Vai al contenuto

Pollini

Members
  • Numero contenuti

    4733
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Pollini

  • Rank
    4000 sono pochi!
  • Compleanno 04/01/1990

Contact Methods

  • MSN
    themadpianist@hotmail.it
  • Sito Internet
    http://themadpianist3.spaces.live.com/default.aspx?wa=wsignin1.0&sa=928206363

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    Reggio nell'Emilia (RE).

Visite recenti

6675 visite nel profilo
  1. Non sono clarinettista, ma se non vado errato sarebbero come due "adattatori": quello più breve per suonarlo come strumento (ormai "standard") in Si bemolle, quello più lungo per suonarlo in La.
  2. Johann Baptist Waňhal (1739-1813), concerto per contrabbasso in Re maggiore. A quanti debba controdediche.
  3. W.A.Mozart, Divertimento in Re maggiore (KV136). Sarà un ascolto banale, "da principianti", ma resta Musica tanto ben scritta da continuare a meritare ascolti anche se è forse il primo brano che hai ascoltato da bambino sulle cassette che vendevano in edicola. A quanti debba controdediche.
  4. Alles gute zum Geburtstag für Johann Sebastian Bach! Festeggiamo il Compleanno con la sua ultima Fuga, "Die Kunst der Fuge", Contrapunctus XIV (completamento di Zoltán Göncz): A quanti debba controdediche.
  5. Si, quella della Città di Ys. Adesso: Domenico Zipoli (1688 - 1712), quattro Versetti in Re minore/nel primo tono. Autore molto particolare Zipoli, da un lato ancora guarda a modelli tardorinascimentali (Frescobaldi, Byrd, Sweelinck), ma dall'altro è perfettamente inserito nell'ambiente temporale del Barocco, talora si affaccia già persino al "Classicismo".
  6. Debussy, "La Cathédrale engloutie" (Preludio n.o10 dal Libro I). Preludio che ho dovuto recentemente orchestrare per il Conservatorio, ed in effetti per tipo di scrittura si presta benissimo all'uopo. Proseguirò indi il tema "Debussy" con "La Mer": Dell'orchestrazione di Debussy e Ravel mi è sempre piaciuto moltissimo l'uso che fanno dei legni, forse la famiglia più difficile da trattare, ma loro ne hanno sempre saputo ricavare dei colori assolutamente spettacolari. A quanti debba controdediche.
  7. Biber, Sonatae "Tam Aris Quam Aulis Servientes". A quanti debba controdediche.
  8. Tanto per restare in tema di corno: Brahms, Trio per corno, violino e pianoforte in Mi bemolle maggiore, Op.40. E così sono pure riuscito a trovarne un'esecuzione su strumenti d'epoca ... A quanti debba controdediche.
  9. Frédéric-Nicolas Duvernoy (1765-1838), Sonata per corno e violoncello n.o1.
  10. Gregorio Allegri, Miserere (versione originale secondo il Codice Sistino 1661). Molto interessante anche questo video dell'ottimo spazio Early Music Sources, nel quale vengono spiegati gli errori nella tradizione di questo quasi leggendario brano, ed in particolare quello legato al famigerato Do5 spauracchio di ogni coro: A quanti debba controdediche.
  11. Ora per l'anno beethoveniano: "LvB", Quartetto n.o10 in Mi bemolle maggiore "delle arpe". A quanti debba controdediche.
  12. Beh, se dobbiamo restare sul tema "esperimenti genetici sulla pelle del povero Puccini" penso che i deep purple non li batta nessuno : Per non stare totalmente fuori topic: G.Gabrieli, Audite Principes.
  13. Come al solito, finiamo un anno col relativo ascolto di rito: Charpentier, Te Deum... ...ed iniziamo quello nuovo coll'altro ascolto di rito: Händel, Firework-Music e Water-Music. Buon Anno e buona Decade a tutti!
  14. Ovviamente: Corelli, Concerto "per la notte di Natale" in Sol minore (Op.6 n.o8 - A 1:11:27 nel video). Spettacolare quest'esecuzione di Sardelli e del suo ensemble Modo Antiquo, i quali aggiungono raddoppi dei fiati come pare fosse prassi comune all'epoca! A quanti debba controdediche e buon Natale a tutti.
  15. Di solito si considera il 16, comunque essendo nato nella notte ed essendovi discrepanze nelle fonti si trova anche 17. Io per tradizione schulziana ( ) mi sono sempre "schierato" dalla parte del 16 .
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy