Jump to content

superburp

Members
  • Posts

    13,180
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by superburp

  1. Non conosco questa registrazione. Ai casellanti.
  2. Credo di avere qualche dedica in arretrato, quindi va un po' a tutti.
  3. Nell'Armida ce ne sono tre che cantano un terzetto molto bello.
  4. Anni fa mi trovai ad ascoltarne buona parte alla radio e mi sembrò molto interessante, molto moderna come armonie nonostante (e molto retorica). Riascoltata anni dopo, mi ha deluso, non so perché non ho ritrovato gli elementi che me l'avevano fatta piacere. Forse dovrei riprovarci con calma e col libretto davanti.
  5. Vero, ma per essere un film dove si parla e non accade nulla, scorre bene.
  6. Mamma mia, la ricordo come una palla micidiale.
  7. Dipende molto dal regista ovviamente. Secondo me non è male il film sul processo di denazificazione di Furt. Il mio timore è che facciano passare Bernstein come "quello di West Side Story e basta".
  8. Sì, ma speriamo non abbiano ridotto il tutto ad una storia sentimentale.
  9. Piuttosto penso che per gli amanti della classica sarà relativamente interessante dato che si concentrerà sul rapporto con la moglie. Comunque cercherò di vederlo.
  10. Finora si parla molto del naso finto messo a Bradley Cooper (esagerato secondo alcuni attori ebrei, approvato dai figli di Bernstein)...
  11. Di Adam Fischer ho una 104 con non so quale orchestra. Comunque non ne ho un gran ricordo.
  12. Credo di aver sentito qualcosa alla radio e confermo che mi era piaciuto.
  13. Io è da più di un anno che sto portando avanti un pezzo per undici strumenti (flauto, oboe, clarinetto, fagotto, tromba, corno, quartetto d'archi e percussioni), ma gli impegni (e l'inesperienza) mi fanno andare a passo di lumaca. Doveva essere per la nascita della mia bambina, ormai lei ha già fatto il primo compleanno . E poi avrei in canna una seconda sonata per pianoforte della quale ho scritto solo il finale (una serie di variazioni sul tema del coccodrillo del cartone su Peter Pan della Disney) ed iniziato il secondo movimento. Ma lì ci vorrà chissà quanto. Intanto spero di finire l'altro pezzo prima che mi diventi maggiorenne .
  14. Ah ecco. Io conosco solo Halasz, devo dire che mi trovo bene.
  15. Der ferne Klang diretto da Eschenbach?? Questo sì che è interessante. Rispetto a quello di Halasz (Naxos) com'è?
  16. Ma questa è solo l'ennesima riprova del fatto che politica e arte è bene che viaggino separati. Un governo, in caso necessiti di esperti in qualche materia, dovrebbe prendere persone competenti in materia a prescindere dal credo politico (cosa che, ad esempio, ha fatto anche Mussolini).
  17. Quello che dici è verissimo. Io la vedo un po' diversamente però. Lei non è tanto un tentativo di intellettuale "fallito" di destra, ma uno dei tanti esempi che abbiamo oggi dell'abbassamento del livello culturale. Perché anche nella sinistra chi ci sarebbe oggi di intellettuale? Abbado e Pollini guarda caso non ci sono più o sono alla fine della loro vita (non gliela voglio tirare a Pollini, ma non è certo più un ragazzino). Che poi ormai si dà dell'intellettuale a chiunque, anche perché non mi pare ci sia una definizione di intellettuale e questo lascia aperto il campo a qualsiasi soluzione. A ben vedere, Abbado e Pollini (per tornare sui nomi già fatti), perché erano intellettuali? Perché erano dei grandi nel loro campo? Forse. Perché erano dei grandi nel loro campo ed erano schierati a sinistra (cosa che per molti era segno di intelligenza = intellettualità - come suona male questa parola -)? Sicuro. Sta tutto lì. Non mi pare di aver mai sentito parlare di Muti come di un intellettuale, ma solo di lui come un grande direttore.
  18. E senza bidet! 😄
  19. Infatti a me piace moltissimo Gilels/Kondrashin.
  20. A questo punto sarebbe meglio una collaborazione con Thielemann, ha un'altra caratura come direttore rispetto alla Venezi (e stavolta voglio vedere se.non siete d'accordo 😄).
  21. Nel complesso è una buona edizione per i cantanti, ricordo in particolare Palacio che sicuramente è meglio del Lopardo di Abbado (Wittel concorderà). Come direzione però Abbado per me è imbattibile, c'è poco da fare.
  22. La Fantastica di Klemperer per me è stata rivelatoria, eccezionale. Ricordo invece deludenti le sinfonie di Brahms (ma belle le variazioni su Haydn).
  23. Weber, quintetto per clarinetto e archi (ensemble Gaudier). Seguiranno il trio per flauto, violoncello e pianoforte ed il quartetto per pianoforte e archi. A chi mi ha dedicato qualcosa in questi mesi ed a chi apprezza.
  24. superburp

    Necrologi

    Ottimo trio, hanno lasciato gran belle esecuzioni (io conosco Haydn e Schubert).
×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy