Vai al contenuto

Anton Bruckner


Recommended Posts

In vari siti si dice che questo box è uscito ieri. Da quel che ho capito, tutte le registrazioni dovrebbero essere state effettuate a Sankt Florian. Chissà che l'ambiente monastico non abbia fatto bene all'amico di PutinB)

Secondo una moda editoriale ormai piuttosto diffusa, i dischi sono autoprodotti e pubblicati dalla stessa orchestra con una proprie etichetta.

0746935760106_0_0_644_75.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 1,9k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Da un po' è uscito tutto ciò che di Bruckner Jansons (compianto direttore, nonché maestro di Nelsons) ha inciso con la Bayerische Rundfunk, vale a dire Terza, Quarta, Sesta, Settima, Ottava e Nona, ed è un bell'ascoltare. Dette le mie perplessità sul tempo del secondo movimento della Quarta (per me troppo lento, ma c'è chi lo preferisce così) e detto del sostanziale tradizionalismo d'impianto, le cose più notevoli in un box complessivamente di elevata qualità sono senza dubbio l'Ottava e la Nona, entrambe degne delle migliori in catalogo.

61aKu+AukXL._SL1200_.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, giobar dice:

In vari siti si dice che questo box è uscito ieri. Da quel che ho capito, tutte le registrazioni dovrebbero essere state effettuate a Sankt Florian. Chissà che l'ambiente monastico non abbia fatto bene all'amico di PutinB)

Secondo una moda editoriale ormai piuttosto diffusa, i dischi sono autoprodotti e pubblicati dalla stessa orchestra con una proprie etichetta.

0746935760106_0_0_644_75.jpg

Ecco, se devo dirla tutta, io di questa roba avrei fatto sicuramente a meno. E' meglio che non ci lamentiamo troppo di Nelsons, sennò poi ci tocca fare i conti con Valery "Toothpick" Gergiev.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, giobar dice:

Ben ritrovato @Florestan:D

Grazie, ultimamente sono un po' indaffarato con il lavoro 😅

P.S.: Segnalo che nel box di Jansons c'è una Sesta molto diversa da quella di Haitink con la stessa orchestra che poi è finita nella raccolta bruckneriana della BR: il confronto se lo aggiudica il direttore olandese, che ha con questo lavoro un'affinità che non ritrovo in altri direttori, ma la lettura di Jansons è comunque interessante, e raggiunge esiti notevoli soprattutto nell'Adagio, non lentissimo e con una delle code più belle che si possano sentire su disco. Per me è invece un mistero il motivo per cui nel box dedicato a Bruckner dalla BR non ci sia la Nona diretta da Jansons, ma una Nona di Blomstedt peraltro altrimenti irreperibile con questa compagine: molto bella anche quest'ultima, per la verità, ma tutto sommato una lettura non nuova considerata la presenza in catalogo delle altre None di questo direttore con altre orchestre; e soprattutto lontana dall'intensità tutta umana e comunque assolutamente priva di retorica che Jansons ha impresso in questa incisione a questa stupenda partitura. Veramente stupenda.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy