Vai al contenuto

Impianti audio per ascoltare la musica classica


Recommended Posts

Grazie per la risposta. Ma le radio DAB e DAB+ prendono anche il segnale FM?

sì, ma hanno un sintonizzatore apposito separato, come le tv digitali hanno ancora il sintonizzatore analogico, ma in un futuro molto lontano potrebbe sparire.

Aggiungo che per i tedeschi (link di prima per la 815) FM diventa UKW (Ultra Kurz Welle = Onda Ultra Corta)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 789
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Ciao, una nuova domanda. Fra qualche giorno mio nipote fa il compleanno, così oggi sono andato ad un negozio di elettronica per scegliere uno stereo. La scelta non era molto ampia, ma mi hanno colpito per il design (visto che non ho neanche potuto ascoltare) questi due impianti:

Sony DAV-F200 (pur non essendo propriamente uno stereo):

home-theatre-dav-f200.jpg

e Philips MCM772/12:

MCM772-12_big_20090126145657.jpg

Secondo voi quale è il migliore? Su una fascia di prezzo simile (300 €) posso trovare di meglio, sempre restando su prodotti facilmetnte reperibili, tipo Sony, Philips, Samsung,...? Grazie mille.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest zeitnote

Difficile giudicare così su due piedi, non potendoli ascoltare. Il SONY è un 2.1, che comporta l'onere di collocare al meglio il sistema degli altoparlanti, in quanto comprende anche una sorgente separata per le frequenze basse (il famoso subwoofer, che a queste fasce di prezzo potrebbe anche non essere un vantaggio), che solitamente fa la gioia degli appassionati di techno-dance e affini. Tuo nipotino è tra questi?

In ogni caso, per pura sensibilità personale - se dovessi scegliere sulla carta, hic e nunc - prenderei il Philips, tradizionale ed elegante. ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tuo nipotino è tra questi?

Se lo fosse non spenderei più di 30 € per lui.

Comunque grazie, anche io avevo avuto un'ottima impressione del philips. Non mi parlare poi di poterli ascoltare. Ho detto al negoziante che poteva farmi sentire qualunque cosa (mi ero proposto anche di andare a prendere un cd in macchina), ma è stato categorico. Perchè dovrei comprare qualcosa a occhi chiusi (o meglio a orecchie tappate)?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se lo fosse non spenderei più di 30 € per lui.

Comunque grazie, anche io avevo avuto un'ottima impressione del philips. Non mi parlare poi di poterli ascoltare. Ho detto al negoziante che poteva farmi sentire qualunque cosa (mi ero proposto anche di andare a prendere un cd in macchina), ma è stato categorico. Perchè dovrei comprare qualcosa a occhi chiusi (o meglio a orecchie tappate)?

Cambia negoziante ... :hunter:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho detto al negoziante che poteva farmi sentire qualunque cosa (mi ero proposto anche di andare a prendere un cd in macchina), ma è stato categorico. Perchè dovrei comprare qualcosa a occhi chiusi (o meglio a orecchie tappate)?

Pazzesco... non ho parole... ormai i negozi di elettronica sono peggio dei supermercati, i commessi stanno lì solo per vigilare che nessuno rubi... e pensare che una volta (è successo a me) non solo ti facevano ascoltare, ma ti facevano testare anche le diverse combinazioni di pezzi (ampli, casse, cd, piatto)... "o tempora, o mores"...!

E' assurdo costringere il cliente a comprare a scatola chiusa. Forse solo i negozi specializzati per audiofili continuano ad offrire un servizio più decente (ma i prezzi sono ahimé diversi).

A parte queste considerazioni, thread interessantissimo... leggendo alcuni post con delle proposte mi è venuta voglia di comprarmi un altro stereo... ma dove trovare quegli ampli, casse e lettori a prezzi così bassi?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
E' assurdo costringere il cliente a comprare a scatola chiusa. Forse solo i negozi specializzati per audiofili continuano ad offrire un servizio più decente (ma i prezzi sono ahimé diversi).

A parte queste considerazioni, thread interessantissimo... leggendo alcuni post con delle proposte mi è venuta voglia di comprarmi un altro stereo... ma dove trovare quegli ampli, casse e lettori a prezzi così bassi?

Le prove d'ascolto sono inutili, le caratteristiche degli apparecchi - vale per quelli costosi come per i compattoni - non sono un valore costante ma variano a seconda dell'acustica dell'ambiente dove vengono utilizzati: è un'ovvietà spesso taciuta. Le prove più inutili sono quelle presso i negozi specializzati che ti fanno ascoltare l'impianto in una sala o saletta fatta secondo tutti i crismi che richiede l'ascolto hi-fi e che è un ambiente assente nel 99% delle nostre case, dove invece l'hi-fi deve - nel migliore dei casi - convivere in una stanza adibita ad altro. L'unica prova concreta è convincere il negoziante a lasciarci provare l'impianto o il componente a casa nostra, quindi nell'ambiente in cui effettivamente dovrà suonare e qui emerge il vero problema di oggi, giacché prove del genere - comunissime a metà anni '80 quando io assemblai il mio primo impianto serio - ora sono concesse solo a patto d'accettare clausole capestro che vincolano all'acquisto perché il mercato è stato rovinato dai trafficanti di internet, finti commercianti di hi-fi che però vendono on-line tutto l'hi-fi del mondo scontato del 30-40% - così tanta gente per anni è andata in negozio a fare le prove gratuitamente ma poi a comprare andava su internet perché in negozio nel migliore dei casi lo sconto era del 15%, alla fine i negozianti si sono fatti furbi e la prova te la fanno fare solo soldi alla mano . ma a questo punto, che prova è?

Volere il "servizio decente" come l'hai chiamato tu e i prezzi bassi è un po' la storia della botte e della moglie :cat_sick:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le prove d'ascolto sono inutili, le caratteristiche degli apparecchi - vale per quelli costosi come per i compattoni - non sono un valore costante ma variano a seconda dell'acustica dell'ambiente dove vengono utilizzati: è un'ovvietà spesso taciuta. Le prove più inutili sono quelle presso i negozi specializzati che ti fanno ascoltare l'impianto in una sala o saletta fatta secondo tutti i crismi che richiede l'ascolto hi-fi e che è un ambiente assente nel 99% delle nostre case, dove invece l'hi-fi deve - nel migliore dei casi - convivere in una stanza adibita ad altro. L'unica prova concreta è convincere il negoziante a lasciarci provare l'impianto o il componente a casa nostra, quindi nell'ambiente in cui effettivamente dovrà suonare e qui emerge il vero problema di oggi, giacché prove del genere - comunissime a metà anni '80 quando io assemblai il mio primo impianto serio - ora sono concesse solo a patto d'accettare clausole capestro che vincolano all'acquisto perché il mercato è stato rovinato dai trafficanti di internet, finti commercianti di hi-fi che però vendono on-line tutto l'hi-fi del mondo scontato del 30-40% - così tanta gente per anni è andata in negozio a fare le prove gratuitamente ma poi a comprare andava su internet perché in negozio nel migliore dei casi lo sconto era del 15%, alla fine i negozianti si sono fatti furbi e la prova te la fanno fare solo soldi alla mano . ma a questo punto, che prova è?

Volere il "servizio decente" come l'hai chiamato tu e i prezzi bassi è un po' la storia della botte e della moglie :cat_sick:

So benissimo che la resa sonora di un impianto dipende dalla cubatura della stanza, dall'arredamento e persino dai tappeti e tende... acquistai il mio stereo presso il negozio di un amico (che purtroppo ha chiuso) dopo diverse prove di assemblaggio; tanto inutili non mi sono sembrate, almeno un'idea "tangibile" del suono l'ho avuta, e una volta a casa l'impianto ha mantenuto le promesse. Alcune combinazioni invece non mi avevano per nulla convinto. Poi è chiaro che all'orecchio di un audiofilo le cose possono cambiare e di molto. Sono d'accordo sulla concorrenza spietata in internet e sulla "scorrettezza" di clienti che provano in negozio e poi comprano via web; io non faccio assolutamente acquisti su internet abitualmente, né tantomeno ne farei di apparecchiature elettroniche. A volte il risparmio può essere notevole, lo so, ma preferisco evitare fregature e beghe relative a restituzioni, sostituzioni, spedizioni varie. Continuo a preferire di vedere la gente in faccia... i negozianti però spesso credono di difendersi assumendo questi atteggiamenti dispotici, di fatto continuando poi a favorire l'e-commerce... credo che, a fronte di una spesa che non è esattamente quella di una radiolina da jogging, un po' di elasticità anche da parte loro non guasterebbe.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest zeitnote

/>http://www.loewe.it/it/produkte.html

Sinceramente, non la conosco...è una buona marca?

Tra i migliori LCD che il mercato offre. Prezzi alti, nel senso che sotto i 2000 euro non si trova quasi nulla (forse qualche 32 pollici)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest zeitnote

Grazie. Ho visto che ci sono alcune offerte interessanti, per i 40 pollici, pur rimanendo in una fascia di prezzo elevata.

Ma è utile l'hard disk nel televisore?

Be', il senso è che lo usi come registratore, quindi direi di sì. :)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...
  • 1 month later...

Dopo mesi di "pellegrinaggi" per negozi e ascolti di decine di diffusori, non sono ancora riuscito a trovare qualcosa che faccia al caso mio. Oggi, però, mi son ricordato di una vecchia marca inglese (anche casa discografica) di cui mio padre aveva un vecchio stereo tanti anni fa: la Linn.


/>http://www.linn.co.uk/

Qualcuno conosce?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest zeitnote

Dopo mesi di "pellegrinaggi" per negozi e ascolti di decine di diffusori, non sono ancora riuscito a trovare qualcosa che faccia al caso mio. Oggi, però, mi son ricordato di una vecchia marca inglese (anche casa discografica) di cui mio padre aveva un vecchio stereo tanti anni fa: la Linn.


/>http://www.linn.co.uk/

Qualcuno conosce?

Be', un marchio glorioso e molto apprezzato tra gli audiofili, ecco forse più per le sorgenti (specie analogiche, leggi giradischi) che non per i diffusori, per i quali mi orienterei più su altre marche : la britanniche Monitor Audio, ProAc oppure le interessantissime Dynaudio (Danimarca). In ogni caso, Linn resta una scelta di tutto rispetto.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Fede_Rinhos

scusa, una piccola domanda quasi in topic:

il mio lettore cd portatile, che legge anche mp3, funzionava benissimo fino a ieri, da quando ha cominciato a volermi leggere i cd audio come cd mp3, dicendomi alla fine "no-disc". esiste in genere un tasto che permette di passare dalla modalità cd audio a cd mp3 e viceversa, che devo aver toccato per sbaglio?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusa, una piccola domanda quasi in topic:

il mio lettore cd portatile, che legge anche mp3, funzionava benissimo fino a ieri, da quando ha cominciato a volermi leggere i cd audio come cd mp3, dicendomi alla fine "no-disc". esiste in genere un tasto che permette di passare dalla modalità cd audio a cd mp3 e viceversa, che devo aver toccato per sbaglio?

non esiste un tasto per commutare la lettura mp3/cd audio,è il portatile che automaticamente legge il formato e lo riconosce adeguandosi;

la scritta sul disply "no-disc" si intende come non in grado di leggere il supporto (non lo riconosce nè in un modo ne l'altro).

se la scritta riappare su un cd che prima funzionava vuol dire che il lettore è partito.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy