non riuscirei nemmeno a ridurre a un singolo disco od autore. Insomma, sostengo ci siano troppe cose che meriterebbero la "palma d'oro" in troppi generi... e subentra oltretutto il concetto del "TANTO è relativo" (non tutto, certo). Certo, soggettivamente parlando ognuno di noi avrebbe svariati brani favoriti, particolarmente significativi o vicini al proprio spirito più di altri... ma questa è ovviamente un'altra storia. :rolleyes_anim:

Nulla da eccepire, ovvio.

La dicitura IMHO sotto il titolo del 3d intende esattamente questo.

Immaginavo, anzi, che proprio questo sarebbe stato il primo post di risposta! :cat_wink:

Ribadisco: del tutto soggettivo. Un modo come un altro per portare a conoscenza qualcuno di brani che magari non conosce, soprattutto in un ambito prettamente classico come quello del nostro forum. Soprattutto se è musica così vicina al nostro cuore! :cat_wub: E' un'altra storia, sì. Ma è proprio questa che vorrei tirar fuori... :victory:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bellissima!

Ho una lontanissima reminescenza di questa canzone, ma non sarei mai riuscita a trovarla, perciò grazie frastor! :)

E' un piacere!

Anzi, grazie a te per testo e copertina!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La "canzone più bella mai scritta" secondo me non esiste. Così come non esiste "l'album più bello di tutti i tempi" o la "composizione classica migliore di sempre". Non riuscirei mai a ridurre il tutto a un solo brano... e non riuscirei nemmeno a ridurre a un singolo disco od autore. Insomma, sostengo ci siano troppe cose che meriterebbero la "palma d'oro" in troppi generi... e subentra oltretutto il concetto del "TANTO è relativo" (non tutto, certo). Certo, soggettivamente parlando ognuno di noi avrebbe svariati brani favoriti, particolarmente significativi o vicini al proprio spirito più di altri... ma questa è ovviamente un'altra storia. :rolleyes_anim:

Non posso che sottoscrivere. Capisco le buone intenzioni della domanda, ma come faccio a dare la priorità assoluta ad una canzone o ad un brano musicale? Sarebbe metterlo davanti a tutti gli altri. Impossibile!!

Ci sono delle canzoni (o brani) che mi ascolto magari spesso per un periodo di tempo, poi lo stato d'animo cambia e passo ad un altra. Perchè una musica è la più bella per un dato momento, una determianta situazione, sia fisica che psichica. Il fatidico "oggi qui". Poi qualcosa cambia, la canzone resta sempre bella, ma la più bella è un'altra. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Va bene, allora ti propongo questo brano di Leonard Cohen, che ho appena inserito nel topic dedicato a quello che stai ascoltando. Si tratta di "Bird on the Wire", ma non aspettarti un qualcosa di musicalmente eccezionale, anche se è molto bella: l'importante sono le parole, praticamente una poesia (come tutte le canzoni di Cohen). Una poesia che è diventata come un simbolo per molti, che con poche e splendide parole ha reso il significato di molte vite vissute. Tanto che Kris Kristofferson ha deciso di farle scolpire sulla propria tomba quando sarà giunta la sua ora.

Ti metto il link al video di Leonard Cohen, mentre nel 3D citato trovi anche quello di Johnny Cash e le parole (in inglese).

Leonard Cohen - Bird on a Wire

La canzone è del 1969, scritta ovviamente dallo stesso Cohen, è stata pubblicata nel suo album "Songs From a Room" e l'hanno poi incisa in molti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Va bene, allora ti propongo questo brano di Leonard Cohen, che ho appena inserito nel topic dedicato a quello che stai ascoltando. Si tratta di "Bird on the Wire", ma non aspettarti un qualcosa di musicalmente eccezionale, anche se è molto bella: l'importante sono le parole, praticamente una poesia (come tutte le canzoni di Cohen). Una poesia che è diventata come un simbolo per molti, che con poche e splendide parole ha reso il significato di molte vite vissute. Tanto che Kris Kristofferson ha deciso di farle scolpire sulla propria tomba quando sarà giunta la sua ora.

Ti metto il link al video di Leonard Cohen, mentre nel 3D citato trovi anche quello di Johnny Cash e le parole (in inglese).

Leonard Cohen - Bird on a Wire

La canzone è del 1969, scritta ovviamente dallo stesso Cohen, è stata pubblicata nel suo album "Songs From a Room" e l'hanno poi incisa in molti.

Ho scaricato il testo. Splendido! Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non è la mia preferita ma questa canzone piace anche a me...

Eddài! :original_x: Allora dicci dicci qual è la tua! Almeno quella di adesso! :headphone:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La più bella canzone di sempre?

mi verrebbe da rispondere: una qualsiasi tratta da Led Zeppelin IV...

ma stringerò il cerchio a Stairway to Heaven e Battle of Evermore...

Se devo scegliere tra una di queste due la cosa diventa ardua... troppo ardua...

LK

p.s.:

canzone italiana: la donna cannone

heavy: master of puppets (Metallica) e hallowed by thy name (iron maiden)

rock: like a rolling stone (Bob Dylan)

crossover: Numb-encore (linkin park Jay Z)

disco: pump up the volume (MARSS)

che piacciono a mia moglie: so what (pink)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Eddài! :original_x: Allora dicci dicci qual è la tua! Almeno quella di adesso! :headphone:

una delle mie preferite è : Parole parole parole... cantata da Mina e Alberto Lupo! la trovo sempre attualissima!!! :laughingsmiley:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A proposito di Procol Harum e A Salty dog, a prescindere che è stupendo quel pezzo, qualcuno ricorderà che si poteva ascoltare su Capodistria ( poi diventata Telepiù ) in un programma che si occupava di musica ( forse mi sbaglio ) o di sport, in quegli anni su quel canale si potevano vedere documentari su compositori, interpreti, ne ricordo 2, uno su Svjatoslav Teofilovič Richter e Itzhak Perlman, duravano ore, peccato non ci siano più programmi simili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si, bisognerebbe dividere per generi musicali...

ma anche cosi, non saprei scegliere.

Mi vengono in mente due capolavori:

1) My first, my last, my everything (John Cage/Berry White), che io avrei semplicemente chiamato My everything. E' insuperabile.

2) Shine on you crazy diamond (P. Floyd)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si, bisognerebbe dividere per generi musicali...

ma anche cosi, non saprei scegliere.

Mi vengono in mente due capolavori:

1) My first, my last, my everything (John Cage/Berry White), che io avrei semplicemente chiamato My everything. E' insuperabile.

2) Shine on you crazy diamond (P. Floyd)

Leggere il nome di John Cage vicino a quello di Barry White mi ha incuriosito e così ho gugolato un po' in cerca di notizie. John Cage non ha nulla a che vedere con la composizione di questa canzone. Su wikipedia ho trovato questo:

"The song is also featured in several Ally McBeal episodes, accompanying John Cage during his life most of the time. Whenever he gets into a difficult situation, he withdraws and concentrates on the song, hearing it and dancing to it, to regain strength and concentrate on whatever comes along."

Il John Cage di cui sopra è un personaggio della serie televisiva Ally McBeal, che ovviamente nulla ha a che fare con il noto compositore e nemmeno con la composizione di questa canzone :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Leggere il nome di John Cage vicino a quello di Barry White mi ha incuriosito e così ho gugolato un po' in cerca di notizie. John Cage non ha nulla a che vedere con la composizione di questa canzone. Su wikipedia ho trovato questo:

"The song is also featured in several Ally McBeal episodes, accompanying John Cage during his life most of the time. Whenever he gets into a difficult situation, he withdraws and concentrates on the song, hearing it and dancing to it, to regain strength and concentrate on whatever comes along."

Il John Cage di cui sopra è un personaggio della serie televisiva Ally McBeal, che ovviamente nulla ha a che fare con il noto compositore e nemmeno con la composizione di questa canzone :)

Ti ringrazio xenia.

Evitero' in futuro di fare figuracce.

Di fatti non ne ero sicuro, e non ricordo nemmeno perche' e dove ho visto l'associazione di quel nome a quella canzone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
canzoni d'amore (la donna cannone)

non voglio andare OT, quindi dopo mi affretterò a scrivere la mia canzone preferita tra le cinque che conosco :D ma vorrei tanto saperne di più su questa canzone (la donna cannone). E' una canzone bellissima, il ritmo delle parole lo trovo azzeccatissimo ed è bella anche la musica. Ma che cavolo significa? E' un po' come Sally, sono quelle canzoni di cui io, sicuramente per limite cerebrale mio, non vedo proprio il senso.

Negli anni mi sono venute in mente diverse interpretazioni:

  • De gregori ha una storia con una donna grassa e anche se fa finta di no sotto sotto si vergogna di portarla a cena con i suoi amici
  • De gregori soffre di ansia da prestazione (non avrò paura se non sarà bello come dici tu)
  • De gregori è triste perché la donna cannone si è sparata dal cannone ed è morta (senza passare dalla stazione l'ultimo treno prenderà)
  • De gregori è stato mollato sull'altare e gli amici cercano di consolarlo facendo finta di niente (tutti chiusero gli occhi nell'attimo esatto in cui sparì, altri giurarono e spergiurarono che non erano mai stati lì)

:ninja:

comunque vi ho fregati tutti, io la canzone preferita non ce l'ho :ninja:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non voglio andare OT, quindi dopo mi affretterò a scrivere la mia canzone preferita tra le cinque che conosco :D ma vorrei tanto saperne di più su questa canzone (la donna cannone). E' una canzone bellissima, il ritmo delle parole lo trovo azzeccatissimo ed è bella anche la musica. Ma che cavolo significa? E' un po' come Sally, sono quelle canzoni di cui io, sicuramente per limite cerebrale mio, non vedo proprio il senso.

Negli anni mi sono venute in mente diverse interpretazioni:

  • De gregori ha una storia con una donna grassa e anche se fa finta di no sotto sotto si vergogna di portarla a cena con i suoi amici
  • De gregori soffre di ansia da prestazione (non avrò paura se non sarà bello come dici tu)
  • De gregori è triste perché la donna cannone si è sparata dal cannone ed è morta (senza passare dalla stazione l'ultimo treno prenderà)
  • De gregori è stato mollato sull'altare e gli amici cercano di consolarlo facendo finta di niente (tutti chiusero gli occhi nell'attimo esatto in cui sparì, altri giurarono e spergiurarono che non erano mai stati lì)

:ninja:

comunque vi ho fregati tutti, io la canzone preferita non ce l'ho :ninja:

Credo che questa canzone parli semplicemente dell' amore come sentimento puro, che va al di là dell' aspetto fisico e al di là dei pregiudizi della gente :give_heart:

Però pure le tue cinque differenti interpretazioni potrebbero essere prese in esame...almeno per la simpatia che suscitano! :laughingsmiley:

Non mi convince molto la seconda perchè se non sbaglio il testo in realtà dice non avrò paura se non sarò bella come dici tu... :scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Negli anni mi sono venute in mente diverse interpretazioni:
  • De gregori ha una storia con una donna grassa e anche se fa finta di no sotto sotto si vergogna di portarla a cena con i suoi amici
  • De gregori soffre di ansia da prestazione (non avrò paura se non sarà bello come dici tu)

  • De gregori è triste perché la donna cannone si è sparata dal cannone ed è morta (senza passare dalla stazione l'ultimo treno prenderà)
  • De gregori è stato mollato sull'altare e gli amici cercano di consolarlo facendo finta di niente (tutti chiusero gli occhi nell'attimo esatto in cui sparì, altri giurarono e spergiurarono che non erano mai stati lì)

Credo che questa canzone parli semplicemente dell' amore come sentimento puro, che va al di là dell' aspetto fisico e al di là dei pregiudizi della gente

La struggente, sconvolgente bellezza di questa canzone sta in tutt'e due le cose, ovvero: la donna cannone è il ritratto (forse autentico, temo...) di una donna devastata dalla mancanza della bellezza fisica, praticamente il fattore più richiesto in un mondo edonistico all'eccesso, fino alla condanna alla solitudine. Lei però coltiva il suo sogno d'amore fino a portarselo via con sé, in quel "cielo nero nero", in quell' "enorme mistero", quell'"ultimo treno", e la sua morte passa nell' indifferenza generale così come la sua vita ("Tutti chiusero gli occhi nell'attimo esatto in cui sparì, altri giurarono e spergiurarono che non erano rimasti lì.").

A lei però resta un sogno, un amore come quello che questo mondo porco non ha voluto che lei avesse, anzi, di più: "E con le mani amore, per le mani ti prenderò, e senza dire parole nel mio cuore ti porterò, e non aver paura se non sarò come bella come dici tu ma voleremo in cielo in carne ed ossa, non torneremo più, e senza fame e senza sete e senza aria e senza rete voleremo via."

Null'altro che un sogno è quello che resta ad una donna che desiderava dare amore, null'altro che amore, ma che un involucro nefasto ha condannato a soffrire fino all'estremo, fino a portare via con la propria vita un'immagine che era l'unica via per donare ciò che tanto avrebbe desiderato.

Chi, come me, ha passato guai per non essere esattamente l'oggetto dei desideri ideale, soprattutto in quegli anni (nell'83 avevo 20 anni...), non può non piangere ogni volta che l'ascolta, e ringraziare per aver potuto superare indenne quei momenti di un dolore quasi impossibile, e stare tanto vicino a chi li soffre ora...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...