Vai al contenuto

Wittelsbach

Admin
  • Numero contenuti

    7347
  • Iscritto

  • Ultima visita

2 Seguaci

Su Wittelsbach

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    St. Florian
  • Interessi
    Conservatorio, ossia conserve di frutta e verdura

Visite recenti

14038 visite nel profilo
  1. Wittelsbach

    Il vostro prossimo acquisto musicale

    Questa è una genialata. Hanno preso tutto dalla radio come nei precedenti cofanetti di Verdi e Wagner al Met. E intravedo roba tedesca. Meraviglioso e non solo per la Nilsson.
  2. Wittelsbach

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Visto solo ora, mea culpa!
  3. Wittelsbach

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Hai sbagliato thread! :D Comunque per me era lo stesso, unica conosciuta la Gjevang, che avevo sentito proprio nel Messiah con quella bella voce profonda.
  4. Wittelsbach

    Mahler

    Ho cominciato. Che Prima, ragazzi! C'è tutto: dettaglio estremo, esuberanza, articolazione di piani sonori infiniti. E il resto come sarà? Ho grandissime aspettative da lui.
  5. Wittelsbach

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Bello! 😮
  6. Wittelsbach

    Mahler

    Grazie a un altro viaggio in auto, l'ho finito. La Settima? Non ricordavo che Kurt Masur dirigesse Mahler, anche se qualcosa si trova in giro, soprattutto fatto a New York. Questa registrazione invece è una Berlin-Eterna del Gewandhaus di Lipsia, credo del 1984. Abbiamo una sinfonia meravigliosa (in questo preciso momento storico forse la mia preferita) impugnata da quella che è sempre stata una delle più grandi orchestre del mondo, oltre che una delle più antiche, e manovrata da un direttore che stavolta decide di concentrarsi. Masur è famoso per la leggendaria incostanza, che a volte si tradusse in letture impersonali, e in certi casi perfino tecnicamente molto trasandate. Qui, appunto, si concentra al massimo e ci restituisce una Settima molto luminosa, da architettura neoclassica ma non raggelante. Mi è piaciuta in particolare la prima Musica Notturna. Il colore del Gewandhaus è stupendo, e aiuta l'impostazione nobilmente severa di Masur a conseguire un risultato di tutto rispetto. L'Ottava è un live di Goteborg, diretto da Neeme Jarvi e comprendente una pletora di cantanti dell'estremo nord. Mi stupii di leggere una cosa: teo.emme, alias Duprez, al secolo Matteo Mantica, uno dei commentatori più acuti del Corriere della Grisi e di Operadisc, trova che questa di Jarvi, ottenuta in licenza dalla BIS, sia addirittura la migliore Ottava disponibile sul mercato. Come come? Esagerato? A mio parere, mica tanto. Jarvi lascia completamente da parte qualunque ipertrofia, per sottolineare invece la modernità di scrittura e di atmosfera di questa sinfonia. Molto, in questa interpretazione, traspare dello Jarvi grande interprete di Prokofiev, e non solo delle sinfonie ma anche dell'immenso Angelo di fuoco. Una chiarezza espressionista non da poco. I cori sono splendidi. I solisti sono decisamente bravi, specialmente gli uomini: ricordo in particolare il tenore Seppo Ruohonen, forse lievemente oscillante ma in possesso della tecnica giusta ad affrontare questa pestifera tessitura, cantata per giunta con un grande spessore interpretativo. Chiudiamo con la Nona, un Vaclav Neumann + Gewandhaus decisamente succoso, con un ultimo tempo, in particolare, di un'intensità emotiva davvero trascinante.
  7. Wittelsbach

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Grazie. Oggi però non riesco ad ascoltare un accidente, spero mi scuserete tutti e tu per primo.
  8. Wittelsbach

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Così mi quadra!
  9. Wittelsbach

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Quel Wozzeck ha un cast da gerontocomio, se è recente!
  10. Wittelsbach

    Mahler

    Brava però la Norman. Se non ricordo male, comunque i tuoi peggiori strali erano indirizzati al remake berlinese con la Larsson.
  11. Wittelsbach

    Mahler

    Ho seguitato nella lettura, e si è scoperto che l’intenditore, oltre a ribadire che Bernstein sarebbe “un antimahleriano”, adora svisceratamente il Mahler di Roger Norrington (peraltro finora sempre sfuggitomi).
  12. Wittelsbach

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Il tuo ascolto è una parentesi dadaista? 🤣
  13. Wittelsbach

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    In periodo mahleriano ci sta un sano epigono
  14. Wittelsbach

    Anton Bruckner

    Quel gruppetto di incisioni viennesi è davvero bello.
  15. Wittelsbach

    Anton Bruckner

    Quinto corno? Ma i corni non sono di solito otto? O forse negli otto si contano anche le tube wagneriane?
×