Vai al contenuto

Manutenzione, problemi di meccanica


Recommended Posts

  • Risposte 423
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Grazie e a tutti e auguri di buon anno ;)

In effetti sta cosa delle due ore mi sa tanto di leggenda metropolitana.. dalle mie parti "gli antichi" (compreso mio nonno, suonava il violino pure lui) dicevano che il violino piu' e' SPORCO di pece meglio suona :o

p.s.: il videogioco e' il vecchio "Megaman" su Nintendo NES/SNES, il cui nome originale giapponese e' appunto "RockMan"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Grazie e a tutti e auguri di buon anno ;)

In effetti sta cosa delle due ore mi sa tanto di leggenda metropolitana.. dalle mie parti "gli antichi" (compreso mio nonno, suonava il violino pure lui) dicevano che il violino piu' e' SPORCO di pece meglio suona  :o

p.s.: il videogioco e' il vecchio "Megaman" su Nintendo NES/SNES, il cui nome originale giapponese e' appunto "RockMan"

<{POST_SNAPBACK}>

Hum...io invece ho sempre sentito che le incrostazioni di pece fanno effetto "sordina" quindi è meglio pulire il violino dopo aver suonato.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hum...io invece ho sempre sentito che le incrostazioni di pece fanno effetto "sordina" quindi è meglio pulire il violino dopo aver suonato.

<{POST_SNAPBACK}>

A proposito.. devo provare a pulirlo con la benzina.. sono un po' pigro, mi sa che un po' di incrostazioni si son fatte dall'ultima volta che l'ho pulito :P

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A proposito.. devo provare a pulirlo con la benzina.. sono un po' pigro, mi sa che un po' di incrostazioni si son fatte dall'ultima volta che l'ho pulito :P

<{POST_SNAPBACK}>

Per carità nooooo! Non pulirlo con la benzina porteresti via anche lo smalto...... piuttosto usa delle sostenze naturali oppure prova da qualche liutaio, lui sicuramente avrà quello che cerchi....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Per carità nooooo!  Non pulirlo con la benzina porteresti via anche lo smalto...... piuttosto usa delle sostenze naturali oppure prova da qualche liutaio, lui sicuramente avrà quello che cerchi....

<{POST_SNAPBACK}>

Beh avrei comunque provato prima su una parte poco visibile.. l'avevo letto in un topic su questo forum, ma vabe'...

Il metodo delle noci?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Beh avrei comunque provato prima su una parte poco visibile.. l'avevo letto in un topic su questo forum, ma vabe'...

Il metodo delle noci?

<{POST_SNAPBACK}>

Credo che le noci vadano bene...

La benzina l'avrebbe volentieri usata mia sorella per bruciare il mio violinetto quando avevo 7 anni e mandavo certi stridii da far suicidare il gatto! :lol: (o forse lo farebbe anche adesso :o )

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Credo che le noci vadano bene...

La benzina l'avrebbe volentieri usata mia sorella per bruciare il mio violinetto quando avevo 7 anni e mandavo certi stridii da far suicidare il gatto! :lol: (o forse lo farebbe anche adesso :o )

<{POST_SNAPBACK}>

Provero'.. pero' mannaggia, con quello che costano ultimamente i generi alimentari... :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest giampaolo

Volevo dare un consiglio per persone che hanno problemi economici, ad acquistare pece greca.

Si può farla a €.0,50, basta andare da un rifornitore di calzoleria e acquistare la colofonia in granuli, costa €. 1,00 100 gr., ogni forma ne contiene 50 gr..

Prelevare 50 gr. di colofonia in granuli, farla scaldare preferibilmente non a fuoco ma su piastra elettrica, una volta liquefatti i granuli, versare il contenuto in una tazzina in porcellana con fondo piatto diam. 50 mm., avendo debitamente messo sulle pareti della tazzina grasso per ingranaggi meccanici, predisporre all'interno della tazzina un'involucro di carta stagnola, anch'esso ingrassato nelle pareti, e sul fondo dell'involucro di carta stagnola mettere a mo di croce, nastro da carrozziere, e farlo uscire sulla parte superiore della tazzina circa 10 cm.o più dipende dalla larghezza del nastro stesso, servirà per estrarre la forma.

La bontà dell'estrazione dipende dalla fattura della tazzina sceglietene una di I qualità in modo che non ci siano asperità nell'estrazione.

Una volta che il contenuto si è consolidato ed avvenuta l'estrazione, si deve fare attenzione dal togliere la carta stagnola, che deve essere alcune volte spellata, tolta la carta stagnola, lavare con acqua e sapone la forma, e incollarla preferibilmente su un vecchio contenitore per pece.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

decisamente interessante.. solo una domanda:

ricordo che quand'ero piccolo mi si era spaccata la pece, e io e mio padre provammo a riattaccarla squagliandola, appunto.. risultato ho dovuto buttare l'arco :(

magari dipende da pece a pece, quella credo fosse o quella rossa o quella giallo/arancio

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Volevo dare un consiglio per persone che hanno problemi economici, ad acquistare pece greca.

Si può farla a €.0,50, basta andare da un rifornitore di calzoleria e acquistare la colofonia in granuli, costa €. 1,00 100 gr., ogni forma ne contiene 50 gr..

Prelevare 50 gr. di colofonia in granuli, farla scaldare preferibilmente non a fuoco ma su piastra elettrica, una volta liquefatti i granuli, versare il contenuto in una tazzina in porcellana con fondo piatto diam. 50 mm., avendo debitamente messo sulle pareti della tazzina grasso per ingranaggi meccanici, predisporre all'interno della tazzina un'involucro di carta stagnola, anch'esso ingrassato nelle pareti, e sul fondo dell'involucro di carta stagnola mettere a mo di croce, nastro da carrozziere, e farlo uscire sulla parte superiore della tazzina circa 10 cm.o più dipende dalla larghezza del nastro stesso, servirà per estrarre la forma.

La bontà dell'estrazione dipende dalla fattura della tazzina sceglietene una di I qualità in modo che non ci siano asperità nell'estrazione.

Una volta che il contenuto si è consolidato ed avvenuta l'estrazione, si deve fare attenzione dal togliere la carta stagnola, che deve essere alcune volte spellata, tolta la carta stagnola, lavare con acqua e sapone la forma, e incollarla preferibilmente su un vecchio contenitore per pece.

<{POST_SNAPBACK}>

sinceramente se dovessi mettermi a fare tutto sto pasticcio nn combinerei sicuramente nulla di buono...troppo laborioso...

meglio comprare la pece già bella e pronta...quanto costa, costa....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest giampaolo

Il consiglio per la manutenzione straordinaria ed ordinaria per pulire un violino consiste:

Interno cassa armonica

1) Immettere all'interno delle ff, dell'orzo macinato circa gr. 100, e roteare in senso orrizontale il violino;

2) Eliminare tramite le ff l'orzo macinato, svuotando completamente la cassa armonica;

3) Per due giorni consecutivi, avere la costanza di suonare il violino, a mo di violoncello a doppie corde, molto vibranti, complessivamente 2 ore in due giorni, ad ogni pausa fare uscire dalle ff l'orzo rimanente;

4) Con aria compressa generata da compressore (no bombolette gas), immettere aria dal foro del bottone della cordiera, se non è possibile dalle ff, e pulire a finire, roteando in senso orrizontale il violino.

Esterno cassa manico tastiera

1) Non usate assolutamente solventi ciò che è consolidato non va via (Pece o Sporco), purtroppo il violino è stato trattato male, usate solo olii o cere naturali come;

a) Olio di noce;

B) Cera d'api solubile neutra;

c) Oppure molto consigliato il "TEAK".

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io invece per pulire dalla pece la parte intorno al ponticello ho sempre usato un cotton fioc imbevuto di acqua e sapone neutro, ma non eccessivamente bagnato (che se sgocciola DENTRO il violino sono dolori).

Non rimuove la pece se e' proprio appiccicata appiccicata.. o lo fa dopo molte passate, in compenso e' un metodo "sicuro"

I crini invece li ho sempre puliti strofinandoli con un fazzoletto di carta asciutto

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy