Vai al contenuto

muffa nell'ancia


clarinettista
 Condividi

Recommended Posts

mi sembra che è stato già trattato cmq

una volta finito di suonare si pulisce il clarinetto dentro e fuori e poi si pulisce la saliva nell'ancia

se si ha il contenitore igrometrico (contiene al suo interno materiale per mantenere l'ancia ad un grado giusto di umidità) allora si ripone li, altrimenti si rimette con la legatura nel bocchino, anche perchè non credo che la muffa si formi in un giorno. Ripeto se non si suona per molto tempo l'ancia va tolta. E cmq sono mi sembra accorgimenti conosciuti da tutti.

Ho anche visto muffa nelle ance altrui ma si trattava sempre di una o più settimane di inattività e senza pulizia.

Link al commento
Condividi su altri siti

mi sembra che è stato già trattato cmq

una volta finito di suonare si pulisce il clarinetto dentro e fuori e poi si pulisce la saliva nell'ancia

se si ha il contenitore igrometrico (contiene al suo interno materiale per mantenere l'ancia ad un grado giusto di umidità) allora si ripone li, altrimenti si rimette con la legatura nel bocchino, anche perchè non credo che la muffa si formi in un giorno. Ripeto se non si suona per molto tempo l'ancia va tolta. E cmq sono mi sembra accorgimenti conosciuti da tutti.

Ho anche visto muffa nelle ance altrui ma si trattava sempre di una o più settimane di inattività e senza pulizia.

la tolgo sempre dal bocchino, credo che dovro' comprare il contenitore igrometrico

Link al commento
Condividi su altri siti

la tolgo sempre dal bocchino, credo che dovro' comprare il contenitore igrometrico

ma se l'asciughi bene non credo che tu abbia bisogno del contenitore igromettico

è un fatto che ripeto non ho mai notato, tranne quei casi già descritti, dove lo strumento non veniva pulito

però a seconda la zona di abitazione e il paese stesso potrebbe verificarsi la presenza di muffa non già soltanto localizzata nell'ancia ma in genere nell'ambiente, voglio dire che se l'ambiente di suo è molto umido allora

potrebbe essere. in questo caso è necessario il contenitore, ma credo che anche lo stesso strumento

allora sia "attaccato". ovviamente sono ipotesi.

Link al commento
Condividi su altri siti

la tolgo sempre dal bocchino, credo che dovro' comprare il contenitore igrometrico

A me, clarinettista, non è mai successo, ma ad un mio amico è capitato con l'ancia del sax. Aveva messo l'ancia ancora bagnata nel suo contenitore e poi per 2 settimane aveva usato altre ancie.

Ha voluto fare un'esperimento per vedere cosa succedeva. Bisogna asciugare sempre bene sia lo strumento che l'ancia.

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Clany

non ho un contenitore igrometrico e quindi non posso giudicare la suo utilità o meno...

ti posso solo consigliare di rimuove la saliva dall'ancia quando finisci di suonare e di lasciarla asciugare prima di riporla nella custodia del clarinetto o ovunque sia solito riporla...

si consiglia anche di lavarla in acqua per evitare che i sali contenuti nella saliva si depositino mentre l'ancia si asciuga... e questo aiuta sicuramente anche ad evitare/limitare il formarsi di muffe... a mio parere funziona... ma per prigrizia...

io in realtà quando finisco di suonare lascio anche la custodia aperta per 1 o 2 ore in modo tale da far evaporare tutta l'umidità accumulata e che non sono riuscito a eliminare con il panno...

se però vivi in una zona particolarmente umida magare le cose cambiano... ed il tuo comportamento deve essere di conseguenza

Link al commento
Condividi su altri siti

voi come l'asciugate l'ancia quando finite di suonare?

Quello che provoca la muffa è l'umidità e l'assenza di aria,

insomma se chiudete ermeticamente un ancia umida in una busta non può che fare muffa.

Quindi è importante asciugare bene l'ancia e lasciare aperto lo strumento per evitare la formazione di muffe,

o utilizzare le bustine di silica gel.

Link al commento
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

vi è mai capitato che dopo un certo periodo di inutilizzo dello strumento, aprite la custodia e nella vistra ancia trovate della muffa? a cosa è dovuto? come si puo' ovviare questo problema?

Questo episodio mi è capitato solo una volta, anche perché ho imparato a non commettere più l'errore.

Ho poggiato la tovaglietta per pulire lo strumento sopra la custodia dell'ancia. Possibilmente l'umidità della tovaglietta che si asciugava, si è riversata sull'ancia malgrado fosse riposta nella sua custodia.

Come hanno già detto gli altri utenti due dei fattori che possono comportare l'insorgenza della muffa sono

* la saliva : Devi sempre asciugare bene l'ancia dopo averla estrapolata dal bocchino e tenerla dentro l'apposita custodia.

*e l'umidità: riponi l'ancia in un luogo asciutto e non a contatto con cose bagnate (l'errore che sbadatamente ho fatto io).

e segui i consigli di Clany e di Witeclarinet che sono molto appropriati! :girl_pinkglassesf:

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 8 months later...

Io uso una normale scottex casa, tuttavia ritengo che l'ancia dopo essere stata ben asciugata, unitamente allo strumento, debba essere conservata in un luogo dove gli sbalzi termici sono minimi. Faccio un esempio: se in inverno suoniamo in una stanza con temperatura a 22 gradi, non potremo poi riporre lo strumento, anche se ben asciugato, in un luogo non riscaldato e magari umido. L'ideale sarebbe avere un armadio internamente imbottito di spesse lastre di polistirolo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io uso le ance rico reserve (Che hanno gia la bustina per l'umidità dentro)

Ma quando apro e uso un ancia la lascio nel bocchino,

da fuori la pulisco un po col pollice, da dentro ci passo lo scovolino fatto apposta (per il bocchino)

se prorpio voglio essere sicuro faccio passare un foglio sotto l'ancia,

poi ovviamente le reserve funzionano tutte, quindi un ancia la uso ogni giorno finchè non si esaurisce

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy