Jump to content

Anton Bruckner


dwaltz

Recommended Posts

ecco perché prolunga le note anche ai violini per minuti e minuti e minuti e minuti e minuti come se fossero tasti bloccati di un organo :(

scherzi a parte...bruckner è inascoltabile...è davvero un uomo d'altri tempi.

per amarlo bisogna essere dei novantenni con la pressione 57-78, soffrire di afasia, di ipoacusia e avere la stessa flemma nel procedere (e cioè rimanere fermi in catalessi)

Mi sembra un giudizio simile a quello che molti ragazzotti di oggi danno della musica classica in generale: non ti sembra di esagerare? :scratch_one-s_head:

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Voi come ascoltate Bruckner?

con le orecchie, come vuoi ascoltarlo?

:rofl:

cavolate a parte, trovo estremamente interessante il discorso di forma epica in Bruckner, quanto forma eroica in Beethoven.

Ma mentre la seconda è volontà di potenza assolutamente laica, la prima, a mio modo di vedere, è una metafora dell'esistenza umana come per corso di redenzione finale, dove la volontà di pèotenza non viene dall'uomo stesso ma da Dio.

tra gli esecutori VANNO CITATI assolutamente Giulini e Skrowaczewski

Link to comment
Share on other sites

Cavolate a parte, trovo estremamente interessante il discorso di forma epica in Bruckner, quanto forma eroica in Beethoven.

Ma mentre la seconda è volontà di potenza assolutamente laica, la prima, a mio modo di vedere, è una metafora dell'esistenza umana come per corso di redenzione finale, dove la volontà di pèotenza non viene dall'uomo stesso ma da Dio.

tra gli esecutori VANNO CITATI assolutamente Giulini e Skrowaczewski

Ottimo il primo (direi imprescindibile per questo repertorio tanto come per Brahms). Il secondo lo conosco per la sinfonia 0 del cofanetto di Jochum con la Staatskapelle. Troppo poco per dare un giudizio (tra l'altro in una sinfonia di certo non tra le più esaltanti). Ha inciso altro? per quale etichetta'

Thanks :happystrange:

Link to comment
Share on other sites

Ottimo il primo (direi imprescindibile per questo repertorio tanto come per Brahms). Il secondo lo conosco per la sinfonia 0 del cofanetto di Jochum con la Staatskapelle. Troppo poco per dare un giudizio (tra l'altro in una sinfonia di certo non tra le più esaltanti). Ha inciso altro? per quale etichetta'

Thanks :happystrange:

41dDT3+oemL._SL500_AA240_.jpg

E' tra i miei segreti desideri... :cheerful_kid:

L'Orfeo

Link to comment
Share on other sites

Ottimo il primo (direi imprescindibile per questo repertorio tanto come per Brahms). Il secondo lo conosco per la sinfonia 0 del cofanetto di Jochum con la Staatskapelle. Troppo poco per dare un giudizio (tra l'altro in una sinfonia di certo non tra le più esaltanti). Ha inciso altro? per quale etichetta'

Thanks :happystrange:

c'è una pregevole integrale con l'Orchestra Sinfonica della Radio di Saarbrucken ( di cui il cofanetto brillant con jochum ha la 0): la otrivi per la oehm classics, ma credo sia stata ristampata anche dalla Arte Nova

Link to comment
Share on other sites

.... in tribunale?? :sarcastic_hand:

Passa il tempo ma certe cose non cambiano...

Bhè guarda che per circonvenzione di incapaci il primo imputato sarebbe proprio il tuo guru.

Vedi, il concetto di tolleranza che ho molto ben presente nella mia vita ha comunque un limite per me invalicabile e chi me lo fa superare non riuscirebbe più a farmi tornare indietro neppure se volessi: ed è per questo che chi crede ciecamente alla dottrina di Celibidache non mi sembrerà mai credibile e non mi fa venir voglia di ascoltare ciò che ha da dire s riguardo: perchè sono proprio i primi ad essere Xenofobi ed intolleranti verso tutto ciò che è diverso dal loro credo.

Ma io sono magnanimo, e perdono :dirol:

bacettodellabuonanotteso9.jpg

Link to comment
Share on other sites

Passa il tempo ma certe cose non cambiano...

Bhè guarda che per circonvenzione di incapaci il primo imputato sarebbe proprio il tuo guru.

Vedi, il concetto di tolleranza che ho molto ben presente nella mia vita ha comunque un limite per me invalicabile e chi me lo fa superare non riuscirebbe più a farmi tornare indietro neppure se volessi: ed è per questo che chi crede ciecamente alla dottrina di Celibidache non mi sembrerà mai credibile e non mi fa venir voglia di ascoltare ciò che ha da dire s riguardo: perchè sono proprio i primi ad essere Xenofobi ed intolleranti verso tutto ciò che è diverso dal loro credo.

Ma io sono magnanimo, e perdono :dirol:

bacettodellabuonanotteso9.jpg

auauauauauaua :rofl::rofl::rofl::rofl::rofl:

ma no, Celi è buono, dà pure il bacetto :rofl:

Link to comment
Share on other sites

Passa il tempo ma certe cose non cambiano...

Bhè guarda che per circonvenzione di incapaci il primo imputato sarebbe proprio il tuo guru.

Vedi, il concetto di tolleranza che ho molto ben presente nella mia vita ha comunque un limite per me invalicabile e chi me lo fa superare non riuscirebbe più a farmi tornare indietro neppure se volessi: ed è per questo che chi crede ciecamente alla dottrina di Celibidache non mi sembrerà mai credibile e non mi fa venir voglia di ascoltare ciò che ha da dire s riguardo: perchè sono proprio i primi ad essere Xenofobi ed intolleranti verso tutto ciò che è diverso dal loro credo.

Ma io sono magnanimo, e perdono :dirol:

bacettodellabuonanotteso9.jpg

Ma chi se ne frega, scusa, della tua tolleranza? Non ascoltarlo, affari tuoi. Non sai niente di niente, e vuoi essere tollerante? La tolleranza denota una dose massiccia di presunzione, come quella di Madiel, ad es. Io ho fatto una battuta, e subito alcuni si arrampicano sulle barricate. Ma un po' di umiltà, provare a conoscere, a sondare... no?

Ma che ha di tanto speciale Celibidache?

Celibidache è stato un ottimo direttore d'orchestra, ma a parte questo è stato un profondo studioso, teorico e insegnante; la sua disciplina è molto interessante, perché affronta i criteri con cui approcciarsi alla musica evitando l'arbitrio dell'interprete.

mah, direi niente. Però fa tanto "trendy" affermare il contrario :rofl:

ma dove? Ma taci, vatti a fare un po' di pippe dodecafoniche .... :sarcastic_hand:

Link to comment
Share on other sites

Ma chi se ne frega, scusa, della tua tolleranza? Non ascoltarlo, affari tuoi. Non sai niente di niente, e vuoi essere tollerante? La tolleranza denota una dose massiccia di presunzione, come quella di Madiel, ad es. Io ho fatto una battuta, e subito alcuni si arrampicano sulle barricate.

e che c'entro io ? Ho semplicemente fatto una battuta innocente alla tua innocente battuta :DAppena nominano il buon Giulini vedi rosso e la fai fuori dal vaso :D

Ma un po' di umiltà, provare a conoscere, a sondare... no?

no grazie, niente clisteri :rofl::rofl:

Celibidache è stato un ottimo direttore d'orchestra, ma a parte questo è stato un profondo studioso, teorico e insegnante; la sua disciplina è molto interessante, perché affronta i criteri con cui approcciarsi alla musica evitando l'arbitrio dell'interprete.

ma dove? Ma taci, vatti a fare un po' di pippe dodecafoniche .... :sarcastic_hand:

beh, mica male 12 volte consecutive ^_^

Forza Sergiu, che ce la fai almeno una volta (e senza crampi) :laughingsmiley::rofl::rofl:

Link to comment
Share on other sites

Ma chi se ne frega, scusa, della tua tolleranza? Non ascoltarlo, affari tuoi. Non sai niente di niente, e vuoi essere tollerante?

ma vedi come ti dai le mazzate sulle palle da solo?

Ma cosa vuoi sondare con atteggiamenti del genere? (ihih ha ragione zio mad :rofl: )

Vedi, oltre ad essere una dottrina non tollerante quella che predicate (mmm..ma qui forse è più colpa di chi predica), è anche fragile: sia sempre benedetta l'autoironia su questo forum piuttosto che le barricate ideologiche e la spocchia della verità assoluta.

Che se poi questa verità scricchiola al solo suono di una risata, bbhè mi sa che non è poi così assoluta e solida.

Come diceva il buon Sacchi/Crozza "Ehhh vedi Massimo, ci vuole più umiltE'"

Link to comment
Share on other sites

Da quello che ho capito qui in forum esistono due fazioni una pro e una contro Celibidache. Solo che mi sembra un tantino più corposa quella contro ...

Non è così.

Qui pare che tutti ce l'hanno con Sergiu "pora stella" Celibidache per partito preso, ma vorrei ricordare agli astanti che gente non proprio convinta della dottrina fenomenologica come Madiel o Zio Pacific, ha ammesso senza nessun preconcetto la bontà di alcune esecuzioni di sergiu durante gli anni giovanii.

Non si tratta di un preconcetto verso l'artista (che poi può lecitamente piacere o meno, è nella nostra libertà esprimere il nostro gusto), ma semmai verso il modo stucchevolmente provocatorio e superbo di imporre i suo insegnamenti.

Link to comment
Share on other sites

Non ho intenzione di discutere, anche perché non c'è niente da discutere con persone che parlano senza sapere di cosa parlano, piene di preconcetti e supponenza. E poi questo è il forum su Bruckner. Saluti cari.

quanto sei acido :D Come dici tu, Celibidache è stato un ottimo direttore, ma che cade verticalmente quando incomincia a parlare di stregonerie fenomenologiche e traccia giudizi estetici sulla musica (ad esempio schifava l'opera lirica). E pazienza, faceva parte del personaggio, come pure il dare giudizi acidi su compositori e colleghi (per questi non si sa su quali basi, visto che rigettava i dischi e ai loro concerti non ci andava :D). Va salvato quello che merita e buttato tutto il resto.

Ora fai il bravo e prendi un bel bacetto della buonanotte :cat_angelic::rofl:

Da quello che ho capito qui in forum esistono due fazioni una pro e una contro Celibidache. Solo che mi sembra un tantino più corposa quella contro ...

beh, se vai in altri forum italiani (e non) cambia poco. Io mi chiederei il perchè di questa ostilità. Il problema di Sergiu non sono tanto le sue posizioni estetiche (per altro discutibili), quanto i proseliti che le spacciano per ogni dove. Si comportano come i primi cristiani che diffondono la loro Verità e si immolano per la causa. La loro bestia nera è Giulini, se vuoi esorcizzarli pronuncia tre volte il suo nome, ti proteggerà dagli influssi negativi :D

Come dico sempre, Celibidache è stato migliore dei suoi "allievi" :spiteful:

Link to comment
Share on other sites

La loro bestia nera è Giulini, se vuoi esorcizzarli pronuncia tre volte il suo nome, ti proteggerà dagli influssi negativi :D

Come dico sempre, Celibidache è stato migliore dei suoi "allievi" :spiteful:

Tutto chiarissimo. D'altro canto conosco veramente pochissimo il Celibidache direttore (qualcosa di Bruckner appunto e poco altro) praticamente niente (ne mi interessa) il Celibidache santone. Certo che è stato un personaggio particolare nel panorama musicale e alcune sue affermazioni non suscitano molta simpatia.

Più che altro non mi è chiaro l'astio dei sostenitori di questo direttore nei confronti del povero Giulini. Che ha fatto di male? Su quali argomentazioni fondano costoro la loro fillippica nei suoi confronti?

Link to comment
Share on other sites

Più che altro non mi è chiaro l'astio dei sostenitori di questo direttore nei confronti del povero Giulini. Che ha fatto di male? Su quali argomentazioni fondano costoro la loro fillippica nei suoi confronti?

non si sa con esattezza. Pare fosse tutta colpa delle sciarpe bianche di Carlo Maria :scratch_one-s_head::D Oppure, probabilmente, perchè gli faceva concorrenza nel repertorio bruckneriano :spiteful:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy