Vai al contenuto

giobar

Members
  • Numero contenuti

    6374
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su giobar

  • Rank
    Lunare

Visite recenti

3374 visite nel profilo
  1. Vabbè, avevo volutamente forzato la mano. Anche io lavoro con la musica e anche i grandissimi, spesso e purtroppo per loro e per la loro magnitudine, sono relegati a tappezzeria sonora
  2. Ma dici davvero? Dai... Sono strepitosamente bravi. Ho sentito e conosciuto un mese fa i fratelli Grazzi in due spettacolari serate dedicate ai concerti per oboe e per fagotto di Vivaldi. Bravura, simpatia e anche capacità affabulatorie straordinarie. Non la finivano più di raccontare a un esiguo pubblico a bocca aperta aneddoti e frammenti di storia dei loro due strumenti. E poi l'equazione Zelenka=sottofondo non si può sentire!
  3. Cinghia ormai sfiancata da sostituire?
  4. Se n'è parlato più volte in forum. Per molti è uno dei migliori dischi di Muti, il quale peraltro ha una frequentazione particolare con Prokofiev fin da giovane, come testimoniano anche le incisioni con la Philharmonia di due partiture poco presenti sia in concerto che in disco come Ivan il terribile e la Sinfonietta.
  5. Francis POULENC Concerto in sol minore per organo, archi e timpani Simon Preston, organo Everett Firth, timpani Boston Symphony Orchestra Seiji Ozawa
  6. Max REGER Variazioni e fuga su un tema di Hiller op. 100 Gewandhausorchester Leipzig Franz Konwitschny Un'opera che azzera l'immagine di Reger pesantone e serioso e che invece sviluppa in modo sfavillante il particolare carattere del tema di Hiller indicato già nel sottotitolo (lustiges, cioè divertente, allegro). Esecuzione magistrale che fa risaltare il livello eccellente dell'orchestra di Dresda nel 1963 (anno dell'incisione).
  7. Mi pare proprio sbagliata: trucco pesantissimo e sgraziato, capelli che sembrano bisognosi di una doccia, ombre che falsano la figura: basti notare la mano destra, in basso, che sembra gonfia
  8. Però, che brutta foto!
  9. Ottorino RESPIGHI Fantasia slava Desirée Scuccuglia, pianoforte Orchestra sinfonica di Roma Francesco La Vecchia
  10. giobar

    Necrologi

    E' morto ieri anche il direttore italiano Elio Boncompagni. Aveva 86 anni. L'avevo sentito dal vivo appena un anno fa sia in un impegnativo programma concertistico (Mussorgski, Prokofiev e Ciaikovsky) che nel Rigoletto e aveva dato prova di una energia, di una precisione e di una resistenza fisica assai rare per una persona della sua età.
  11. giobar

    Necrologi

    E' morto a 84 anni il direttore tedesco Werner Andreas Albert, specialista di repertori non di primo piano soprattutto novecenteschi.
  12. Wolfgang RIHM Dis-Kontur SWR Sinfonieorchester Baden-Baden und Freiburg Sylvain Cambreling
  13. Apprezzo molto la levità e l'ironia sottile dei tuoi interventi. Chapeau! Un'altra direttrice molto brava che ho ascoltato dal vivo è la canadese Keri-Lynn Wilson, una biondona altissima (credo sia sull'1,85) e straordinariamente energica. Pur non essendo stata più chiamata a dirigere a Cagliari, è rimasta assai legata alla Sardegna, tanto da scegliere Villasimius come luogo per il suo matrimonio con Peter Gelb, già responsabile della Sony Classical e oggi sovrintendente del Metropolitan. Con gli occhi dell'italiano abituato a nepotismi e scorciatoie familistiche, è singolare che questo legame non abbia procurato finora alla Wilsn - che pure è davvero molto brava - né incisioni per la Sony né scritture al Metropolitan.
  14. Avevo detto che ne citavo tre a caso, per me particolarmente significative. Ma brave ce ne sono tante altre. Oltre alla Young ricorderei anche la Alsop, non sempre in palla sul piano interpretativo ma tecnicamente agguerrita e spesso molto efficace; e anche il grande contralto francese Nathalie Stutzmann, riciclatasi come direttrice con esiti positivi sottolineati dalla critica di tutto il mondo e chiamata a dirigere grandissime orchestre (una a caso: Philadelphia).
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy