Vai al contenuto
Ale

Labbra

Recommended Posts

grazie! mi hai tolto un bel dubbio!!!!

comunque anche io ho notato che lè difficoltà a suonare con il doppio labbro (poca stabilità dello strumento e indolenzimento del labbro superiore sono passato dopo pochi giorni che ci suonavo. per quanto riguarda il suono sembra anche a me più dolce. però non sò se sia la mia impressione o effettivamente il suono cambia. 

per quanto riguarda il suonare molte ore, ho letto che un primo clarinettista della philarmonica di chicago (in seguito vi farò sapere il nome se vi interessa) ci suona sempre.

comunque grazie di nuovo clan.

ciao

<{POST_SNAPBACK}>

era la philarmonica di philadelphia. comunque ecco un sito dove potete leggere (in inglese) alcune considerazione sul doppio labbro. http://clarinet.cc/archives/2004/05/double...embouchure.html

per chi fosse interessato posso anche mandarvi un articolo di Carmine Campione.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

..."per chi fosse interessato posso anche mandarvi un articolo di Carmine Campione."

SIAMO INTERESSATI, FACCI SAPERE....

MAX B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
..."per chi fosse interessato posso anche mandarvi un articolo di Carmine Campione."

SIAMO INTERESSATI, FACCI SAPERE....

MAX B)

<{POST_SNAPBACK}>

allora ecco qui il link: http://www.clarinet-saxophone.asn.au/articles/campione.html

comunque da quanto ho capito dopo mesi di ricerca sul web, in america è molto usato il doppio labbro sia per suonare che a scopo educativo.

non appena mi ricordo gli altri link li inserisco in questo forum

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io suono assolutamente con i denti e lo trovo estremamente vantaggioso.

Prima di tutto aumenta la capacità di studio in modo assai considerevole, in secondo luogo consente una maggiore stabilità dello strumento in passaggi tecnici, per non parlare dei trilli rapidi fatti con la sinistra.

La posizione del doppio labbro la reputo decisamente obsoleta (senza offesa per chi la utilizza).

Poi la questione d'abitudine...sarà pur vero, ma se è per questo con l'abitudine è possibile un po' di tutto e sicuramente ci vuole molto di più ad abituare il labbro a quella scomoda posizione che non all'imboccatura con i denti.

Io inoltre uso anche le cartine salvalabbro per il labbro inferiore, assolutamente miracolose in periodi di studio intenso o di recupero da qualche giorno o settimana di stop!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

invito tutti a fare una prova:

mettete il bocchino in bocca prima con i denti sopra poi con il labbro cercate di capire le differenti posizioni che assumono sia il palato molle sia la lingua.. con il labbro sopra, il palato si alza e la lingua si abbassa naturalmente mentre con i denti dobbiamo sforzarci noi per far assumere queste posizioni.. è solo una prova.. in più chi ha la possibilità di studiare in una sala abbastanza insonorizzata si registri suonando con le due tecniche poi ascolti le differenze..con il doppio labbro il suono acquista corposità e ricchezza di armonici.. poi scusate ma chi afferma che ne risente anche la tecnica esecutiva si sbaglia di grosso e su questo ci metto la mano sul fuoco(allora Meloni e tutti gli altri che ci suonano dovrebbero trovarsi continuamente in difficoltà) ;)B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
beh io sono ormai quasi 10anni che suono con i denti e adesso mi risulta molto difficile cambiare impostazione...anche se devo dire la verità qualche volta ho provato,ma non l'ho trovato vantaggioso,anzi.Per me,ma penso per la maggior parte,è difficoltoso dopo anni di studio con l'impostazione dei denti suonare con il doppio labbro.Comunque la trovo una cosa ormai passata e penso che,invece di aiutarci a suonare meglio,ci impedisca di studiare a lungo,perchè ovviamente ci si stanca con poco.Ad esempio:come si farebbe a sostenere un esame di Laurea Triennale in Clarinetto,se per l'esame di strumento si devono suonare 4 concerti?Come sarebbe con il doppio labbro?Penso che nessuno riuscirebbe a suonare 4 concerti di fila o quasi con il doppio labbro.

<{POST_SNAPBACK}>

se è per questo io ci ho sostenuto nello stesso giorno quello di II° livello più i passi orchestrali..è solo una questione di abitudine e psicologica...ma il labbro inferiore non è uguale a quello superiore? poi la pressione dei denti non è uniforme per tutta la bocca? allora dove stanno tutte queste difficoltà? forse non ricordiamo quanto ci faceva male il labbro inferiore quando abbiamo iniziato.. é la stessa identica cosa.. ;):)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grazie! mi hai tolto un bel dubbio!!!!

comunque anche io ho notato che lè difficoltà a suonare con il doppio labbro (poca stabilità dello strumento e indolenzimento del labbro superiore sono passato dopo pochi giorni che ci suonavo. per quanto riguarda il suono sembra anche a me più dolce. però non sò se sia la mia impressione o effettivamente il suono cambia. 

per quanto riguarda il suonare molte ore, ho letto che un primo clarinettista della philarmonica di chicago (in seguito vi farò sapere il nome se vi interessa) ci suona sempre.

comunque grazie di nuovo clan.

ciao

<{POST_SNAPBACK}>

non serve andare cosi lontano.. Meloni oltre allo studio giornaliero e le lezioni che da( è sempre con il clarinetto in mano quando insegna) ci suona tutti i concerti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non serve andare cosi lontano.. Meloni oltre allo studio giornaliero e le lezioni che da( è sempre con il clarinetto in mano quando insegna) ci suona tutti i concerti

<{POST_SNAPBACK}>

Beh io non ho mai visto i clarinettisti professionisti come Meloni,Carbonare...e altri che suonano con il doppio labbro...mah!

p.s. vai a controllare le mail!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non serve andare cosi lontano.. Meloni oltre allo studio giornaliero e le lezioni che da( è sempre con il clarinetto in mano quando insegna) ci suona tutti i concerti

<{POST_SNAPBACK}>

sorry ma su internet ho trovato solo siti americani che parlano di questo doppio labbro. purtroppo i nostri virtuosi del clarinetto non usano molto internet per dare consigli su come suonare. o almeno io non ne ho trovati. per nostri intendo quelli europei non solo carbonare e company. ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
...ma il labbro inferiore non è uguale a quello superiore? poi la pressione dei denti non è uniforme per tutta la bocca?

<{POST_SNAPBACK}>

Ermanno, io ti credo per il resto, ma la risposta alle tue domande e': no.

Il labbro inferiore ha un muscolo piu' forte. La pressione da sotto viene solo in parte sostenuta dai denti, il labbro fa la sua parte, mentre da sopra, almeno all'inizio, i denti sostengono quasi tutta la forza "contraria e opposta", facendo pressione sul bocchino o sul labbro superiore, se ce lo metti.

Puo' darsi che chi lo usa spesso alla fine sviluppi un labbro superiore piu' muscoloso, ma, almeno per me, c'e' una certa differenza. Io ho scavato due bei buchini nella parte superiore del bocchino, mentre non ho mai avuto grossi dolori al labbro inferiore.

Ripeto: cio' non toglie che quello che dici sul vantaggio del doppio labbro sia interessantissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Beh io non ho mai visto i clarinettisti professionisti come Meloni,Carbonare...e altri che suonano con il doppio labbro...mah!

p.s. vai a controllare le mail!

<{POST_SNAPBACK}>

fatto e grazie ancora.. comunque tornando sul doppio labbro, spero che tu abbia la possibilità di conoscere il M° Meloni, lui suona con il doppio labbro..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ermanno, io ti credo per il resto, ma la risposta alle tue domande e': no.

Il labbro inferiore ha un muscolo piu' forte. La pressione da sotto viene solo in parte sostenuta dai denti, il labbro fa la sua parte, mentre da sopra, almeno all'inizio, i denti sostengono quasi tutta la forza "contraria e opposta", facendo pressione sul bocchino o sul labbro superiore, se ce lo metti.

Puo' darsi che chi lo usa spesso alla fine sviluppi un labbro superiore piu' muscoloso, ma, almeno per me, c'e' una certa differenza. Io ho scavato due bei buchini nella parte superiore del bocchino, mentre non ho mai avuto grossi dolori al labbro inferiore.

Ripeto: cio' non toglie che quello che dici sul vantaggio del doppio labbro sia interessantissimo.

<{POST_SNAPBACK}>

non è che siano devi veri e propri vantaggi.. sono solo delle posizioni automatiche che ,non so sinceramente per quale motivo, assumiamo naturalmente appoggiando il labbro sopra.. secondo me il problema sta nel fatto che nessuno di noi ha, forse, più la voglia di sperimentare e di provare nuovi modi di suonare di raggiungere magari risultati diversi dal solito.. a volte ci crogioliamo sulle nostre esperienze e andiamo avanti sempre sulla strada imboccata.. ;)B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
IO!!!! quando mi va un pò di scherzare nelle bande in cui suono :P  :)

<{POST_SNAPBACK}>

ciao Ermy

no io dico sul serio, una volta ho visto dei clarinettisti dell'est europa che suonavano musica poplare con il bocchino al rovescio, il suono ????

di MERDA .............. :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ciao Ermy

no io dico sul serio, una volta ho visto dei clarinettisti dell'est europa che suonavano musica poplare con il bocchino al rovescio, il suono ????

di MERDA .............. :ph34r:

<{POST_SNAPBACK}>

lo so che in alcune zone dell'Europa questa tecnica è ancora in voga specialmente nelle zone più popolari.. ma a loro tutti i patrametri riguardanti il suono non interessa l'importante è fare musica.. :);)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti...

anch'io ho sempre suonato con il doppio labbro, le poche volte che hanno tentato di convertirmi, oltre al fastidio che provavo ai denti e alla mascella, mi consigliavano per dinamica dello staccato, suono etc di tornare alle vecchie abitudini...

***

Io suono assolutamente con i denti e lo trovo estremamente vantaggioso.

Prima di tutto aumenta la capacità di studio in modo assai considerevole, in secondo luogo consente una maggiore stabilità dello strumento in passaggi tecnici, per non parlare dei trilli rapidi fatti con la sinistra.

La posizione del doppio labbro la reputo decisamente obsoleta (senza offesa per chi la utilizza).

***

penso si possano scrivere esattamente le stesse cose per la doppi aimboccatura.

l'unica cosa è che si tratta di una scelta e un'abitudine personale, concetto poco noto a molti maestri che pensano che quello che riesce aloro sia l'unica via possibile, senza tener conto che le bocche, le sensibilità, i gusti, sono diversi da persona a persona.

per ogni insegnante che sparla della doppi aimboccatura ne trovi almeno uno che la consiglia; come per il bocchino di cristallo, che ora torna di moda (perchè di moda si tratta): si tratta di gusti, dal momento che professionisti di pari capacità si strovano con ogni combinazione di strumento-intonazione-bocchino-ancia etc.

per le ore di suono... quando si suona cos' è normale suonare così, e lo si fa anche per tutto il giorno.

logico che se non suoni con doppio labbro e vuoi cambiare impostazione tiu fa prima delle e vere propie ferite, poi ti abitui...

è un po' come se uno normale etente della strada volesse camminare sulla punta dei piedi nelle scarpette di gesso dall'oggi al domani...

***

no io dico sul serio, una volta ho visto dei clarinettisti dell'est europa che suonavano musica poplare con il bocchino al rovescio, il suono ????

di MERDA .............. ph34r.gif

***

***

lo so che in alcune zone dell'Europa questa tecnica è ancora in voga specialmente nelle zone più popolari.. ma a loro tutti i patrametri riguardanti il suono non interessa l'importante è fare musica.. smile.gif wink.gif

***

sta di fatto che il primi clarinetti e forse anche i corni di bassetto venivano suonati così, ed dovrebbe essere anche il motivo per cui è rimasat la tradizione di suonare con il doppio labbro.

uan cosa curiosa è che nell'est europa, anche andando a vedere altri strumenti musicali, dalla tecnica costruttiva all'utilizzo, si sono come fossilizzati su strumenti e sui modi di suonarli che erano in voga nella nostra europa 3-4-500 anni fa, e questo può essere molto interessante dal punto di vista storico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
se è per questo io ci ho sostenuto nello stesso giorno quello di II° livello più i passi orchestrali..è solo una questione di abitudine e psicologica...ma il labbro inferiore non è uguale a quello superiore? poi la pressione dei denti non è uniforme per tutta la bocca? allora dove stanno tutte queste difficoltà? forse non ricordiamo quanto ci faceva male il labbro inferiore quando abbiamo iniziato.. é la stessa identica cosa.. ;)  :)

<{POST_SNAPBACK}>

Ma infatti io per il labbro inferiore uso sempre le cartine da mettere sopra i denti, altrimenti mi farebbe un male assurdo o sarei costretto a concedermi dei giorni di riposo o semiriposo.

Poi al rientro da una lunga vacanza sono miracolose! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi!

Anche a me succede che dei giorni il labbro inferiore mi fa un pò male,ma questo dipende dall'esercizio.Più ci si esercita costantemente nel tempo e meno male farà in seguito.

Ad esempio io in un periodo di studio non molto costante,utilizzo una gomma che mi son fatta modellare dal dentista sui miei denti inferiori e che applico ogni qual volta sono fuori allenamento.Ebbene questa gomma agisce da protezione per il labbro e non accuso alcun dolore!Potrei suonare per ore in continuazione!!!

Provate anche voi! :):):rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ragazzi!

Anche a me succede che dei giorni il labbro inferiore mi fa un pò male,ma questo dipende dall'esercizio.Più ci si esercita costantemente nel tempo e meno male farà in seguito.

Ad esempio io in un periodo di studio non molto costante,utilizzo una gomma che mi son fatta modellare dal dentista sui miei denti inferiori e che applico ogni qual volta sono fuori allenamento.Ebbene questa gomma agisce da protezione per il labbro e non accuso alcun dolore!Potrei suonare per ore in continuazione!!!

Provate anche voi! :):):rolleyes:

E se disgraziatamente ti scordi questa gomma?

Io sto facendo di tutto per "farmi" il labbro, soprattutto suonando con ance durette... Ora finalmente riesco a reggere le 3,5.

Ciao

Angelo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ragazzi!

Anche a me succede che dei giorni il labbro inferiore mi fa un pò male,ma questo dipende dall'esercizio.Più ci si esercita costantemente nel tempo e meno male farà in seguito.

Ad esempio io in un periodo di studio non molto costante,utilizzo una gomma che mi son fatta modellare dal dentista sui miei denti inferiori e che applico ogni qual volta sono fuori allenamento.Ebbene questa gomma agisce da protezione per il labbro e non accuso alcun dolore!Potrei suonare per ore in continuazione!!!

Provate anche voi! :):):rolleyes:

Ciao Clarina

io questa gomma non l'ho voluta mai usare perchè, posso pure sbagliarmi, ti fà perdere la sensibilità! ... penso che l'imboccatura viaggi correttamente su un suo giusto equilibrio! ...

eppoi ... quando non usi questa gommina ti ritrovi nella naturalezza e nel giusto modo di imboccare!

mha! ... io penso di aver trovato una soluzione! ... mi sottopongo allo studio dalle due alle tre ore al giorno e utilizzo del cerotto Farmasan 5m x 2,5 cm pogiato sui denti inferiori!... Ros! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate ma tra gli effetti collaterali è normale che faccia male anche il dorso della mani all'inizio? se le stringi a pugno (soprattutto la destra)? perchè se non fosse il clarinetto allora devo pensare che mi stia venendo l'artrosi ai metacarpi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me faceva male il muscolo fra il pollice e l'indice, per via dello sforzo di tenere il clarinetto. Ora non mi fa più male, probabilmente si è sviluppato.

Non so se è la stessa cosa, il fatto che ti dolga chiudere la mano a pugno mi fa pensare che forse stringi troppo mentre suoni. Questo difetto ce l'ho anche io e a volte mi fanno male entrambe le mani. La mano dovrebbe essere rilassata per quanto possibile (tranne appunto il pollice che sostiene il clarinetto).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A me faceva male il muscolo fra il pollice e l'indice, per via dello sforzo di tenere il clarinetto. Ora non mi fa più male, probabilmente si è sviluppato.

Non so se è la stessa cosa, il fatto che ti dolga chiudere la mano a pugno mi fa pensare che forse stringi troppo mentre suoni. Questo difetto ce l'ho anche io e a volte mi fanno male entrambe le mani. La mano dovrebbe essere rilassata per quanto possibile (tranne appunto il pollice che sostiene il clarinetto).

Si, penso sia come dici tu, effettivamente anche a me fa male tra il pollice e l'indice, ma quello infatti l'avevo attribuito al fatto di abituarsi a sostenere il clarinetto, questione di "allenamento", mentre per la dolenza ai metacarpi probabilmente devo ancora trovare la posizione giusta della mano e decontrarla....effettivamente ci ho fatto caso e stringo troppo, soprattutto la destra (che è quella che mi fa più male)...grazie della risposta...cmq effettivamente all'inizio trovare la posizione più rilassata non è "istintivo", bisogna lavorarci un po :-)...quantomeno escludo l'ipotesi che mi stia venendo un'artrosi...per ora almeno :unsure::unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e' un problema che ho avuto anch'io soprattutto all'inizio. E' questione di abituarsi un pò alla volta, anche rilassarsi mentre si suona non è facile all'inizio. Io purtroppo sento che quando ho lezione sono molto più tesa che a casa, per tensione, per paura di sbagliare. Credo sia normale.

Il mio dolore lo porta il povero pollicione che deve portare il peso del clarinetto, mi è venuto una specie di callo che con il caldo mi da un fastidio.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy