Vai al contenuto
Marilisa

L'annosa questione del flauto nuovo (da studio, professionale, etc.)

Recommended Posts

Ciao, grazie a quanti hanno risposto

Il prezzo è circa 2000 euro "cento euro più, cento euro meno!".

Confrontando altre marche, a parità di caratteristiche, il prezzo è comunque esageratamente più alto.

Vorrei andare sul sicuro prima di procedere all'acquisto.

Su che marche secondo voi dovrei indirizzarmi?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per i flauti economici completamente d'argento oltre allo Yamaha 471 H....prova a guardare il Pearl 795 RBE (costa di meno).

Ovviamente...sia per lo Yamaha che per il Pearl...la meccanica è d'alpacca.

Non credo tu abbia altre alternative.

Magari dai un'occhiata anche a Jupiter e Trevor James (se non vado errato fanno anche flauti con il fusto in argento). Costano ancora di meno del Pearl...però ti consiglio sempre di provarli prima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda il Pearl 795 RBE ne ho trovati solamente a 2500 euro circa,mentre avevo trovato uno yamaha 471h a 1200euro,mi sembrava buono. Ho solo una domanda,cos'è l'offset G?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il 795 RBE a 2500 Euro?!?!?!? Fantascienza! Forse hai visto la versione CODA con boccola d'oro ed altre migliorie.

Il 795 RBE versione normale lo trovi intorno i 1800 Euro.

Offset G: sol fuori (non in linea)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve a tutti. Mi sento relativamente estraneo al gruppo "flauto traverso" in quanto studio clarinetto.

Vorrei incominciare a studiare un po' di flauto da auto-apprendista,in quanto trovo il flauto uno strumento stupendo.

Ho suonato pochissimo il flauto dolce,in totale,se dovessi unire il tempo di tutte le volte che l'ho suonato arriverei a poco più di un 'ora... in compenso non ho trovato alcun problema nell'emissione delle note nelle prime due ottave,anche se il suono è senza dubbio da migliorare sulle acute. Sono stupito che mi riescano particolarmente le note basse,la prima nota mai suonata è stato il do basso.

Tre giorni fa,prima di un concerto,ho provato il flauto del 1° flautista dell'orchestra in cui suono,ho suonato un po' e poi l'ho restituito. Ho scoperto che quel flauto era all silver ,prezzo 7000 euro. Ho saputo poi che il flauto del direttore ne costava 13000...Sono sicuro che non avrei sentito grosse differenze tra un flauto da studio e quei due "esemplari",com'è normale dal punto di vista di un principiante. Ho trovato un negozio che vende un flauto traverso a 150 euro. Bene,7000 euro per un flauto non è il caso,1000 nemmeno,ma 150 non saranno troppo pochi? Secondo vuoi un flauto da 150 euro suona decentemente? Suona anche nel registro acuto? O viene una schifezza? Che mi consigliate? Qual'è il prezzo minimo per un flauto da studio decente? grazie mille

We! allora siamo colleghi... all'incontrario, in quanto io sto facendo il percorso inverso al tuo. Solo che come clarinetto ho preso un Patricola virtuoso in grenadilla, che è una bomba davvero. Ma sicuramente con quella cifra non puoi avere un flauto dello stesso livello di quel clarinetto che, giusto per fare un paragone, corrisponderebbe più o meno ad un flauto in oro 14 K.

Ad ogni modo in bocca al lupo!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti

Finalmente mi sono deciso :sarcastic: ho preso uno yhamaha 471 h.

Voglio essere cauto perchè è solo da due giorni che lo suono ma a me sembra un ottimo strumento. Costicchia un pochino rispetto ad altre marche della stessa fascia ma credo che li merita tutti.

Se qualcuno vuole qualche altro dettaglio mi metto a disposizione.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti

Finalmente mi sono deciso :sarcastic: ho preso uno yhamaha 471 h.

Voglio essere cauto perchè è solo da due giorni che lo suono ma a me sembra un ottimo strumento. Costicchia un pochino rispetto ad altre marche della stessa fascia ma credo che li merita tutti.

Se qualcuno vuole qualche altro dettaglio mi metto a disposizione.

Ciao

Fori aperti? Discendente al do o al si? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un clarinetto buono non supera i 3000 euro,ma con 3000 euro mi prendo un buon flauto d'argento. Sinceramente credo che aspetterò di avere cash e semmai mi comprerò un 471,che mi sembra buono e all-silver.

Grazie per i consigli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un clarinetto buono non supera i 3000 euro,ma con 3000 euro mi prendo un buon flauto d'argento. Sinceramente credo che aspetterò di avere cash e semmai mi comprerò un 471,che mi sembra buono e all-silver.

Grazie per i consigli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao

Il 471 H ha i fori aperti (corredati da tappini in plastica), sol non in linea, mi snodato ed è discendente al SI. La testata il corpo e il trombino sono in argento 925 mentre la meccanica (ottima come "scorrevolezza")e in alpacca placcata argento.

Ciò che lascia un pò a desiderare è l'astuccio, molto spartano.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao ragazzi voglio acquistare un flauto traverso per iniziare,purtroppo non posso spendere più di 150 euro,avreste qualche modello da consigliare,possibilmente senza Mi snodato...contralto soprano tenore?per iniziare.

p.s. so a priori che flauti traverso a questi prezzi sono delle emerite schifezze o non avranno una grande qualità,m preferisco,non spendere molti soldi inizialmente,anche perchè al momento uno da 300 500 e altro non posso permettermelo...

ultima domanda,quale testo consigliereste,per studiare lo strumento autodidatticamente?

p.s. al momento suono la chitarra,e strimpello un pò il flauto dolce,ciao ragazzi..grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora. Su quel budget ci sono i Grassi e gli Opera (questi li trovi da Daminelli a Bergamo)...Evita i Floret che sono molto economici ma veramente non valgono il loro prezzo. I Grassi hanno un suono decente e la meccanica, per quello che vedo tra i miei allievi é abbastanza resistente.

Per quanto riguarda un buon metodo ti consiglio: 'Un flauto per me' di M. Orlando e M. Torsiglieri. Parte proprio dalle basi ed ha un cd allegato con esercizi e piccoli brani da eseguire.

Buono studio! !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dimenticavo...devo acquistarlo soprano tenore contralto,basso?con o senza MI snodato?grazie maestro..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ti consiglio senza mi snodato. Basta poi che dici flauto traverso in do. Ah, su quel budget ci sono anche i Wisemann ma spesso non sono un granchè....non cadere nel trabocchetto: si presentano bene ma hanno una meccanica poco resistente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

yamaha yfl225s lo avete mai provato,che caratteristiche tecniche ha,il tale lo vende 100 euro,che ne pensate quando vale nuovo?è con mi snodato?soprano tenore?in do?ciao grazie.

img1413bg.jpg

img1414g.jpg

img1412t.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ussignur. testata e trombino son messi rovesci sulla custodia. ma chi lo teneva, Gargamella?

io via "foto" non comprerei mai un flauto, devi provarlo, e capire se basta una revisionata per metterlo a posto, o se ci son danni più seri. se non sai suonare, chiedi ad un insegnante di flauto di accompagnarti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

haha, a dire la verità la testata la metto anche io al rovescio perché così è bloccata e non la ritrovo girata al contrario quando lo apro :D

comunque è sicuramente in do, mi snodato, è fuori produzione da un bel po' quindi nuovo (almeno in italia) non lo si trova. considera che il 221 che praticamente è uguale, costa 500 euro circa.. se te lo vende a 100 euro, qualcosa sotto c'è, quindi occhio: meglio spendere soldi su un flauto che non ti darà problemi per i prossimi anni, che risparmiare su un flauto che dal venditore passa direttamente al revisionatore, che a sua volta te lo restituirà con in omaggio uno scontrino da saldare :)

quindi sono d'accordo con laflauta ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri ho girato dei negozi di strumenti musicali e il prezzo più basso è stato 190€ per un Alysee.

Il negoziante mi ha anche detto che ne esistono a prezzi più bassi ma lui non si prende la responsabilità sulla qualità e ha detto che sotto questi prezzi la probabilità di ritrovarsi strumenti "fallati" è alta.

Ora, io non cerco uno strumento di alta gamma ma uno strumento poco costoso solo per iniziare, per il semplice motivo che ho 24 anni, non molto tempo e non so se realmente una volta messo all'opera riuscirò a proseguire per questa strada.

In poche parole, può darsi che dopo un mese mi stufi e lasci perdere il tutto, quindi non vale la pena spendere grosse cifre.

In rete ho visto flauti anche a meno di 100€, e quindi sono qui a chiedervi se potete consigliarmi un flauto che costi intorno ai 100€ e che faccia quello che deve fare...almeno per il momento iniziale, poi se deciderò di proseguire questa strada penserò a uno strumento migliore!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In rete ho trovato degli usati, Miller, Kismet Skaloni, Super Floret, Prestige...sono marche del tutto estranee?

Floret e superfloret lasciali lì dove li hai visti....discreti sono i Wisemann. Poi, di recente, hovisto e provato gli Opera, distribuiti da Daminelli. Costo: 139 euro. Non mi sono dispiaciuti. Una mia allieva ci studia da due anni e, finora, non ha avuto problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per iniziare puo' andare bene tutto ... devi imparare solo a respirare e a far suonare la testata per i primi mesi. Se ti appasioni ti compri uno yamaha 221 .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avete avuto modo di vedere (o meglio ancora provare) i nuovi flauti Guo? si chiamano "Tocco" e lo vendono come un flauto da studio (viene 700 dollari)

Qui un video di presentazione, credo: (http://youtu.be/ym73vdVoNBU)


/>http://www.youtube.com/watch?v=ym73vdVoNBU&feature=youtu.be

i guo esteticamente, che è quello che si nota subito, mi piacciono molto... se maaai dovessi cambiare ci farei un pensierino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti, vi leggo spesso ma scrivo poco.


Grazie a internet, riesco a tenermi informato e curiosare nell'univeros flauto. Ho trovato su you tube i vedeo degli esercizi dei vari gradi dell'Hugues, trovandoli molto interessanti. Va beh questo è un altro discorso.



finalmente ho deciso di regalarmi davvero un flauto nuovo. il mio vecchio "grassi professional" datomi dalla banda del paese usato nel lontano giugno 1991 è ormai arrivato alla fine della sua carriera.



Per motivi economici e viste le mie limitate capacità flautistiche, la scelta va è adata a un flauto da studio.


Escluso a priori comet, l'ho provato ma non mi piace e cineserie varie la scelta piu' ovvia era fra Yamaha, Pearl e Briccialdi.



Alla fine ho ordinato un Briccialdi 203.



i motivi della scelta sono stati principalmente:


- il prezzo, decisamente più basso della concorrenza


- la possibilità di personalizzazione


- lo strumento è assemblato a mano.



Ho ordinato un Briccialdi 203 fori aperti, tastiera in linea, trombino al Si.



(la scelta dei fori aperti e tastiera in linea è "didattica", se imparo a suonare così tutti gli altri flauti li suono. Un piccolo sacrificio ma mi piace farlo. Il trombino al Si è semplicemente uno sfizio, visto che la differenza di prezzo è minima mi son detto, mah si...)



Lo strumento mi verrà consegnato entro la metà di Febbraio, ma sperano di riuscire a darmelo prima.


Fin da ora, come già detto anche da altri, sono rimasto veramente ben impressionato dalla gentilezza e dalla precisione dell'ufficio vendite.


Non mi resta che aspettare lo strumento e provare con mano.


Mi piacerebbe anche poterlo far provare da un flautista "vero", ma non conosco nessuno.



Per adesso sono euforico per il flauto che mi dovra' arrivare e magari che sia la volta buona e mettersi a studicchiare un po' più sul serio.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

complimenti per la scelta.


Io (essendo un patito dei caminetti saldati) avevo optato per un Briccialdi modello "Belcanto" qualche anno fa (vecchia meccanica pinless che ora non producono più).


Ma ho avuto occasione di provare i nuovi modelli all'ultimo Falaut Campus....e onestamente devo dire che i Briccialdi hanno migliorato notevolmente la qualità, ormai a livelllo dei marchi più blasonati (anche grazie alla supervisione dei F.lli Scala di Imola, anche loro presenti al Falaut Campus). Meccanica morbida, fluida e scorrevole, comoda per i passaggi più difficili, intonazione impeccabile e suono eccellente, e poi hanno tanti optional e varietà di modelli.


I prezzi sono la parte migliore, perchè vendendo direttamente "all'ingrosso" al cliente, possono fare dei prezzi inarrivabili considerata la qualità che offrono.



Non appena metto da parte qualche soldo, comprerò un modello d'argento 7714 (sono solo indeciso se fargli le decorazioni oppure no).


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×