Vai al contenuto

superburp

Members
  • Numero contenuti

    13109
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di superburp

  1. Mi ero convinto che fosse un'integrale delle melodie dal Boris Godunov 🤦🏻😅 (mi ha fuorviato il nome di Christoff).
  2. Sei troppo preciso nello scrivere per essere un sessantottino .
  3. Cosa sarebbe un'integrale delle melodie?
  4. Stamattina ho ascoltato quasi tutta la Jupiter diretta da Jacobs (quasi perché anche con la custodia del cellulare chiusa, basta una leggera pressione per far passare YouTube ad un altro video 😑). Comunque ottimi tempi, non sopporto quando il primo movimento viene fatto in maniera solenne, secondo me non rende in quel modo. Ci sono anche variazioni di tempo nel secondo tema, è un approccio che da buon trombone gradisco 😁 (per quanto la voglio risentire, l'impressione è che fosse un cambio di tempo un po' fine a se stesso).
  5. Domanda tecnica: esiste un'indicazione per far risuonare liberamente la corda di un arco dopo averla suonata "al naturale" (senza toccare la tastiera)? Un po' come fosse il pedale del pianoforte. Eventualmente questa cosa è implementata in Finale? Ho provato appunto col comando pedale, ma non ha funzionato.
  6. Buono a sapersi, però l'opera barocca temo non faccia per me.
  7. Pochi giorni fa ho ascoltato il coro iniziale della San Giovanni fatto da Jacobs e devo dire che mi è piaciuto molto, un filologo che non perde di vista la musicalità.
  8. Ricordo di averci sentito molto Dvorak, confermi? Bella sinfonia comunque.
  9. superburp

    RICHARD WAGNER

    L'ho visto in libreria e mi ha tentato, sembra interessante. Sicuramente ci penserò.
  10. Un bel concerto di Milhaud per violoncello. A Madiel, Kovskij e Snorlax.
  11. In dedica a giobar che ha ispirato l'ascolto.
  12. No no, è un pezzo da discoteca. D'altronde Rach era commerciale, sarebbe la giusta trasposizione ai giorni nostri 😄.
  13. Io ho in mente di fare una versione truzza e cafonissima dell'inizio del terzo concerto, magari faccio talmente tanti di quei soldi da non dover lavorare più, vuoi mettere 😄😄😄?
  14. Questo ce l'ho. Bella esecuzione in effetti, l'ho presa per fare da contraltare a Gilels/Jochum.
  15. Mah, concordo con Ives: avrà anche elementi più interessanti, ma manca quello che alla fine, piaccia o no, è il punto di forza di Rach, cioè i temi. E' inutile ascoltarlo. Non mi piace per niente come Trifonov suona questo preludio, mi sembra lo suoni per dovere. Visto che sembro un vecchio brontolone (sarà il caldo - e la signora delle pulizie che si è ammalata, obbligandomi a fare le pulizie di casa! -), metto un ascolto sul quale non ho niente da dire:
  16. Mi avete fatto tornare la curiosità per ascoltare il quarto concerto di Rach Ve lo beccate tutti in dedica quindi .
  17. Ho il cd con K466 e concerto Imperatore, ne ho un bel ricordo (è stato uno dei miei primissimi cd).
  18. Un amico mi ha regalato qualche anno fa il cd con mi pare 3.a e 4.a, non sono male.
  19. La bellissima sonata per pianoforte di Dukas. A Snorlax, Madiel, viandante, Kovskij e ci aggiungo Florestan.
  20. E' il n. 4? Quando l'ho studiato mia moglie ha vacillato anche lei effettivamente . Comunque sto ascoltando un cd un po' deludente: Fricsay dirige Mendelssohn (Sogno di una notte ecc. e concerto per violino con Schneiderhan). Il concerto è piuttosto scialbo ed anche il Sogno non è granchè: l'approccio è molto contenuto (e un po' spento appunto), ma non è una questione di tempi, sembra stiano tutti facendo il loro compitino e basta. Non è la prima registrazione di Fricsay che mi risulta così, ricordo una noiosissima 5.a di Beethoven.
  21. Per me questo è anche meglio https://www.amazon.it/Haydn-Bernstein-Dirige-12-CD/dp/B001TKK39S
  22. Assolutamente sì, ha anche diretto la prima assoluta di alcuni lavori importanti (primo concerto di Bartok e quinto di Prokofiev, entrambi con gli autori al piano, variazioni op. 31 di Schönberg). Comunque la preferenza di Furt andava per il repertorio più antico, è innegabile; e come tutti i direttori, negli ultimi anni ha preferito dedicarsi alle cose che amava di più, motivo per cui ci sono meno registrazioni di musica del '900. Se la tecnologia fosse stata in grado di registrare dal vivo qualche decennio prima, avremmo più materiale.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy