Vai al contenuto

glenngould

Members
  • Numero contenuti

    2529
  • Iscritto

  • Ultima visita

2 Seguaci

Su glenngould

  • Rank
    Io e pochi eletti

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Interessi
    I classici greci e latini
    La lingua italiana
    Guardare ogni cosa con mente serena

Visite recenti

4596 visite nel profilo
  1. Ma da dove esce questo thread??
  2. Ringrazio Snorlax per la dedica e controdedico con il mio attuale ascolto: John Cage, Amores (1943), per pianoforte preparato e percussioni
  3. Non ci crederai, ma proprio mentre scrivevo pensavo: diamine, ci vorrebbero quelli che ascolta Wittel
  4. Ci sarebbero anche Wellesz e Hartmann, posto che tu non li conosca ancora; e il primo di questi è quello che più si avvicina - tolto l'aspetto tonale - al sogno che hai descritto. C'è anche Langgaard per i nordici o, per citarne uno vicino a noi cronologicamente, Norgard. Buone scoperte comunque!
  5. Grazie, Persy, anche per il commento al pezzo di Lachenmann. Rispondendo anche a super, non è il genere di composizione che apprezzo generalmente, però l'ascolto di ieri mi ha provocato inaspettate emozioni. Sarà stato il silenzio della notte, la stanchezza della giornata e in un certo senso anche una volontaria predisposizione all'ascolto, ma sono rimasto affascinato. Purtroppo nell'ultimo periodo il forum è semi desertico e utenti come Saint-Just sarebbero stati di grande aiuto un po' per tutti... Tra poco credo che ascolterò qualcosa di Strauss (sempre e solo il Riccardone, eh) che ti controdedico. Edit: Richard Strauss, Symphonia Domestica op.53, Wiener Philharmoniker, Previn
  6. Vi prego, ascoltatelo. Questo genere di musica può non piacere, ma provate ad ascoltarla con le cuffie e ad occhi chiusi, non potete rimanere indifferenti. Impressionante anche il fatto che sia stata scritta 50 anni fa...
  7. Ok, stasera ho visto questa pubblicità in tv per la prima volta (non so da quanto giri nei palinsesti) e c'era con me mia figlia di 7 anni la cui reazione è stata: "Ma che c'entrano le gomme". Era convinta che fosse uno spot di qualche evento musicale. Inutile dire che mi sono ribaltato dalle risate
  8. Non è l'ultimo CD acquistato (in effetti il titolo del topic è discriminante), ma tre libri:
  9. Igor Stravinsky, Petrouchka (versione 1911), L'Orchestre de la Suisse Romande, Ansermet
  10. Ciao! Autori di Requiem famosi sono Berlioz, Verdi, Cherubini, Dvorak. Anche Bruno Maderna ha scritto un Requiem. Scusa la risposta sintetica, ma sono di fretta e probabilmente ne mancano abbastanza all'appello
  11. Intanto ti ringrazio per la risposta. Anche io possiedo quella del '63, anche se ultimamente sto facendo un pensierino per quella mono della Emi. Purtroppo non conosco quella degli anni settanta, ma sembrerebbe quella più incensata o forse più sponsorizzata. Quella degli anni ottanta la sto ascoltando su Spotify, ma è troppo presto per dare un giudizio mio personale. Quanto ai ritornelli, purtroppo riconosco senza problemi che quello è un deficit e non per motivi filologici, quanto squisitamente musicali: se il ritornello c'è, va fatto. Punto. Richter (Sviatoslav), che non era filologo in senso stretto dato che suonava Bach, Haendel, Haydn, Mozart, Beethoven e Schubert al pianoforte, non tagliava mai un ritornello e a chi lo faceva rispondeva: "Ma come? Pensavo che amassi la musica!" Ho divagato, perdonatemi
  12. Esattamente. Specificavo di non volere obiezioni filologiche perché, prima di tutto, andrebbero applicate a quasi tutte le registrazioni di Karajan mentre io chiedevo il caso specifico di questa integrale; secondo, perché anche tra i "fan" del direttorissimo austriaco (pure tra quelli più talebani), c'è discordanza su questo ciclo. Chiedevo, nello specifico a chi apprezza foncappa, quali fossero i motivi di tale ostracismo perché sotto sotto ho paura che spesse volte si facciano affermazioni derivate da recensioni, voci di popolo o gossip
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy