Vai al contenuto

Quartetti Beethoven, consiglio per un acquisto


Recommended Posts

Che discussione mi stavo perdendo! Campo in cui ho moltissimo da imparare. Le mie references, per adesso, sono telefonatissime:

71MXM-G7lYL._AC_SX679_.jpg

71aC4vmFp2L._AC_SX569_.jpg

 

...in un orizzonte estetico alquanto diverso, un'incisione storica notevole potrebbe essere questa:

71I1rwgST9L._AC_SL1425_.jpg

...risalente ai primi anni '50 - se non ricordo male - si distingue per il nitore, il suono tagliente, i ritmi frenetici e quasi danzanti, e, non ultimo, un fraseggio sempre affettuoso. Insomma un Beethoven tutto sommato differente rispetto a quello che io sono solito ascoltare (e che amo di più). Potrebbe interessare molto a @Majaniello, ma anche a @giobar che di sicuro la conoscerà meglio di me, vista la grande competenza in materia...:rolleyes:

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 53
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

8 minuti fa, Snorlax dice:

...in un orizzonte estetico alquanto diverso, un incisione storica notevole potrebbe essere questa:

71I1rwgST9L._AC_SL1425_.jpg

...risalente ai primi anni '50 - se non ricordo male - si distingue per il nitore, il suono tagliente, i ritmi frenetici e quasi danzanti, e, non ultimo, un fraseggio sempre affettuoso. Insomma un Beethoven tutto sommato differente rispetto a quello che io sono solito ascoltare (e che amo di più). Potrebbe interessare molto a @Majaniello, ma anche a @giobar che di sicuro la conoscerà meglio di me, vista la grande competenza in materia...:rolleyes:

 

E invece non la conosco per niente :lol: Ma per come ne parli hai suscitato in me una grande curiosità. Oltre tutto il Quartetto Ungherese realizzò, qualche anno dopo, una delle più importanti incisioni dei quartetti di Bartok, quella, in particolare, che da subito me li fece amare alla follia.

Mi son reso conto adesso, dando uno sguardo alla mia discoteca, che non ho accennato al Quartetto Amadeus, la cui integrale è comunque assai celebrata. Purtroppo ho soltanto i vinili e, dato che da anni non mi decido ad aggiustare il giradischi, il ricordo è ormai piuttosto sfuocato e ciò non mi consente di fare confronti puntuali. E' comunque - questo lo posso dire - un'interpretazione validissima, classica nel senso più elevato, con una cura certosina del fraseggio e del dialogo fra gli strumenti e un amore manifesto e contagioso per la musica.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy