Vai al contenuto

TURANDOT a CHIETI


Recommended Posts

TEATRO MARRUCINO DI CHIETI - Teatro di Tradizione

Venerdì 13 Febbraio 2009. Ore 21,00

Sabato 14 Febbraio 2009. Ore 21,00

Domenica 15 Febbraio 2009. Ore 17,00

TURANDOT

Dramma Musicale in tre atti

Libretto: Giuseppe Adami e Renato Simoni

Musica: Giacomo Puccini

(Finale di Franco Alfano)

Orchestra Sinfonica e Coro del Teatro Marrucino di Chieti

Maestro Concertatore e Direttore d'Orchestra: Hirofumi Yoshida

Maestro del Coro: Fabio D'Orazio

Regia: Maurizio Di Mattia

ACCORRETE NUMEROSI!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PUBBLICATO IL CAST UFFICIALE DI TURANDOT

TEATRO MARRUCINO DI CHIETI - Teatro di Tradizione

Turandot: Ana Paula Brunkow (13-15 Febbraio); Halla Margret Arnadottir (14 febbario)

Calaf: Miguel Geraldi (13-15 Febbraio); Bosco Kim (14 Febbraio)

Liù: Julita Dominika Walder (13-15 Febbraio); Akiko Sato (14 Febbraio)

Timur: Kazuhiro Yatabe

Ping: Carmine Monaco

Pang: Orlando Polidoro

Pong: Marco Iezzi

Il principe di Persia: Carlo Assogna

Un mandarino: Arturo Cauli

Nuovo Allestimento del Teatro Marrucino di Chieti

In collaborazione con Teatro dell'Opera Japan Art Society

ULTIMI POSTI DISPONIBILI!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PUBBLICATO IL CAST UFFICIALE DI TURANDOT

TEATRO MARRUCINO DI CHIETI - Teatro di Tradizione

Turandot: Ana Paula Brunkow (13-15 Febbraio); Halla Margret Arnadottir (14 febbario)

Calaf: Miguel Geraldi (13-15 Febbraio); Bosco Kim (14 Febbraio)

Liù: Julita Dominika Walder (13-15 Febbraio); Akiko Sato (14 Febbraio)

Timur: Kazuhiro Yatabe

Ping: Carmine Monaco

Pang: Orlando Polidoro

Pong: Marco Iezzi

Il principe di Persia: Carlo Assogna

Un mandarino: Arturo Cauli

Nuovo Allestimento del Teatro Marrucino di Chieti

In collaborazione con Teatro dell'Opera Japan Art Society

ULTIMI POSTI DISPONIBILI!!!

Aspettiamo la tua recensione, Massimo, su questa Turandot.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Turandot, incompiuta tragedia lirica in tre atti di Giacomo Puccini andata in scena al Teatro Marrucino di Chieti – Teatro di Tradizione (col finale composto da Franco Alfano) ha fatto registrare un tutto esaurito per tutte le tre recite in programma il 13, 14 e 15 Febbraio scorsi tra un tripudio di applausi, boati e un entusiasmo generale tra il pubblico al quale è stato concesso un bis del celeberrimo "Nessun Dorma". Apprezzamenti lusinghieri sono stati espressi dalla critica e dalla stampa locale. In un periodo di grande crisi dovuta dai pesanti tagli al Fondo Unico per lo Spettacolo, questo storico allestimento ha segnato certamente un monito a chi di dovere dovrebbe valorizzare un patrimonio che è parte integrante della cultura italiana che è quello dell'opera lirica, genere musicale che Zeffirelli ha definito come "un pianeta dove le muse lavorano assieme, battono le mani e celebrano tutte le arti". Grande l'Orchestra Sinfonica del Teatro Marrucino, ottime le voci degli interpreti del doppio cast, magnifico il direttore Hirofumi Yoshida che si è distinto per una magistralità magnanima, imponente quanto solenne l'apparato scenico – mimico guidato dalla regia del teramano Maurizio De Mattia, con le scene di Andrea Miglio, i costumi di Anna Biagiotti e le luci di Ivano Ursini ai quali hanno collaborato Cristian Demuro (Assistente alle scene), Isabella Crisante (Assistente alla regia) e il "Cantiere Teatrale" diretto da Milo Vallone. A farla da padrona, in un'opera come Turandot, è stato certamente il Coro e il Coro di Voci Bianche "I Piccoli Musici Marrucini" preparati dal maestro Fabio D'Orazio. Momenti particolarmente suggestivi sono stati resi possibili grazie alle proiezioni video LCD per le quali si ringrazia "Easy Living". A questa produzione, che ha alle spalle circa un mese di duro lavoro portato avanti con passione e fraternità, hanno collaborato le seguenti maestranze: Luigi di Iorio, direttore di produzione e dei servizi musicali; Anna Palmieri, coordinatore di allestimento scenico; Giovanni Luigi De Luca, direttore di palcoscenico; Paola D'Arcangelo, segretaria di produzione; Silvia Iecco, segretaria allestimento scenico; Silvia Di Virgilio, segretaria servizi musicali; i maestri collaboratori Ivana Francisci, Fabio Monaco e Marco Moresco; Massimiliano Masciello, capo macchinista; Maurizio Collinese, macchinista; Bruno Orfanelli, capo elettricista; Luciano D'Antonio, elettricista; Francesca Marino, attrezzista; Marco Marini, scenotecnico; Giovanni Orsini, ispettore-archivista; la Sartoria del Teatro dell'Opera di Roma per i costumi; la sarta Marina Capone; Rita Di Fonzo, aiuto sarta; gli allievi dell'Istituto Professionale di Stato "U. Pomilio" di Chieti, sezione "moda" per l'assistenza alla sartoria; la truccatrice Maria Rita Parisi; il parrucchiere Andrea Micomonaco; le calzature Sacchi e il fotografo di scena Gianluca Cornacchia. Si ringraziano gli enti istituzionali del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Abruzzo, la Provincia di Chieti, il Comune di Chieti, nonché la "Sixty Help Onlus" per la gentile collaborazione. Ma è soprattutto grazie ai partner come il Teatro dell'Opera di Roma e la Japan Art Society (società che promuove l'arte e gli artisti giapponesi nel mondo) che il Teatro Marrucino partirà per la prima volta in una lunga tournèe nella terra del sol levante. Una sfida vinta, dunque, che sia non un punto d'arrivo, ma un punto di partenza per un futuro segnato soprattutto dall'alta qualità.

In conclusione si porta a conoscenza dei prossimi appuntamenti:

17 Febbraio 2009. Ore 21,00

18 Febbraio 2009. Ore 21,00

19 Febbraio 2009. Ore 17,00

Chieti, Teatro Marrucino. Prosa.

"La Sirena" letta da Luca Zingaretti.

Dal racconto "Lighea" di Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Con la compagnia "Zocotoco".

Regia di Luca Zingaretti.

***

21 Febbraio 2009. Ore 18,00. L'Aquila, Teatro San Filippo.

22 Febbraio 2009. Ore 21,00. Chieti, Teatro Auditorium SuperCinema.

Concerto Sinfonico.

Orchestra Sinfonica del Teatro Marrucino di Chieti.

Direttore: Guven Yaslicam.

Pianoforte: Hugues Leclere.

E. Grieg. Concerto per Pianoforte e Orchestra in La minore op. 16.

L. van Beethoven: Sinfonia n.° 3 in Mi bemolle maggiore op. 55 "Eroica".

***

28 Febbraio 2009. Ore 21,00. Chieti, Teatro Auditorium SuperCinema.

Concerto Sinfonico.

Orchestra Sinfonica del Teatro Marrucino.

Direttore: Claudio Desderi.

Pianoforte: Gloria Campaner.

R. Wagner. Idillio di Sigfrido.

M. Ravel. Bolero.

S. V. Rachmaninov. Concerto per Pianoforte e Orchestra n.° 2 in Do minore op. 18.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.teatromarrucino.it

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Turandot, incompiuta tragedia lirica in tre atti di Giacomo Puccini andata in scena al Teatro Marrucino di Chieti – Teatro di Tradizione [.....] Una sfida vinta, dunque, che sia non un punto d'arrivo, ma un punto di partenza per un futuro segnato soprattutto dall'alta qualità.

Grazie MassimoParsifal per la dettagliata recensione. Finalmente un po' di ottimismo e di speranza....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 months later...

Sono presenti du Youtube, nel canale dell'utente "andrewmacapples", alcuni video di questa produzione. Ecco i link:

1 - "In questa reggia" (atto II):

2 - "Straniero, ascolta" (Scena degli enigmi) (atto II):

3 - "Figlio del Cielo" (atto II):

4 - "Nessun dorma" (atto III):

5 - "Principessa di gelo" (Finale - Parte I) (atto III):

6 - "Del primo pianto" (Finale - Parte II) (Atto III):

Buona visione...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sono presenti du Youtube, nel canale dell'utente "andrewmacapples", alcuni video di questa produzione. Ecco i link:

1 - "In questa reggia" (atto II):

2 - "Straniero, ascolta" (Scena degli enigmi) (atto II):

3 - "Figlio del Cielo" (atto II):

4 - "Nessun dorma" (atto III):

5 - "Principessa di gelo" (Finale - Parte I) (atto III):

6 - "Del primo pianto" (Finale - Parte II) (Atto III):

Buona visione...

Grazie a Massimo Parsifal.

Dalle scene riportate si può notare il divario abissale fra tenore e soprano.

La Brunklow, forse indisposta, è stimbrata (a tratti semiafona) e aspra e quando riesce a cavare qualche nota piena accusa paurose oscillazioni.

Miguel Girardi invece, malgrado l'attacco incerto ( emozione?) e sebbene un po' monocorde e convenzionale nel fraseggio, è buon cantante: bel timbro tenorile, pieno, rotondo, con gradevoli bruniture, solido sostegno del diaframma, centratura dei punti di risonanza e buon passaggio di registro ( i LA acuti ribattuti di "sulla tua bocca lo dirò..." sono splendidi per colore e intensità).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy