Vai al contenuto

Adrea

Members
  • Numero contenuti

    34
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Adrea

  • Rank
    Nessuno (per adesso)
  1. Adrea

    Esame di V

    Ma per curiosità, cosa porti esattamente?
  2. Adrea

    Esame di V

    ...ragazzi insomma...se nn ho capito male cè da sputare sangue e basta! Cmq anche la mia prof mi ha sempre detto che nn si possono avere tutti i pezzi fatti tra le mani e le cose purtroppo si dimenticano...sarebbe una cosa molto bella ma dovresti stare davanti al pianoforte 10 ore al giorno.. E' anche vero però, e di questo mi sono accorto anche io che, che quando riprendi i precedenti poi riesci a farli anche meglio di quando li avevi abbandonati. Forse perchè studiando continuamente si migliora sempre più la tecnica le mani cominciano ad essere più agili ecc... Questo fine settimana parlando con la prof abbiamo pianificato il restante programma del 5° mi sono rimasti da fare: 1 pezzo delle 3 voci di Bach 1 pezzo dei clavicenbalisti 3 studi....di questi mi diceva che vorrebbe farmene fare uno di Liszt dove in un punto le mani si incrociano e nn sono molto vicine una all'altra..sapete di quale studio parla? Avrei preferito fare un altro studio di Chopin che avevo cominciato...ma se dice così...
  3. Adrea

    Esame di V

    Ciao Stefano grazie per avermi risposto. Ti dico subito che mia moglie è molto comprensiva lo è praticamente tutto l'anno da poco più di 3 anni (anche se spesso smusa), lo è anche d'estate, quando tutti alle 18.00 di sabato o domenica rimangono al mare, la lascio sola con mia figlia e con la moto torno di corsa a casa e mi metto a studiare, anche in quelle giornate torride che ti scoppia la testa dal caldo e se studi Bach...ti si fondono i neuroni! Normalmente come ho sempre detto in questo forum riesco a studiare non più di 2/3 ore al giorno cioè dalle 17.30 alle 19.30...poi fino alle 20.30 studia mia figlia....solo il sabato e la domenica quando posso studio di più. Ho anche una 88 tasti pesata che utilizzo quando nn posso suonare il mezza coda, la utilizzo più che altro quando mi metto a studiare dopo cena così nn rompo a nessuno. Per quello che riguarda lo studio durante la pausa pranzo ...nn posso assolutamente, ho altri impegni. Il problema sarà quando come dici te d'estate, prima dell'esame dovrò prendere le ferie per studiare...e li mia moglie...storcerà il naso....speriamo di nn ricevere la lettera di separazione dell'avvocato La mia preoccuopazione maggiore e quella che più mi stressa è: quando per un po nn si studia qualcosa che in precedenza veniva bene te la dimentichi e prima di farla tornare bene come in precedenza ci devi rispendere tempo, ovvio nn come quando nn l'hai mai fatto, ma, sempre ore di studio ci devi dedicare. Quindi..nn capisco, sotto esame anche con 4/5 ore al giorno come si riesce a studiare sempre tutto il programma ? Come ti devi organizzare lo studio? a giorni alterni? un giorno lo dedichi a Bach, e clavicembalisti, il giorno dopo studi e pezzi obbligati? Chiedo questo perchè ogni volta che mi metto davanti al piano (e studio sempre a testa bassa) 2 ore volano e magari riesco a mettere le mani solo su tutta una Suite di Bach....e mi sembra di nn aver fatto nulla!!! Ecco le mie paturnie!
  4. Adrea

    Esame di V

    Buona sera a tutti. Ieri a lezione con la mia prof affrontavo il discorso dell'esame del 5°, si parlava delle ore di studio da impiegare quando si avvicina la fatidica data. Mi ha parlato di 4/5 ore giornaliere da impiegare qlc settimana prima dell'evento. Ora chiedevo ...c'è qlc che alla mia stessa età (44 anni) con lavoro , moglie e 1 figlio/a, è riuscito/a a combinare vita normale e studio? Se si come ha organizzato le ore di studio?
  5. si hai ragione la mano nn è tanto forte si deve lavorare molto su come tenere bene le dita..ma... l'elasticità mentale e la velocità di apprendimento è più rapida degli adulti... questo lo sto notando con mia figlia che ha 9 anni e studia da poco più di un anno...
  6. ...ho 44 anni studio costantemente tutti i giorni 2 ore al giorno ...quando posso anche di più, avevo abbandonato a 12 anni....ho ripreso a 40.. ho letto tutto il programma del 5° anno sto cercando di perfezionarlo e se tutto va bene proverò anche a dare l'esame.. Questo per dirvi che , se avete tanta passione , una maestra valida che crede anche negli allievi adulti, potete togliervi anche qualche bella soddisfazione.. Da grandi si ha una maturità diversa e si affrontano le difficoltà con più grinta.... ...come in tutte le cose..con la volontà si ottengono grandi cose.
  7. Adrea

    Esame di V

    ...Passione..???...se per un giorno..nn riesco a suonare mi sento come se mi manca qualcosa...nn ti dico poi quando con la famiglia vado in vacanza.....mia moglie dice che sono malato..avrà forse ragione??...o forse questa sarà passione?? Qualsiasi cosa studio...anche gli studi di Cramer (che a molti nn piaciono) a me piaciono..che ci devo fare..?? Sinceramente nn so che importanza può avere il risultato finale dell'esame..certo è che se lo dovessi superare sarei contento (ma chi nn lo sarebbe)..è stato così anche per l'esame di solfeggio quindi.. Ciò che mi frena sono 2 cose : 1 - come credo tanti, ho il problema dell'emozione....che mi frega e nn poco...ho fatto diversi saggi e malgrado tutto, ancora, quando suono in pubblico l'emozione mi frega e mi porta all'errore...puoi immaginare il giorno dell'esame????...e nn è quello di sofeggio... 2 - se dovessi passare il 5°...poi continuerei con gli esami...???...l'ottavo...so che è da incubo...ce lo vedi un vecchietto di quasi 48/50 anni (ne ho 44) che fa l'esame di pianoforte?... Suonare in pubblico è bello se poi si riesce a tresmettere emozioni è fantastico ma il mio obbiettivo è diventare bravo, ma, (esclusa la mia prof) nn credo di volerlo dimostrare a nessun'altro...ma si può diventare bravi anche nn seguendo un programma d'esame? Forse ho cominciato troppo tardi... ...o forse mi faccio troppi problemi..
  8. Adrea

    Esame di V

    Salve a tutti è da un po che nn scrivo più in questo forum, rammento che sono circa 3/4 anni che studio costantemente tutti giorni, quest'estate ho dato l'esame di solfeggio e l'ho passato, ho studiato tutto il programma che serve per affrontare l'esame del 5° anno, ora piano piano lo sto ripassando tutto per portarlo a velocità.....(la maledetta velocità)...specialmente su Bach !!!! GGGGRRRRRR !!! La mia prof vorrebbe farmi provare a dare l'esame quest'estate...ma dubito che quest'estate sarò così preparato... Ultimamente ...sta crescendo in me una certa antipatia nel ripetere sempre i soliti pezzi (nn perchè a me nn piacioni) ma perchè sono sempre quelli...e purtroppo dato che il tempo e sempre tiranno e più di 2/3 ore al giorno nn riesco a dedicare allo studio nn riesco a fare cose nuove...... sinceramente a volte mi domando...perchè affrontare un esame ....alla mia età....??? Mi sono fissato sul fatto che si diventa bravini solo se si porta avanti un percorso di studi che normalmente si fa preparando gli esami...sbaglio? Che mi potete suggerire? P.S. buon Natale a tutti e felice anno nuovo
  9. Voglio chiarire una cosa, nn vorrei che qlc pensasse che la mia è fretta di imparare e fare perfettamente un pezzo, è che come potrai immaginare, a volte sbagliare ripetutamente anche se studi con tanta volontà è abbastanza frustrante. Cmq in questi ultimi 2 giorni sto lavorando tanto a mani separate, ovviamente per me la mano sx è ancora meno sicura, ripeto anche più volte ogni singola battuta a mani unite, e mi sembra che qlc sta cambiando in meglio...ma lo dico sottovoce. dato che sei stato così gentile ti chiedo un altra cosa. Circa un mese fa ho portato ad un saggio 2 pezzi di Bach (nn mi sono mai esibito con Bach), i pezzi in questione erano, Alemanda e Corrente della terza suite Inglese. Premetto che 1 ora prima del saggio i 2 pezzi in questione davanti alla mia prof, e sullo stesso pianoforte dell'esibizione venivano bene. ma.....poi in pubblico ho fatto qlc cavolata.... credi che anche in quel caso era il caso di approfondire lo studio....o solo tanta emozione? ciao e grazie ancora.
  10. Sera a tutti, sto portando avanti il programma di studi per l'esame del V. Ho terminato di leggere sia la seconda che la terza suite inglese di Bach. Ora sono alla parte che ritengo più difficile, e cioè cercare di portare tutti i pezzi alla giusta velocità e cercare di far sentire voci e quant'altro c'è scritto sullo spartito. Trovo più che altro difficoltà sui 2 Preludi e sulla Giga della terza suite. Purtroppo quando aumento la velocità....passatemi il termine.....mi intreccio... e ciò mi porta inevitabilmente all'errore. Studio, sia a mani separate, sia lentamente, sia battuta per battuta soffermandomi un paio di secondi fra una battuta e l'altra, e studio ovviamente con il metronomo. Ho provato anche a studiare partendo dall'ultima battuta dell'ultima pagina e tornando indietro su su fino alla prima battuta della prima pagina, è veramente stressante....e poi nn ho visto grandi risultati.. Non capisco come mai alla fine incappo nei soliti errori. Ora vi chiedo.....ma sto benedetto sig. Bach....fa incastrare anche voi? Sono solo 3/4 anni che studio sono un po pochi per pretendere certi risultati? avete qlc consiglio da darmi? voi come lo studiate? quanto tempo gli dedicate al giorno? rigrazio anticipatamente.
  11. Buon giorno... Anche mia figlia studia pianoforte ma ancora nn è tanto alta , e nn riesce ad utilizzare la pedaliera del pianofotre. Sapete per caso se in commercio esiste un sistema che permetta anche ai più piccoli...di usare i pedali del piano? su internet ho cercato ma nn riesco a trovare nulla. Grazie.
  12. ...eheheh...si hai ragione...se fosse stato di grammatica...sarebbe stato un vero dramma..... ...ora mi sento orfano dei mie libri di solfeggio....sigh...sigh... scherzi a parte è stata una bella esperienza, ora piano piano comincerò a pensare all'esame del 5°.... che da quello che mi dicono..... è abbastanza tosto....
  13. Volevo solo informarvi che ieri ho fatto l'esame di teoria e solfeggio che ho tenuto al conservatorio di Fermo...e sono stato promosso!
  14. ...fra circa 3 settimane avrò l'esame di teoria e solfeggio anche io come privatista... sono sincero... comincio ad aver un po fifa... cmq o la va o la spacca....anche perchè nn ne posso più di solfeggiare ...cantare...e trasportare... : )))
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy