Vai al contenuto

Il Matrimonio Segreto


Guest Lenny

Recommended Posts

Io la trovo molto carina come opera: non conosco l'edizione di cui parli. Ho, però, quella con Alva, Badioli, Sciutti, Stignani, Calabrese - Dirige Sanzogno, Orchestra del Teatro alla Scala.

Al di là del fatto che alla prima fu chiesto il bis completo dell'opera, credo che si tratti di un lavoro molto gradevole, di una comicità elegante: non mi dispiacerebbe se entrassero anche altre opere di Cimarosa in repertorio.

Trovo molto divertente il terzetto dove Elisetta e Carolina litigano e Fidalma ("Le faccio un inchino"): magari le donne si litigassero così :D

Nel complesso, comunque, ritengo che sia un'opera molto, come ho già detto, carina e divertente (ma che impallidisce rispetto a quelle di Mozart e di Rossini).

ps. Nell'edizione che ho io, la Sciutti, che interpreta Carolina, mi sembra in forma; Alva è adatto per il ruolo di Paolino: buona coppia di protagonisti :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L’opera è bellina ma niente a che vedere con Mozart (e ci mancherebbe altro); quindi (secondo me) se uno non è appassionato del genere o ci si accosta così, tanto per vedere di che si tratta, può restarne deluso.

L’edizione diretta da Barenboim ho sempre saputo essere quella di riferimento ma non è che ci sia tutta questa scelta. (Sia chiaro che se domani uscisse un’edizione diretta da Rousset mi fionderei a comprarla!)

Comunque anch’io ho quella EMI diretta da Sanzogno (ovviamente con tagli e stile “leggermente” fuori posto anche se con cantanti di primissimo piano per quel tipo di repertorio negli anni ’50/’60)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 month later...

io sono andato a vederla al teatro marrucino di chieti con la regia di ugo gregoretti. è inutile dire che è stata un'esperienza unica. anche se può apparire eccessivamente lunga è sicuramente un capolavoro della storia della lirica. dopo chieti è stata rappresentata al verdi di pisa. tutto questo accadde, se non mi sbaglio, circa tre o quattro anni fa... quando il nostro teatro godeva ancora di buona salute...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 year later...

capon.jpg

Ed. Liguori

"L'opera comica napoletana"

di Stefano Capone

un testo preziosissimo per la conoscenza di un mondo ancora oggi poco studiato e non completamente valorizzato

nella storia della musica (conservatori, teatri, e l'ambiente circostante).

un lavoro del Capone originalissimo e coinvolgente.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy