Vai al contenuto

miaskovsky

Members
  • Numero contenuti

    5412
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su miaskovsky

  • Rank
    Bestiale

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

12630 visite nel profilo
  1. miaskovsky

    Musica classica italiana del XX e XXI secolo

    Forse la conoscerete, lascio tuttavia nella discussione il link a questa intervista di Michele Dall'Ongaro a Barbara Giuranna. Tra gli altri: Aldo Clementi, Giuseppe Sinopoli e Claudio Casini che dà un giudizio molto severo sui compositori dell'epoca tra le due Guerre, imputando a Malipiero, Casella etc. scarsa preparazione tecnica, valutazione oggi sicuramente superata.
  2. miaskovsky

    Mahler

    Mai esplorato il Mahler di Asahina? Incredibile virtuosismo orchestrale, viene ancora più in risalto una qualità "orientale" che la musica di Mahler possiede. Non è certo il solo legame interpretativo col Sol Levante, basti pensare che la prima incisione completa della Quarta fu ad opera di Hidemaro Konoye e poi naturalmente Ozawa con la sua bellissima integrale.
  3. miaskovsky

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    E Kegel il migliore assieme a Chailly
  4. miaskovsky

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Interpretazioni a confronto: Gurrelieder Chailly Sinopoli Rattle
  5. miaskovsky

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Beh il Quintetto di Franck è un''opera imprescindibile, capolavoro della musica da camera per la bellezza e la struttura ciclica dei motivi, fu un'opera innovativa. Tante edizioni in disco, sceglierei però Heifetz, Primerose, Piatigorsky con altri musicisti di pari livello e Leonard Pennario pianista.
  6. miaskovsky

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Buona Pasqua a tutti.
  7. miaskovsky

    L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Eh sì, non siamo lontani dal Pelleas und Melisande di Schoenberg, l'opera piacque molto a Webern, a Ravel ma non al pubblico... e pazienza. Ho sentito su spotify anche l'edizione di Metha, Mitropoulos qui senza pari.
  8. miaskovsky

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Piovono le riproposte del Bernstein compositore in occasione del Centenario dalla nascita. Se The Age of Anxiety, la Serenata dal Simposio di Platone, la Suite da On the Waterfront e Candide mi paiono le sue "cose" migliori, ho provato ad ascoltare la messa, Mass, e sono rimasto inorridito.
  9. miaskovsky

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Certo, assolutamente! Fu la mia prima incisione del Parsifal che conservo nella pubblicazione originale della Teldec: Però davvero non saprei scegliere tra le due, entrambe hanno infiniti meriti, quella del '51 con il debutto di Windgassen a Bayreuth e la Kundry del Secolo, l'altra per per la Philips con Hotter-Gurnemanz, Jess Thomas e la beatitudine di ascoltare Knappertsbusch in stereo che nell'edizione del '62 è meno monumentale quasi impressionista a tratti nel ricreare questa musica meravigliosa.
  10. miaskovsky

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Ma il Parsifal, mistico e lirico, fluisce...
  11. miaskovsky

    Il primo CD

    Forse prima ancora una Sesta di Tchaikovsky ma questi due dischi mi hanno iniziato alla Musica d'arte (a ritroso).
  12. miaskovsky

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    In questi due giorni:
  13. miaskovsky

    Necrologi

    http://corrieredelveneto.corriere.it/venezia-mestre/cronaca/18_marzo_16/venezia-tomba-extra-lusso-cimitero-francese-spende-350mila-euro-0d8313f2-293d-11e8-86d4-90da962f7d6e.shtml << Artisti e volti noti sepolti a San Michele Il manager francese, oltre che da Venezia, è stato sicuramente colpito dalla suggestione che nel cimitero monumentale di San Michele riposino molti personaggi illustri come lo scrittore americano Ezra Pound, il pittore Igor Stravinskij, il critico d’arte e impresario teatrale Sergei Diaghilev, creatore dei Balletti Russi, morto poverissimo all’hotel Des Bains con accanto Coco Chanel che pagò per il suo funerale, e, dal 21 giugno 1997, Josif Brodskij. Il poeta statunitense Ezra Pound, autore dei Cantos, condannato per propaganda antiamericana e internato in un campo di concentramento e poi in manicomio, trascorse gli ultimi anni della sua vita in Italia. E’ sepolto nel settore evangelico, a sinistra entrando, tra il viale centrale e il muro di cinta, prima dell’incrocio dei due viali. Nel recinto evangelico è sepolto anche il poeta russo Isoif Brodskij, Premio Nobel 1987 autore di Fondamenta degli Incurabili. Tra gli italiani illustri, il musicista Luigi Nono, l’attore goldoniano Cesco Baseggio, lo psichiatra Franco Basaglia; il pittore e incisore Emilio Vedova; il calciatore e allenatore Helenio Herrera.>>
  14. miaskovsky

    Anton Bruckner

    Ho il CD, trovato per caso a Firenze anni fa. Ascoltate questa Terza. Incredibile.
×