Vai al contenuto

filidib

Members
  • Numero contenuti

    57
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su filidib

  • Rank
    Nessuno (per adesso)
  • Compleanno 07/10/1987
  1. Vendo, causa passaggio a mezza coda, pianoforte verticale di marca Hohner. Il pianoforte è un ottimo strumento da studio, con buona meccanica e un bel suono, che in più ha il sistema silent. Questo sistema permette, attraverso la disattivazione della martelliera, di suonare in cuffia o attraverso un altoparlante interno, consentendovi di sfruttare a pieno i vantaggi di un pianoforte "vero", quindi la pesatura dei tasti e la sensibilità della meccanica, e allo stesso tempo suonare in cuffia per non disturbare vicini o coinquilini. Possibilità di collegamento al PC/Mac grazie alla porta MIDI integrata. Telecomando per comandare le funzioni elettroniche a distanza. Il pianoforte ha circa 7 anni, ed è stato utilizzato esclusivamente da me per studi classici (frequento il IX anno di Conservatorio). E' un po' da risistemare perchè ha fatto 2 traslochi e non è più stato accordato negli ultimi 2 anni, ma la qualità è davvero ottima. Prezzo: 2000 € (pagato 5000 nuovo 7 anni fa) Contattatemi per venirlo a vedere e provare! Filippo 333 3428613 filidib@gmail.com
  2. Vendo, a Firenze e provincia o eventualmente spedisco, un pianoforte digitale modello Kawai CA7. Lo strumento ha 2 anni di utilizzo in casa, lo usavo al posto di un pianoforte acustico per problemi con i vicini (ovviamente non sempre, quando potevo studiavo in conservatorio!) e vi posso dire che, anche al IX anno, il pianoforte svolge benissimo il suo compito - è chiaro che non gli si può chiedere di essere uno Steinway, ma per essere un digitale è perfetto, sia come tastiera e meccanica, sia come suono. Pagato 1700 due anni fa, vendo a 1250. per vedere la scheda tecnica andate su http://www.furcht.it/kwca7.htm per informazioni: Filippo 333 3428613 filidib@gmail.com
  3. complimentissimi per la tua biografia musicale!

  4. Apro questo thread per conoscere eventuali compagni di studio di Firenze (città dove sono nato e dove vivo tutt'ora) e Ferrara (città dove studio, settimo anno di conservatorio, pianoforte). Fatevi sentire!
  5. 1981...molto più intimistiche e profonde (anche se pure quelle del 1955 sono un capolavoro)
  6. per Davide 91: per qualche motivo mi si e' bloccato l'upload del brandeburghese quindi non ti posso dare il link. Comunque ora provo con un altro sito. In ogni caso, se hai un indirizzo email scaricati MSN messenger (http://messenger.msn.com/Xp/Default.aspx) e creati un account, e' abbastanza comodo anche per spedirsi file (anche se a dire il vero non so se esiste un limite). Per email non c'e' verso, non si possono mandare file cosi' grossi, mi dispiace. Fammi sapere! PS Se scarichi msn fammi sapere cosi' ti do il mio nome
  7. e' inutile, non si possono mettere file piu' grossi di 100 mb, quindi al massimo posso darti il concerto in re min,che e' diviso per movimenti e sono tutti minori di 100 mb..ma ci mette un'ora a caricarmelo sul sito, e io ho l'adsl, quindi se non ce l'hai ci mettera' due vite a scaricartelo!! comunque io provo, appena finisce di caricare ti mando il link.
  8. il piu' piccolo e' 80 mb, il piu' grande 700!! ho il concerto di bach in re minore, una cantata, il quinto brandeburghese, le variazioni goldberg (quel video e' una colonna per me,lo guardo una volta al giorno!) e un film, GLENN GOULD,THE ALCHEMIST, in cui gould parla e suona diverse cose..trovato tutto su emule. Sono uno piu' bello dell'altro,secondo me si impara molto anche dal punto di vista della tecnica...te li manderei volentieri,ma dovrei trovare un modo..sei hai l'adsl e un programma di messaggistica tipo messenger si puo' fare
  9. per Cziffra:io sarei interessato ai tuoi video di Cziffra e non,me li puoi mandare in qualche modo?? Comunque io ho diverse cose di Gould e Michelangeli (su emule c'e' tutto! ) come faccio a mandarveli?dovrei trovare un sito dove piazzarli,ma sono grossini...
  10. in effetti sì, questo forum è davvero una cosa magnifica! grazie a tutti anche da parte mia
  11. io quando posso compro sempre URTEXT henle, sono stato abituato così dal mio maestro che, a mio avviso giustamente, vuole sviluppare la mia capacità critica e interpretativa, eventualmente dandomi lui dei consigli, piuttosto che scopiazzare quella di qualcun altro. oltretutto spesso alcune edizioni (vedi ricordi ) si prendono un sacco di licenze (tipo eliminano alcune note negli accordi più pesanti, o mettono una valanga di pedale in bach) che sono più che discutibili. Preferisco decidere io cosa va dove! è vero, costicchiano (come del resto tutte le urtext), ma secondo me ne vale veramente la pena. Considerate però che dal 900 circa in poi di solito si consigliano altre edizioni, es Durand per Debussy (sono quelle originali) e non mi ricordo quale per i russi. Per Mozart, siccome lo avevo in casa per qualche motivo, ho usato la Curci, con revisione di Fischer (!), che non è malaccio, abbastanza poco invasiva e, nell'ambito interpretativo, secondo me accettabile. La diteggiatura fa molto bene imparare a metterla da soli o con l'aiuto del proprio maestro..oppure si fa come me, che metto le dita a caso in fase di lettura, per poi rendermi conto, quando vado a eseguire, che non torna un cacchio e mi tocca fare tutto da capo NON PROVATECI A CASA!
×
×
  • Crea Nuovo...