Vai al contenuto

wolfang

Members
  • Numero contenuti

    108
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su wolfang

  • Compleanno 17/05/1985

I successi di wolfang

Qualcuno

Qualcuno (2/21)

  1. Sono aperte le iscrizioni alle audizioni dell'Orchestra giovanile Massimo Freccia di Ladispoli (RM). Le audizioni sono riservate ad archi, fiati e percussioni. Il termine delle iscrizioni è previsto per il 15 ottobre 2011. Per info e modulo di iscrizione: http://www.associazionemassimofreccia.it/audizioni-per-l-orchestra-giovanile-massimo-freccia.html Associazione Massimo Freccia www.associazionemassimofreccia.it info@associazionemassimofreccia.it ufficiostampa@associazionemassimofreccia.it
  2. wolfang

    Problemi tecnici

    mi dispiace ma sono di roma e a cremona nn conosco qualcuno di fiducia sono tanti nomi ma nn so poi se siano persone serie o lasroni come la maggior parte...
  3. wolfang

    Problemi tecnici

    Non conosco questo liutaio morassi però dei cremonesi se dovessi dare un giudizio generico nn ho un ottima reputazione...nn di rado succede quello che è forse accaudto a te prima suonano e poi booom... Cmq di dove sei? prima di spendere quei soldi se sei in una zona dove conosco qualcuno magari posso farti dare un altro parere...
  4. Esatto hai pienamente premiato il senso... A Gidon Kremer vorrà dire che daranno un CINESE!??
  5. Ragazzi io so che Garrett (bravo violinista ma nn ai livelli a cui vogliono in molti farlo stare) aveva uno Stradivari da una fondazione americana. Non un Guadagnini! La stampa italiana è sicuramente incompetente spesso ma nn crediate che all'estero sono santi e qui diavoli...anche se giustamente capisco possa sapere + di bufala leggere Stradivari che Guadagnini... Cmq il violino ho letto che lo ripareranno ma difficilmente tornerà suonabile... Ma tranquillo il "povero" Garrett ha già avuto un'altro Stradivari dalla stessa fondazione americana... Quindi oltre a nn essere Gil Shaham o Vengerov o molti altri può avere il lusso di spaccare uno Stradivari e di averne un altro subito dopo... A me fanno + schifo gli interessi di queste fondazioni che con gli strumenti fanno grandi gli artisti, ke il giornalista che scrive un articolo gonfiato...
  6. wolfang

    petizione enpals

    Ragazzi leggete e firmate se d'accordo con chi ha scritto questa lettera e sta raccogliendo firme! Basta seguire le istruzioni! ciao Al Presidente della Repubblica Al Presidente del Consiglio dei Ministri Al Ministero delle Finanze Al Ministero dei Beni Culturali Gentile Presidente, Le scriviamo per segnalarLe una gravissima ingiustizia tributaria che da molti anni si perpetua ai danni dei musicisti che - come noi - esercitano la loro professione nell'attività concertistica. Per ogni concerto tenuto in Italia, la legge ci obbliga a versare all'Enpals una percentuale del nostro cachet, e anche gli enti organizzatori devono pagare un'ulteriore quota. In totale, per ogni nostro concerto viene versato all'Enpals più del 30% del nostro cachet, ma, in pratica, nessuno di noi avrà mai diritto alla pensione da parte dell'Enpals. Infatti, la legge prevede che la pensione per la nostra categoria professionale venga erogata dopo almeno 20 anni di contributi, e per raggiungere un anno occorrono 120 giornate lavorative. Poichè generalmente un concerto viene conteggiato come una giornata contributiva, per raggiungere un anno di contributi sarebbero necessari circa 120 concerti effettuati in Italia con regolari contributi versati. Per raggiungere la quota necessaria per la pensione, ossia 20 anni, sono quindi necessari 2400 concerti effettuati in Italia: un traguardo che nella storia della Repubblica Italiana forse nessun concertista classico è mai riuscito a raggiungere. Infatti la nostra professione prevede che i concerti siano preceduti da un lungo periodo di preparazione (che l'Enpals evidentemente ignora), e per di più molti di noi svolgono la propria attività principalmente all'estero, la quale si solito non rientra nei conteggi Enpals. Noi versiamo ogni anno all'Enpals molto di più delle trattenute previdenziali di gran parte degli impiegati statali, e, se la legge non cambia, non solo non avremo mai la pensione pubblica, ma neanche ci verrà restituita l'enorme cifra versata invano. Alcuni di noi hanno chiamato il call center dell'Enpals per chiedere chiarimenti, e ci è stato confermato quanto sopra, e addirittura gli stessi impiegati Enpals ci hanno suggerito di provvedere in proprio ad una pensione privata, visto che altrimenti resteremo senza. Questa è solo una delle varie ingiustizie che subiamo da parte del Fisco italiano: tra Enpals, ritenuta d'acconto, Iva e altre trattenute, più del 60% dei nostri cachet è versato in tasse. E, sia all'estero che in Italia, spesso costiamo agli organizzatori molto di più dei nostri colleghi stranieri, i quali godono di molte agevolazioni che a noi non sono concesse. Chiediamo, dunque, le seguenti modifiche alla normativa che regola la tassazione della nostra attività: - L'abolizione del limite minimo di 120 giornate contributive annuali per ottenere il diritto alla pensione. La pensione, come già avviene nella maggior parte degli altri paesi europei, deve essere proporzionale alla somme versate all'Enpals, e indipendente dal numero di giornate contributive. - L'introduzione di un regime fiscale speciale per i musicisti professionisti, che tenga conto delle caratteristiche essenziali della produzione del reddito; la possibilità di ottenere il modulo E 101, come per i nostri colleghi stranieri; il recupero totale delle tasse pagate all'estero; l'introduzione di meccanismi di detrazione fiscale degli oneri sostenuti, quali le spese di trasferimento e soggiorno. La ringraziamo per la Sua preziosa considerazione, augurandoci che con il Suo aiuto sia possibile risolvere al più presto questa paradossale situazione, che per molti versi è contraria ai principi della Costituzione Italiana. Seguono firme ----- PER FIRMARE ANDATE QUI http://www.petitiononline.com/enpals/ Mi raccomando, firmiamo in tanti!
  7. http://www.maestronet.com/history/instrume...name=Antoniazzi so i prezzi di alcuni antoniazzi venduti da sotheby's! a volte le valutazione sono attendibili!!
  8. eh già molto bravo peccato quell'erroraccio a fine primo tempo penso si sia giocato il concorso! cmq il mignolo faceva impressione e se hai fatto caso lo usa spesso per vibrare cose che di solito si fanno in estensione col III dito ma a lui veniva perfetto così...
  9. secondo il mi modesto parere: 1 tempo ottimo davvero 2 bene anche se trascinava meno 3 lentino pure x me orchestra scarsetta infatti anche sul ciaikovski che sta suonando ora il ragazzo poraccio dopo brahms 1 minuto di pausa e inizia ciaikovski e mi sembra un pò in calo sinceramente... al finale di ciaikovski ha preso una brutta toppa....cmq mi piace molto davvero...
  10. peccato non so indicarti nessuno in sicilia.... cmq potresti provare con qualche liutaio che magari ha strumenti dall'est europa.... anche se alcuni suonano bene altri meno....dovresti provarli con qualcuno che ne capisce...perchè magari a 500/600 euro prendi un violino molto meglio di quelli di fabbrica tedeschi tipo Gewa che ne costano 600 circa credo!
  11. in che zona abiti? magari posso consigliarti qualche persona affidabile! quei prezzi che vuoi spendere sono quelli in cui mollano un sacco di schifezze...ma si trova pure roba molto decente invece...
  12. wolfang

    qualità archetto

    sinceramente non so dirti una cosa certa ma credo che essendo l'anima in carbonio e ci sono solo dei fogli di legno incollati penso che l'arco sia molto resistente come il carbondix ma di qualità molto + alta!
  13. grazie x il consiglio ora cercherò... beh sul fatto di contamporaneo saprai bene che non si può intendere in musica contemporaneo solo Manzoni e gli altri attuali viventi! mi pare che in questo corso ci sia una data spartiacque intorno al 1930/40 se non sbaglio!
  14. mmm beh allora ti chiedo il favore di mandarmi il link del sito così confronto anche con le diteggiature che ho del mio M°! E poi se ci potessimo scambiare l'mp3!!?
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy