Vai al contenuto

gekko

Members
  • Numero contenuti

    101
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su gekko

  • Rank
    Qualcuno
  • Compleanno 20/05/1991

Visite recenti

1645 visite nel profilo
  1. gekko

    Delusione

    Oddio... è un po' che non scrivo sul forum, torno e... e che è successo??? noo due "guru" del forum in meno... non entro nel merito delle discussioni, trovo sia meglio, ora che non ci sono e non ci leggono più, non continuare a commentare l'accaduto dai stè così misteriosa Joachim, mi pare insegni alle medie eheh
  2. gekko

    Kotato

    Beh,ad un concorso se suonerai con un non hand-made avrai un suono molto standard,.sarai come uno qualsialsi. s scusate ma...ma, non capisco questa mania dello strumento perfetto, artigianale, eccezionale...megagalattico, che si intona da solo, spara i raggi laser e i missili...... mi sembra che Michael Schumacher riesca a guidare una panda miracolosamente bene tanto quanto un neo-patentato non possa in alcun modo superare i 40 km/h a bordo della miglior ferrari e... chi vuol capire capisca X-D
  3. gekko

    Video flautati

    un giro in una piccola fabbrica... eheh
  4. gekko

    Video flautati

    guardatelo com'è contento!!
  5. eccone due di scuola francese... Rampal che suona con Andreott... ehm Baker
  6. gekko

    Facili duetti

    i duetti di Boismortier?
  7. Io sto già comprando alcuni biegliettti ehhe.. devo assolutamente vedere Ziegler e Caroli, poi Marcello Gatti e Laura Pontecorvo e Pahud ehehe
  8. mMmm allora: <Chant de Linos di Jolivet suonato dalla Wiesler <Sonata di Poulenc eseguita da Larrieu (ascoltata recentemente, ringrazio il signor Conti eheh) <le sonate (tutte) di W.F.Bach eseguite da Barthold Kuijken e Marc Hantai <Partita di J.S.Bach, suonata da Kuijken <In a living memory di T. Ichiyanagi, suonato da Bouriakoff <Tutti i brani del "Concerto per Manuela" (di Sveinsson, Blöndal Johansson, Muczynski ) suonati Mario Caroli (ma questi brani "cumulativi" valgono lo stesso vero?) <l'aria "Sol da Te" dall'Orlando Furioso di Vivaldi, suonata da Andras Adorjan (ancora una volta, ringrazio il signor Conti) <Il Concerto per flauto e Arpa di Mozart, eseguito da Wolfgang Schultz <il VII di Devienne eseguito da Adorjan <Fantasia di Faurè, suonata da Zoon
  9. che dire.... condivido in TOTO Ricercare una "sonorità" barocca è importante, lo condivido... ascoltando tutte le esecuzioni "barocche" eseguite con un flauto moderno però, ho sempre l'impressione che queste vengano ridotte ad una dimostrazione dell'abilità dell'esecutore: abilità nel riprodurre un glissando, nel suonare mordenti e fioriuture... insomma si tende così tanto ad evidenziare l'aspetto tecnico delle esecuzioni da mettere in secondo piano l'aspetto più artistico e, oserei dire, musicale, rendendo povera l'interpretazione al pari del tanto citato Pastore Svizzero. ehe
  10. da brava curiosa.... ascoltati i canti diplofonici e poi dimmi che ne pensi.. scrivi su youtube "mongolian throat singing"... ti lascio alla sorpresa
  11. gekko

    Video flautati

    http://www.youtube.com/watch?v=Fx7PKe_yjEY un po' di flauto dolce eheh
  12. gekko

    Gazzelloni

    No no aspetta, Pahud è una perfetta macchina da concerto, un esecutore con una tecnica strepitosa... ma ancora non ha raggiunto, dal punto di vista artistico e sociale, i livelli che hanno caratterizzato i grandi di cui parla mb. In Pahud vediamo come ho già detto un eccellente virtuoso del suo strumento, a non una personalità artistica e umana paragonabile ad un Gazzelloni, un Rampal.
  13. il problema di quel CD...e dell'interpretazione barocca in genere, è proprio all'origine secondo me... è paradossale eseguire un brano barocco in maniera filologica con uno strumento in metallo, a chiavi, cilindrico, cromatico e intonato sul sistema temperato!! è importante ricercare una sonorità che sia simile a quella di un traversiere, ma senza giungere alla sua esasperazione... l'approccio filologico ad un brano, con uno strumento moderno, sfocia spesso in un'esecuzione puramente tecnica, e come tale priva della naturalezza e dell'intenzione che dovrebbero essere invece caratteristiche basilari della musica stessa...
  14. Ho da sempre la passione per la musica antica... medievale, rinascimentale o barocca che sia....Jordi Savall a fiotti, Leonardth, Kuijken....Florilegium ensemble, Micrologus.... sto ascoltando il Requiem di Mozart diretto da Kuijken, le arie di Vivaldi cantate da Jaroussky. Ho poi la passione per Brahms di cui, tra le altre opere, ascolto con piacere le sonate per Clarinetto. La fissa per il Jazz mi perseguita, in particolare per Luca Flores, Chet Baker e... qualche italiano: Fresu, Rava e Bollani. In ultimo ascolto tutto quello che sia musica tradizionale non europea... dai canti diplofonici mongoli ai soli di berimbau brasiliani
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy