Vai al contenuto

Impianti audio per ascoltare la musica classica


Recommended Posts

41 minuti fa, superburp dice:

Io, più o meno per quella cifra, presi lo stereo nel 2009 fatto da amplificatore e lettore Cambridge (ora non sono a casa, non ricordo i modelli) e casse Mordaunt non troppo grandi, ma più che sufficienti sia per la mia camera di allora che per il salotto di adesso. Tieni conto quindi anche dell'ambiente in cui lo installerai, con un occhio al futuro.

E l'impianto complessivamente è di buona qualità? Non sono audiofilo, ma vorrei un minimo rivoluzionare la mia esperienza di ascolto (anche se credo che qualunque impianto sia meglio del mio computer...). E, nel caso decidessi di comprare i tuoi stessi modelli, mi sapresti dire se occupano molto spazio oppure si adattano facilmente a qualsiasi ambiente? Io sono in procinto di cambiare casa, ma ancora non so dove andrò e di conseguenza non so in quale ambiente lo installerò, secondo te costituisce un problema? Scusa per le richieste e grazie per l'interessamento. ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 789
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

14 minuti fa, .Andrea dice:

E l'impianto complessivamente è di buona qualità? Non sono audiofilo, ma vorrei un minimo rivoluzionare la mia esperienza di ascolto (anche se credo che qualunque impianto sia meglio del mio computer...). E, nel caso decidessi di comprare i tuoi stessi modelli, mi sapresti dire se occupano molto spazio oppure si adattano facilmente a qualsiasi ambiente? Io sono in procinto di cambiare casa, ma ancora non so dove andrò e di conseguenza non so in quale ambiente lo installerò, secondo te costituisce un problema? Scusa per le richieste e grazie per l'interessamento. ;)

Figurati ;).

Le dimensioni saranno 40x30x8 (vado a memoria). Considera che dietro ci sono altri 10 cm per l'ingombro dei cavi e di lato un po' di spazio glielo devi lasciare per far passare l'aria, quindi considera che ti occupa 50x40. Se può servirti, dovendolo mettere su una libreria nuova, per non farlo sporgere nel vuoto (dato che la profondità della libreria è 30 cm) ho fatto fare un elemento che sporge 15 cm dove volevo piazzare lo stereo, così da farcelo poggiare sopra.

La qualità è buona, Cambridge è una buona marca. Comunque mi ero affidato al negoziante (che non conoscevo, ma era un negozio molto quotato a Roma per gli impianti e gli strumenti, quindi mi son fidato) e devo dire che sono molto soddisfatto. Anche passando dalla mia cameretta al salone non mi posso lamentare, la potenza è più che sufficiente e la qualità dei bassi è certo superiore al vecchio stereo compatto Philips che avevo (tant'è che all'inizio pensavo mi falsasse l'audio dei cd :lol:).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, superburp dice:

Figurati ;).

Le dimensioni saranno 40x30x8 (vado a memoria). Considera che dietro ci sono altri 10 cm per l'ingombro dei cavi e di lato un po' di spazio glielo devi lasciare per far passare l'aria, quindi considera che ti occupa 50x40. Se può servirti, dovendolo mettere su una libreria nuova, per non farlo sporgere nel vuoto (dato che la profondità della libreria è 30 cm) ho fatto fare un elemento che sporge 15 cm dove volevo piazzare lo stereo, così da farcelo poggiare sopra.

La qualità è buona, Cambridge è una buona marca. Comunque mi ero affidato al negoziante (che non conoscevo, ma era un negozio molto quotato a Roma per gli impianti e gli strumenti, quindi mi son fidato) e devo dire che sono molto soddisfatto. Anche passando dalla mia cameretta al salone non mi posso lamentare, la potenza è più che sufficiente e la qualità dei bassi è certo superiore al vecchio stereo compatto Philips che avevo (tant'è che all'inizio pensavo mi falsasse l'audio dei cd :lol:).

Bene, grazie. Ho anche trovato il tuo vecchio post con i dettagli e ho visto che lo hai preso da Cherubini a Roma ed essendo io romano è perfetto. Allora ci farò un pensierino, tanto manca ancora qualche tempo.:)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, .Andrea dice:

Sfogliando l'indice ho visto questo topic, ne approfitto per chiedervi un consiglio, visto che ne saprete sicuramente più di me. Si avvicina il mio diciottesimo compleanno e mi sono deciso a chiedere in regalo un impianto che finalmente mi permetterà di ascoltare la musica come si deve e non più solo sul mio vecchio computer fisso, che ormai non soddisfa più le mie esigenze di ascolto. Io sono totalmente inesperto in questo campo e dando un'occhiata alle prime pagine del topic ho visto che sotto gli 8-900€ non si trova nulla di abbastanza buono e io comunque sto cercando un impianto che mi rimanga per un bel po' di tempo, quindi credo valga la pena spenderci qualche soldo. Cercando di non superare i 1000€, qualcuno mi saprebbe consigliare qualcosa? Ringrazio in anticipo per eventuali risposte. :)

P.S. Ascolto esclusivamente musica classica.

Riguardo ai diffusori dicono che nella loro fascia di prezzo (ormai sotto i 300€) le ELAC Debut B5 siano imbattibili. Eventualmente B6 se stai nel budget.
Che sorgente usi o intendi usare? Se non hai una collezione molto ampia di CD potresti evitare un lettore e investire in un servizio in streaming (con qualità CD) al quale abbinare un DAC. Potresti usare il DAC connesso al PC come sorgente, anche se i normali PC a volte possono essere elettricamente un po' rumorsi. Nel caso potrebbe essere necessario un isolatore galvanico, alcuni DAC lo hanno già. In alternativa un network streamer con DAC incorporato, così il problema del rumore dal PC non si pone.
Per l'ampli un integrato entry level dei marchi maggiori (tipo Cambridge Audio che ti ha consigliato superburp), magari nell'usato. Anzi nell'usato potresti trovare anche qualcosa di superiore a un entry level. Anche un classe D eventualmente non lo vedrei affatto male, poca spesa, tanta resa. Considera un 10% del budget per cavi e multipresa, niente di esoterico ma nemmeno cinesate.
Cura e non sottovalutare l'importanza del posizionamento dei diffusori (i bookshelf andrebbero su stand) e l'ambiente d'ascolto.
Se puoi ascolta prima di acquistare, specialmente i diffusori. Non avere fretta, soprattutto se ti rivolgi all'usato, nel qual caso ti consiglio il sito hifishark che è un aggregatore di mercatini di componenti audio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, hurdy-gurdy dice:

Riguardo ai diffusori dicono che nella loro fascia di prezzo (ormai sotto i 300€) le ELAC Debut B5 siano imbattibili. Eventualmente B6 se stai nel budget.
Che sorgente usi o intendi usare? Se non hai una collezione molto ampia di CD potresti evitare un lettore e investire in un servizio in streaming (con qualità CD) al quale abbinare un DAC. Potresti usare il DAC connesso al PC come sorgente, anche se i normali PC a volte possono essere elettricamente un po' rumorsi. Nel caso potrebbe essere necessario un isolatore galvanico, alcuni DAC lo hanno già. In alternativa un network streamer con DAC incorporato, così il problema del rumore dal PC non si pone.
Per l'ampli un integrato entry level dei marchi maggiori (tipo Cambridge Audio che ti ha consigliato superburp), magari nell'usato. Anzi nell'usato potresti trovare anche qualcosa di superiore a un entry level. Considera un 10% del budget per cavi e multipresa, niente di esoterico ma nemmeno cinesate.
Cura e non sottovalutare l'importanza del posizionamento dei diffusori (i bookshelf andrebbero su stand) e l'ambiente d'ascolto.
Se puoi ascolta prima di acquistare, specialmente i diffusori. Non avere fretta, soprattutto se ti rivolgi all'usato, nel qual caso ti consiglio il sito hifishark che è un aggregatore di mercatini di componenti audio.

Ti ringrazio per il consiglio sui diffusori. Per la sorgente non lo so e in realtà del tuo discorso sul DAC e il PC ho capito molto poco.:unsure:  Comunque non lo so, secondo te è meglio un servizio in streaming? Io ancora non ho una collezione molto ampia di CD perché ho iniziato ad acquistarli da poco meno di un anno, ma conto di continuare a farlo, quindi non so se il lettore CD sia poi una scelta tanto sbagliata...ma è ancora tutto da decidere. Nei prossimi giorni farò un salto su hifishark allora, grazie.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'audio su CD o da internet è in formato digitale. Il DAC è il componente che converte l'audio da digitale ad analogico. Il segnale analogico è poi amplificato dall'amplificatore. Considera che tutti i PC (la scheda audio) e i lettori CD audio hanno un DAC al loro interno, anche se la qualità può non essere audiofila, specie nei PC. Comprare solo un DAC evitando il lettore CD ti consentirebbe di ottenere un componente di qualità mediamente superiore. Es. in un lettore CD da 300 € la cifra è ripartita tra la meccanica di lettura del CD e il DAC, mentre in un DAC dallo stesso prezzo la cifra va solo sul DAC, che quindi sarà di qualità superiore. Potresti anche pensare di partire col DAC e poi in futuro abbinarci un lettore CD.
Quanto a CD fisico vs. streaming, dipende dai tuoi gusti. Se a te piace avere il supporto fisico, CD, libretto cartaceo, ecc..., cioè ti piace collezionare i CD, allora non hai scelta. Se non sei legato al supporto fisico dipende da quanto spendi in CD mediamente. Se spendi molto lo streaming potrebbe farti risparmiare qualcosa che potresti reinvestire in componenti audio di qualità o altro. Dai un'occhiata al costo degli abbonamenti dei vari servizi, come Qobuz, Tidal, ecc...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, hurdy-gurdy dice:

L'audio su CD o da internet è in formato digitale. Il DAC è il componente che converte l'audio da digitale ad analogico. Il segnale analogico è poi amplificato dall'amplificatore. Considera che tutti i PC (la scheda audio) e i lettori CD audio hanno un DAC al loro interno, anche se la qualità può non essere audiofila, specie nei PC. Comprare solo un DAC evitando il lettore CD ti consentirebbe di ottenere un componente di qualità mediamente superiore. Es. in un lettore CD da 300 € la cifra è ripartita tra la meccanica di lettura del CD e il DAC, mentre in un DAC dallo stesso prezzo la cifra va solo sul DAC, che quindi sarà di qualità superiore. Potresti anche pensare di partire col DAC e poi in futuro abbinarci un lettore CD.
Quanto a CD fisico vs. streaming, dipende dai tuoi gusti. Se a te piace avere il supporto fisico, CD, libretto cartaceo, ecc..., cioè ti piace collezionare i CD, allora non hai scelta. Se non sei legato al supporto fisico dipende da quanto spendi in CD mediamente. Se spendi molto lo streaming potrebbe farti risparmiare qualcosa che potresti reinvestire in componenti audio di qualità o altro. Dai un'occhiata al costo degli abbonamenti dei vari servizi, come Qobuz, Tidal, ecc...

Il problema è che comprando solo il DAC dovrei necessariamente usare il computer come sorgente (giusto?), ma avendo io il computer fisso separato dalla mia camera, dove presumibilmente terrei l'impianto, non so se converrebbe. Per quanto riguarda lo streaming io sono abbonato già a Spotify Premium, ma amo anche molto collezionare cd, lo ammetto.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, .Andrea dice:

Il problema è che comprando solo il DAC dovrei necessariamente usare il computer come sorgente (giusto?), ma avendo io il computer fisso separato dalla mia camera, dove presumibilmente terrei l'impianto, non so se converrebbe. Per quanto riguarda lo streaming io sono abbonato già a Spotify Premium, ma amo anche molto collezionare cd, lo ammetto.

Allora o vai di lettore CD o di network streamer, ma in quest'ultimo caso devi avere una connessione di rete a portata, via cavo o wireless di banda sufficiente.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, hurdy-gurdy dice:

Allora o vai di lettore CD o di network streamer, ma in quest'ultimo caso devi avere una connessione di rete a portata, via cavo o wireless di banda sufficiente.

Grazie per la precisione, ora cercherò di capire qual é l'opzione più valida.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, hurdy-gurdy dice:

Ho appena scoperto che a breve uscirà la nuova seria delle ELAC Debut chiamata 2.0. Quindi tieni d'occhio le B5.2 o eventualmente le B6.2. La serie precedente dovrebbe calare di prezzo a questo punto.

Perfetto, tanto mi pareva di capire che anche le B5 normali fossero molto buone. Ti ringrazio per la segnalazione.:)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 weeks later...
  • 2 weeks later...

Secondo voi da abbinare a diffusori ELAC Debut B5.2 che modelli di lettore CD e amplificatore sono i migliori? Considerando che per i diffusori spenderò circa 300€, il budget per questi due elementi può arrivare massimo a 550-600€. Io ho tentato di guardare su internet, ma spesso i modelli citati in questo topic non li ho trovati (specialmente quelli Cambridge). 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, superburp dice:

Già, vedo che su amazon il mio amplificatore (Cambridge Azur A340) non è disponibile. Peccato, credo sia un prodotto con un buon rapporto qualità/prezzo.

Proprio quello avevo cercato! Perché vedo che su Amazon fanno ottimi sconti in genere. Comunque se non trovo altre opzioni vedrò di andare fisicamente in un negozio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intanto complimenti per le nuove ELAC!

Credo che l'Azur A340 sia fuori produzione, quindi se vuoi proprio quello o provi da qualche distributore ufficiale Cambridge (negozio) oppure ti rivolgi all'usato. Per l'ampli io guarderei nell'usato non troppo vecchio, ultimi 2/3 anni. Con un po' di pazienza, a parità di spesa ti puoi portare a casa qualcosa di categoria superiore. Per il lettore CD invece andrei sul nuovo, sono oggetti un po' più delicati. A meno che tu non abbia la possibilità di provarlo di persona per verificare che sia tutto a posto. Per cominciare potresti puntare a un'abbinata (lettore+ampli) monomarca, per evitare accoppiate poco sinergiche. Oppure su accoppiate di marche diverse che si sa essere valide. E qui è meglio se ti rivolgi ad un forum specifico. Se non ho capito male le nuove Debut cercano di correggere un po' la prima versione sulle alte frequenze, che risultavano più rilassate. La cosa è da verificare (non ho letto recensioni) per evitare amplificazioni che andando nella stessa direzione potrebbero portare ad un suono troppo brillante e affaticante. Sono solo mie speculazioni queste, vedi se riesci a trovare informazioni a riguardo. Un'idea potrebbe essere quella di scrivere alla rubrica della posta di TNT-audio.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, hurdy-gurdy dice:

Intanto complimenti per le nuove ELAC!

Non le ho ancora comprate in realtà, ma per adesso sono la mia scelta definitiva. (Prenderei questo https://www.amazon.it/Elac-Debut-b5-2-Altoparlante-Pezzi/dp/B07DNCKG7F/ref=sr_1_4?ie=UTF8&qid=1534761201&sr=8-4&keywords=elac+debut)

1 ora fa, hurdy-gurdy dice:

Credo che l'Azur A340 sia fuori produzione, quindi se vuoi proprio quello o provi da qualche distributore ufficiale Cambridge (negozio) oppure ti rivolgi all'usato. Per l'ampli io guarderei nell'usato non troppo vecchio, ultimi 2/3 anni. Con un po' di pazienza, a parità di spesa ti puoi portare a casa qualcosa di categoria superiore. Per il lettore CD invece andrei sul nuovo, sono oggetti un po' più delicati. A meno che tu non abbia la possibilità di provarlo di persona per verificare che sia tutto a posto. Per cominciare potresti puntare a un'abbinata (lettore+ampli) monomarca, per evitare accoppiate poco sinergiche. Oppure su accoppiate di marche diverse che si sa essere valide. E qui è meglio se ti rivolgi ad un forum specifico. Se non ho capito male le nuove Debut cercano di correggere un po' la prima versione sulle alte frequenze, che risultavano più rilassate. La cosa è da verificare (non ho letto recensioni) per evitare amplificazioni che andando nella stessa direzione potrebbero portare ad un suono troppo brillante e affaticante. Sono solo mie speculazioni queste, vedi se riesci a trovare informazioni a riguardo. Un'idea potrebbe essere quella di scrivere alla rubrica della posta di TNT-audio.

No, non ho bisogno di quello in particolare, basta che rientri nella fascia di prezzo dei 550-600 euro (per ampli+lettore CD). Comunque per le mie pretese (non bassissime, ma neanche da audiofilo) credo che un'accoppiata monomarca vada benissimo. Se dovessi prendere un amplificatore usato (su hifishark per esempio) e quindi di categoria superiore, che marca mi consiglieresti? Di conseguenza prenderei un lettore CD (nuovo) della stessa. 

Ovviamente rispondi quando hai tempo e voglia.:)

P.S. Ho scritto anche in un Forum specifico, vediamo cosa mi dicono...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, hurdy-gurdy dice:

Con 7000 e 7001 siamo già un po' sopra l'entry level, però non sono un po' vecchiotti? Io cercherei qualcosa di più recente.
Per quanto riguarda la potenza, 40-50 W vanno già bene.

Sì mi sembra primi 2000. Me li hanno consigliati in un forum di audiofili, ma stamattina ho fatto un giro su TNT-audio e non ho letto buonissime cose, ma neanche stroncature radicali. Ho provato per esempio a vedere il PM 7005, ma è decisamente sopra il mio budget. In realtà sto avendo dubbi sull'acquisto dell'usato, secondo te ci si può fidare? Insomma vorrei qualcosa che mi durasse per un bel po' e se devo spendere 200 euro in più per avere tutto nuovo ma in perfetto stato forse è meglio farlo... Solo che appunto prendendone uno più recente sforerei di troppo (sto sul sito della Marantz e quelli nuovi come 8005 o 14S1, ma anche 7005, costano davvero tanto).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto guardando su internet e credo che ci siano un po' di difficoltà a trovare un PM 7000/7001 nuovo. Sul sito della Marantz ormai è relegato alla categoria dei "Previous Models" e non mi fa collegare alla sezione "Trova un rivenditore", mentre su Amazon.it non si trova proprio. Avevo letto male io e credo che nuovo costerebbe più di 400 euro (che è circa il budget in cui dovrebbe rientrare), considerando che il PM 6006 costa 475 nuovo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, .Andrea dice:

Sì mi sembra primi 2000. Me li hanno consigliati in un forum di audiofili, ma stamattina ho fatto un giro su TNT-audio e non ho letto buonissime cose, ma neanche stroncature radicali. Ho provato per esempio a vedere il PM 7005, ma è decisamente sopra il mio budget. In realtà sto avendo dubbi sull'acquisto dell'usato, secondo te ci si può fidare? Insomma vorrei qualcosa che mi durasse per un bel po' e se devo spendere 200 euro in più per avere tutto nuovo ma in perfetto stato forse è meglio farlo... Solo che appunto prendendone uno più recente sforerei di troppo (sto sul sito della Marantz e quelli nuovi come 8005 o 14S1, ma anche 7005, costano davvero tanto).

Io nell'usato qualche affare l'ho fatto, con un po' di pazienza. Però il discorso del nuovo a qualcosa in più ci può stare benissimo, almeno all'inizio.
Col tuo budget devi per forza orientarti sull'entry level, che in casa Marantz vuol dire PM5005 / CD5005. Oppure Cambridge Audio Topaz AM5 / CD5. O simili di altre marche.
Se non hai fretta aspetterei anche qualche recensione delle B5.2 per vedere che differenze ci sono con le vecchie e quali abbinamenti consigliano. Le vecchie consigliavano di abbinarle con amplificazioni più brillanti, cioè più aperte in gamma alta, visto che erano più dolci in quella zona. Se queste nuove le hanno modificate per renderle più brillanti, allora può darsi sia meglio abbinarle ad amplificazioni meno vivaci per evitare di esacerbarne il carattere e rendere faticoso l'ascolto.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, .Andrea dice:

Sto guardando su internet e credo che ci siano un po' di difficoltà a trovare un PM 7000/7001 nuovo. Sul sito della Marantz ormai è relegato alla categoria dei "Previous Models" e non mi fa collegare alla sezione "Trova un rivenditore", mentre su Amazon.it non si trova proprio. Avevo letto male io e credo che nuovo costerebbe più di 400 euro (che è circa il budget in cui dovrebbe rientrare), considerando che il PM 6006 costa 475 nuovo.

7000 e 7001 sono sicuramente fuori produzione, le trovi solo usate.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, hurdy-gurdy dice:

Io nell'usato qualche affare l'ho fatto, con un po' di pazienza. Però il discorso del nuovo a qualcosa in più ci può stare benissimo, almeno all'inizio.
Col tuo budget devi per forza orientarti sull'entry level, che in casa Marantz vuol dire PM5005 / CD5005. Oppure Cambridge Audio Topaz AM5 / CD5. O simili di altre marche.

Con questo discorso il mio budget iniziale (900) può arrivare circa a 1100/1150, quindi speravo di prendere qualcosa di meglio di un entry level. Se prendessi ad esempio PM6006/CD6006 non sarebbe male no? E sforerei di pochi euro (sempre ammesso che genitori acconsentano :laughingsmiley:).

 

4 minuti fa, hurdy-gurdy dice:

Se non hai fretta aspetterei anche qualche recensione delle B5.2 per vedere che differenze ci sono con le vecchie e quali abbinamenti consigliano. Le vecchie consigliavano di abbinarle con amplificazioni più brillanti, cioè più aperte in gamma alta, visto che erano più dolci in quella zona. Se queste nuove le hanno modificate per renderle più brillanti, allora può darsi sia meglio abbinarle ad amplificazioni meno vivaci per evitare di esacerbarne il carattere e rendere faticoso l'ascolto.

Un po' di fretta ce l'avrei perché il mio compleanno è tra pochi giorni...ciò non toglie che se questo può costituire davvero un problema (ovvero che anche un non esperto come me può sentirne i difetti) io possa anche aspettare le recensioni per trovare l'abbinamento ottimale.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uno dei maggiori "sponsor" in Italia delle Elac precedenti è stato TNT-Audio. Ti consoglio vivamente di dargli un'occhiata. Oltre alla recensione, se controlli la rubrica delle lettere ne troverai decine sulle Elac. Fossi in te scriverei a loro indicando le tue esigenze, generi acoltati, preferenze di suono, budget, stanza (schemino con dimensioni/distanze e foto sono gradite), ecc... Però dovrai aspettare che riprendano le attività tra circa 3 settimane. Questo è il miglior consiglio che posso darti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.


×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy