Vai al contenuto

glenngould

Members
  • Numero contenuti

    2908
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di glenngould

  1. In alcuni casi questa inversione di rotta si è manifestata proprio da alcuni di quelli che un tempo furono i duri e puri dell'avanguardia stessa. Penso allo stesso Boulez più maturo, ma anche il Maderna pochi anni prima della morte e lo Donatoni. Oggi si tende al gesto più chiaro e facilmente riconoscibile oltre che di un ritorno alla cantabilità.
  2. Non essere così severo. La decadenza vera ci sarebbe stata se uladigni fosse stato tra gli admin o ranapo tra i moderatori...
  3. Ciao e ben ritrovata...dopo due anni e mezzo
  4. Ma io mi chiedo che senso abbia tutto questo...
  5. E qui la cosa si fa interessante, visto che, fra i tre, preferisco lui!
  6. Sì, scusa la stringatezza del mio intervento, che, scritto così, è ciò che di più ermetico abbia mai prodotto. Volevo dire che al tempo (diciamo un 15, 14 anni fa) di Corghi si è parlato un po' in forum proprio grazie a quell'allievo di cui sopra, tra l'altro in opposizione ad un allievo di Sciarrino
  7. Anni fa c'era qui sul forum un allievo di Corghi
  8. (stay away...) Se non sbaglio si riferisce in particolare a Kullerwo come peggior esecuzione nel box. Ma tu pensa che, al tempo dell'acquisto del famigerato box, avevo cercato recensioni in giro per il web che mi guidassero tra i tre cicli registrati da Davis e il parere (quasi) unanime indicava il boxino RCA come essenziale! A questo punto credo che lascerò decidere alle mie orecchie
  9. L'ho ascoltato ieri insieme ad un altro brano sempre per quartetto di sassofoni di un compositore (presumo) greco che mi è piaciuto molto. Quanto a Wyatt Cannon, non so chi sia... Bello il canale, sono anche io iscritto
  10. Ahahah, me lo ritrovo anche qui, questa specie di ranapo! Ero convinto, a questo punto a torto, che la worst fosse l'ultima con la LSO
  11. Sono curioso di ascoltarlo anche per fare un paragone con il ciclo fatto dallo stesso direttore con la LSO (RCA)
  12. glenngould

    Necrologi

    È venuta a mancare oggi la grande Edita Gruberova
  13. Ciao, sì il libro della EDT va bene. Io ho sempre consigliato anche di ascoltare le lezioni di musica su Radio Tre che prendono in esame tutte e nove le sinfonie e la messa n.3 fatte dal M° Solbiati
  14. glenngould

    Necrologi

    Sostanzialmente è stato autodidatta, mi pare che fino ad un certo punto della sua vita abbia esercitato come avvocato. Conosco poco la sua opera che oltretutto, come dicevi giustamente tu, rimane confinata in una cerchia ristretta di esecutori e ascoltatori. Mi sono proposto di approfondire il poco che si trova in giro. A primo acchitto, ascoltando l'ultima produzione, si nota quel gusto per l'astratto unito ad una scrittura tutto sommato semplice (leggi "chiara"). Mi pare che fondamentale sia lo studio sugli impasti timbrici particolari.
  15. Ringrazio @Majaniello per la dedica petrassiana e rilancio con due pezzi, uno precedente e l'altro seguente quello di Petrassi, giusto per fare un gustoso confronto Berio, Sequenza I per flauto Donatoni, Nidi I e II per ottavino
  16. glenngould

    Necrologi

    Mi dispiace molto per questa perdita, anche se il Maestro De Pablo aveva raggiunto un'età considerevole ed è giusto che anche lui ora si riposi. L'avevo "scoperto" solo qualche mese fa
  17. Vabbè, mette d'accordo un po' tutti
  18. Noto che nel forum, pur con qualche distinguo, Bernstein è generalmente ascoltato in modo trasversale da hip e non Mi approprio di questo ascolto anche io
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy