Vai al contenuto

superburp

Members
  • Numero contenuti

    12257
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su superburp

  • Rank
    Marziano
  • Compleanno 06/03/1985

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

19868 visite nel profilo
  1. Di lui Furt ha registrato un concerto per violoncello, ma non ne ho un gran ricordo. Lo conosci?
  2. superburp

    Anton Bruckner

    Di queste registrazioni conosco la 0 di Rozhdestvenskij (bella, specie per il suono ruvido dell'orchestra), la 3 di Kna (ma bisognerebbe capire quale delle tante registrazioni è, comunque quella che conosco è molto bella), la 4 di Böhm (Il mio primo cd bruckneriano, bella per il suo approccio più "leggero", anche se riascoltandola dopo anni dimostra una mancanza di profondità che lo stesso Böhm avrà nella famosa registrazione Decca) ed infine la 8 di Furti (anche qui, bisognerebbe capire se è quella in studio o dal vivo, dato che sono state registrate a distanza di un giorno e ci sono notevoli differenze). Complessivamente anch'io mi terrei lontano da questo box, a meno che non vuoi farti un'infarinatura delle registrazioni storiche bruckneriane.
  3. Devo confessarti che non ricordo affatto questo pezzo (anche se credo di averlo ascoltato almeno una volta su youtube). Comunque ringrazio e ricambio con le due sinfonie di Weill dirette da De Waart. Dedica estesa a Madiel ed Endymion.
  4. Ho dovuto interrompere però perchè è sopraggiunta mia moglie ed ho messo La Cenerentola di Rossini (Abbado), gradisce di più.
  5. Mi avete proprio incuriosito con questi Troiani, quindi inizio ad ascoltarli anch'io su youtube: A giobar, Ives, Snorlax e chi altro apprezza.
  6. Bruckner, sinfonia n.°4 (Böhm con i Wiener, 1973). E' un classico che si riascolta sempre volentieri. Dedica a Snorlax, giordano, Ives ed al viandante.
  7. Beethoven, concerto per pianoforte e orchestra n.°2 (Kempff/van Kempen). A tutti (bentornati dal Giappone !).
  8. Wagner, preludio e morte d'Isolde. Seguiranno il Viaggio di Siegfried sul Reno e l'immolazione di Brünnhilde (Furt dal vivo con la Flagstad nel 1950, suona la Philharmonia). A Snorlax e giordano.
  9. Brutte esecuzioni dal vivo (delle opere a lui più congeniali) non ne ricordo, ma fondamentalmente sono sia d'accordo sul valore delle registrazioni in studio (la 4.a di Schumann!) che della maggiore eccitazione delle esecuzioni dal vivo. Sono comunque d'accordo con te, è sempre Furt, che in studio può essere più spento, ma a volte maggiormente riflessivo (in certi pezzi può essere anche un pregio). Saint-Saens, concerto per pianoforte ed orchestra n.°2 (Entremont/Ormandy). A Snorlax, viandante ed Ives. Prima ho ascoltato il Carnevale degli animali con Entremont pianista e direttore.
  10. Wagner, ouverture dal Tannhäuser (Furt in studio con i Wiener, 1952). E' il cd della Naxos con le registrazioni in studio del tardo Furt (seguiranno quindi il preludio all'atto I del Lohengrin, il Viaggio di Siegfried sul Reno e la marcia funebre ed il finale dal Crepuscolo cantato dalla Flagstad). E' vero quello che dice Snorlax riguardo la differenza tra le esecuzioni dal vivo e quelle in studio, ma ho sempre l'impressione che alla fine della sua vita avesse fatto più l'abitudine a questa modalità di registrazione. Di sicuro poi pezzi orchestrali brevi sono più facili da rendere senza pubblico rispetto ad una sinfonia. Quindi a Snorlax e giordano.
  11. Apprezzo grazie, di Gade ho un cd con 3.a e 4.a sinfonia che mi è stato regalato un anno fa, le ricordo carine (più la 4.a). Io riascolto il cd di Petrassi/La Vecchia con i concerti per flauto, per pianoforte e La follia di Orlando. Ri-dedica a Madiel ed Endymion.
  12. E questo è il periodo migliore per starci (come a settembre). Io purtroppo scenderò ad agosto, quando è un macello. P.S. Vai a vedere il castello di Corigliano d'Otranto, mi raccomando.
  13. Interessante. Ogni tanto mi viene lo schiribizzo di dedicarmi al teatro verdiano seriamente, a maggior ragione ora che mi hai appena """smontato""" l'opera che conosco meglio. Il problema è che musicalmente non vado molto d'accordo con Verdi (per dire, l'altra opera che ho ascoltato più volte col libretto, La Traviata, non mi è piaciuta).
×
×
  • Crea Nuovo...