Vai al contenuto

gioricciola

Members
  • Numero contenuti

    13
  • Iscritto

  • Ultima visita

Visite recenti

859 visite nel profilo

I successi di gioricciola

Nessuno (per adesso)

Nessuno (per adesso) (1/21)

  1. ciao a tutti! tra poco meno di un mese avrò finalmente raccimolato il necessario per affrontare la spesa del flauto nuovo! dovrei essere contentissima, ma essendo totalmente indecisa su cosa scegliere piuttosto preferirei prendere a testate il comodino! premettendo che cerco un flauto sui 5000 euro, che sarà per me il flauto della vita con cui continuare a coltivare questa mia passione e che mi diplomo l'anno prossimo: come scegliere uno strumento valido? sono stata sia a brescia che a bergamo a provare un pò di tutto, ma senza qualcuno di esperto perchè la mia prof non voleva prendersi la responsabilita. da novembre cambio insegnante di conservatorio e ancor di più temo la possibilità che arrivi il classico personaggio che ti impone di prendere quello che vuole lui. considerando che davvero per me sono risparmi di una vita datemi un consiglio please perchè qui sul forum si legge di tutto (i muramatsu degli ultimi anni ho letto addirittura sarebbero da fondere...mah!) grazie a tutti
  2. ciao e grazie per le risposte! infatti è proprio di un usato che starei parlando... in argento 925 e con caminetti estrusi. la testata è davvero particolare;la boccola appare quasi rialzata a livello del foro (forse è solo un effetto ottico, non so) e in realtà mi affascinava l'idea di avere tra le mani un flauto da poter eventualmente in un futuro arricchire con una testata diversa, visto che mi pare di aver capito che sia propria dei sankyo la filosofia del'intercambiabilità delle testate... non so devo ancora farmelo prestare per provarlo con calma. diciamo che la paura che ho è un pò proprio quella delle ottave alte, considerando che sono anche le più difficili in cui ottenere un bel suono. ho provato a cercare in internet , ma non ho trovato...quanto poteve valere più o meno da nuovo questo flauto? grazie grazie
  3. ciao a tutti! volevo le vostre esperte opinioni riguardo un un Sankyo DN, testata RS1 tutto in argento... non odiatemi se comincio questo topic, magari è già stato scritto a riguardo, ma avevo bisogno di un consiglio nello specifico (magari anche in generale sui sankio) ho un pò cercato nel forum, ma sembra che i Sankio non siano molto usati... grazie mille
  4. comunque stavo solo facendo una domanda per vedere se magari c'era qualcosa di portabile che mi fosse sfuggito o che non sapessi nemmeno che esisteva!tutto qua!se c'è una cosa che non ho problemi a fare è domandare quando non so qualcosa! comunque concordo pienamente con l'ultima risposta!e in generale credo sia meglio fare qualcosa più alla propria portata che voler strafare...ovviamente mi sto riferendo a me stessa visto che conosco perfettamente i miei limiti e purtroppo so esattamente come reagisco sotto stress!
  5. parlo di Undine da noi (ma sarà che noi abbiamo una prof che tende sempre un pò a tirare indietro perchè ha paura che i suoi allievi poi facciano brutta figura all'esame) si porta spesso appunto per il diploma...ma figurati che la mia prof addirittura ha consigliato come pezzo da settimo la ballata di Reinecke che è tutto fuorchè un pezzo da diploma!!! Undine a confronto è abissalmente difficile! la relatività regna sovrana!!!!
  6. chaminade l'ho portato al quinto anche se c'era chi diceva fosse da diploma (anche se sinceramente non mi sembra) nel senso....se sono riuscita a farlo io.... invece Reinecke lo hanno fatto parecchi dalle mie parti per il diploma...tutto è relativo!alla fine credo sia il prof che orienta molto sulla scelta!so per certo che se scegliessi Prokofiev mi sorbirei un anno di commenti negativi e assolutamente acostruttivi!
  7. ciao a tutti!mi appresto a scegliere il brano da preparare per il diploma e avrei bisogno di qualche idea sul pezzo da sciegliere! qualche consiglio? personalmente adoro la sonata di Prokofiev, ma la vedo come un'auto-zappata sui piedi...non so se mi spiego! poi c'è anche Reinecke che mi garberebbe molto...Martinu,la sonatina di Dutilleux (si può portare al diploma questa?), il Mercadante... ma non mi viene in mente altro! (oltre a Mozart ovviamente!) grazie infinite! giò
  8. Grazie a tutti per i consigli!
  9. Primo commento...'azz, la prima visita è della Guavi però :P benvenuta!

  10. zero offesa!!!è solo che ero partita lanciata anche io con chaminade ma la mia prof addirittura mi ha detto che secondo lei questo è un pezzo da diploma!!!mi ha consigliato di portare la sonata di bach in mi minore! e non sarebbe la prima volta che sento di gente che porta bach al quinto...comunque grazie per i consigli!mi scaricherò un pò di brani e poi deciderò!notte
  11. ciao!quando ho fatto l'esame di ammissione 5 anni fa non sapevo bene a cosa andavo incontro!mi sembrava fosse arrivato il momento di provare questa nuova esperienza e così mi sono iscritta all'esame di ammissione!mi sono presentata il giorno dell'esame portando una sonata di benedetto marcello e mi hanno fatto suonare i primi due tempi(neanche per intero mi sembra di ricordare!).secondo me non è importante portare pezzi difficili per cercare di impressionare,ma è meglio piuttosto portare qualcosa di piacevole da sentire e di cui si sia sicuri(considerando il fattore panico che serpeggia subdolo in agguato aspettando l'inizio della esibizione!).avevo 18 anni quando ho provato ad entrare.erano tre anni che non prendevano nessuno ma per fortuna c'erano stati dei diplomi,si erano liberati tre posti e così mi hanno presa!i primi tre anni bisogna frequentare anche teoria e solfeggio oltre allo strumento,il quarto e il quinto solo lo strumento e gli ultimi due inpiù c'è armonia ,storia della musica,musica da camera e orchestra.. .gli ultimi anni diventano un pò impegnativi ma volendo armonia e storia si possono cominciare a frequentare e dare anche dal quarto anno(basta la licenza di solfeggio) per smaltire un pò di impegni che altrimenti sarebbero tutti agli ultimi anni assieme!comunque dovresti provare perchè è un ambiente che ti permette di conoscere e di suonare con tante persone che hanno la tua stessa passione!se poi sei anche fortunata puoi trovare un/a prof davvero valido/a...ma non sempre è così!comunque io sono contentissima di essermi buttata quella volta anche se ci sono giorni in cui è difficile riuscire a incastrare impegni e università(o lavoro ovviamente!)...ma è solo passeggero...torni a casa dopo una lunga giornata canticchiando l'apres midi e tutto è perfetto!vabbè sono finita sul sentimentale...ciao a tutti!!!
  12. ciao!purtroppo come pezzi non posso dire di aver fatto molto...la sonata per flauto e arpa di donizetti,la siciliana di Faure,alcuni pezzi di andrè caplet per flauto e pianoforte,sto mettendo su proprio adesso prelude a L'après midi d'un faune e poi ovviamente ci sono le intramontabili sonate di Bach per flauto e basso continuo!siceramente come tecnica non sono convinta di essere al top...avevo cominciato a vedere la sonata per flauto e pianoforte di chaminade ,ma mi è stata in un certo senso sconsigliata perchè troppo difficile!considerando che non è certo mia intenzione darmi la zappa sui piedi da sola inpuntandomi su un pezzo (per quanto bello!) abbastanza complicato mi domandavo cosa fare...
  13. gioricciola

    esame di quinto!!!

    ciao a tutti!l'anno possimo darò l'esame di quinto e mi domandavo "che pezzo portare???"!avete qualche idea? grazie mille!giò
  14. ciao a tutti!!!volevo sapere se una persona che frequenta conservatorio ( flauto traverso) e che termina a giugno il quarto anno di corso può sostenere già a settembre(ovviamente dello stesso anno!) l'esame di quinto.grazie in anticipo e scusate per la frase un pò sconclusionata!!!! gio
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy