Vai al contenuto

Fanalinoh

Members
  • Numero contenuti

    81
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Fanalinoh

  • Rank
    Qualcuno

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  1. Scusate l'intromissione, ma se interessa avrei da vendere un Viscount Jubilate 332 a 3 tastiere in perfetto stato a 4000€.
  2. Secondo me l'855 è relativamente "facile" (è a 2 voci) e da molto soddisfazioni se hai le dita che viaggiano
  3. buh secondo me non serve farne miliardi ma imparare bene quei pochi: tanto gli intervalli suonano sempre uguali e i ritmi pure (non credo che il dettato vada oltre la quartina o l'ottavo puntato come complessità ritmica...) e se li impari a memoria tanto meglio! Potrai dire: "ehhhhh dove l'ho già sentito questo? Mumble...eureka!" Io usai un libro prestatomi di cui non ricordo il nome(c'erano le vetuste cassette ), e con solo una quarantina di esercizi...ma ricordo che quando anni fa preparai una allieva per l'esame dovetti fargliene un bel po' di più di 40: non siamo tutti uguali. Secondo m
  4. Ti posso dire, avendolo usato per un po', che la differenza sostanziale è nel peso dei tasti e la risposta che ti danno quando li premi rispetto a una tastiera in plastica: l'effetto che ne esce è poco simile a quella di un coda con la tastiera molto morbida (come ad esempio ci sono in conservatorio dalle mie parti) chiaramente un pianoforte vero è anni luce rispetto ad una qualsiasi tastiera digitale ma devo ammettere che quando andavo a lezione, dopo aver studiato come un ossesso sul digitale con la tastiera in legno, suonavo molto meglio! L'unico problema ce lo avevo con la lettura a prima
  5. Fanalinoh

    Gli arpeggi

    Ma se la memoria non mi inganna è un libricino di pochissime pagine e non ricordo alcun esercizio preparatorio
  6. Fanalinoh

    Gli arpeggi

    Ma serve veramente comprarlo? Provo a ricordare....mumble... Prendo come esempio l'arpeggio di do, appaiono circa in questo ordine per ogni nota della scala cromatica: do+, do-, lab+ in primo rivolto (VI grado del modo minore), triade eccedente di do, fa- in secondo rivolto (IV del modo minore), fa+ in secondo rivolto (IV del modo maggiore); poi tutte le quadriadi: di quarta specie, prima specie, seconda, terza, quinta ed io ci aggiungevo anche le altre due rimaste, sesta specie e settima
  7. Fanalinoh

    Gli arpeggi

    Non riescendolo mai a trovare me li ero imparati a memoria ...
  8. Secondo me dipende dalla commissione, quando lo feci nel '36 (non mi ricordo quando fu) era difficilissimo e c'era scritto vivace, appena attaccai a solfeggiare mi fermarono dicendomi:"non ha visto la scritta vivace?" Dunque ricominciai vivacemente e finii, dopo i vari cambi di tempo, che battevo a tempo di sedicesimo ad una velocità paurosa ....ma l'ho fatto a Bologna...e si sa che sono infami...
  9. Dai non esagerare! Come fai ad essere certo che io sia chissà che...anzi...la vetta è alta e ho le braccine corte.. porto l'esperienza di un altro strumento e come ho organizzato i miei esami al pianoforte: ho solo dato un parere personale su come andrebbe gestita la giornata in base a come l'ho sempre gestita io; studiare tutto non funziona secondo me specie quando la cose da fare cominciano ad essere veramente tante e rischi di fare troppo e niente. Dimenticare un pezzo per poi cercare di ricordarlo in un breve periodo ti fa solo bene alla memoria perchè crei nuove associazioni quando cerch
  10. Sei sicuro di saperla veramente bene? La memoria è fetida, per saperla da dio dovresti riuscire a ricostruire ogni singolo movimento senza spartito e saperlo fare in modo relativo (cioè il dito X scende di un tasto mentre il pollice fa Y) e da questa cima parte la piramide che scende verso le divinità minori fino al miscredente. Volendo riassumere il concetto terra terra... è difficile dimenticare la parola casa perché ad essa abbiamo associati un sacco di altri oggetti, persone e stati d'animo; un gesto motorio altro non è che un ordine schematico di azioni muscolari molto precise (cit.)
  11. Si parla sempre poco della "povera" op.7 (la sonata numero 4), a mio parere bellissima, con uno sviluppo tematico in certi punti spiazzante e quel Rondò finale... meraviglioso: passa dal cantabile sognante al guizzo frenetico....aaaaaaaaanf
  12. Tutte queste belle esecuzioni affossano il mio morale
  13. Posso direi la mia? Il mio stipendietto da musicista morto di fame sono riuscito a strapparlo, basta volare sempre basso, strizzare l'ochio alle persone giuste e avere una visione della musica aperta... Chiaramente non mi basterebbe se non avessi anche un altro reddito che mi permettesse di vivere e investire in musica per sperare in un futuro più prospero Qualunque sia la tua scelta non smettere mai di investire il tuo tempo per fare "cose"! ....E mentre gli altri si lamentano e si fermano a metà strada tu tiri dritto e occupi i loro pos.....ok scusate: questa è un emerita str****** ah
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy