Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra risultati per i tags ''improvvisazione armonia jazz''.

  • Cerca da Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca da autore

Tipo di contenuto


Forums

  • MUSICA CLASSICA
    • Generale
    • Opera lirica
    • Musica da Camera
    • Legislazione
    • Sondaggi
    • Audizioni/Corsi/Concorsi/Master
    • Concerti
    • Mercatino "Vendo" & "Cerco"
    • Sezione Ricerca Musiche
    • Bacheca Messaggi
  • SOLO TASTIERE
    • Pianoforte
    • Organo
    • Clavicembalo
  • SOLO ARCHI
    • Violino
    • Violoncello
    • Viola
  • SOLO FIATI
    • Clarinetto
    • Flauto
    • Tromba, Trombone, Corno ...
    • Oboe & Fagotto
    • Sassofono
    • Banda
  • ALTRI STRUMENTI
    • Chitarra
    • Canto
    • Coro
    • Percussioni
    • Arpa
  • NON SOLO MUSICA CLASSICA
    • Di tutto di più
    • Altre musiche
  • X MODERATORI

Trova risultati in ...

Trova risultati che contengono ...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


MSN


Sito Internet


Yahoo


Skype


Luogo


Interessi


Facebook

Trovato 1 risultato

  1. Mi riferisco particolarmente al jazz ma anche in tutti gli altri contesti. Sono andato avanti credendo erroneamente che bastasse sapere la scala del pezzo. Guardavo le alterazioni situate vicino alla chiave di violino di uno spartito e (superficialmente) improvvisavo a piede libero usando la scala ricavata da quelle alterazioni (stupido incompetente!) Ora, mi sono ritrovato a suonare con un gruppo e mi sono fatto una figura di emme, naturalmente. Da quello che ho potuto capire si improvvisa sugli accordi, o meglio, sulle scale ricavate dagli accordi. Se, per esempio, c è un accordo di do# maggiore seguito da un mi, su quest ultimo non potrò suonare un fa o un do, perché stonerebbe a differenza del do#, nel quale figurerebbe giusto. Stando a questo, come diavolo è possibile ricordarsi le successioni di accordi di certi pezzi, dove sono spiattellati in abbondanza durante tutto il solo? E un processo che vien da sé, ma che esercizi è opportuno svolgere oltre allo studio dell armonia? Mi sembra tutto così inaccessibile, a ogni passo mi sembra di sbagliare tutto. E quello che mi fa rabbia è che non sono completamente sprovveduto... improvviso già frasi con senso se staccate dal contesto, ma appena devo cimentarmi in un pezzo... ehmm... stono xD E poi, c è altro che devo sapere per improvvisare oltre a questo? Grazie!!
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy