Vai al contenuto

sostituire crini


diego
 Condividi

Recommended Posts

Fra poltronite e impegni arrivo a sostiruire i crini quando ormai non ne restano piu' di 1/3 del totale.

C'e' qualcuno che lo sa fare e ha la pazienza di spiegarlo?

Ho anche un archetto di riserva col quale potrei fare i primi tentativi.

In rete non ho trovato niente di niente.. sembra un'operazione top-segret.

Saluti e baci a spreco

Link al commento
Condividi su altri siti

per quanto ne so, di solito si va da un liutaio, a meno che non sei proprio sicuro di non fare casini

e tu non mi dai questa impressione di sicurezza e infallibilità... :lol:

In ogni caso ti consiglio di chiedere su questo forum, Claudio è un liutaio ed è molto disponibile !

http://www.claudiorampini.com/php/modules.php?name=Forums

bye

Link al commento
Condividi su altri siti

io mi sono fatto speigare da un liutaio... è un procedimento complesso e bisogna vederlo in quanto ognuno mette qlcs di suo... se poi sbagli a tagliare i crini devi ricominciare tutto d'accapo... devi avere una buona manualità e soprattutto osservare un liutaio che lo fa prima di poterlo fare...

io vorrei farlo, ma devo ancora mettermi in pratica, comperare i legni ed i crini oltre a trovare il tempo... ma sarebbe veramente bello... prima o poi lo faccio

Link al commento
Condividi su altri siti

  ma sarebbe veramente bello... prima o poi lo faccio
Henry, io non ho la possibilita' di vedere il mio liutaio all'opera.

puoi dirmi almeno quali sono i passaggi principali?

di tempo, specialmente la notte, ne ho tanto.

e' un' idea che ho ormai da tempo e anch'io penso che sia una cosa

per la quale vale la pena lavorare.

D'accordo affidarsi a persone esperte per interventi particolari

ma non esiste essere dipendenti da altri per operazioni di routine.

fammi sapere

Salutoni

Link al commento
Condividi su altri siti

c'e' qualcuno che mi sa spiegare come attribuire un "quote"?

e sopratutto a cosa serve?

non so come si faccia, nè a cosa serva.

speigazione esauriente valnu... <_<

to Quote è un verbo inglese, significa "citare".

Per farlo nei messaggi è semplicissimo (come vedete i quote sono compresi in riquadri):

per citare un messaggio altrui basta cliccare il tasto <Citaz> - posto sopra ogni messaggio - e poi scrivere il proprio come al solito.

Come vedete sotto alla casella di testo che si è aperta ne compare un'altra con scritto "Messaggio originale da citare"

Link al commento
Condividi su altri siti

D'accordo affidarsi a persone esperte per interventi particolari

ma non esiste essere dipendenti da altri per operazioni di routine.

Il problema che è un intervento di routine per il liutaio ma non per una persona che non sa proprio come fare... cmq per imparare serve la pratica, ma provo a spiegarti in sommi capi...

Allora prima di tutto devi comperare i crini, da un fornitore di questo tipo di materiale, poi devi togliere i vecchi crini a partire dal tallone, togliendo la "linguetta" colorata che sta alla base del tallone. Solitamente queta si fa scivolare dopo aver dato dei colpetti laterali. Allora ti appare la scatoletta ed il "buco" dove i crini sono incastrati. Per togliere di lì i crini dovrai fare leva con un attrezzo metallico nel "buco" e togliere il legnetto che li tiene fermi.

Troverai che i crini sono legati da un cappio e sembrano bruciati o epr lo meno sono duri.

Questo perché una volta legati i crini hanno un particolare procedimento.

Cmq fatto questo fai lo stesso procedimento alla punta dopo aver tolto la stessa (cioè la parte bianca) con molta cautela perché se si spacca sei fregato e la devi comperare e sono un pò dolori...

Anche alla punta ci sarà un "buco" nel quale troverai i crini incastrati da un legnetto (il cui tipo non ricordo...) e lo toglierai con lo stesso procedimento del tallone.

Questa è la parte facile!!!

Ora prendi i crini ed in una estremità prepara un cappio (un filo molto sottile come quello per cucire ma di qualità migliore) col quale legarli e tagliali molto vicini a questo cappio. Poi tagli un legnetto delle dimensioni poco più grandi del "buco" del tallone.

Un volta legati i crini ecco i due procedimenti per saldarli:

1) vecchio metodo di riscaldare una pece con una fiamma e far cadere delle gocce in quel punto dove si fa il cappio così si solidificano

2) una goccia di attack (più sbrigatico ma più rischioso perché potrebbe attaccarsi al legno dopo e creare dei prblemi quando viene tolta la prox volta).

Fatto questo va messa l'estremità nel tallone e fermata ad incastro nel buco del tallone.

Poi bisogna stendere i crini e pettinarli (proprio con un pettine) affinché non ci siano nodi per niente. Il pettine deve essere molto ma molto sottile.

Fatto questo si procede a legarli alla punta.

Qui il discorso è complesso perché bisogna scegliere una lunghezza giusta anche in base all'umidità della stagione e soprattutto in base a come si vuole la rincrinatura, se dura o morbida...

Fatto questo si fa il procedimento del tallone e si incastra alla punta con l'altro legnetto.

Poi si rimette il pezzo di ferro al tallone vicino ai crini e si mette un legno (che puoi osservare a contatto con i crini del tallone e col ferro a forma di semi luna) in una maniera che bisogna far vedere per capire come si fa...

fatto questo vanno bagnati con un pò d'acqua calda o fredda a seconda dell'umidità oppure a seconda se si vuole farli tirare di più od allentare... questo solo l'esperienza te lo può insegnare...

Totale del lavoro 1 ora andando con calma.

Problematiche: se tagli male i crini sei fregato... puoi rovinare il legno e puoi trovare delle problematiche che solo una persona fisica esperta ti può risolvere.

Adesso non ti voglio scoraggiare... ma esistono delle scuole che preparano gli archettai a Cremona... Ti qualificano e puoi esercitare... oppure cerca un liutaio, mi ripeto ma è d'obbligo secondo me, e fatti insegnare e seguire!

Come vedrai da sopra è un casino... e molte cose le capisci solo vedendole e provandole...

Link al commento
Condividi su altri siti

Come vedrai da sopra è un casino

grazie henry,

erano le risposte che cercavo

ora stampo e poi speriamo che il coraggio di iniziare arrivi presto

teoricamente sembra difficile ma in pratica poi

credo che sia quasi impossibile...

ma il coraggio non manca

d'altronde se sono riuscito a usare i quote

che volete che sia reincrinare un arco?

Link al commento
Condividi su altri siti

Come vedrai da sopra è un casino

grazie henry,

erano le risposte che cercavo

ora stampo e poi speriamo che il coraggio di iniziare arrivi presto

teoricamente sembra difficile ma in pratica poi

credo che sia quasi impossibile...

ma il coraggio non manca

d'altronde se sono riuscito a usare i quote

che volete che sia reincrinare un arco?

è difficile sostituire i crini... ma la volontà gioca sempre una parte predominante. Significa già partire col giusto piede. Cmq ribadisco il consiglio di cercare qlc liutaio che ti possa far vedere e ti possa spiegare il meccanismo della rincrinatura!

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy