Vai al contenuto

superburp

Members
  • Numero contenuti

    13109
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di superburp

  1. Ascoltate tutte. Sono esecuzioni sicuramente ben fatte, ma non brillano per personalità. Curioso il fatto che i ritornelli ogni tanto li faccia, ogni tanto no. Poi ho avuto modo di ascoltare le prime due sonate di Beethoven fatte da Schnabel. Partivo prevenuto in negativo perché avevo il ricordo di una certa frettolosità. Il ricordo non era così sbagliato, ma sicuramente il "difetto" è meno fastidioso di quanto ricordassi: il problema non sono tanto i tempi rapidi che stacca, quanto una sorta di accelerazioni che fa negli abbellimenti e nei trilli. Soprattutto il primo movimento della prima sonata non mi è piaciuto, ma dal secondo movimento la musica è cambiata decisamente in meglio. Per questi artisti di una volta sarebbero interessanti le registrazioni dal vivo, chissà se ce ne sono del Beethoven di Schnabel. Comunque in controdedica a chi mi ha dedicato qualcosa e poi a Snorlax e Kovskij.
  2. Mio padre aveva l'integrale delle sinfonie di Beethoven fatte da Sawallisch con Concertgebouw. Sentiamo come sono, iniziamo dalla seconda. A chi gradisce.
  3. Ma il buon Muti non è disponibile? Sono anni che si sgola e bene o male penso che sia simpatizzante anche lui. Sicuramente è più qualificato.
  4. Se è così, è apprezzabile questo passo indietro.
  5. Curioso che non ci sia Bartok tra gli autori eseguiti.
  6. Come europei* non dovremmo cadere nel tranello di prendere di mira uno dei due popoli che si stanno combattendo. Le prese di posizione anti Russia sono tanto deleterie quanto quelle pro Ucraina. *Il discorso vale anche per i non europei, ma noi dobbiamo essere i primi interessati a non avere spaccature in seno al nostro continente.
  7. Boh, io se voglio un sottofondo devo mettere qualcosa che conosco perfettamente, altrimenti mi rendo conto che di fatto non sto ascoltando e mi innervosisco. Oppure dev'essere musica molto facile da seguire (magari ouvertures di facile presa).
  8. Non ho mai sentito un inizio di Vita d'eroe bello come quello dello stesso Strauss (meglio la versione con la radio bavarese che con i Wiener, non so quale c'è qui).
  9. Concordo in pieno. Se devo dire un pezzo popolare di Dvorak che non ho mai amato molto dico il concerto per violoncello (bei temi, ma quello sì mi sembra troppo retorico e basta).
  10. Oggi l'ho ascoltato per intero su YouTube e confermo che mi è sembrato molto bello.
  11. L'avevo iniziato a sentire anch'io, mi stava sembrando un gran pezzo
  12. superburp

    Ti piace Brahms?

    Citazioni di altissimo livello 👏🏻👏🏻!
  13. Se sono le classiche registrazioni EMI, bellissimi requiem e variazioni su Haydn, molto meno riuscite le sinfonie.
  14. Confermo e confermo quanto dice Wittel qui sotto, è stato lui il primo a pubblicizzarlo. Per un primo approccio a Mahler è secondo me perfetto (ed anche per ulteriori ascolti eh, non è che poi lo si butta via in favore di altre integrali).
  15. È quella che ogni tanto manda Radio Rai? Concordo, ricordo di aver sentito il finale e mi è sembrato uno dei migliori. Sul resto del repertorio non lo conosco granché. Come direttore ha una gran tecnica per riuscire a fare queste cose: https://youtu.be/dVcGAQylBow
  16. Questa per Kovskij . Io invece ascolto i concerti op. 7 di Händel suonati e diretti da Koopman. Agli händeliani del forum.
  17. Credo che uno dei buoni motivi per non cambiare l'auto è la presenza del cd. Avere come unica risorsa queste enormi raccolte non mi attira affatto. Troppa carne al fuoco mi porta alla fine o ad ascoltare distrattamente o a ripiegare su ciò che già conosco. Anche lo stesso YouTube ultimamente lo sto un po' trascurando per questo motivo.
  18. Ma che dici, non si fa 🙄🤥😄.
  19. Io sogno sempre il cd Bis con il concertino per oboe, ma mi sa che rimarrà un sogno visti i prezzi.
  20. Händel l'ho preso sia per il costo irrisorio, sia perchè ho un solo cd con i concerti per organo derivante da un vecchio Amadeus, suona e dirige Antonio Frigè (che sinceramente non conosco, sicuramente Antiphonal lo conoscerà). Tosca è l'opera di Puccini con cui vorrei iniziare a conoscerlo meglio, ho dei buoni ricordi di un ascolto radiofonico. Seguirà Bohème (la storica Karajan-Pavarotti-Freni-Ghiaurov) che devo prendere in eredità dalla collezione di mio padre (e non ricordo se aveva anche Turandot).
  21. Ormai compro rarissimamente per esaurimento dello spazio, ma stamattina c'era un mercatino in centro ed ho trovato, usati ma nuovi (non c'è una ditata o una righetta), questi cd: (l'edizione Great recordings of the century col libretto però, non questa economica) Anche questa è un'edizione con libretto. È una delle opere minori di Rossini che mi è sempre sfuggita. Il tutto a 8 € ciascuno.
  22. Toh, stamattina mi sono trovato a sentire alla radio anch'io la nona di Schubert che alla fine ho scoperto essere diretta da Rattle (era già il secondo movimento quando ho acceso). Mi è sembrata veramente bella per la cura del dettaglio, si sentono delle linee che non avevo mai notato prima). Penso manchi un po' di energia (e fare tutti i ritornelli non aiuta in questo caso), ma per me è una gran bella esecuzione. https://youtu.be/JiKMc9M4cWw P.S. Mi sono sbagliato, volevo citare Ives!
  23. Tirati su con questo bel pezzo che viene da una zona del mondo più allegra (anche se loro pure hanno i loro problemini, ma non sapevo ci fosse la guerra in Armenia).
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy