Vai al contenuto

Il vostro capolavoro nascosto


kraus
 Condividi

Recommended Posts

  • Risposte 268
  • Creato
  • Ultima Risposta

Top utenti di questa discussione

Top utenti di questa discussione

La sinfonia numero 5 op. 106 di Johann Wenzel Kalliwoda; l

La musica corale di Jan Pieterszoon Sweelinck;

I concertini per strumenti a fiato di Ermanno Wolf-Ferrari;

Ein Lammlein geht. Passionkantate di Gottfried August Homilius;

Il Dixit Dominus di Antonio Lotti;

La sinfonia op. 24 di Jan Vaclav Vorisek;

Il Requeim di Andrè Campra;

I Lieder di Ludwig Senfl;

Il Nonetto op. 77 di George Onslow;

Le sinfonie di Gaetano Valeri.

Link al commento
Condividi su altri siti

uhm, conosco ancora troppa musica clasica per potermi permettere un allontanamento eccessivo dalla linea degli autori principali e delle loro opere più note....

per ora voto i Douze Dtudes dans les Tons mineurs Op.39 di Charles-Valentin Alkan

Link al commento
Condividi su altri siti

uhm, conosco ancora troppa musica clasica per potermi permettere un allontanamento eccessivo dalla linea degli autori principali e delle loro opere più note....

per ora voto i Douze Etudes dans les Dans mineurs Op.39 di Charles-Valentin Alkan

questi piacciono anche a me, anche se non lo considero proprio dei capolavori.

(p.s. Dans sta per Tons mi sa :P)

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Fede_Rinhos

a me è piaciuto tantissimissimissimo il conc per marimba, vibrafono e orchestra di Milhaud, ma vedo che non c'è neppure nei cataloghi....non che sia sconosciutissima (l'ha incisa anche Celibidache) però....

Link al commento
Condividi su altri siti

Artur Benjamin "Storm Cloud CANTATA" per soli, coro, grande organo e orchestra magari in versione integrale!

Difatti è il pezzo che si ascolta nel film di Hitchcock "L'Uomo che sapeva troppo", nella scena ambientata nella Royal Albert Hall (con il mitico Sir George Thalben-Ball all'organo, e l'orchestra diretta da sir Beecham...) ma, come tutti sanno, la Cantata è interrotta dall'urlo di Doris Day...

Esiste un'incisione integrale?!? Mai trovata in nessun catalogo!

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh, l'elenco sarebbe sterminato, per cui posterò di volta in volta quelli che mi vengono in mente... :to_pick_ones_nose2:

Comincerei con:

Rimsky-Korsakov: Sulla tomba

Glière: Sinfonia n.2 in Do minore

Glière: Le Sirene

Respighi: Concerto per pianoforte e orchestra in La minore

Reger: Variazioni e fuga su un tema di Telemann

Farrenc: Nonetto

Saint-Saens: Phaeton

Debussy: Noel des enfants

Rodrigo: Concerto per Violoncello

Rodrigo: Concerto per Violino

Per ora penso possa bastare... :laughingsmiley:

L'Orfeo

Link al commento
Condividi su altri siti

ma non ti piace di sicuro, non è abbastanza melodico :scratch_one-s_head:

ALkAN, cioè il musicista il cui vero nome era Charles-Valentin Mohrange?

Dipende dai brani. Alcuni cantabili sono veramente bellissimi e anche molto dolci.

Ho dei CD ma sono rari da trovare per cui non li cito né li consiglio. Roba per malati d'organo!

Ma c'è di peggio: i malati di pedal-piano (lo strumento preferito di Alkan e che fu la sua fortuna, ma causò la sua caparbia involuzione e purtroppo l'oblio precoce della sua musica)

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest Fede_Rinhos
ALkAN, cioè il musicista il cui vero nome era Charles-Valentin Mohrange?

Dipende dai brani. Alcuni cantabili sono veramente bellissimi e anche molto dolci.

Ho dei CD ma sono rari da trovare per cui non li cito né li consiglio. Roba per malati d'organo!

Ma c'è di peggio: i malati di pedal-piano (lo strumento preferito di Alkan e che fu la sua fortuna, ma causò la sua caparbia involuzione e purtroppo l'oblio precoce della sua musica)

oggi ho sentito una sua sonata per violoncello (o viola) e pianoforte. Uno schifo totale :scratch_one-s_head:

Link al commento
Condividi su altri siti

Bel Topic Kraus :cat_cool:

Il pezzo che più mi è piaciuto di più tra quelli cosiddetti sconosciuti è il capriccio per fortepiano di Cherubini; io ce l'ho nell'esecuzione di Pietro Spada.

A proposito Kraus, qual'è l'esecutore della sonata di Jadin che hai indicato?

Jean-Claude Pennetier, con un pianoforte Schott del 1830 che, dalle sonorità, mi sembra più un fortepiano. Un timbro leggermente scordato che manda in visibilio...

Link al commento
Condividi su altri siti

Jean-Claude Pennetier, con un pianoforte Schott del 1830 che, dalle sonorità, mi sembra più un fortepiano. Un timbro leggermente scordato che manda in visibilio...

Si infatti, è un fortepiano. Ottima esecuzione, la migliore non solo di questa sonata ma delle sonate di Jadin in generale. Pennettier è l'unico secondo me che ha capito lo spirito della musica di Jadin. Io ho anche l'integrale delle sonate di Jadin eseguite al fortepiano da Richard Fuller, ma non mi piacciono molto, sono troppo seriose, mancano di quella freschezza che deve essere un elemento indispensabile nella musica di Jadin.

Link al commento
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere adesso e registrarti subito dopo. Se hai un account, ACCEDI.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Chi sta navigando   0 utenti

    • Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy