Vai al contenuto
Diapason

Video percussioni

Recommended Posts

Per il secondo video, devo dire che non mi piacciono affatto :girl_prepare_fish: e più che percussionisti veri e proprio, io li definirei degli Street Drummers...

Beh... uno street drummer E' un percussionista, no?

Sono molto teatrali, e il loro non è certo uno spettacolo esclusivamente musicale, ma anche visivo. E' per questo che dal vivo rendono molto meglio che su cd.

Comunque, secondo il mio modestissimo parere, nello stesso "genere" gli Stomp mi piacciono di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Beh... uno street drummer E' un percussionista, no?

Sono molto teatrali, e il loro non è certo uno spettacolo esclusivamente musicale, ma anche visivo. E' per questo che dal vivo rendono molto meglio che su cd.

Comunque, secondo il mio modestissimo parere, nello stesso "genere" gli Stomp mi piacciono di più.

Ehi! Ben tornato :thumbsup_still: Comunque, si sono dei percussionisti, ma io preferisco sempre non confondere le due cose, perché sono abituato a considerare gli street drummers "le pecore nere" delle percussioni. Che ci vuoi fare sono tradizionalista! :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sono abituato a considerare gli street drummers "le pecore nere" delle percussioni.

Scusa se insisto, ma come mai?

Voglio dire, ad esempio (e per rimanere intopic) che cos'ha da meno

rispetto ad altri percussionisti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Scusa se insisto, ma come mai?

Voglio dire, ad esempio (e per rimanere intopic) che cos'ha da meno

rispetto ad altri percussionisti?

ah niente, a parte i tamburi :lol:. Cioè capisco benissimo che uno preso da un momento di follia musicale si metta a percuotere tutto ciò che gli capita, ma suonare solo in questo modo... :girl_impossible:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ah niente, a parte i tamburi :lol:. Cioè capisco benissimo che uno preso da un momento di follia musicale si metta a percuotere tutto ciò che gli capita, ma suonare solo in questo modo... :girl_impossible:

c'è una notevole differenza di creatività tra questo all'aperto in francia e quegli energumeni a petto nudo che ripetono sempre la stessa frase percussiva per tutto il tempo. :cat_censore: a quel punto potevano mettere una batteria elettronica e andare a fare un incontro di kickboxing per sfogare meglio gli istinti. imho

molto intrigante invece l'ultimo movimento postato da diapason. imponente, quasi da colonna sonora. :thumbsup_x:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ah niente, a parte i tamburi :lol:. Cioè capisco benissimo che uno preso da un momento di follia musicale si metta a percuotere tutto ciò che gli capita, ma suonare solo in questo modo... :girl_impossible:

Se parli di "follia musicale" in relazione al fatto di utilizzare strumenti inusuali, allora mi sa che qualcosa di molto importante riguardo la percussione ti sta sfuggendo.

Non credo di dover essere io a spiegarti questa cosa, ma noi percussionisti, in più rispetto a tutti gli altri strumentisti (almeno, in senso generale) abbiamo dalla nostra proprio le infinite possibilità timbriche...

Come diceva John Cage "La percussione è tutta aperture. Non solo è illimitata, è infinita!".

Riflettici...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se parli di "follia musicale" in relazione al fatto di utilizzare strumenti inusuali, allora mi sa che qualcosa di molto importante riguardo la percussione ti sta sfuggendo.

Non credo di dover essere io a spiegarti questa cosa, ma noi percussionisti, in più rispetto a tutti gli altri strumentisti (almeno, in senso generale) abbiamo dalla nostra proprio le infinite possibilità timbriche...

Come diceva John Cage "La percussione è tutta aperture. Non solo è illimitata, è infinita!".

Riflettici...

No, no! :D per "follia" intendevo mettersi a suonare così senza motivo in mezzo alla strada, avrei detto la stessa cose anche se si fosse trattato di un bassotubista :D (sia chiaro non ho nulla contro ciò). Comunque capisco il tuo discorso, ma secondo me una panchina non potrà mai eguagliare un tamburo o un piatto o via dicendo. Con ciò non voglio che il mondo delle percussioni sia ristretto solo a quelle, diciamo, tradizionali, però preferisco di gran lunga queste ultime. Tutto qua ;)

Nota a margine: perché scusami con un semplice tamburo un percussionista non ha già a disposizione infinite possibilità timbriche?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, se si tratta di una questione di gusti, allora niente da obbiettare.

A me personalmente, anche una panchina, se suonata da mani esperte, piace...

Risposta alla tua nota a margine: certo, anche un tamburo ha infinite possibilità timbriche (magari infinite no, ma quasi). Solo che avere infiniti strumenti con infiniti timbri, ti offre un infinito al quadrato di possibilità!!!

Nota a margine: ci dev'essere per forza un motivo per suonare? Devi essere per forza in una sala da concerto, in giacca, oppure in un locale, sudato dietro alla batteria? La musica è arte, e la strada è il luogo in cui l'arte è nata!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Beh, se si tratta di una questione di gusti, allora niente da obbiettare.

A me personalmente, anche una panchina, se suonata da mani esperte, piace...

Risposta alla tua nota a margine: certo, anche un tamburo ha infinite possibilità timbriche (magari infinite no, ma quasi). Solo che avere infiniti strumenti con infiniti timbri, ti offre un infinito al quadrato di possibilità!!!

Nota a margine: ci dev'essere per forza un motivo per suonare? Devi essere per forza in una sala da concerto, in giacca, oppure in un locale, sudato dietro alla batteria? La musica è arte, e la strada è il luogo in cui l'arte è nata!

Vedo che la mia provocazione ha sortito effetto...non essendo un ferrato conoscitore mi riesce difficile prendere una posizione, ma direi che sia Occhio che l'amico Diapason hanno una parte di ragione secondo il mio punto di vista e mi spiego: penso che da quando l'uomo è sceso dall'albero abbia manifestato l'esigenza di percuotere ciò che gli appariva consono all'emissione di suoni ritmici e ancora oggi coloro che chiamate Street Drummers questo fanno, ritmano dei suoni; e pur ammettendo che c'è una bella differenza tra Persephassa di Xenakis e dei bidoni di latta percossi,

ambedue catturano la mia attenzione e possono dispormi ad un ascolto attento.

Se però parliamo di percussioni melodiche il discorso, per me profano, cambia radicalmente e la differenza mi appare netta assai... ripeto, forse solo perchè sono un profano... :heat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se però parliamo di percussioni melodiche il discorso, per me profano, cambia radicalmente e la differenza mi appare netta assai... ripeto, forse solo perchè sono un profano... :heat:

Naturalmente se parliamo di percussioni intonate (non è corretto "melodiche"...) il discorso cambia. Ma il discorso cambia anche se parliamo di Gamelan indonesiani, oppure se parliamo di rumba cubana, o se parliamo di tablas indiane, o se parliamo di.........

Quella delle percussioni è senza alcuna ombra di dubbio la più estesa tra le famiglie degli strumetni musicali, e questo proprio perchè ogni cultura di ogni tempo ha sviluppato i propri strumenti a percussioni (mentre non tutte le culture, e non in ogni tempo, hanno sviluppato una altrettanto grande varietà di strumenti a fiato o a corda...).

Secondo la mia personale visione, che ovviamente deriva dalla mia personale esperienza, è proprio questa enorme vastità, che non ammette confini e non conosce limitazioni, che rappresenta uno dei massimi punti di forza della percussione. E' questa una delle cose che mi fa dire "le percussioni sono il mio strumento".

Poi che c'entra, i gusti sono gusti: qualcuno preferisce la marimba, le congas e la batteria, menre magari un altro gradisce di più i timpani e le tablas, è ovvio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nota a margine: ci dev'essere per forza un motivo per suonare? Devi essere per forza in una sala da concerto, in giacca, oppure in un locale, sudato dietro alla batteria? La musica è arte, e la strada è il luogo in cui l'arte è nata!

Concordo pienamente, ciò che non mi piace e che si suoni solo in quel modo lì. Inoltre molti streetdrummers non mi piacciono proprio nel modo di fare (e di suonare), ad esempio quelli postati da Asgarour (

) se invece che su dei bidoni avessero suonato su dei tamburi, le pelli di questi ultimi non sarebbero durate molto tempo... cioè, che mazzate (poveri bidoni) :ph34r_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io dico sempre "datemi 2 bacchette è vi faccio un'orchestra" con questo voglio dire non c'è bisogno di avere per noi percussionisti di avere per forza uno strumento tradizionale nelle mani o un luogo stabilito per esprimere il nostro talento, creatività o come si vuol chiamare si chiami , non nego che percuotendo un tamburo il suono è molto più piacevole ma anche percuotere ovunque ha il suo fascino è la sua creatività

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io dico sempre "datemi 2 bacchette è vi faccio un'orchestra" con questo voglio dire non c'è bisogno di avere per noi percussionisti di avere per forza uno strumento tradizionale nelle mani o un luogo stabilito per esprimere il nostro talento, creatività o come si vuol chiamare si chiami , non nego che percuotendo un tamburo il suono è molto più piacevole ma anche percuotere ovunque ha il suo fascino è la sua creatività

E fine qua ci siamo. Provo ad esprimermi meglio: uno che percuote una panchina, un bidone e via dicendo, non lo considero un percussionista completo (piuttosto uno streetdrummers), ma che potrebbe diventarlo non lo nego. Alla base della mia affermazione c'è il fatto che uno streetdrummer (se fa solo quello) non potrà mai eguagliare un percussionista completo, perché quest'ultimo ha più esperienza, più tecnica e anche più dimestichezza con questa fantastica famiglia di strumenti. Facciamo un esempio pratico: Un percussionista, volendo potrebbe mettersi a percuotere dei bidoni? Certo che sì (e probabilmente anche meglio di uno streetdrummer). Uno streetdrummer, invece, volendo potrebbe mettersi a suonare una marimba? Molto probabilmente no (o comunque, non la suonerebbe mai come un percussionista). Ecco, secondo me, la grossa differenza tra le due cose; per il resto (infinite possibilità timbriche per infinite percussioni, la creatività musicale etc.) concordo pienamente.

P.S.: Per streetdrummer, intendo una persona che al di fuori dei bidoni, delle panchine e affini, non ha avuto nessuna esperienza percussionistica e neanche una adeguata formazione musicale.

P.P.S.: Secondo me uno streetdrummers farebbe fatica pure a suonare un tamburo, non perché non ne sia capace, però dovrebbe prima abituarsi al rimbalzo della bacchetta sulla pelle, che non è lo stesso rimbalzo che si ottiene da un muro un bidone e via dicendo.

Mi scuso per il mio post lunghetto. Buona giornata a tutti ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Facciamo un esempio pratico: Un percussionista, volendo potrebbe mettersi a percuotere dei bidoni? Certo che sì (e probabilmente anche meglio di uno streetdrummer). Uno streetdrummer, invece, volendo potrebbe mettersi a suonare una marimba? Molto probabilmente no (o comunque, non la suonerebbe mai come un percussionista). Ecco, secondo me, la grossa differenza tra le due cose;

Allora, qui stai mettendo nel calderone due cose: il "fattore tecnico" e la parola "percussionista". Cerchiamo di chiarire le idee.

Chiunque suoni qualunque strumento a percussione va definito percussionista. Uno che suona la marimba è un percussionista, uno che suona i timpani è un percussionista, uno che suona le congas è un percussionista, uno che suona i bidoni è un percussionista.

Chiaramente ci sono anche termini specifici per designare specificatamente chi suona un particolare strumento a percussione, per cui Uno che suona la marimba è un marimbista e un percussionista, uno che suona i timpani è un timpanista e un percussionista, uno che suona le congas è un tumbador e un percussionista, uno che suona i bidoni è un... "bidonista" (?) e un percussionista.

Poi subentra il fatto tecnico.

Il marimbista suona la marimba: egli ha studiato diverse prese, diversi modi di portare i colpi, l'indipendenza a 4 bacchette, l'uso delle dinamiche, e mille altre cose che gli permettono di suonare la marimba. Queste conoscenze gli permettono di suonare il vibrafono? No! Perchè il vibrafono ha altre esigenze tecniche: il pedale, il dampening, ecc.

Il timpanista suona i timpani: ha studiato i rulli, le acciaccature, il modo di accordare, i passaggi tra le caldaie, ecc. Questo gli permette di suonare le congas? No! Perchè le congas hanno la loro tecnica.

Ovviamente ci sono dei fattori tecnici comuni tra i vari strumenti a percussione, ma questo non significa che si possa stabilire una "gerarchia" per cui chi sa sunare uno strumento ne sa suonare per forza anche altri. Ogni strumento va studiato a sè, punto e basta.

Chi suona i bidoni studia per farlo, e non è affatto vero che un marimbista saprebbe fare quel che fa il nostro artista di strada.

I percussionisti sono tutti fratelli!

(alleiamoci piuttosto contro gli altri strumentisti, che ci considerano alla stregua di bambini coi loro giocattoli...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Allora, qui stai mettendo nel calderone due cose: il "fattore tecnico" e la parola "percussionista". Cerchiamo di chiarire le idee.

Chiunque suoni qualunque strumento a percussione va definito percussionista. Uno che suona la marimba è un percussionista, uno che suona i timpani è un percussionista, uno che suona le congas è un percussionista, uno che suona i bidoni è un percussionista.

Chiaramente ci sono anche termini specifici per designare specificatamente chi suona un particolare strumento a percussione, per cui Uno che suona la marimba è un marimbista e un percussionista, uno che suona i timpani è un timpanista e un percussionista, uno che suona le congas è un tumbador e un percussionista, uno che suona i bidoni è un... "bidonista" (?) e un percussionista.

Poi subentra il fatto tecnico.

Il marimbista suona la marimba: egli ha studiato diverse prese, diversi modi di portare i colpi, l'indipendenza a 4 bacchette, l'uso delle dinamiche, e mille altre cose che gli permettono di suonare la marimba. Queste conoscenze gli permettono di suonare il vibrafono? No! Perchè il vibrafono ha altre esigenze tecniche: il pedale, il dampening, ecc.

Il timpanista suona i timpani: ha studiato i rulli, le acciaccature, il modo di accordare, i passaggi tra le caldaie, ecc. Questo gli permette di suonare le congas? No! Perchè le congas hanno la loro tecnica.

Ovviamente ci sono dei fattori tecnici comuni tra i vari strumenti a percussione, ma questo non significa che si possa stabilire una "gerarchia" per cui chi sa sunare uno strumento ne sa suonare per forza anche altri. Ogni strumento va studiato a sè, punto e basta.

Chi suona i bidoni studia per farlo, e non è affatto vero che un marimbista saprebbe fare quel che fa il nostro artista di strada.

I percussionisti sono tutti fratelli!

(alleiamoci piuttosto contro gli altri strumentisti, che ci considerano alla stregua di bambini coi loro giocattoli...)

Concordo ancora una volta. Però: hai mai conosciuto un timpanista che suona solo i timpani o che in ogni caso ha studiato solo i timpani? Un percussionista per diventare timpanista (o marimbista) ha dovuto fare un programma di studi che include come minimo le percussioni che si studiano al conservatorio (poi molte volte, chi si vuole perfezionare fa altri corsi studiando percussioni etniche e altro, allargando così la sue esperienza e la sua conoscenza). Molto più probabile, invece, che un bidonista (?) suoni solo i bidoni. Io non dico che questi ultimi non siano dei percussionisti, ho detto che non sono dei percussionisti completi, quanti lo sono i percussionisti che hanno fatto un regolare studio (almeno quello da conservatorio). Tutto qui. Per il resto, ripeto, mi trovi d'accordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Molto più probabile, invece, che un bidonista (?) suoni solo i bidoni.

Questo è il punto centrale. Dove sta scritto che un bidonista debba suonare solo i bidoni? Non esiste una relazione diretta di alcun tipo tra percussioni per così dire "povere" e ignoranza. E' probabile che un bidonista suoni anche la marimba tanto quanto è probabile che un timpanista suoni anche le congas.

(tra l'altro chiedo scusa per tutto questo discorso che è chiaramente off-topic... ma del resto la sezione percussioni è zona franca per i mods...).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Questo è il punto centrale. Dove sta scritto che un bidonista debba suonare solo i bidoni? Non esiste una relazione diretta di alcun tipo tra percussioni per così dire "povere" e ignoranza. E' probabile che un bidonista suoni anche la marimba tanto quanto è probabile che un timpanista suoni anche le congas.

(tra l'altro chiedo scusa per tutto questo discorso che è chiaramente off-topic... ma del resto la sezione percussioni è zona franca per i mods...).

Prima di risponderti posto un video, così magari rientriamo in topic :lol:

Comunque, non ho detto che un bidonista debba suonare solo i bidoni, ho detto che la maggior parte dei bidonisti suona solo bidoni (ne conosco qualcuno...). Con ciò non voglio dire che i bidoni e affini siano percussioni povere e neanche che siano delle percussioni facili e da ignoranti, però dobbiamo distinguere i 2 tipi di streetdrummers:

1) Persone con un talento musicale che percuotono ciò che gli capita, e che non hanno i mezzi per approfondire il discorso percussionistico (non è detto che la situazione sia sempre così anzi, secondo me chi inizia come streetdrummer prima o poi approfondirà la sue conoscenze in materia).

2) Persone che hanno già avuto esperienze percussionistiche e che vogliono allargare il discorso.

Per quanto riguarda il discorso degli altri strumentisti che hanno poca considerazione di noi, è vero; secondo ciò risiede nel modo di fare di alcuni streetdrummers.

ogni volta che li vedo più che pensare a dei percussionisti penso ad una banda di scalmanati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ottimo!!!

Un altro esempio di percussione "povera" per un uso di grande effetto, e di grandissima utilità!!!

"povera"?! Naaaaa, direi "interessante" :). Comunque per rimanere nella serie percussioni inusitate:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe interessante trovare qualcosa sui metodi di accordatura di questi strumenti.

Saranno anche economici da produrre, però ci vorranno senz'altro delle capacità (e del tempo) per costruire una roba simile... :scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà l'accordatura è abbastanza facile. Una volta nota la sezione del tubo (che comunque dev'essere trascurabile rispetto alla lunghezza del tubo), si calcola la lunghezza a cui tagliare per ottenere una determinata frequenza fondamentale sfruttando una semplicissima formula, che si trova nei libri di acustica.

Niente di più semplice!

Forse è più complesso realizzare i telai per sostenere tutto l'accrocchio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy