Vai al contenuto

nevohteeb

Members
  • Numero contenuti

    795
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su nevohteeb

  • Rank
    Oltre i 500 !

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

1720 visite nel profilo
  1. questo 5G che tipo di bocchino è? è aperto, chiuso, che ance regge? io comunque ho suonato per pochi mesi un licostini in carbonio (di cui non conosco il modello), bel suono, bello staccato, però era faticosissimo e soprattutto nell'acuto tendeva sempre ad essere calante, ragione per cui lo ho dovuto abbandonare...
  2. beh, fa una palata di soldoni girando il mondo, riempendo sale con migliaia di persone e suonando le cosiddette """musiche classiche famose""", e sicuramente è pure pieno di fica, io cambio lo farei, anche se artisticamente parlando non vale nulla! allevi invece no, è sfigato e disonesto intellettualmente, nessuno è peggio di lui
  3. nevohteeb

    vandoren 11.1

    sul sito della vandoren non c'è quindi potrebbe non essere più in produzione, in ogni caso ho trovato questa descrizione "The 11.1 (opening: 1.11 mm) is a mouthpiece designed for musicians who play, for example, a 5RV Lyre but want to obtain a warmer sound: it is a mouthpiece with a certain roundness. Some musicians, who play the Boehm system and like the sound produced by German clarinets, use this mouthpiece because of these qualities". in ogni caso io ne ho provato uno "non nuovo" e ti posso dire che non mi ha colpito nulla di particolare, tuttavia nel complesso era un buon bocchino, mi è parso come un buon b45. come ance direi delle 3.5 che vanno bene un po' ovunque.... per capire altro forse bisognerebbe lavorarci un po' su
  4. nevohteeb

    Aiuto!!!

    approfitta assolutamente della garanzia prima che sia troppo tardi!
  5. vi linko questa perla (chi riesce a leggerla tutta senza vomitare vince un premio) http://www.iodonna.it/personaggi/interviste/2012/giovanni-allevi-intervista-401027680319.shtml e vi lascio con una domanda: ma secondo voi, 1) crede veramente in quel che dice, 2) è intelligente e fa il finto scemo per amore della pecunia, 3) è frustrato è si vuole vendicare col mondo """""accademico"""""" pur sapendo di dire delle idiozie, 4) ha battuto la testa da bambino, 5) lo fa per scommessa, 6) lo fa per divertimento oppure... boh?
  6. auguri, se lo trovi sei fortunato
  7. è tutto un'altro discorso si, ma in peggio addirittura
  8. no vabè, questo è pure peggio di allevi...qualcuno gli dica che il pianoforte si chiama così perchè può suonare sia piano che forte, altrimenti si sarebbe chiamato il "forteforte"
  9. se la crepa non è troppo estesa e profonda non dovrebbe influire sul suono, però rischi di ritrovarti il clarinetto spaccato da un giorno all'altro. un bravo riparatore ti può sistemare il problema in modo definitivo, bisogna però vedere se vale la pena fare un lavoro del genere su un buffet discendente dell'81... quasi quasi ti consiglio l'acquisto di un usato più recente e in condizioni migliori. altra strada è andare da quello che ti ha venduto lo strumento (e che non ti ha detto della crepa) e dargli un bel calcio nel culo
  10. perdonami la franchezza ma non sei stato affatto furbo! non puoi dare la colpa al forum per errori tuoi, è ovvio che lo studio e la padronanza dello strumento sono la cosa più importante, il 99% del risultato finale, quando però si raggiunge un certo livello scegliere un bocchino, piuttosto che un'altro fa una differenza enorme. il bocchino è la parte dello strumento che più influenza il nostro modo di suonare, le marche diverse di ance ci danno timbri molto diversi, barilotto e campana influenzano enormemente la risonanza del nostro strumento. detto questo, le tue conclusioni sono giuste e le condivido. va bene ricercare nuovi materiali, però bisogna dare il giusto peso alle cose. io sono 3 anni che cerco un bocchino su cui stabilizzarmi: chiusi, aperti, materiali diversi, ma il suono che esce fuori dallo strumento è sempre e comunque il mio suono
  11. mi dispiace ma il bocchino l'ho venduto
  12. il metodo che ti permette di sfruttare al meglio le tue ance è proprio quello che hai letto e che hai riportato qui, aggiungo una cosa. quando hai il pacchetto nuovo suonale tutte e 10 per pochi minuti, poi anche il giorno dopo. ogni tanto le suoni qualche minuto e ogni tanto le lasci riposare: in questo modo le ance buone emergeranno da sole, altrimenti all'inizio non riusciresti a distinguerle
  13. ho trovato questo sito molto completo sul clarinetto tedesco http://www.die-klarinetten.de/index.html , però le posizioni nello specifico non le ho trovate, magari mi sono sfuggite, vedi se le trovi tu... comunque partendo dal basso: il mi come noi, il fa uguale, il sol uguale, il la uguale. la posizione del nostro sib corrisponde al loro si naturale e per fare il sib o fanno la forchetta o aggiungono una chiavetta del mignolo sinistro. il do, re, mi uguali. la posizione del nostro fa corrisponde al loro fa#. per fare il fa naturale credo che aggiungano una chiavetta laterale con l'indice destro, tipo sistema muller, ma non ne sono sicuro. poi è tutto uguale ma una dodicesima sopra col portavoce fino al do nel quale si tiene giù il medio della mano sinistra. per l'acuto non ne ho idea, certe posizioni sono simili, ma in quel registro non esiste una diteggiatura ufficiale, ognuno lo fa a modo suo
  14. noo!!! vacci assolutamente! poi tanto il prete mica ti fa il contratto, ti da 20 euro e basta, quindi non vedo proprio il problema...
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy