Vai al contenuto

marina44

Members
  • Numero contenuti

    264
  • Iscritto

  • Ultima visita

Risposte risposto da marina44

  1. salve a tutti, NON SONO VIOLINISTA, ho tolto fuori dall'armadio un vecchio violino che il mio defunto padre acquistò in Francia alla fine degli anni '60

    FOTO:
    />http://imgur.com/a/MVxmM

    lo vendo così com'è al miglio offerente

    grazie

    Salvatore.

    ciao, dubito fortemente che sia un Vuillame , le condizioni poi sono veramente precarie!

  2. alla fine è uno strumento da 200 euro, immagino che sia come ogni strumento da 200 euro. per suonare, suonano, magari non sono molto intonati e forse la meccanica potrebbe giocarti brutti scherzi prima o poi. io ho un piccolo in mib che costa 150 euro, e per adesso non c'è male, a parte il registro sovracuto calante di mezzo tono, le altre note suonano tutte

    in fondo cala "solo" mezzo tono,le altre suonano intonate?? :sarcastic_hand:

  3. Si esatto, dopo aver finito 1^ e 2^ tempo di kabalevsky ho iniziato a leggere il terzo e mi pareva che il curci tutto sommato mi venisse meglio.

    Di studi invece porto 4 studi dalle "ricreazioni violinistiche", 4 da "il signor riccio è scomparso" e 4 da "il mio amico violino".

    Invece "la favola di alighiero e del suo violino" preferisco tenermelo per il diploma.

    :rofl:

  4. Ultimamente mi ero fissato con un Lomax sinphonie , debbo dire che permette un buon controllo delle note ( non fischia manco a farlo apposta) mantiene una buona intonazione ( non supera mai i 442 )ma ha pero' poco suono in proiezione . Sono ritornato al mio Cristallo pomarico jazz con ance 3 Rue le pic .

    ehhhhh????? :scratch_one-s_head:

  5. beh.. non è detto, ho deciso che appena arriverò a casa mia, PROVERò il B40... e vedremò...magari cominciando piano piano, con un ancia 2,3 /3 se i risultati saranno buoni leverò per un pò il cristallo da mezzo i piedi....e mi concentrerò solo sul B40... vedremo come andrà a finire.. :to_pick_ones_nose2:

    non sembra che tu abbia le idee chiare.......... :scratch_one-s_head:

  6. Non fidiamoci troppo di Wiki, ma li si legge su feidman:

    È conosciuto internazionalmente come il Re del Klezmer, forma musicale di tradizione ebraica originaria dell'est europeo.

    Con basi classiche, ha suonato per 18 anni nella Orchestra Sinfonica di Tel Aviv. È un artista completo e attivo in tutti i generi musica

    La biografia sul suo sito segnala la partecipazione giovanissimo all'orchestra del Colon di Buenos Aires come primo strumento e conferma l'attività orchestrale in Israele per 18 anni, segnalando collaborazioni, in tale veste, con Mehta, Ormandy, Bernstein, Munch, Kubelik, Kletzki.

    Se mi è consentito un sommesso commento direi: MINCHIA!!!

    Che dici, Mau......la sufficienza gliela diamo?

    Oppure no? Magari diciamo che il vecchietto è dotato, ma non si applica a sufficienza?

    pw

    hai dimenticato questo:

    Nell'estate del 2005 in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù tenuta a Colonia, è stato invitato personalmente dal Papa a suonare sul palco come solista di fronte a 800 mila persone.

    Svolge la sua attività concertistica (circa 200 concerti all'anno) in tutto il mondo e prevalentemente in Germania dove vive. Nell'anno 1993 è stato chiamato da Steven Spielberg per suonare nella colonna sonora del film "Schindler's List".

    È anche un grande interprete del clarinetto basso. Dotato di uno straordinario e versatile talento musicale riesce a creare un suono molto particolare che lo rende facilmente distinguibile dagli altri clarinettisti.

    :to_become_senile:

  7. Non è caduto in disuso perchè non ha un suono scuro, anche perchè non è vero, il cristallo ha un suono scurissimo, è caduto in disuso proprio perchè come hai scritto tu è meno versatile del bocchino in ebanite e più difficile da suonare. Tuttavia c'è chi ci trova bene e continua ad usarlo, ma non sono la maggioranza dei clarinettisti.

    :girl_in_love:

  8. Ok Maestro grazie, certo non divulgherò i dati della persona interessata anche se lo ha fatto lui e ciò si trova nel Forum, almeno il nome e il cognome. Certo convengo che per le vie legali, infinite e costose, riavrò il bocchino forse fra dieci anni. Tuttavia ho in mente una strada da percorrere, compresa quella da te suggerita.

    Ma chi l'ha detto che la musica ingentilisce l'animo ? A questo signore non ha insegnato proprio niente.

    Grazie per l'interessamento.

    Saluti carissimi e buona musica.

    P.S. Posso almeno indicare la città di residenza del soggetto per cercare qualche collega che possa intervenire per me ?

    se non ricordo male questo tizio è siciliano, prova a mandare un mp a clarinetto1!

  9. mah guarda, se ti sei ritirata all'ottavo credo che tu possa benissimo suonare tango, musica etnica, celtica e tutto quello che vuoi senza problemi. Se torni in conservatorio accetti di dover suonare un repertorio piu' "classico", secondo me diplomarsi per poi darsi a quel tipo di musica non ha tanto senso, si sprecano tante energie alla fine inutilmente. Sono due percorsi totalmente diversi, i circuiti lavorativi sono completamente diversi e i modi per trovare il modo di fare concerti pure.

    ha ragione fede, cosa ti serve il diploma? continua a suonare ciò che più ti piace! :rolleyes_anim:

  10. eccomi qui....è un sacco di tempo che non bazzico sul forum....sono Violin modratore della sez. Violino, dopo aver cominciato lo studio del violino mi sono dato pienamente alla Viola anche se continuo ad essere iscritto al coso di Violino ma solo per puro divertimento..........ho sceto di fare il Violista proprio per la questione di cui si parla qui.....ragazzi....il SUONO....la sua ricerca....è un altro mondo! Ne sono rimasto ammaliato!

    beh?? dove eri finito?????bentornato!

  11. Nonostante la regia nel più puro stile "regietheater" modaiolo?

    Aridatece Pizzi.

    hai ragione, non ho specificato che" musicalmente" mi è piaciuta molto!! la regia mi ha lasciato un poco perplessa.

  12. Milano, Teatro alla Scala

    7 Dicembre 2009 - Ore 18,00 (Inaugurazione Stagione Opera e Balletto 2009-2010)

    10 Dicembre 2009 - Ore 18,00

    13 Dicembre 2009 - Ore 18,00

    15 Dicembre 2009 - Ore 18,00

    18 Dicembre 2009 - Ore 18,00

    20 Dicembre 2009- Ore 15,00

    23 Dicembre 2009 - Ore 18,00

    CARMEN

    Opéra-comique in 4 atti

    Libretto: Henri Meilhac, Ludovic Halevy

    Musica: Georges Bizet

    Personaggi principali e interpreti:

    Don José: Jonas KaufmannEscamillo: Erwin SchrottLe Dancaïre: Francis DudziakLe Remendado: Rodolphe BriandMoralès: Mathias HausmannZuniga: Gabor BretzCarmen: Anita RachvelishviliMicaëla: Adriana DamatoMercédès: Adriana KučerováFrasquita: Michèle LosierUne marchande d'oranges: Perla Viviani CigoliniUn bohémien: Lorenzo TedoneLillas Pastia: Gabriel Da Costa

    Guida: Carmine Maringola

    Orchestra Filarmonica, Coro e Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano

    Direttore: Daniel BarenboimRegia e costumi: Emma DanteScene: Richard PeduzziLuci: Dominique Bruguière

    Nuova produzione del Teatro alla Scala di Milano

    Cantato in francese con videolibretti in italiano, inglese, francese

    Durata dello spettacolo: 3 ore e 45 minuti

    Ripresa televisiva realizzata da RAI-Radiotelevisione Italiana, distribuzione RAI TRADE

    Biglietti: Sold-Out

    ***

    Ripresa dello Spettacolo:

    29 Ottobre 2010 - Ore 20,00

    31 Ottobre 2010 - Ore 20,00

    2 Novembre 2010 - Ore 20,00 (riservato)

    4 Novembre 2010 - Ore 20,00

    6 Novembre 2010 - Ore 20,00

    9 Novembre 2010 - Ore 20,00

    12 Novembre 2010 - Ore 20,00

    14 Novembre 2010 - Ore 15,00

    18 Novembre 2010 - Ore 20,00

    Direttore: Gustavo Dudamel

    Don José: Lance RyanEscamillo: Alexander VinogradovLe Dancaïre: Francis DudziacLe Remendado: Rodolphe BriandMoralès: Mathias HausmannZuniga: Gabor BretzCarmen: Anita RachvelishviliMicaëla: Alexia VoulgaridouMercédes: Irena BespalovaiteFrasquita: Tara VendittiBiglietti: In vendita dal 30 Agosto 2010, ore 9,00

    Bella! ho assistito alla prova generale, mi è piaciuta molto!

  13. Alessandro Carbonare ha partecipato al concorso per 1° clarinetto presso la Chicago Symphony Orchestra,dove ha avuto il più alto numero di votazioni da parte dell'orchestra!

    Sarà chiamato per un periodo di prova a suonare con loro, e se sarà confermato andrà a Chicago.

    mica male no?

  14. CIAO A TUTTI! SONO NUOVO DEL FORUM, ED HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO, LO SCRIVO IN QUESTA DISCUSSIONE PERCHè NON HO TROVATO NIENTE RIGUARDANTE IL MIO QUESIT E PERCHè NON NE SO APRIRE UN ALTRA :tongue_x: COMUNQUE: ANNI FA MI REGALARONO UN SELMER A USATO QUINDI CON I TASTI ROVINATI (OSSIDATI ECC) .CI HO SEMPRE SUONATO TRANQUILLAMENTE ORA PERò SAREI INTENZIONATO A FARLO RICROMARE( VOGLIO TOGLIERMI UN PICCOLO SFIZIO, QUELLO DI VEDERLO LUCIDO E NUOVO) VOLEVO SAPERE SE QUALCUNO DI VOI CHE HA GIà FATTO FARE LO STESSO TRATTAMENTO AL PROPRIO STRUMENTO QUANTO PIù O MENO PUò COSTARE E SE C'è RISCHIO CHE SI DANNEGGI LO STRUMENTO GRAZIE IN ANTICIPO PER LE RISPOSTE E SCUSATE ANCORA SE HO SCRITTO SU QUESTA DISCUSSIONE :happystrange:

    ciao e benvenuto! per favore scrivi minuscolo (non urlare!) :laughingsmiley:

  15. Grandissimo!!!!! Ma parliamo sempre di mister "pluripersonalità" :D

    Che barba!!! Mi sà tutto di molto patetico...

    Comunque....Matteo....guarda che se studi un ottimo orecchio relativo vale quanto un orecchio assoluto!!!

    Non capisco tutta sta smania per l'orecchio asssoluto...É inutile cercare altre vie o c'è o non c'è e sinceramente molti che pensano di averlo penso lo confondano con qualcos'altro... Ma se studi pur nn avendolo nn ne soffrirai la mancanza, credimi!!!

    Inoltre nn è l'orecchio assoluto a rendere bravo un musicista, ricordalo, ma solo lo studio!!!

    Ciaooo e buona giornata!!!

    brava bettyna, quoto! :i-m_so_happy:

  16. Beh sì è un gran baraccone, ma son quelle cose dure a morire, tipo la notte degli Oscar o i vari Festival e Premi sparsi per il globo, enormi liturgie che non stupiscono più. O stupiscono per la loro prevedibilità e cerimoniosità.

    Salvo l'esordiente Karima che canta Bacharach (non accreditato, ma la firma, si sente , è sua) e una dignitosa Patti Pravo.

    ha cantato bene? ho sentito alla radio che la prima sera la sua performance è stata imbarazzante!

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy