Vai al contenuto

CAMPANE!!!


Dupré
 Condividi

Recommended Posts

Scusa, ma se sono fuori dalla Chiesa, chi le sente?........A meno di tenere porte e finestre aperte durante il concerto, non mi sembra una grande soluzione organaria.

Nella Chiesa di Breccia (Como)per esempio (paese dove viveva M.E.Bossi) l'Organo, situato sopra l'ingresso in cantoria, ha le campane (e tutta la 3 tastiera) nell'abside; li si che l'effetto è buono e chi ascolta prova un effetto stereofonico gradevole.

L'unico problema è il ritardo sonoro per chi suona!

Essendo le campane della chiesa, si sentono eccome! E' una trovata molto caratteristica, invece organi con il registro 'campane' o 'campanelli' ce ne sono un'po' ovunque, anche dalle mie parti ci sono vari esempi.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 53
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

Essendo le campane della chiesa, si sentono eccome! E' una trovata molto caratteristica, invece organi con il registro 'campane' o 'campanelli' ce ne sono un'po' ovunque, anche dalle mie parti ci sono vari esempi.

Un organo che aziona le campane della chiesa più che un'idea è una "trovata". Non nego che sia divertente, ma siamo proprio ai limiti... Forse però non è venuta in mente ai Ruffatti ma l'ha pensata il prete!

Se poi l'idea estetica generale dell'organo ha un'autrice:

Art Designer: Dott.sa Magistrale in Architettura Chiara Ollino
anche se non so cosa voglia dire "Dott.sa Magistrale", beh... alla fine cosa c'è di estetico in una facciata di canne disposte 'a palizzata' come si usava 20-30 anni fa e che oggi si stava cercando di dimenticare?
Link al commento
Condividi su altri siti

Essendo le campane della chiesa, si sentono eccome! E' una trovata molto caratteristica, invece organi con il registro 'campane' o 'campanelli' ce ne sono un'po' ovunque, anche dalle mie parti ci sono vari esempi.

Ruffatti non è nuovo a queste cose, il grande organo (1977) del Garden Grove California USA, oltre a tutte le trovate che ha, dalla consol è possibile suonare le CAMPANE che son in cima al Campanile della chiesa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Essendo le campane della chiesa, si sentono eccome! E' una trovata molto caratteristica, invece organi con il registro 'campane' o 'campanelli' ce ne sono un'po' ovunque, anche dalle mie parti ci sono vari esempi.

Non penso sia una grande trovata; prima di tutto o uno fa l'organista, o fa il campanaro........! :sarcastic_hand:

Oggi molti sistemi di campane, campanelli, carillon, etc.... presenti in molte Chiese (anche nella mia) hanno il tastierino per suonarle.

Abbinare i segnali con quelli di un particolare registro dell'organo è tecnicamente una cosa molto semplice; le problematiche una volta dovute alla disposizione dei cavi poi, al giorno d'oggi, scompaiono grazie ai sistemi midi wireless.

La cosa può essere si di effetto ma l'utilità è a mio avviso molto dubbia; sono daccordo con Antiphonal nel dire che mi pare più una trovata di qualche Prete................

Oltre a questo, non mi pare poi che le campane in questione si sentano così tanto, visto che tu stesso dici:"mentre facevo le prove ho visto che c'era una placchetta CAMPANE, ma provandola non faceva assolutamente nulla"!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Non penso sia una grande trovata; prima di tutto o uno fa l'organista, o fa il campanaro........! :sarcastic_hand:
Buono, Scorpion. Mi sembra che ci siano dei campanari che non hanno nulla da invidiare agli organisti. Guarda qui questo campanaro che suona la Passacaglia di Bach (e scusa se è poco): Boudewijn Zwart, bellplayer olandese, con un carillon di 54 campane, dal beffroi del Palazzo Reale di Amsterdam!!!

Eccolo qui: http://it.youtube.com/watch?v=y_J_eC006QI e http://it.youtube.com/watch?v=LDEFYDFH9vo

Oltre a questo, non mi pare poi che le campane in questione si sentano così tanto, visto che tu stesso dici:"mentre facevo le prove ho visto che c'era una placchetta CAMPANE, ma provandola non faceva assolutamente nulla"!!!!!!!
Le campane si sentono SEMPRE, quando suonano

Se senti nuovamente la VI di Widor (suonata da me) che ti ho inviato, a un certo punto del 1° movim. si sente molto bene il concertone delle 15 campane di S. Giovanni Bosco suonate alla pretaiola, cioè "a distesa", visto che il parroco non aveva disinserito il timer. Ti assicuro che dalla cantoria di S. Giovanni Bosco si sentono persino le vibrazioni dei possenti argani. E a San Paolo fuori le Mura la "distesa" di mezzogiorno è TERRIFICANTE... fa tacere anche il Tutti di quell'organo.

Secondo me nel caso di Alessandria non basta solo la placchetta della consolle, ma bisogna anche accendere l'interruttore generale dei motori delle campane, anzi dei martelli (unico modo per suonare le campane da una tastiera), altrimenti succede esattamente quello che è stato descritto dal nostro Dupré!

Link al commento
Condividi su altri siti

Buono, Scorpion. Mi sembra che ci siano dei campanari che non hanno nulla da invidiare agli organisti. Guarda qui questo campanaro che suona la Passacaglia di Bach (e scusa se è poco): Boudewijn Zwart, bellplayer olandese, con un carillon di 54 campane, dal beffroi del Palazzo Reale di Amsterdam!!!

Eccolo qui: http://it.youtube.com/watch?v=y_J_eC006QI e http://it.youtube.com/watch?v=LDEFYDFH9vo

Le campane si sentono SEMPRE, quando suonano

Se senti nuovamente la VI di Widor (suonata da me) che ti ho inviato, a un certo punto del 1° movim. si sente molto bene il concertone delle 15 campane di S. Giovanni Bosco suonate alla pretaiola, cioè "a distesa", visto che il parroco non aveva disinserito il timer. Ti assicuro che dalla cantoria di S. Giovanni Bosco si sentono persino le vibrazioni dei possenti argani. E a San Paolo fuori le Mura la "distesa" di mezzogiorno è TERRIFICANTE... fa tacere anche il Tutti di quell'organo.

Secondo me nel caso di Alessandria non basta solo la placchetta della consolle, ma bisogna anche accendere l'interruttore generale dei motori delle campane, anzi dei martelli (unico modo per suonare le campane da una tastiera), altrimenti succede esattamente quello che è stato descritto dal nostro Dupré!

Intendevo dire solo che ognuno deve avere il suo ruolo.........sicuramente ci sono campanari, quelli con la C maiuscola, che sono anche grandi musicisti.

Si, le campane, almeno in teoria, si dovrebbero sentire sempre; ricordo i funerali di Diana nella Westminster Abbey, all'uscita del feretro, dopo il canto del Coro, l'organista improvvisava sulla melodia delle campane che si sentivano in sottofondo.......

Ho sentito anche la grande Campana di Notre Dame di Parigi suonare prima dei Vespri delle 15.00 dell'Assunzione (festa patronale della Cattedrale) e devo dire che non mi ha impressionato; Ok, vibra anche tutta la piazza antistante, ma è un suono molto cupo.

Il concerto che mi ha impressionato di più è stato quello di mezzogiorno udito davanti alla Cattedrale di St.Peter a York, in Inghilterra; una cosa terrificante, non riuscivo a sentire neanche quello che dicevano le persone accanto a me!!!!!

Se Duprè non ha udito nulla forse è propio come dici tu, c'è un altro meccanismo da inserire per abilitare i martelletti; se però è così, è stata fatta una grande stupidata.

Se si aziona un meccanismo distante, si devono avere tutti i controlli in unica posizione, quella di comando; la stessa plachetta, essendo alla fine un puro "attuatore", con i dovuti collegamenti, avrebbe potuto benissimo svolgere questo compito!

Link al commento
Condividi su altri siti

Se Duprè non ha udito nulla forse è propio come dici tu, c'è un altro meccanismo da inserire per abilitare i martelletti; se però è così, è stata fatta una grande stupidata.

Se si aziona un meccanismo distante, si devono avere tutti i controlli in unica posizione, quella di comando; la stessa plachetta, essendo alla fine un puro "attuatore", con i dovuti collegamenti, avrebbe potuto benissimo svolgere questo compito!

potrebbe anche essere che sia stato ragionato in maniera che non sia utilizzabile da pseudo-organisti/pianisti, azionando la placchetta (ma non accendendo il meccanismo dei martelletti) si potrebbero evitare stupidate.... poi, logico che il comando dei martelletti non può trovarsi dall'altra parte della chiesa, altrimenti si che sarebbe una stupidata....

Link al commento
Condividi su altri siti

Buono, Scorpion. Mi sembra che ci siano dei campanari che non hanno nulla da invidiare agli organisti. Guarda qui questo campanaro che suona la Passacaglia di Bach (e scusa se è poco): Boudewijn Zwart, bellplayer olandese, con un carillon di 54 campane, dal beffroi del Palazzo Reale di Amsterdam!!!

Eccolo qui: http://it.youtube.com/watch?v=y_J_eC006QI e http://it.youtube.com/watch?v=LDEFYDFH9vo

Voglio precisare una cosa: io, oltre che essere organista, cembalista e pianista, sono anche campanaro!!!!!!

Sono socio dell'UCB (Unione Campanari Bolognesi)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Intendevo dire solo che ognuno deve avere il suo ruolo.........sicuramente ci sono campanari, quelli con la C maiuscola, che sono anche grandi musicisti.

Si, le campane, almeno in teoria, si dovrebbero sentire sempre; ricordo i funerali di Diana nella Westminster Abbey, all'uscita del feretro, dopo il canto del Coro, l'organista improvvisava sulla melodia delle campane che si sentivano in sottofondo.......

Ho sentito anche la grande Campana di Notre Dame di Parigi suonare prima dei Vespri delle 15.00 dell'Assunzione (festa patronale della Cattedrale) e devo dire che non mi ha impressionato; Ok, vibra anche tutta la piazza antistante, ma è un suono molto cupo.

Il concerto che mi ha impressionato di più è stato quello di mezzogiorno udito davanti alla Cattedrale di St.Peter a York, in Inghilterra; una cosa terrificante, non riuscivo a sentire neanche quello che dicevano le persone accanto a me!!!!!

Se Duprè non ha udito nulla forse è propio come dici tu, c'è un altro meccanismo da inserire per abilitare i martelletti; se però è così, è stata fatta una grande stupidata.

Se si aziona un meccanismo distante, si devono avere tutti i controlli in unica posizione, quella di comando; la stessa plachetta, essendo alla fine un puro "attuatore", con i dovuti collegamenti, avrebbe potuto benissimo svolgere questo compito!

Scorpion, vai a sentire la MARIA DOLENS, la campana dei caduti a Rovereto nel Castello del Museo della Guerra, campana fusa con i cannoni dell Grande Guerra (1915-1918).

Il suo peso è di 225 quintali!!!!!!! (22.500 Kg)! Tutte le sere suona a distesa dando 100 rintocchi per tuti i caduti!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Questo TOPIC è dedicato alle CAMPANE, uno strumento musicale antichissimo ed entrato a giusta ragione nella TRADIZIONE della CHIESA. Tant'è vero che oggi come oggi non è raro che in qualche chiesa le sostituiscano con suoni elettronici... guarda un po' proprio come per l'organo!!!

:D

Link al commento
Condividi su altri siti

Scorpion, vai a sentire la MARIA DOLENS, la campana dei caduti a Rovereto nel Castello del Museo della Guerra, campana fusa con i cannoni dell Grande Guerra (1915-1918).

Il suo peso è di 225 quintali!!!!!!! (22.500 Kg)! Tutte le sere suona a distesa dando 100 rintocchi per tuti i caduti!!!

Non sapevo della grande campana di Rovereto.....se passo di li andrò sicuramente a sentirla.

E' perfino più grande del "Pummerin" del Duomo di Santo Stefano a Vienna e non di molto inferiore alla più grande campana funzionante in Europa, quella della Cattedrale di Colonia!

Link al commento
Condividi su altri siti

Non sapevo della grande campana di Rovereto.....se passo di li andrò sicuramente a sentirla.

E' perfino più grande del "Pummerin" del Duomo di Santo Stefano a Vienna e non di molto inferiore alla più grande campana funzionante in Europa, quella della Cattedrale di Colonia!

In un mio vecchio articolo sull'HeldenOrgel di Kufstein l'avevo nominata perché ha lo stesso significato simbolico di quell'organo. Però la Maria Dolens è suonata tramite un motore (e, dato il peso, non potrebbe essere diversamente).

Non è quella originale, quella per intenderci voluta da Padre Antonio Rossano, perché si fessò (non è un termine errato, si dice così...) e quindi fu rifusa nel 1960.

Un interessante articolo sulle campane giganti è in questa pagina web che inizia con la "Campana degli Zar" che fu realizzata ma non suonò mai perché mentre veniva issata cadde e si ruppe (a giudicare dallo spessore, dubito che potesse suonare ma solo fare un tonfo sordo)...

Link al commento
Condividi su altri siti

Parlando di campane grosse, da noi a Bologna nella Cattedrale di S. Pietro abbiamo il concerto più grosso dell'Emilia Romagna:

Piccola Sol# 600 kg

Mezzanella Fa# 900 kg

Mezzana Mi 1200 kg

Grossa Si 3500 kg

E le suoniamo facendole ruotare di 180 gradi!!!! Con, ovv. determinate sequennze scelte prima dell'inizio del concerto!!!!

Che cosa ne dite??????????

Link al commento
Condividi su altri siti

E le suoniamo facendole ruotare di 180 gradi!!!! Con, ovv. determinate sequennze scelte prima dell'inizio del concerto!!!!

Che cosa ne dite??????????

Si tratta del metodo "padano" (almeno dalle mie parti è chiamato così). Se è attuato a mano (come credo faccia Guilmant e i suoi colleghi), ognuno deve accudire la propria campana. Quindi la melodia si forma tramite intervento di più persone ognuna delle quali fa ruotare la propria campana, non come avviene col Carillon dove invece un unico esecutore comanda i martelli di più campane (che però restano fisse) tramite tastiera e pedali.

Link al commento
Condividi su altri siti

Oltre a questo, non mi pare poi che le campane in questione si sentano così tanto, visto che tu stesso dici:"mentre facevo le prove ho visto che c'era una placchetta CAMPANE, ma provandola non faceva assolutamente nulla"!!!!!!!

Mentre provavo, il midi con le campane era temporaneamente scollegato, per cui "non faceva assolutamente nulla", vabbè che sono un'po' tonto ma se ci fosse stato il collegamento penso che me ne sarei accorto.

Penso che questa 'trovata' sia stata dell'organistica titolare piu' che della ditta in questione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mentre provavo, il midi con le campane era temporaneamente scollegato, per cui "non faceva assolutamente nulla", vabbè che sono un'po' tonto ma se ci fosse stato il collegamento penso che me ne sarei accorto.

Penso che questa 'trovata' sia stata dell'organistica titolare piu' che della ditta in questione.

Nessuno dice che sei tonto!!!!!........

Quindi è come pensavo, il collegamento tra le campane e la consolle è via MIDI.

Ma dove si abilita tale collegamento, dalla consolle stessa o da qualche altra parte?

Poi, cosa di più interesse comune, quante campane si possono suonare?

Link al commento
Condividi su altri siti

Nessuno dice che sei tonto!!!!!........

Quindi è come pensavo, il collegamento tra le campane e la consolle è via MIDI.

Ma dove si abilita tale collegamento, dalla consolle stessa o da qualche altra parte?

Poi, cosa di più interesse comune, quante campane si possono suonare?

Per il collegamento non so nulla, in quanto alla fine, visto che ormai stavo quasi iniziando il concerto, non la hanno collegate.

Mi hanno detto che si possono suonare una decina di campane, la scala centrale di Fa M.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 weeks later...
Ascoltate le NOSTRE campane della Cattedrale di S. Pietro in Bologna!!!!!!!!!

Piccola: 6 quintali SOL#

Mezzanella: 9 quintali FA#

Mezzana: 12 quintali MI

Grossa: 35 quintali SI

Scusate per l'audio: non è granch'è!!!!!!!!

Bellissimo effetto. E soprattutto impressionante l'effetto del Bourdon, cioè "La Grossa", quando entra.

In questo video http://it.youtube.com/watch?v=jqpqXPccxJM&...feature=related c'è il Bourdon (da solo, però) di Saint-Denis, la stessa abbazia dove c'è uno dei primi organi costruiti da A. Cavaillé-Coll

In questo video http://it.youtube.com/watch?v=eXuZTvhMGnE&...feature=related c'è un altro dei più famosi "Bourdon" del mondo: quello di San Pietro in Vaticano in uno dei momenti più tristi della storia recente.

La campana, disegnata dal Valadier, suona la nota di MI naturale gravissimo, identificato da Remigio Renzi e segnalato a Puccini per la tonalità del finale della "Tosca".

Link al commento
Condividi su altri siti

Bellissimo effetto. E soprattutto impressionante l'effetto del Bourdon, cioè "La Grossa", quando entra.

In questo video http://it.youtube.com/watch?v=jqpqXPccxJM&...feature=related c'è il Bourdon (da solo, però) di Saint-Denis, la stessa abbazia dove c'è uno dei primi organi costruiti da A. Cavaillé-Coll

In questo video http://it.youtube.com/watch?v=eXuZTvhMGnE&...feature=related c'è un altro dei più famosi "Bourdon" del mondo: quello di San Pietro in Vaticano in uno dei momenti più tristi della storia recente.

La campana, disegnata dal Valadier, suona la nota di MI naturale gravissimo, identificato da Remigio Renzi e segnalato a Puccini per la tonalità del finale della "Tosca".

Mi sembra propio che l'Organo di St.Denis sia l'opera n.1 di Cavaillè-Coll.

Visto che però si parla di campane (quella postata da Antiphonal è tremenda, forse anche per il momento...) vi segnalo un concerto che dal vivo mi ha impressionato: quello della Cattedrale di York in Inghilterra.

Dal vivo però, vi assicuro, è tutta un'altra cosa!!!!!!!

http://it.youtube.com/watch?v=2M5HDzqRbz0&...feature=related

Link al commento
Condividi su altri siti

Qualcuno di voi conosce la celeberrima "Savoyarde", la campana mpiù grande della Francia.

È posta sul campanile del Sacro Cuore a Parigi e pesa la bellezza di 19 tonnellate, più grande del "Bourdon" di Notre-Dame, e suona a distesa, non completa per via del pochissimo spazio disponibile, ma abbastanze da farsi sentire per tutta Parigi e poi e poi.....!!! Trovate Video della campana su Youtube e precisamente qui

Il battaglio è a bilanciere in modo da prendere l'onda meglio e subito. Putroppo il suono è distorto, ma vi assicuro che dal vivo, e io l'ho sentita, fa davvero paura. Nel campanile, poi, ci sono altre 4 campane!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ascoltate intanto quest'altro tipo di concerto. QUI

Molto strano nel suo genere.

Chiesa di S. Biagio a Cento (FE)

Le note delle campane sono le seguenti:

Grossa: Fa

Mezzana: Sol

Mezzanella: La

Quarta: Si

Piccola: Do

Notare la particolarità della quarta ECCEDENTE che con la Grossa forma il Tritono!!!!!!!!

Altro concerto col Tritono è presente a bologna mella chiesa dei SS. Vitale e Agricola dove le note sono

Grossa: Do

Mezzana: Re

Mezzanella: Mi

Piccola: Fa#

Altro concerto particolare è quello di Pieve di Cento (BO):

Grossa: Mib

Mezzana: Fa

Mezzanella: Sol

Piccola: Lab

Che ne dite??????

Link al commento
Condividi su altri siti

Ascoltate intanto quest'altro tipo di concerto. QUI

Molto strano nel suo genere.

Chiesa di S. Biagio a Cento (FE)

Le note delle campane sono le seguenti:

Grossa: Fa

Mezzana: Sol

Mezzanella: La

Quarta: Si

Piccola: Do

Notare la particolarità della quarta ECCEDENTE che con la Grossa forma il Tritono!!!!!!!!

Le campane hanno forma piuttosto antica "a tazza" e un grosso contrappeso, molto alto a "cappello di carabiniere", come se ne vedono ancora pochi, e come si usava in Spagna e nel Regno di Napoli nel '600! Molto interessante e un po' arcaizzante!

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy