Vai al contenuto

superburp

Members
  • Numero contenuti

    13047
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su superburp

  • Compleanno 06/03/1985

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

43579 visite nel profilo

I successi di superburp

Plutoniano

Plutoniano (16/21)

  1. No no, è un pezzo da discoteca. D'altronde Rach era commerciale, sarebbe la giusta trasposizione ai giorni nostri 😄.
  2. Io ho in mente di fare una versione truzza e cafonissima dell'inizio del terzo concerto, magari faccio talmente tanti di quei soldi da non dover lavorare più, vuoi mettere 😄😄😄?
  3. Questo ce l'ho. Bella esecuzione in effetti, l'ho presa per fare da contraltare a Gilels/Jochum.
  4. Mah, concordo con Ives: avrà anche elementi più interessanti, ma manca quello che alla fine, piaccia o no, è il punto di forza di Rach, cioè i temi. E' inutile ascoltarlo. Non mi piace per niente come Trifonov suona questo preludio, mi sembra lo suoni per dovere. Visto che sembro un vecchio brontolone (sarà il caldo - e la signora delle pulizie che si è ammalata, obbligandomi a fare le pulizie di casa! -), metto un ascolto sul quale non ho niente da dire:
  5. Mi avete fatto tornare la curiosità per ascoltare il quarto concerto di Rach Ve lo beccate tutti in dedica quindi .
  6. Ho il cd con K466 e concerto Imperatore, ne ho un bel ricordo (è stato uno dei miei primissimi cd).
  7. Un amico mi ha regalato qualche anno fa il cd con mi pare 3.a e 4.a, non sono male.
  8. La bellissima sonata per pianoforte di Dukas. A Snorlax, Madiel, viandante, Kovskij e ci aggiungo Florestan.
  9. E' il n. 4? Quando l'ho studiato mia moglie ha vacillato anche lei effettivamente . Comunque sto ascoltando un cd un po' deludente: Fricsay dirige Mendelssohn (Sogno di una notte ecc. e concerto per violino con Schneiderhan). Il concerto è piuttosto scialbo ed anche il Sogno non è granchè: l'approccio è molto contenuto (e un po' spento appunto), ma non è una questione di tempi, sembra stiano tutti facendo il loro compitino e basta. Non è la prima registrazione di Fricsay che mi risulta così, ricordo una noiosissima 5.a di Beethoven.
  10. Per me questo è anche meglio https://www.amazon.it/Haydn-Bernstein-Dirige-12-CD/dp/B001TKK39S
  11. Assolutamente sì, ha anche diretto la prima assoluta di alcuni lavori importanti (primo concerto di Bartok e quinto di Prokofiev, entrambi con gli autori al piano, variazioni op. 31 di Schönberg). Comunque la preferenza di Furt andava per il repertorio più antico, è innegabile; e come tutti i direttori, negli ultimi anni ha preferito dedicarsi alle cose che amava di più, motivo per cui ci sono meno registrazioni di musica del '900. Se la tecnologia fosse stata in grado di registrare dal vivo qualche decennio prima, avremmo più materiale.
  12. Grazie mille, è un pezzo che ho sempre apprezzato. L'ho conosciuto la prima volta con Klemperer (altro direttore poco associato a Stravinskij, per quanto con un suono più "neoclassico" di Furt) ed effettivamente mi sembra una delle migliori esecuzioni di Furt al di fuori del suo repertorio d'elezione. Controdedica postuma con la terza di Roussel, ascoltata oggi per la prima volta. Il livello di attenzione non era al massimo, ma è stato di quegli ascolti che ti fanno gioire per la scoperta di un pezzo bello che non conoscevi, col quale sbizzarrirsi nei prossimi giorni. Dedica estesa agli estimatori (credo Ives, Kovskij, Madiel).
  13. Non questo allora https://youtu.be/lLjwkamp3lI
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy