Vai al contenuto

Wittelsbach

Admin
  • Numero contenuti

    9087
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Wittelsbach

  • Rank
    9000 !
  • Compleanno Marzo 23

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    St. Florian
  • Interessi
    Conservatorio, ossia conserve di frutta e verdura

Visite recenti

31007 visite nel profilo
  1. E quante ne hai sentite finora?
  2. Ah ecco, un bell'imbarco di roba!
  3. Per un sano redde rationem sulla prezzemolina scalza...😁 Non mi hai affatto deluso, a quanto vedo!
  4. @giobar t'invoco prepotentemente, e subito!
  5. E qual è la tua incisione favorita? Mi sento di escludere quella con la Postnikova, conoscendoti. Forse Hamelin? PS: io ho tutte e tre queste, ancora mai ascoltate!
  6. Il tutto complicato dal fatto che Fricsay era pure ungherese...
  7. Ma a 'ro ca** stavi? Che sorpresa!
  8. Comincio qui l'ascolto-maratona, finché ci riuscirò, del cofanettone che la Sony ha dedicato a molte rappresentazioni dal vivo che hanno come protagonista, o almeno come partecipante, Birgit Nilsson, nel centenario della sua nascita. Qui qualche informazione. Il cofanetto è molto curato nella confezione, ed è provvisto di un grosso libretto illustrato. La prima incisione che ci capita innanzi non è una primizia: questa trasmissione radiofonica del 1953, che ebbe luogo alla Radio di Svezia, era già ben nota ai collezionisti, che la conobbero in vari riversamenti, sembra dall'audio a dir poco
  9. Ne ho recensita una simile con Di Stefano che fa lo stesso ruolo. Con maggior approfondimento stilistico e con il modo di cantare "giusto" ancora intatto, sarebbe stato quasi perfetto.
  10. Hai visto piuttosto l'embrione del mio thread di racconto sulle cantate medesime? Quando morì la mia ragazza fui preso dallo sconforto e il mio progetto si fermà. Vorrei riprenderlo ma quel progetto mi fa venire inesorabilmente in mente quei brutti momenti.
  11. Non mi pare di essere stato severo! Mi sono piaciuti in pratica tutti. Oltretutto, mettendo la cosa su questo piano, ho fatto semmai notare come gran parte degli interpreti fino ad allora avesse cantato e interpretato quasi sempre ruoli lirici tradizionali, "europei" come dici, e in qualche momento sembrano muoversi come in punta di piedi in un contesto che non conoscono ancora fino in fondo. A Threemonisha avevo pensato, ma chissà perché ero convinto che fosse stata scritta dopo! Grazie a voi.
  12. Eccomi di ritorno. Desideravo da tempo, ossia fin da quando ho terminato l'ascolto, scrivere due righe su questa incisione di importanza capitale. Capitale perché è stata il primo Porgy integrale: prima, esisteva un'edizione diciamo "completa", ma assoggettata a tagli di origine teatrale, realizzata negli anni Cinquanta, più una miriade di selezioni, alcune delle quali basate su arrangiamenti spurii. Invece, ecco che nel 1975 la Decca organizzò la prima registrazione stereofonica moderna di questo capolavoro, con tutta la musica scritta da Gershwin, un cast credo (ma non ne sono certo) tot
  13. Lo sto vedendo, scorrendolo veloce perché 50 minuti è troppo! Sono arrivato anch'io a Cellini. Scelte che mi convincono, altre su cui sospendo. Ma il suo è un compito difficile, io stesso sinceramente non saprei dire quale sia "il mio Verdi ideale", finirei per tagliare fuori roba che non merita l'esclusione, e mi sentirei ingiusto. Direi che vado a momenti.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy