Vai al contenuto

spalliere!


giovi
 Condividi

Recommended Posts

Ciao e benvenuto.

Per quanto riguarda il primo quesito, la spalliera è indispensabile per chi ha il collo lungo e per tenere ben serrato il violino fra mento e spalla deve alzare quest'ultima. Con la spalliera il violino sta ben fermo liberando la mano sinistra dall'incombenza di reggere il violino, cosa di cui non si ha piena consapevolezza nel primo periodo di studi, quando la mano in posizione fissa non ha bisogno di muoversi su e giù per la tastiera. Se riesci a tenere ben fermo il violino senza fatica togliendo il braccio sinistro dal manico, puoi fare a meno della spalliera, ma se il maestro te l'ha consigliata avrà avuto i suoi buoni motivi.

Per quanto riguarda la condotta dell'arco ti confesso che, pur avendo riletto tante volte il tuo post, non sono riuscito a capire cosa volevi dire perchè prima parli di archetto che sfrega sul manico, poi dici che va sul ponte, che si trova dalla parte opposta. Inoltre non capisco come l'arco possa toccare il manico.

Esponi chiaramente i tuoi dubbi al maestro. :bye:

Grazie per la risposta

Esporrò Martedì i miei dubbi al maestro era solo per sapere.

Comunque mi sono spiegato male hai ragione.

In pratica quando sfrego l'archetto sulle corde senza rendermene conto mi capita di allontanare progressivamente ad ogni movimento del braccio destro l'archetto dal ponticello trovandomi così a suonare sulla tastiera.

Non so se mi sono spiegato più chiaramente.

Comuqnue ieri sera mi sono allenato e penso di aver capito che il problema stesse in un errato movimento del polso.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 57
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

Grazie per la risposta

Esporrò Martedì i miei dubbi al maestro era solo per sapere.

Comunque mi sono spiegato male hai ragione.

In pratica quando sfrego l'archetto sulle corde senza rendermene conto mi capita di allontanare progressivamente ad ogni movimento del braccio destro l'archetto dal ponticello trovandomi così a suonare sulla tastiera.

Non so se mi sono spiegato più chiaramente.

Comuqnue ieri sera mi sono allenato e penso di aver capito che il problema stesse in un errato movimento del polso.

Piccolo trucco: se tieni il violino alto, ad esempio usando la spalliera, automaticamente l'arco tende a scivolare meno verso la tastiera perchè la forza di gravità lo spinge verso il ponticello. Comunque imparerai che a seconda di ciò che devi suonare il punto di contatto fra arco e corda varia: a volte si deve suonare vicinissimi al ponticello, a volte più verso la tastiera.

Auguri e buona crescita musicale :thumbsup_still:

Link al commento
Condividi su altri siti

Piccolo trucco: se tieni il violino alto, ad esempio usando la spalliera, automaticamente l'arco tende a scivolare meno verso la tastiera perchè la forza di gravità lo spinge verso il ponticello. Comunque imparerai che a seconda di ciò che devi suonare il punto di contatto fra arco e corda varia: a volte si deve suonare vicinissimi al ponticello, a volte più verso la tastiera.

Auguri e buona crescita musicale :thumbsup_still:

O_O faccia di un violinista che scopre come usare la gravità a suo vantaggio

grazie mille proverò domani

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 month later...

Mi lego al topic per esporre un altro dubbio da niubbo! Sotto consiglio di Delyrium ho acquistato Tecnica fondamentale del violino di Curci, parte prima (ovviamente), e non sono certo di una cosa... parla di arcate in giù e in su... e mi chiedo: dov'è giù e dov'è su xD? Non sto scherzando anche se mi merito il ban per questa domanda cretina... cioè, per arcata in giù si intende verso l'impugnatura? Perché io per ora così li sto facendo.

Poi, dando una sfogliata, ho visto che parla di preparazione delle dita e non; quando si parla di "successione senza preparazione" significa che devo alzare le dita che non suonano dal manico?

ps - uso il grassetto per fare sintesi, mi scuso se va usato solo in casi particolari ma non ho trovato niente a riguardo nel regolamento del forum

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Fede_Rinhos

Mi lego al topic per esporre un altro dubbio da niubbo! Sotto consiglio di Delyrium ho acquistato Tecnica fondamentale del violino di Curci, parte prima (ovviamente), e non sono certo di una cosa... parla di arcate in giù e in su... e mi chiedo: dov'è giù e dov'è su xD? Non sto scherzando anche se mi merito il ban per questa domanda cretina... cioè, per arcata in giù si intende verso l'impugnatura? Perché io per ora così li sto facendo.

Arcata in giù vuol dire far scorrere l'arco dal tallone (ovvero dall'impugnatura della mano dx) alla punta (ovvero...la punta :D), mentre "in su" vuol dire il contrario. molto semplice :)

quindi di fatto è il contrario di come fai tu :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti.

Mi sono appena iscritto al forum e come ho postato nella presentazione ho fatto due gioni fa la mia prima lezione di strumento. Provando gli esercizi per la settimana prossima mi sono venuti alcuni dubbi e spero mi possiate aiutare.

Il mio maestro mi ha consigliato di suonare con uno "reggispalla" ,se ricordo bene il nome, che è una specie di impalcatura che tiene il violino leggermente rialzato dalla spalla. Il punto è che per un principiante come me tale strumento è un pò un problema dal momento che essendo mobile non riesco mai a montarlo in modo uguale e quindi lo strumento cambia leggermente inclinazione. Sembrerà un problema da poco ma mi sembra che cambiando l'inclinazione del violino cambi anche l'inclinazione da dare al braccio che regge l'archetto per evitare di prendere dentro due corde assieme. Il mio dubbio è: questo "reggispalla" è assolutamente necessario o si può suonare anche senza?

Un'ulteriore dubbio: negli esercizi mi capita spesso di trovarmi con l'archetto che sfrega sul manico del violino. In pratica anzichè muovere l'archetto perpendicolarmente alle corde mi capita di inclinarlo trovandomi a sfregare le corde sul ponte. Riesco a tenere l'archetto fermo solo se mi esercito davanti allo specchio fissandomi bene sull'archetto ma così facendo mi capita di non riuscire a tenere sotto controllo la postura del corpo o di prendere dentro due corde assieme. E' comune tutto ciò nei principianti? Potreste dirmi quale movimento errato del braccio produce questo scivolamento verso il manico dell'archetto?

Grazie mille

ciao..allora per la spalliera si sa...la devi usare..vorrei darti un consiglio per quanto riguarda l'arco e il fatto che si sposta sempre: è un problema che capitava qualche volta anche a me..devi usare l'indice della mano destra, quindi cerca di fare forza solo con l'indice, un'altra cosa importante è che devi portare l'arco, quando fai le arcate, in su e in giù ma in avanti se no rischi troppo di andare via in tutta la tastiera. Ricapitolando fai bene attenzione a come dirigi l'arco e prova a forzare l'indice della mano destra (dove tieni l'arco) :rolleyes:

p.s.= se forzi l'indice nell'archetto, oltre a risolvere questo problema, avrai alcuni vantaggi come un suono più deciso e più forte!

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy