Vai al contenuto

glenngould

Members
  • Numero contenuti

    2305
  • Iscritto

  • Ultima visita

2 Seguaci

Su glenngould

  • Rank
    Io e pochi eletti

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Interessi
    I classici greci e latini
    La lingua italiana
    Guardare ogni cosa con mente serena

Visite recenti

4018 visite nel profilo
  1. glenngould

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Grazie per la dritta. Il cofanetto Philips l'ho preso perchè alcuni pezzi erano oramai introvabili e ha il pregio di avere tutto il suo Mahler e Strauss
  2. glenngould

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Quello l'ho già preso un po' di tempo fa. Mi manca di Martinon solo uno dei due confanetti Eloquence (mi pare quello DG)
  3. glenngould

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Concordo, pur amando tantissimo Karajan, con Mozart, ad esempio, non riesco a sentirlo e almeno dal 1800 in giù cerco edizioni storicamente informate. Forse negli anni riuscirò ad estendere il periodo, non so, ma considerando che nell'ultimo periodo ho in parte riabilitato Mozart tutto può essere e forse, come tu sotto sotto sei romantico, scoprirò sotto sotto di essere un hippariuolo 😆 Giusto per rimanere in tema e non annoiare troppo chi legge, ho acquistato questi:
  4. glenngould

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Il problema è che non ti aggrada più di tanto il tardo romanticismo 😉
  5. glenngould

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    No, no. Però ne apprezzo determinate incisioni, come anche di altri trombo-direttori a te non graditi 😆 Diciamo che vado alla ricerca dell'esecuzione che mi soddisfa indipendentemente da chi ci sia sul podio e che mi porta, ad esempio, ad amare lo Strauss di Mengelberg e ad odiare il suo Beethoven che invece amo sotto la bacchetta di Paavo. Ammetto che è una concezione molto onnivora!
  6. glenngould

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Io, invece, confermo le mie buone impressioni 😉 soprattutto per quanto riguarda lo scherzo! Leggendo qua e là, solitamente i tuoi gusti in fatto di edizioni convergono con i miei; in questo caso, divergono! Poco male, il mondo è bello perchè è vario 😊
  7. glenngould

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Sì, ho anche quella e la gemella Settima, ma ammetto che da tempo non l'ascolto. Gli ultimi input che ho ricevuto qui in forum su Bruckner mi stanno portando a scoprire un mondo esecutivo vastissimo nel quale è facile perdersi! Naturalmente proverò a riascoltare Karajan seguendo la tua suggestione!
  8. glenngould

    Cosa state ascoltando ? Anno 2019

    Mah, Boulez stacca un tempo lento. Si trascina fino alla fine abbastanza stancamente: mi ha dato l'impressione di una persona forzata a stare a cena in un luogo o con una compagnia che non gli è proprio congeniale e che aspetta solo che finisca la serata! Stacco con questa e passo all'Ottava di Bruckner diretta sempre dal nostro. Visto che nell'altro topic ho azzardato un paragone audace dedico questo ascolto @Snorlax e in controdedica alla nostra @Persephone
  9. glenngould

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Però nell'Ottava di Bruckner diretta da Pierino, e della quale ha parlato giordano, contrariamente a quanto avviene con Mahler la lettura è grandiosa. Forse l'avevo già detto altrove, ma è stata quella la prima sinfonia di Bruckner ascoltata in assoluto. Non sapevo nulla di Bruckner nè di Boulez, fu un ascolto casuale, ma emozionante. Come parallelo può sembrare azzardato, ma Boulez sta all'Ottava di Bruckner, come Sinopoli sta alla Sesta di Mahler 😆
  10. glenngould

    Cosa state ascoltando ? Anno 2019

    Visto che siamo in tema, sto ascoltando la Quinta di Mahler diretta da Pierino (sono curioso di sentire che combina nel famigerato Adagietto)
  11. glenngould

    Cosa state ascoltando ? Anno 2019

    Il buon Pierino il suo compitino lo fa (quasi) sempre egregiamente. Oltretutto, Mahler è un autore talmente vario che, se sei bravo, puoi barare facilmente senza che nessuno se ne accorga 😉 La mia edizione di riferimento, tu sai bene, è quella di Sinopoli. L'unica che, a mio parere, cerchi di toccare le molte e svariate tematiche che la partitura presenta.
  12. glenngould

    Cosa state ascoltando ? Anno 2019

    Addirittura!? È anche il tuo compleanno?
  13. glenngould

    Cosa state ascoltando ? Anno 2019

    Buon compleanno e grazie per Grisey e Ligeti!
  14. glenngould

    Il vostro prossimo acquisto musicale

    La mamma gli ha tagliato i capelli con la scodella 😕 Quanto al box di Celibidè, credo che un giorno lo prenderò
  15. glenngould

    Cosa state ascoltando ? Anno 2019

    Visto che siamo in tema-Ogdon, almeno per quanto mi riguarda, Dmitri Shostakovich Concerto per pianoforte e orchestra n.2 in Fa maggiore op. 102 John Ogdon, pianoforte Royal Philharmonic Orchestra Direttore, Lawrence Foster Forse meno famoso e audace del primo concerto, ma godibilissimo e ironico A giobar e Wittelsbach
×